Skin ADV
Lunedì 20 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Chiocciolina

Chiocciolina

di Aldo Raineri





06 Marzo 2007, 00.00
Sabbio Chiese
Miniera di Monte Acuto

Sabbio Chiese ribadisce la propria posizione


C’è una sorta di nube scura che sta rendendo pesante l’atmosfera a Sabbio Chiese. È rappresentata dalla più volte citata miniera di sali magnesiaci.
C’è una sorta di nube scura che sta rendendo pesante l’atmosfera a Sabbio Chiese.

È rappresentata dalla più volte citata miniera di sali magnesiaci. Che pare destinata ad arrivare anche se qui nessuno la vuole, causando danni irreversibili a un’area naturale unica gravata proprio per il suo valore da un vincolo ambientale.

A porsi nuovamente il problema, e a dire no con forza a tutto questo, è sempre l’amministrazione comunale sabbiense.

«Alla fine degli anni ’90 - viene ricordato in un documento ufficiale firmato dal consigliere sabbiense con delega all’Ambiente Onorio Luscia, il quale esprime il pensiero di tutti in municipio -, era arrivata in Comune una richiesta di autorizzazione alla realizzazione di uno studio geologico nell’area del Monte Acuto, alla ricerca di probabili giacimenti di sali magnesiaci. L’amministrazione si è subito opposta, sorpattutto in considerazione del fatto che Sabbio conta già troppe cave sul proprio territorio».

Intanto, però, la ditta vobarnese «Miniere Vallesabbia» ha potuto attivare la ricerca finalizzata all’estrazione dei sali. Con l’obiettivo finale di ottenere una autorizzazione a scavare a cielo aperto a ridosso della già esistente zona delle cave.

A febbraio 2005, sulla scorta di una conferenza di concertazione tra enti, Regione compresa, Sabbio aveva deliberato in modo netto e ufficiale il suo no alla miniera: «In un territorio di 18 chilometri quadrati con 3.500 abitanti, 0,8 chilometri quadrati sono già dedicati alle attività estrattive, e si è in assenza di un completo recupero ambientale delle aree in questione.

Inoltre - era stato sottolineato - a Sabbio si estrae in 4 aree distinte, con una consumo del territorio che è di certo il più elevato di tutta la valle. Inoltre, l’area interessata è a ridosso di quella già destinata allo scavo, e si finirebbe per creare un polo minerario da 500 mila metri quadri che segnerebbe il territorio. Infine, rifiutiamo il principio di autorizzare una nuova miniera prima del definitivo recupero delle cave già in atto».

Dopo aver ribadito più volte in via ufficiale il no all’operazione, e dopo aver incassato anche l’appoggio della Provincia e della Comunità montana, a Sabbio Chiese si sentivano relativamente tranquilli.

«Ma sorprendentemente - prosegue Luscia - a novembre 2005 è arrivato il sì del presidente dell’ente comprensoriale, Ermano Pasini e, dopo un altro no circostanziato della Provincia, nel settembre del 2006 la Regione ha dichiarato la compatibilità ambientale della miniera. Il Comune ha subito fatto ricorso al Tar, e in attesa di un pronunciamento siamo molto preoccupati dalla possibilità che il progetto, che interessa un’area di 100 mila metri quadri, possa andare in porto».

Sul tavolo ci sono un piano di coltivazione di 18 anni, la produzione di 2 milioni e 120 mila metri cubi di materiale, l’estrazione di un milione e mezzo di metri cubi di sali e l’eliminazione di quasi 55 mila metri quadri di territorio ora ricoperto di vegetazione. Senza contare che l’abbattimento della roccia per creare la miniera a cielo aperto dovrà avvenire mediante detonazioni.

Insomma, rumore insopportabile e traffico insostenibile: «Ai 100 camion che raggiungono già oggi l’area delle cave, se ne dovrebbero aggiungere altrettanti diretti alla nuova miniera».

Massimo Pasinetti
Da Bresciaoggi
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/11/2006 00:00:00
Miniera di sali magnesiaci? Decida il Tar Com’era prevedibile, la progettata miniera di sali magnesiaci in quel di Sabbio Chiese era destinata a produrre molto movimento. L'amministrazione comunale di Sabbio non ha perso tempo impugnando il decreto regionale davanti al Tar.

28/02/2007 00:00:00
Cosa dice l'Amministrazione di Sabbio E' stata riassunta in un documento, letto dall'assessore Onorio Luscia all'Assemblea della Comunità montana, la posizione dell'amministrazione comunale di Sabbio Chiese in merito alla realizzazione della miniera di Monte Acuto.

17/11/2006 00:00:00
Discordanze documentali in Comunità Sali magnesiaci dal Monte Acuto? Dopo l'ok della Regione nonostante il parere negativo dell’Amministrazione comunale e di quella provinciale. E’ “giallo” sulla posizione della Comunità montana con pareri discordi sullo stesso protocollo.

01/03/2007 00:00:00
Le precisazioni dell'architetto Abbiamo pubblicato il documento integrale che riporta la posizione del Comune di Sabbio in merito alla miniera del Monte Acuto. Ora pubblichiamo una lettera dell'Architetto Luciano Quaranta che precisa alcuni fatti che lo riguardano.

17/01/2016 12:02:00
Il Confine e gli Amici della Miniera Interrogazione dei 5Stelle al Consiglio Regionale del Trentino, sui finanziamenti concessi agli Amici della Miniera che sembrerebbero operare quasi esclusivamente ad Anfo. Abbiamo chiesto spiegazioni anche al presidente del sodalizio




Altre da Sabbio Chiese
15/05/2019

Ex Pasotti, lavoratori e sindacati chiedono il rilancio

Ieri mattina una delegazione di lavoratori del ramo d'azienda di Sabbio Chiese e i loro rappresentanti sindacali hanno presentato in Prefettura le loro richieste (2)

13/05/2019

Volley Sabbio: è retrocessione

È l’ultima giornata di campionato a decidere le sorti della squadra valsabbina, che per un soffio manca l’obiettivo salvezza 

11/05/2019

«C'era una cena a Villa Clerici... »

Questa domenica, 12 maggio, a Sabbio Chiese un’interessante conferenza su Papa Paolo VI e Monsignor Macchi a cura di Paolo Sacchini 

10/05/2019

Aaron il campione

Al campionato cinofilo internazionale di bellezza che ha avuto luogo a Zara, in Croazia, la conferma delle ottime qualità di un pastore scozzese che vive a Sabbio (1)


 

08/05/2019

Vandali al cimitero? No: furto d'ottone

A Sabbio Chiese è stato denunciato un quarantenne trovato in possesso di rame e di ottone. Materiale trafugato al cimitero e nell’azienda in cui lavora (2)

07/05/2019

«Non vi fu traffico di rifiuti»

Ridimensionate in aula, per volere del pubblico ministero che ha ereditato l'inchiesta, le accuse che quasi tre anni fa avevano portato agli arresti domiciliari anche alcuni imprenditori di Sabbio Chiese
(1)

06/05/2019

La zona salvezza si allontana

La buona prestazione non basta ai ragazzi del Volley Sabbio, impegnati tra le mura casalinghe nel match di ritorno contro il Viadana Volley

04/05/2019

Orange1, dall'affitto i beni tornano alla curatela

Il ramo d’azienda sabbiense della Industrie Pasotti Spa alla fine del contratto d’affitto torna alla curatela. Seguirà la Cassa integrazione straordinaria per cessata attività 

27/04/2019

Serafino: lunedì l'ultimo saluto

Saranno celebrati lunedì 29 aprile alle 15, partendo dalla Casa funeraria Gabusi & Zani di Mondalino, i funerali di Serafino Bignotti, il 68 enne vittima di un incidente occorsogli mercoledì scorso lungo la 45 Bis, in territorio di Villanuova sul Clisi

26/04/2019

Severino non ce l'ha fatta

Severino Bignotti, il 68 enne di Sabbio Chiese, vittima di un incidente avvenuto mercoledì scorso lungo la 45Bis a Villanuova, non ce l'ha fatta. Il suo cuore ha cessato di vivere dopo ore di sala operatoria
(1)

Eventi

<<Maggio 2019>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia