20 Settembre 2020, 18.58
Capovalle Valsabbia
Cronache

Primo giorno di caccia

di red.

Nessun incidente, numerosi i controlli, tutto sommato poche le contravvenzioni. Sul Monte Stino, sabato, è stata rinvenuta la carcassa di un cervo con due pallottole in corpo


«Una giornata sostanzialmente tranquilla, almeno per quanto attiene ai servizi effettuati dagli agenti della Polizia Provinciale che fanno capo al Nucleo Ittico-Venatorio – ci dice il comandante della Provinciale  Claudio Porretti -. Per presidiare l'apertura generale della caccia su tutto il territorio provinciale, sono state impegnate una dozzina delle nostre pattuglie, affiancate da sei pattuglie formate da Guardie venatorie volontarie della Provincia e da altre sette pattuglie delle Associazioni».

Un centinaio i cacciatori controllati: nei confronti di 15 di loro sono stati elevati verbali con sanzione amministrativa per violazioni varie, fra le quali l'omesssa distanza dalle abitazioni e strade e l'omessa annotazione della giornata venatoria sul cartellino.
Per tre cacciatori invece è scattata la denuncia a piede libero, per abbattimento di specie protette di avifauna e per l’uso di mezzi di richiamo vietati, cui è seguito il sequestro delle attrezzature, delle armi e della selvaggina.

Nel complesso si sarebbe trattato di una giornata di caccia nella norma per il periodo, con un discreto carniere di selvaggina stanziale, mentre ancora non si nota il passo della selvaggina migratoria.

Gli uomini della Polizia Provinciale
sono comunque intervenuti già prima della partenza ufficiale della caccia.
E’ di sabato, infatti, sul Monte Stino in territorio di Capovalle, il ritrovamento da parte degli agenti di un giovane maschio di cervo abbattuto, con due fori di proiettile in corpo. A seguito del ritrovamento sono state avviate indagini per raccogliere ulteriori elementi e all'individuazione dei responsabili dell'atto di bracconaggio.



Vedi anche
27/11/2017 11:11

Cervo macellato nel bosco In Valvestino i bracconieri hanno macellato nottetempo un cervo nel bosco, portandosi via ciò che aveva di più prezioso. Novembre mese di controlli serrati

16/10/2015 07:05

L'ultimo bramito Un'intera squandra di segugisti bagossi è stata sorpresa dagli agenti della Provinciale a dare la caccia a un cervo. Una lotta impari, proibita. La carcassa dell'animale è stata sequestrata e sono partite le denunce

05/11/2014 07:26

Caprioli uccisi, partono sequestri e denunce Vanno a caccia di lepri, ma non disdegnano di abbattere caprioli, se capitano a tiro. Così facendo però, da cacciatori rispettosi delle regole, si trasformano in bracconieri

10/09/2015 10:02

Incornato ai testicoli da un cervo morto Curiosa ed incredibile la vicenda di un cervo che, anche da morto, è riuscito a vendicarsi di chi l’aveva braccato

01/09/2017 13:35

Abbattuto in un prato, vicino alla strada Si tratta di un cervo, maschio, che dovrebbe avere tre anni. Un bracconiere l'ha abbattuto, ma è stato scoperto e ha dovuto abbandonare la carcassa sul posto



Altre da Capovalle
20/09/2020

Tutto da solo

Mentre scendeva in bicicletta da Capovalle in direzione di Idro, lungo la sp 58, ha perso il controllo della sua bicicletta

11/09/2020

Caccia migratoria consentita in due valichi

Buone notizie dalla Regione Lombardia per i seguaci di Diana che con un provvedimento ha reso possibile la caccia migratoria ai valichi di Capovalle e di Sella di Mandro a Lodrino

07/09/2020

Scontro fra moto

Sempre lungo la Provinciale che scende da Capovalle, ma una manciata di chilometri più sopra, un altro incidente

07/09/2020

Non ce l'ha fatta: è morto

Non ce l'ha fatta il motociclista caduto ieri mentre con la sua Ducati Diavel scendeva lungo la Sp 58 fra Capovalle e Idro. Troppo gravi le ferite rimediate ed è morto in ospedale, al Civile di Brescia. VIDEO

(1)
28/08/2020

«A macchia di barolo»

Nuova distribuzione dei fondi per i Comuni di confine, quella mediata a Brescia, che premia anche i Comuni “di seconda fascia”

22/08/2020

L'isola ecologica si fa in quattro

E' stato inaugurato ieri a Idro il Centro raccolta rifiuti che da quindici giorni è in funzione per i cittadini dei Comuni di Idro, Anfo, Capovalle e Treviso Bresciano. Ora l'intera Valle è servita

12/08/2020

Trekking sull'Alta Via dei Forti

È il percorso che permette di scoprire le tracce della Grande Guerra intorno al lago d’Idro: un’idea per alcune escursioni non lontane da casa anche per queste giornate estive

05/08/2020

Fondi per le strade agro-silvo-pastorali

Dalla Regione oltre 500 mila euro per le strade agro-silvo-pastorali della Valsabbia e dalla Val Trompia

02/08/2020

Il diavolo fa le pentole...

…non il coperchio, che sotto forma di tombino si è messo in mezzo nella manovra disperata di un motociclista. Poi il volo in elicottero

29/07/2020

Alla scoperta della Valle Sabbia

Per iniziativa dell’Agenzia territoriale per il turismo della Valle Sabbia e del Lago d’Idro, sono state effettuate la scorsa settimana le riprese di Cremona1 Tv per quattro nuove puntate dedicate alla nostra valle