23 Marzo 2010, 07.00
Gavardo
Ospedale di Gavardo

Parcheggio a pagamento, «Una questione da rivedere»

di Cesare Fumana

Alla luce delle firme raccolte e della presa di posizione anche di alcune Amministrazioni comunali e forze politiche, per l’opposizione gavardese bisogna riconsiderare la questione.

Più di 2.500 firme sono state raccolte tra la gente della Valle Sabbia e del Garda contro la decisione del Comune di Gavardo di rendere a pagamento il parcheggio dell’ospedale. Firme che sono state consegnate al Prefetto e al Sindaco di Gavardo, oltre che darne comunicazione al presidente della Comunità montana di Valle Sabbia e della direzione dell’azienda ospedaliera. Da allora il comune ha anche parzialmente rivisto il suo piano parcheggio introducendo nuovi posti auto e alcuni sono tornati liberi e riducendo la tariffa oraria da un euro a 80 centesimi, come nel resto dei parcheggi a pagamento del paese.

La raccolta di firme partita dal gruppo “Gavardo al centro”, in minoranza nel Consiglio comunale a Gavardo, è stata portata avanti anche in altri Comuni dove sono state presentate anche delle mozioni in appoggio a questa protesta. Come ad esempio a Villanuova, sottoscritta da due assessori e da un rappresentante dell’opposizione e approvata dal Consiglio comunale, a Prevalle, presentata dall’opposizione di Progetto Prevalle, ma non accolta dalla maggioranza, a Capovalle dove è stata presentata dal consigliere di minoranza Carretta in collegamento con il consigliere provinciale Giulio Arrighini che ha provato a farla discutere anche a palazzo Broletto, a Serle dove sarà presentata una mozione nel prossimo consiglio, mentre a Roè Volciano e a Vobarno è stato sottoscritto un documento da parte degli amministratori.

«Ma questo non basta» ha dichiarato Maria Paola Pasini, capogruppo della minoranza gavardese in un incontro tenuto con alcuni rappresentanti che hanno portato Michele Zanardi di Villanuova e Paolo Catterina di Prevalle, la portavoce del Pd di Gavardo Daniela Bresciani e Gian Antonio Girelli, candidato consigliere regionale del Pd.
«Una scelta sbagliata che ha visto la contrarietà della gente al di là delle appartenenze politiche, che ha visto anche gente che ha appoggiato in modo convinto la maggioranza attuale sottoscrivere la mozione. Vogliamo che l’Amministrazione Vezzola riprenda in mano la questione e si ritorni al parcheggio gratuito – ha continuato Pasini –. E visto che l’Ospedale non è competenza solo del Comune di Gavardo porti la questione a livello valsabbino, sentendo anche le Amministrazioni degli altri Comuni».

«Una misura fuori luogo e che crea disagio alla popolazione per un servizio indispensabile come è quello sanitario – ha precisato Catterina – e che crea una frattura nel dibattito sul presidio gavardese che ha interessato negli anni passati tutte le amministrazioni dei paesi che convergono sul nosocomio di Gavardo. Già in passato l’Amministrazione comunale di Prevalle aveva fatto segnalazioni su questioni che riguardavano i paesi vicini ma che coinvolgevano direttamente anche i cittadini di Prevalle. L’attuale maggioranza ha invece spostato la questione sul piano politico, non prendendo in considerazione la posizione dei cittadini».

«Il nostro vuol essere un invito al sindaco di Gavardo a rivedere la questione, coinvolgendo le altre amministrazioni – ha dichiarato Zanardi –. Non si tratta di una presa di posizione. Siamo consapevoli delle difficoltà di bilancio delle Amministrazioni comunali, per questo possono essere chiamati in causa i livelli superiori, come la Comunità montana e il Distretto sanitario.
Si può rivedere la questione anche facendo in modo che il pagamento non sia anticipato, ma basato sulla effettiva durata dell’utilizzo, con il pagamento all’uscita. Resta il fatto che quello di Gavardo è l’unico a pagamento fra gli altri ospedali extra cittadini della zona: Desenzano, Montichiari, Manerbio sono gratuiti».

«Oltre che essere valsabbina, la questione riguarda anche i cittadini del Garda – ha evidenziato Girelli – Se poi è una questione di soldi, visto che l’attuale sindaco è anche presidente dell’Acb, si faccia promotore verso gli enti superiori per richiedere maggiori trasferimenti ai Comuni. Sarebbe una belle battaglia federalista».

Infine Maria Paola Pasini ha ricordato che ha sporto querela per diffamazione nei confronti dell’assessore Nodari che aveva giudicato la minoranza come responsabile morale degli atti vandalici successi a Gavardo e che lui considerava conseguenti alla presa di posizione della minoranza sulle questioni della viabilità e dei parcheggi.

 



Commenti:
ID1681 - 23/03/2010 08:51:00 - (www.villanuovanuova.net) - Eppur si muove...

In quanto primo firmatario della mozione che a Villanuova ha portato a richiedere all'amministrazione di Gavardo di riconsiderare la sua scelta ...non posso che esprimere soddisfazione nell'apprendere a mezzo stampa che qualcosa si sta muovendo. Gianluca Vivenzi

ID1682 - 23/03/2010 09:20:00 - (Gino49) - Extraterritorialit per il parcheggio

Non so cosa succeder, per alcune cose sono da chiarire, l'area del parcheggio di propriet del comune di Gavardo, la gestione della stessa comporta indubbiamente dei costi che l'Amministrazione deve recuperare, d'altrocanto il parcheggio vissuto come una pertinenza dell'ospedale posto a servizio degli abitanti della Valle Sabbia come se godesse del privilegio della extraterritorialit. Ma non pu non essere gestito con delle regole, anche per consentirne l'uso e non l'abuso, un pagamento decente in base al periodo utilizzato, effettuato all'uscita potrebbe essere una soluzione ragionevole Grazie

ID1684 - 23/03/2010 11:50:00 - (Gino49) - Valle Sabbia e Alto Garda

Chiedo scusa ai cittadini dell'alto Garda per non aver considerato che anch'essi sono utenti dell'ospedale di Gavardo come noi valsabbini. stata una involontaria mancanza.

ID1687 - 24/03/2010 14:37:00 - (peneleo) - Propaganda!

Un modo come un altro per dare un poco di visibilit al candidato Girelli! E cosi la lista di opposizione Gavardo al centro si scopre per quello che realmente : un sottoprodotto del PD, o meglio un prodotto della sinistra che si riempie la bocca con la parola bene comune, ma si occupa di propaganda elettorale!

Aggiungi commento:
Vedi anche
12/01/2010 08:44:00

Firme davanti all'ospedale Proseguir fino a domenica prossima la raccolta di firme contro la decisione dell'Amministrazione comunale di Gavardo di istituire un'area a parcometro per l'ospedale.

26/01/2010 12:00:00

Diminuisce la tariffa oraria Canta vittoria l’opposizione gavardese per la scelta della giunta di rivedere al ribasso la tariffa oraria del parcheggio a pagamento dell’ospedale di Gavardo.

25/02/2010 07:15:00

«Gavardo ci ripensi» Con una delibera di Consiglio, Villanuova chiede a Gavardo di riconsiderare la posa dei parcometri nel parcheggio del nosocomio che serve tutta la Valle Sabbia.

14/09/2013 06:53:00

La questione settentrionale Il vero problema che affligge l'Italia non la questione meridionale, che tutte le forze politiche dall'Unit ad oggi risolvono con una montagna di denaro clientelare, ma : come si produce la ricchezza

09/04/2019 06:12:00

Una Scelta Civica Per Gavardo Donini: «Scrivo queste righe dopo la mia lettera sulla questione gavardese, sulla casa di riposo e della gestione della cosa pubblica, per spiegare adesso  la posizione che ho deciso di assumere alle prossime amministrative»



Altre da Gavardo
11/07/2020

Falso invalido, denunciato

Scoperto dai Carabinieri di Gavardo a seguito di una lite scoppiata in un bar del paese, un 57enne di Flero deve ora rispondere di truffa aggravata ai danni dell'Inps

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

10/07/2020

Pubblicato l'elenco aggiornato delle associazioni gavardesi

Sono una settantina le realtà associative e di volontariato attive a Gavardo: ora sul sito del Comune c’è l’elenco completo con referenti e recapiti

09/07/2020

Comitato Gaia, una petizione online per fermare il progetto

Lanciata su Change.org all'inizio della settimana, la petizione del Comitato ambientalista di Gavardo ha già raccolto diverse centinaia di firme per bloccare il progetto del maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese

08/07/2020

Letture all'aperto

Questo giovedì, 9 luglio, la Biblioteca di Gavardo propone alcune divertenti letture in giardino per bambini dai 4 ai 9 anni. Prenotazione obbligatoria

08/07/2020

Frontale sulla 45 bis, morto 53enne di Sabbio Chiese

È Flavio Bianchi la vittima del grave incidente che si è verifica ieri pomeriggio sulla tangenziale della Valle Sabbia in territorio di Gavardo

07/07/2020

Scontro sulla 45 bis, una vittima

Nello scontro fra un’auto e un autoarticolato lungo la superstrada tra Gavardo e Prevalle ha perso la vita un 53enne

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Nuova enoteca in centro

Piazza de’ Medici a Gavardo si arricchisce da oggi di un nuovo negozio: apre infatti l’enoteca “La casa del vino”

06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali