Skin ADV
Domenica 17 Febbraio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








15.02.2019 Villanuova s/C

16.02.2019

15.02.2019 Vestone

15.02.2019 Gavardo

16.02.2019 Casto Mura Valsabbia

15.02.2019

16.02.2019 Bione

16.02.2019 Garda

16.02.2019 Vobarno Valsabbia

16.02.2019 Vallio Terme






27 Gennaio 2019, 11.12
Lavenone Valsabbia
Scelto per voi

La legge di Bonifazio e il magico mondo di Frapporti alla Tropicale Amissa Bongo

di Giovanni Battistuzzi
Il velocista della Direct Énergie ha conquistato il secondo successo nella corsa in Gabon. Il bresciano della Androni Giocattoli-Sidermec è stato l'ultimo della fuga a resistere al ritorno del gruppo 

Da "Il Foglio"

Se Marco Frapporti non corresse in bicicletta
generazioni e generazioni di corridori non sarebbero rappresentate nel ciclismo di oggi. Se Marco Frapporti non corresse in bicicletta il ciclismo sarebbe senz'altro più povero. Se Marco Frapporti non corresse in bicicletta probabilmente cambierebbe poco tra le pagine degli albi d'oro. Ma tant'è. 
 
Gli albi d'oro sono un prodotto fatto per gli statistici, per i fissati dei numeri. Tutti gli altri, tutti quelli che vogliono bene alla bicicletta e non soltanto ai vincitori, sanno che c'è altro che conta e questo non è nient'altro che la volontà di pedalare verso l'ignoto, verso l'improbabile. 
Marco Frapporti sa benissimo cosa vuol dire tutto ciò, lo fa da una vita. Marco Frapporti è uscito da un romanzo di Salgari, vive per l'arrembaggio. E' un Clint Eastwood del pedale diretto costantemente da Don Siegel: le sue corse sono degne di Fuga da Alcatraz. 
 
Non importa a che gara partecipi, che sia in Italia oppure in Belgio, che sia in Spagna oppure in Asia, Marco Frapporti sa che il suo destino è uno e uno soltanto: essere avanguardia, essere coraggio, essere ardore, essere inseguito.
 
In fuga c'è stato quasi tutto un Giro d'Italia. C'ha passato 640 chilometri su poco più di tremilacinquecento, come lui nessuno mai. Marco Frapporti non ha smesso, ha continuato, lo ha fatto pure oggi (22 gennaio 2019, ndr) nella seconda tappa della Tropicale Amissa Bongo. Ha attraversato i centosettanta chilometri tra Franceville e Okondja, in Gabon, a prendere il vento dell'Africa.

Prima con Sirak Tesfom, Jayde Julius Kibrom Haylemaryam, Samuel Mugisha, Romain Le Roux, Justin Mottier, Yohann Gene, Damien Gaudin, Daniel Teklehaimanot, Youcef Reguigui, Brice Feillu e Rohandu Plooy. Poi assieme soltanto a Jayde Julius. Infine da solo, perché i sogni si coltivano in solitaria, perché quando ci si trova da soli con se stessi non si possono campare scuse e non ci possono essere rimpianti.
 
Non è andata a finire bene. A otto chilometri dal traguardo il gruppo lo ha inghiottito, ne ha annullato l'insurrezione. Poco male, ci saranno altre occasioni, d'altra parte "il regno dell'immaginario è un mondo che va alimentato continuativamente, bisogna sforzarsi di curarlo e coccolarlo per poterlo davvero toccare", scriveva Jules Verne.
 
E così è andata a finire che il plotone ha imposto le sue leggi sugli avanguardisti e Niccolò Bonifazio ha imposto la sua legge sul plotone. E lo ha fatto anche questa volta di potenza e di voracità, agguantando e superando André Greipel quando il tedesco pensava ormai di potercela fare.

Lo sprinter della Direct Énergie si è ripresentato ancora una volta a braccia alzate e al contrario di ieri questa volta mentre gli brillava addosso il giallo di una maglietta di prestigio, quella del capoclassifica, quella che si terrà addosso anche domani. Poi dopodomani chissà.

Giovanni Battistuzzi
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID79393 - 27/01/2019 12:57:03 (Dru)
Marco è incrollabile e semplicemente senza tanti perché.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/12/2014 07:43:00
Frapporti alla Neri Sottoli Ancora un ingaggio annuale fra i professionisti, per il valsabbino di Lavenone Marco Frapporti che si ritroverà in squadra con Ponzi e Mareczko: un trio bresciano capace di fare faville


08/05/2017 09:47:00
Frapporti ottimo secondo a Lugano Protagonista di una strepitosa fuga, il valsabbino allo sprint finale ha dovuto cedere il passo al giovane trentino Iuri Filosi, spesso spesso suo compagno di allenamenti sulle strade di casa


16/11/2013 08:00:00
Fratelli Frapporti, professionisti del ciclismo Mattia Frapporti passa al ciclismo professionistico con la nuova squadra Mg.Kvis - Trevigiani - Wilier Triestina - Norda. Intanto il fratello Marco mette in archivio la stagione appena passata e si prepara a nuove sfide per il prossimo anno

01/02/2015 08:00:00
Ivars sponsor di Androni Venezuela L’azienda di Vestone ha sottoscritto un importante accordo con la squadra di ciclismo dove milita il valsabbino Marco Frapporti

23/05/2018 09:28:00
Passa il Giro Un appuntamento atteso dai tanti appassionati di ciclismo e in particolare dai supporter del valsabbino Marco Frapporti il passaggio della tappa di oggi del Giro d’Italia che attraverserà l’alta Valsabbia



Altre da Lavenone
07/01/2019

Valsabbini protagonisti a La Ciaspolada

Medaglia di bronzo per Alessandro Rambaldini e una raffica di secondi posti di categoria per i valsabbini alla corsa con le racchette da neve in Val di Non

19/12/2018

Nubi sulla Variante di Lavenone

Il colosso CMC di Ravenna, capofila del raggruppamento di imprese che ha vinto l’appalto per la realizzazione della Vestone-Idro, si ritrova in forte crisi finanziaria (14)

16/12/2018

Furbi, ma non abbastanza

Padre e figlio di Lavenone denunciati per reati venatori e relativi ad armi e munizioni a seguito di un'operazione di controllo tra Vaiale ed i confini con l'Oasi del Baremone
(2)

27/11/2018

«Se tutto va bene»

Lentamente, comunque facendo dei passi in avanti di mese in mese, procede l'iter per la realizzazione della Variante di Lavenone. Se tutto va bene, i lavori prenderanno il via entro il 2019
(6)



12/11/2018

Dominio valsabbino alla D'Annunzio Run

È il “nostro” Alessandro “Rambo” Rambaldini a porre il sigillo sulla prima edizione della 13 Miglia D'Annunzio Run di Gardone Riviera. Marco Zanoni secondo fra gli uomini ed Emanuela Galvani terza fra le donne

11/11/2018

Contro un'auto mentre gioca a «tana»

Per fortuna conseguenze fisiche lievi per un ragazzino di 11 anni che correndo è scivolato ed è finito addosso ad un’auto in transito (1)

29/10/2018

Acqua torbida

Il fenomeno ci è stato segnalato a Vestone e a Lavenone, a partire da ieri: acqua sporca che esce dai rubinetti

28/10/2018

Preoccupazioni per la giornata di lunedì

I meteorologi sono concordi nel ritenere che per questo lunedì le condizioni del maltempo potranno essere eccezionali

26/10/2018

Domate le fiamme a Lavenone

I volontari dell’antincendio e anche un elicottero, hanno lavorato tutto il giorno anche giovedì, per bonificare la zona colpita dalle fiamme mercoledì

24/10/2018

Fiamme in Vaiale

Il "föhn", vento del Nord che si scalda scendendo repentinamente lungo le pendici alpine, che soffia in queste ore, potrebbe causare disastri sulle nostre montagne. Aggiornamento ore 7:00


Eventi

<<Febbraio 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia