20 Agosto 2010, 13.14
Vobarno
Lettera

Ancora sul «Tempo di Daniela»

All'assessore vobarnese ai Servizi sociali Paolo Barbiani, che ha puntualizzato il ruolo di volontari e uffici, replica Giuseppe Ferrari.

 
Illustrissimo Direttore,
con la presente sono a ringraziarla per quanto spazio e tempo ha dedicato e sta dedicando alla nostra iniziativa “Sportello virtuale Volontario Servizi sociali per la Lega Nord”, delegata ufficiale Apollonio Daniela che fino ad ora si è impegnata tantissimo.
Lo sportello funziona bene sopratutto da quando ci sono dei giorni e orari stabiliti.
Si tratta di uno spazio creato e voluto dal sottoscritto e dalla signora Daniela Apollonio, del tutto privo di lucro e di stipendio (ribadisco che si tratta di volontariato).
 
Spero di sbagliarmi, ma mi pare che il sig. Paolo Barbiani non abbia gradito del tutto l'operato della mia delegata.
Il lavoro da lei svolto mi sembrava fosse del tutto chiaro e trasparente. L’Assessore sa come si muove e quali sono i compiti che si è presa coscientemente in carico.
Lei dunque avrebbe preferito, e anch’io, una sua telefonata o una comunicazione scritta, se c'era qualche problema, non una lettera su Vallesabbia news.
 
Cosi facendo ritengo stia sminuendo il grande lavoro che c’è dietro ad una persona volontaria che mette a disposizione tempo e denaro (telefonate, fotocopie, ecc) senza prendersi il posto di nessuno.
E nemmeno si è mai permessa di divulgare fatti personali o altro in nome della privacy!
Le persone fragili e spaesate, come le definisce lei, spesso in un ufficio non portano tutti i loro disagi: per vergogna o per orgoglio o anche per dignità. Mi creda, spesso si viene a conoscenza di disagi dopo ore di chiacchiere davanti ad una camomilla alle 22 di sera!
 
Diversamente da come avrei fatto io, Daniela si è trovata spesso anche a difendere il Comune e l'Amministrazione, Assessore Barbiani compreso.
Faccio un esempio. In diverse occasioni mi è stato detto: “Io in Comune non vado a chiedere niente, tanto aiutano solo gli extracomunitari”, parole sante di vobarnesi in difficoltà, per lo più anziani.
La mia delegata, pur non essendo io a volte d’accordo, rispondeva: “Non è vero. I fondi, nonostante non ce ne siano molti, vengono stanziati anche per gli italiani, in base alle credenziali per accedervi”.
 
Dava poi loro le istruzioni su come fare ad accedere ad un bando o un sostegno e via dicendo, invitanto poi queste persone a presentarsi agli appositi uffici di competenza.
Cos’è che non va? Dov’è il problema? Gradirei essere informato.
All'Assessore alle politiche sociali e alle assistenti che sempre accettano e rispondono ai quesiti della mia delegata, faccio i miei piu sentiti ringraziamenti. Il nostro voleva e vuole essere un modo per collaborare.
 
Vorrei anche far chiarezza su alcuni punti che ritengo, per noi e per la popolazione, molto importanti:
1 - Per quanto riguarda la privacy è valida se viene rivendicata dall'interessato e la mia delegata documenti di questo genere non ne ha mai visti, e neppure chiesti. Sappiamo di come sono andate le pratiche negli uffici del Comune solo se queste persone vengono a ringraziarci, semmai hanno risolto qualcosa.
 
2 - Mi pare giusto che si sappia che nel 2009 sono stati elargiti nei servizi sociali, come dai dati riportati ufficiali dal Comune, 302.404.25 euro in totale. Nel seguente modo: 131.200,14 a favore degli italiani, mentre i contributi agli stranieri risultano essere 171,204,11.
Da notare a questo proposito che gli stranieri sono a Vobarno il 16% della popolazione. Questo vuol dire che in media un extracomunitario viene aiutato quattro volte più di un italiano.
Spese varie in campo sociale, rette, sostegno per affitti o riscaldamento, spese farmaceutiche, assistenza domiciliare ecc… perché non chiedere sostegno ai loro ricchi petrolieri o sceicchi? Risparmieremmo risorse da devolvere ai cittadini vobarnesi piu bisognosi.
Se la mia delegata si è presa questo gravoso impegno è proprio per aiutare i più bisognosi e spaesati che per me sono persone normalissime con problemi a volte anche piu seri. E non è certo il buono o la bolletta pagata ad aiutarli.
Essi sono impreparati in materia e mal informati. Non bastano il cartello luminoso, i siti internet o i giornalini ogni 4 mesi, serve il faccia a faccia con certe persone che non escono nemmeno di casa, bisogna dirgliele le cose, cercarle, aiutarle, non aspettare che vangano loro in comune, queste vanno aiutate!
E la mia delegata fa proprio questo! Sicuramente voi ci risponderete che già lo fate. Meglio!
 
3 - Per quanto riguarda i doppioni il suo partito catto-comunista (Insieme per Vobarno) assieme alle sinistre anche a livello locale siete imbattibili.
Per esempio Secoval, Progetto Vobarno, CMV, ecc. Sono tutte società che erano di competenza comunale.
Nulla di personale nè con Barbiani nè con le assistenti sociali, ma credo che abbiate sbagliato a sminuire un volontariato cosi vero.
Non si vuole confondere nessuno, ma come al solito c'è chi vede solo quello che gli fa comodo, mentre le persone come la mia delegata dovrebbero essere di esempio anche per l'opposizione e altre realtà per il bene del cittadino.
Il cittadino deve essere libero di scegliere a chi rivolgersi, per un consiglio.
 
Distinti saluti Giuseppe Ferrari e Daniela Apollonio
 


Commenti:
ID3528 - 27/08/2010 09:52:00 - (UN SORRISO) - chi la f la aspetti

Carissimo Ferrari Giuseppe se invece di voler a tutti i costi fare una lista della Lega per diventare Sindaco sapendo che non avresti avuto chanche di essere eletto dovevi andare in lista con il Lancini e oggi saresti in Comune ad amministrare e invece hai voluto fare di testa tua e oggi vediamo i pasticci che si creano e troppo tardi lamentarsi quando la frittata l'hai fatta alla grande c' un detto che dice chi la f l'aspetti.

ID3546 - 29/08/2010 15:06:00 - (danyart) - Per sorriso...

...scusa, comprendo benissimo il tuo disappunto, e su certi punti hai ragione, ...ma qui lui (Ferrari) ha difeso me e il mio operato volontariato, che e' stato ampiamente calpestato da qualcuno, ma altrettanto ricercato, (anche da chi non e' leghista, io non ho fatto distinzioni e mai le faro'), al punto tale di dover mettere degli orari e giorni prestabiliti, il mio non voleva essere esibizionismo, come mi e' stato detto in questi giorni, (che tra l'altro ho ben altro a cui pensare, che alla politica!!!) ..mi chiedo . ..ma perche' prendersela con chi fa sempre del bene???? Tu mi conosci, indipendentemente dal partito, io se un giorno mi dimettero' ..continuero' a fare quello che sto facendo!!!! per me ...non per sentirmi dire"brava", Danyart

ID3548 - 30/08/2010 09:15:00 - (UN SORRISO) - Tutta la mia stima

Mi dispiace che a chi fa del bene le si dica che sono dei esibizionisti ma purtroppo Ges nel Vangelo disse che se hanno trattato male Lui che era il legno verde come verr trattato il legno secco coraggio e forza continua cos il bene vince sempre e un abbraccio in questo momento di grande dolore per te ti sono vicino con il ricordo e la preghiera ciao Fabio.

ID3562 - 31/08/2010 16:44:00 - (danyart) - Grazie.a te e a tutti...

...coloro che in questi giorni mi sono vicino ...da questa esperienza ho imparato tanto ...sopratutto ...che la preghiera mi puo' aiutare, la' dove l'uomo non arriva ...gesu' c'e'!!!! danyart

Aggiungi commento:
Vedi anche
17/06/2007 00:00

Vobarno punta sul sociale Investiamo molto sia in termini economici - spiega l’assessore di riferimento Paolo Barbiani - che in risorse umane, per un’azione che se da una parte importante, dall’altro non per particolarmente visibile.

05/04/2014 08:37

«Insieme per Vobarno» sceglie Barbiani E' ufficiale: sarà Paolo Barbiani, attuale assessore alle Politiche sociali e presidente della Conferenza dei Sindaci del Distretto a guidare la compagine amministrativa uscente di Vobarno

18/08/2010 07:56

In risposta a «Il tempo di Daniela» Alla lettera scritta dalla rappresentante vobarnese per la Lega Nord che si occupa di Serzi sociali, risponde l'assessore. Pubblichiamo volentieri.

06/02/2017 09:06

«Soldi per la biblioteca? Meglio le aree pic-nic» Il leghista vobarnese Giuseppe Ferrari interpella l'assessore Formisano sugli eventi "disturbanti" registrati in biblioteca e suggerisce: «Dimezziamo i costi della struttura, ci sono altre cose più importanti da fare»

17/03/2011 10:39

...e le 10 Giornate di Brescia? Alla lettera del consigliere comunale di Vobarno per la Lega Nord Giuseppe Ferrari, da noi pubblicata il 2 febbraio, replica la lettrice Mirca Balduzzi



Altre da Vobarno
14/08/2020

I 46 di Massimo

Tanti auguri a Massimo, di Collio Vobarno, che oggi, 14 agosto, compie 46 anni

14/08/2020

Per nonna Nerina sono 89

Tanti auguri a nonna Nerina, di Vobarno, che oggi, 14 agosto, compie 89 anni

13/08/2020

«RipartiAMO Vobarno»

La rassegna di eventi musicali promossa dal Comune di Vobarno continua domani sera – 14 agosto – con un concerto live del gruppo Azimut

11/08/2020

Tamponamento in galleria

L’incidente a causa di un improvviso rallentamento, non compreso da chi viaggiava di dietro. Nessun ferito, qualche disagio alla circolazione

03/08/2020

Ciao Roberto

Amici e colleghi di Fondital vogliono ricordare con stima e amicizia il caro amico Roberto Bernardelli, scomparso domenica 2 agosto

30/07/2020

La riforma che non arriverà mai

In questi giorni si vedono processioni di pensionati con cartellette variopinte fare la coda ai patronati

24/07/2020

Gli 80 di nonno Angelo

Buon compleanno a nonno Angelo Bertelli, di Pompegnino di Vobarno, che oggi, 24 luglio, compie 80 anni

23/07/2020

Produzione, ambiente ed energia

952,6 milioni di euro. E’ il fatturato del Gruppo Silmar nel 2019. Bene anche la ripresa nel “dopocovid”. In tre anni investiti dal Gruppo più di 200 milioni di euro

13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri