Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








30.03.2020 Vobarno Garda Valtenesi

30.03.2020 Agnosine

30.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone Valsabbia

31.03.2020 Agnosine Lavenone Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Valsabbia

31.03.2020 Agnosine



31 Marzo 2020, 16.30
Valsabbia
Valsabbini in Regione

Girelli, dura critica all'operato della Regione

di Redazione
Il consigliere valsabbino del Pd oggi nella seduta del Consiglio regionale: "Serve cabina di regia per cambiare strategia. A dispetto delle dichiarazioni, nel mondo la Lombardia è il caso pilota da non seguire"

"Nella crisi che ci sta colpendo credo che le polemiche siano inutili e sterili. Come lo sono state le prove muscolari di Fontana e Gallera oggi in Aula. Se è vero che la Regione Lombardia ha una delle migliori sanità del mondo, perché qui si è registrato un numero di decessi tra i più alti dei paesi contagiati? È solo colpa, come ci raccontano, della Protezione Civile nazionale? Non è forse il caso di mettere sul tavolo qualche riflessione più approfondita e meno propagandistica? Non è forse il momento di aprire finalmente, non a parole ma nei fatti, una cabina di regia con le opposizioni e con tutte le istituzioni? Perché oggi più che mai abbiamo bisogno di introdurre i necessari cambiamenti alla strategia fin qui adottata da Regione Lombardia. Pur nel rispetto, come è ovvio, del diritto della Giunta di decidere" è il commento del Consigliere regionale del PD Gianni Girelli durante la seduta d'Aula a Palazzo Pirelli.

"Solo con un coinvolgimento reale
avremmo l'opportunità di formulare le nostre proposte. E anche di avanzare le nostre perplessità e alcune nette contrarietà sulla gestione dell'emergenza sanitaria. Perché per noi alcune impostazioni sono profondamente sbagliate, a partire dalla gestione delle strutture ospedaliere: fin da subito andavano divise le sedi dedicate al Covid19 dalle altre - spiega Girelli - Un errore amplificato dalla mancata sicurezza del personale sanitario a tutti i livelli, dagli ospedali, ai presidi territoriali, alle RSA. E su questo punto è debole lo scaricabarile con la Protezione Civile sul reperimento dei dispositivi medici. Per non parlare della confusione sui tamponi: molto meno mirati, molti meno di quelli che i medici e gli infermieri chiedono, molti meno di quelli che regioni analoghe e a guida centrodestra effettuando. Che oggi la svolta dichiarata sia quella di considerare che non servono più tamponi perché anche le persone con raffreddore sono potenziali pazienti Covid19 credo lasci senza risposte le richieste dei sanitari. E infine il doloroso dramma dei decessi nelle RSA, l'errore più grande, la sottovalutazione peggiore di Regione Lombardia".

"Quando ne usciremo si dovrà mettere in discussione seriamente l'architettura del sistema sanitario di Regione Lombardia. Un sistema sanitario parcellizzato in più realtà, con ATS di fatto incapaci a gestire la crisi e ASST lasciate a organizzarsi in solitaria. Questo è il frutto di scelte politiche che nel tempo hanno reso meno robusto il sistema pubblico, hanno lasciato il privato troppo libero di agire al di fuori di una logica di servizio pubblico, nonché di un progressivo e costante smantellamento della sanità territoriale. I limiti sono fin troppo evidenti, a tutti. E a poco valgono ormai le difese d'ufficio o le dichiarazioni di un tempo. Oggi nel mondo la Lombardia ha mostrato il fallimento della sua sanità. Siamo il caso pilota, l'esempio da non seguire. Francamente ci meritiamo di più" conclude Gianni Girelli.

Fonte: Comunicato stampa

Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
22/03/2020 08:00:00
Nuova stretta sulla Lombardia L'ordinanza del presidente della Regione Attilio Fontana - in vigore a partire da oggi, 22 marzo - contiene misure ancora più stringenti per fermare il contagio da coronavirus. L'imperativo è agire nel minor tempo possibile

29/02/2020 11:15:00
Sospensione delle lezioni, la Regione chiede una proroga Nelle prossime ore si saprà se il Governo accoglierà la richiesta di Regione Lombardia di protrarre di una settimana la sospensione delle lezioni scolastiche e universitarie a causa dell’emergenza Coronavirus
Aggiornamento ore 14.30

01/03/2020 09:20:00
Scuole chiuse per un'altra settimana A causa dell’emergenza Coronavirus in Lombardia, Veneto ed Emilia le attività didattiche rimangono sospese fino all’8 marzo. Prolungata anche la sospensione di eventi e manifestazioni per evitare gli assembramenti


13/11/2018 11:24:00
Elettrofisiologia e nuova Tac Oltre 2 milioni di euro destinati da Regione Lombardia all’Ospedale di Gavardo nel piano di investimenti della sanità lombarda

29/02/2020 09:44:00
Incendi, parla Massardi: «La Regione non lascerà sole le Valli bresciane» Riguardo all’emergenza degli incendi che in questi giorni imperversano in Valle Sabbia e Val Trompia il consigliere regionale valsabbino Floriano Massardi ribadisce il massimo impegno delle istituzioni in questo momento così difficile




Altre da Valsabbia
31/03/2020

L'Italia in lutto si è fermata a mezzogiorno

Anche i sindaci della Valle Sabbia oggi a mezzogiorno hanno osservato un minuto di silenzio davanti alla bandiera a mezz’asta in ricordo delle vittime della pandemia
• Galleria fotografica


31/03/2020

Bortolo Zanaglio, scultore della semplicità

Originario di Presegno, ad Agnosine viveva e tramandava la sua arte ai giovani allievi. Dopo una vita dedicata alla scultura si è spento ieri all’Hospice di Nozza, oggi – martedì – i funerali

31/03/2020

Un'altra consegna di mascherine ai Comuni

Anche ai sindaci Valsabbini sono giunte altri dispositivi di protezione individuale stavolta per vigili, personale e volontari sempre attraverso la raccolta fondi AiutiAMObrescia

30/03/2020

I Comuni bresciani a sostegno del Made in Italy

Sono molti i Comuni che hanno accolto l’invito della Coldiretti a sostenere attraverso i social, con l’hashtag #mangiaitaliano, le produzioni agroalimentari italiane e locali, eccellenze da valorizzare soprattutto in questo momento di emergenza

30/03/2020

Fondi ai Comuni per buoni spesa

Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Sabbia


30/03/2020

Immigrazione e solidarietà

Si sono autotassati per sostenere AiutiAmoBrescia e l’ospedale di Gavardo. Sono i marocchini di Valle Sabbia e gli islamici del Centro culturale Garda Valsabbia

30/03/2020

Gli angeli delle Rsa

Una lettera di ringraziamento a chi ogni giorno si dà da fare fra le stanze e le corsie delle residenze per anziali. In particolare la Passerini di Nozza. Pubblichiamo volentieri


30/03/2020

Annullato il Grand Prix di corsa in montagna

A causa dell'emergenza sanitaria in corso salta la competizione di corsa in montagna che riuniva sei gare podistiche. Restano in programma singolarmente solo le ultime quattro competizioni


29/03/2020

Gli Alpini per gli ospedali di Gavardo e Desenzano

La raccolta fondi promossa dalle Penne nere della sezione “Monte Suello” di Salò ha raggiunto i 90 mila euro: saranno donate apparecchiature ai due ospedali

28/03/2020

Torna l'ora legale

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 in Italia scatta l’ora legale: lancette avanti, dormiremo un’ora in meno ma avremo giornate più lunghe

Eventi

<<Aprile 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia