Skin ADV
Giovedì 27 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










25.02.2020 Bagolino Valsabbia

26.02.2020 Bione Casto

26.02.2020 Bagolino

26.02.2020 Casto

25.02.2020 Villanuova s/C Salò

25.02.2020 Storo

25.02.2020 Valsabbia Provincia

26.02.2020 Gavardo

27.02.2020 Bione Casto Valsabbia

25.02.2020 Vestone



10 Febbraio 2011, 08.00
Vestone
Calcio Csi

Asco Vestone, pareggio con l'ultima in classifica


In casa dell'Uso Poncarale i valsabbini rimontano lo svantaggio ma non vanno oltre il pareggio.

USO Poncarale  – Asco Vestone 2 – 2

Guance Rosse (4 – 4 – 1 – 1 cigolante): Zuaboni; Rizzi detto schicchi, Ebenestelli M. il capitano, Pace, Piccinelli; Ebenestelli N., Ghidini detto Simone da Bione, Crescini detto ciki, Gottardi; Corsini; Bianchi detto panì
Entreranno: Ricci detto gonzo, Zanetti detto bill, Zambelli detto il nibbio All. Morghen

A Poncarale, zona di nebbie arroganti, la signorina Primavera è sbarcata. Lo si capisce dall’odore di tiglio che c’è in giro e da qualche indigena già in sottana.

Cronaca di come è andata
I Tromboni incrociano gli scarpini con l’ultima in classifica. Non sapendosi difendere entrambe le compagini, la gara risulterà divertente; occasioni da gol di qua e di là.
A sorpresa, apre le danze Piccinelli, che da parecchio fuori l’area fa partire un tiro al volo che, scavalcato il portiere, finisce la propria gloriosa corsa contro l’incrocio maledetto dei pali. Uno all’anno gli esce, al vecchio, ma di solito è gol.
Poi tocca a Gottardi far partire un perfetto sinistro a rientrare, diretto nel sette, ma il portiere locale si esibisce nel miracolo del giorno e vola a deviare in corner.
Nel frattempo Zuaboni, che in fase di riscaldamento rileva Perotti a causa del solito acciacco al polpaccio, c’ha il suo bel da fare: gli arriva da parare qualche palla di troppo; il problema è che il pacchetto arretrato oggi è altrove.
A un certo punto Ebenestelli N., sempre più vicino ad essere tornato quasi lui, si trova a rincorrere una palla rimbalzante sull’out di sinistra, inseguito da un nemico che gabberà di elegante sombrero, e invece di calciare a rete metterà sul secondo palo per l’accorrente Corsini; incornatina angolata e gol dell’1 a 0. Leviamo il cappello al bambino; classico esempio di assist all’ amatriciana.
Il pareggio è solo questione di tempo. Piccinelli, oggi felice quando c’è da attaccare ma triste quando c’è da difendere, sbaglia un’apertura e innesca gli avanti nemici sulla trequarti campo; i due centravanti locali si bevono prima Rizzi, pollo numero 1, poi Ebenestelli il capitano e Pace, rispettivamente pollo numero 2 e pollo numero 3; l’uscita a valanga di Zuaboni è da calcio di rigore, che verrà trasformato senza tante menate.

Secondo tempo
Mister Morghen toglie subito Ebenestelli N., che forse ne aveva ancora, e mette Ricci, che forse doveva giocare dall’inizio, vista la pessima forma di Bianchi… a proposito, alzi la mano chi gli ha visto fare qualcosa di buono nel primo tempo. Poteva, ma la punizione dal limite che calcia è un insulto a chi sta sugli spalti; è alta e larga e utile a ribadire che oggi non è giornata, amico.
Guance Rosse continua a ballare dietro; ogni lancio verso la propria porta diventa subito un problema di fisica nucleare da risolvere. C’è qualcosa che non va in mezzo al campo, e mister Morghen non riesce a porvi rimedio. I Tromboni vanno a battere un corner. Calcia Gottardi, che scivola passando la palla al nemico appostato sul primo palo; partirà uno stramaledetto contropiede che si trasformerà in gol. A nulla servirà la pezza messa dal commovente Zuaboni; sulla sua parata arriverà a ribadire in rete uno di loro. Il 2 a 1 è servito.
Guance Rosse reagisce da signora. Pur continuando a rischiare dietro, anche perché mister Morghen decide di difendere a tre, esibisce buone trame là davanti, grazie anche ai nuovi entrati, i signori Zanetti e Zambelli S., la celeberrima doppia zeta. Infatti, dopo che Ricci si mangia un gol su assist delizioso di Gottardi, che dimostra di preferire la fascia sinistra a quella destra, Zanetti entra in area di dribbling più casuale che voluto e mette in mezzo rasoterra; il portiere uscirà per bloccare, ma la metterà nella propria porta con un tragico colpo d’ascella. Neanche al circo! E adesso quei montanari dei valsabbini ci credono. Il 3 a 2 è possibile.
Bella azione sulla sinistra che libera Piccinelli al cross; Zambelli si avventa sulla sfera come per calciare al volo, ma cicca come solo lui sa fare; la palla capita sui piedi di Ricci, tra il dischetto del rigore e l’area piccola; solo il portiere davanti a lui, ma gli calcerà addosso. Amico, segnerai prima o poi, ma non oggi.
Le speranze di vittoria dei Tromboni si stampano sul palo. A calciare la punizione dal limite sarà Gottardi. Bella botta, professore, ma gli Dei vogliono il 2 a 2.

Migliore in campo il portiere Zuaboni che passa la giornata ad immolarsi, mentre i compagni difensori sono in giro a calici di bianco. E nessuna colpa sui gol. Non si capisce come faccia a trovarsi così in forma, visto che si è preso un mese abbondante di pausa dagli allenamenti. L’avrà passato a fare il papà… anche quello, signori, è allenarsi! Papà Quintale!
Volendo trovare qualcosa di positivo, si potrebbe dire che si è tenuta dietro una diretta concorrente alla salvezza. Vincendo la prossima, Castelcovati in casa, si potrebbe averne la matematica certezza.
Intanto prepariamoci a cose più importanti: il prossimo germogliare dei tigli e le caviglie scoperte di Mary Jane. Salutiamo.

Armando Dell'Oca

www.ascovestoneopen11.it

in foto il portiere Fabrizio Zuaboni

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/03/2010 12:00:00
Insoddisfacente pareggio Partita presa sottogamba quella contro il Borgosotto, e i vestonesi dell’Asco non vanno oltre il pareggio.

14/03/2012 09:00:00
Pareggio amaro contro l'ultima in classifica In casa del Buffalora, l’Asco Vestone sfodera una bratta prestazione evitando per lo meno la sconfitta.

10/02/2010 15:00:00
Asco Vestone con la testa già al carnevale Partita incolore per l’Asco Vestone che a Calvisano in casa dell’Impresa Edile Chiarini conclude con uno stiracchiato pareggio.

25/10/2012 16:10:00
Pareggio meritato Contro lo Scaglioni Team l'Asco Vestone pareggia in casa 2 a 2, mostrando diverse incertezze in difesa.

20/10/2009 07:00:00
Occasione sprecata per l'Asco Vestone Pareggio a reti inviolate per l’Asco Vestone che contro la squadra cittadina del Mosaico spreca tante occasioni da goal



Altre da Vestone
25/02/2020

I 28 di Roberta

Tantissimi auguri a Roberta di Vestone che proprio oggi, martedì 25 febbraio, compie i suoi splendidi 28 anni

22/02/2020

Cristian e Mara oggi sposi

Tante congratulazioni a Cristian e Mara di Mocenigo di Vestone che proprio oggi, sabato 22 febbraio, convolano a nozze


21/02/2020

Manovra errata

Esce da un piazza senza accorgersi che sta arrivando un camion e gli finisce addosso. Tanta paura per una donna di 82 anni, di Vestone. Per fortuna nessuna conseguenza fisica


 

15/02/2020

Mancata precedenza

Tanta paura, per fortuna nessun danno alle persone coinvolte, anche se in un primo momento sembrava si fosse ferito un ragazzino di 10 anni

13/02/2020

Per una storia della Resistenza

Sarà presentato nella sede della Comunità montana di Valle Sabbia il volume che raccoglie le più recenti riflessioni sulla Resistenza in Valle Sabbia. Un impegno assunto da un Centro studi appositamente fondato

13/02/2020

85 candeline per Attilia

Tantissimi auguri ad Attilia Sarasini di Vestone che proprio oggi, giovedì 13 febbraio, festeggia i suoi 85 anni

12/02/2020

Esercitazione di autosoccorso in valanga

I ragazzi più grandi dell’Alpinismo Giovanile del Cai di Vestone a malga Pissisidol a Bagolino per apprendere le tecniche di comportamento sulla neve

10/02/2020

Ciao Dino

Si è spento nella nottata il reduce più anziano della seconda guerra mondiale, residente nel Comune di Vestone, Giovanni Candido Marchesi conosciuto da tutti con il nome Dino

08/02/2020

Cade dalla scala, via in elicottero

Questa mattina a Vestone un anziano è stato trasportato in codice rosso al Civile di Brescia in elicottero dopo essere precipitato da una scala

08/02/2020

Cappa e Sbaraini in mostra a Vestone

Verrà inaugurata nel pomeriggio presso gli spazi dell’Associazione “Via Glisenti 43” di Vestone l’esposizione del vestonese Mario Cappa e del gardesano Umberto Sbaraini


Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia