28 Novembre 2010, 09.09
Acqua

Servizi: dal Comune alla Provincia

di red.

«La Regione toglie la titolarità del servizio acqua ai Comuni per darla alle Province». E' la denuncia del consigliere regionale valsabbino Gianantonio Girelli.

 
Con il voto contrario del Gruppo consiliare del Partito democratico è stata approvato in VIII Commissione Agricoltura, parchi e risorse idriche il progetto di legge di modifica sul servizio idrico integrato
 
“Abbiamo votato contro un provvedimento che di fatto affida la titolarità del servizio alle Province togliendolo ai Comuni – dice Gian Antonio Girelli, consigliere regionale del Pd e componente della commissione –. Le audizioni dei giorni scorsi con Comuni, Ato, Comitati dei cittadini, non sono servite per far recedere la maggioranza da un provvedimento che poteva essere definito in maniera sicuramente diversa”.
 
“La fretta con cui il provvedimento è stato votato è sospetta – continua Girelli –. Vanamente abbiamo chiesto alla maggioranza di tenere conto del ricorso avverso alla soppressione degli Ato, presentato da Regione Veneto e per il quale la Corte costituzionale si esprimerà a febbraio. Nel caso di accoglimento, ci troveremo in una situazione di grande difficoltà con una legge non valida e gli Ato soppressi”.
 
Tuttavia, fa presente Girelli, “in sede di discussione siamo riusciti a ottenere almeno che il parere dei Comuni diventasse vincolante, ridando così un minimo di forza alle amministrazioni locali. La nostra battaglia continuerà da martedì (il 30 novembre prossimo ci sarà Consiglio regionale), in Aula, dove difenderemo come sempre la titolarità dei Comuni e chiederemo che anche Regione Lombardia si faccia promotrice per la soppressione dell’articolo della legge Calderoli che sopprime gli Ato, i quali, per inciso, garantiscono ai cittadini lombardi le tariffe più basse di tutto il territorio nazionale e che per efficienza ed efficacia sono citati da organismi sicuramente non vicini al pubblico come Mediobanca”. 

Fonte: comunicato stampa
 


Commenti:
ID5606 - 17/12/2010 16:48:53 - (droscia) - Girelli offende la sua biografia, mi sembra vendola

Se non ti conoscessi, mi verrebbe di pensare, che hai aderito a sinistra e libertà'. Non penso, che cavalcare un referendum mistificatorio, quale quello sull'acqua pubblica, ti renda onere, soprattutto alla cultura che hai professato di moderazione e lealtà'. Salvo pensare che, l'omologazione al servizio della carriera, abbia stravolto i tuoi principi.Ti vorrei ricordare la legge Galli, un democristiano della tua corrente.Le direttive della commissione UE, come puoi pensare che un governo, contrario alle liberalizzazione e privatizzazioni possa conferire al libero mercato e quindi alla concorrenza, la gestione di un così' importante servizio? Certo, non puoi non sapere, quanti sprechi e corruttela si nascondono dentro le gestioni pubbliche, di ogni orientamento.Spero che la mia riflessione, ti induca ad uscire dal conformismo imperante in cui ti sei cacciato? Sarebbe assurdo rottamare i vecchi rappresentanti e mantenere le loro stesse idee.

Aggiungi commento:
Vedi anche
12/10/2010 07:00

Una «Casa dell'acqua» in ogni Comune E' la proposta di Gianantonio Girelli, consigliere regionale valsabbino in quota Pd: "Serve un bando regionale, vantaggi in termini ecologici e sociali".

21/03/2020 08:00

«Proviamo ad alzare lo sguardo» In merito alla situazione che sta vivendo il nostro Paese e la Lombardia in particolare, pubblichiamo la riflessione proposta dal consigliere regionale valsabbino del Pd Gianantonio Girelli

30/11/2010 07:56

Tagli sanitari «Il bilancio previsionale della Lombardia prevede drastici tagli nel settore sanitario». E' la denuncia del consigliere regionale valsabbino Gianantonio Girelli.

15/01/2011 08:00

Acqua, Girelli: “Legge regionale inopportuna” Dopo la dichiarazione di ammissibilità del referendum sull’acqua da parte della Corte costituzionale il consigliere regionale del Pd Girelli prende posizione sulla legge regionale approvata a dicembre.

07/05/2020 15:29

Test sierologici, Girelli: «Regione in ritardo» Per il consigliere regionale valsabbino del Pd si devono dare regole certo e metterli a a carico del servizio sanitario regionale



Altre da
20/12/2013

«Precisazioni doverose»

Il sindaco di Gavardo, con un comunicato stampa, replica ad una delle accuse rivoltegli dalla minoranza consiliare anche dalle nostre pagine. Pubblichiamo in forma integrale

(1)
20/12/2013

Maroni: «Se necessaria l'emodinamica si farà»

Nei discorsi degli amministratori pubblici locali intervenuti nel corso della cerimonia, la richiesta alla Regione di garantire le risorse necessarie al funzionamento e quella di un nuovo reparto per l'emodinamica

19/12/2013

«Più trasparenza nei conti della Gavardo Servizi»

Una critica circostanziata della minoranza consiliare di Gavardo al Centro contro la municipalizzata gavardese e alcune scelte della giunta Vezzola su Tares e Ufficio di Polizia locale

19/12/2013

Mafia: unanimità d'intenti

Girelli: «Ok dal Consiglio; Regione Lombardia sostenga gli Enti locali nel recupero dei beni confiscati alla mafia»

(1)
17/12/2013

Presidio investigativo antimafia

Sull'onda delle dichiarazioni del procuratore antimafia Franco Roberti, il consigliere regionale Gianantonio Girelli chiede di istituire anche a Brescia un presidio della Dia

17/12/2013

«Rimpatriamo gli stranieri che delinquono»

In merito alla drammatica vicenda di Serle, prende posiizone la Lega Nord della Circoscrizione della Valle Sabbia. Pubblichiamo il comunicato a firma del segretario circoscrizionale Sebastiano Baruzzi

(27)
17/12/2013

Regalo di Natale per la Siae

Un balzello di 3 e 4 euro sul prezzo di smartphone, tablet e computer: in gran segreto sta per passare l'innalzamento di oltre il 300% della tassa sui dispositivi tecnologici destinato ad ingrossare le casse della Siae

17/12/2013

«Operazione di facciata»

Girelli: «Quella della giunta Maroni è stata un'operazione di facciata e i ticket per i lombardi rimangono costosi ed iniqui». Il consigliere regionale rilancia

(1)
15/12/2013

Forconi di Valsabbia

Anche la Valle Sabbia ha scoperto il suo movimento di protesta. Per ora poco organizzati, ma arrabbiati, si sono fatti vedere per la prima volta questa domenica sera a Pregastine

(8)
15/12/2013

Marina, motore vobarnese

La giornata giusta per ricordarla era stata programmata per settembre, in occasione della visita del ministro Kyenge nel Bresciano, che poi non è avvenuta. Si farà questo lunedì

(1)