Skin ADV
Venerdì 28 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




Agnosine, il paese la sua gente

Agnosine e il suo municipio

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

La Reguitti

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

Dedicata ai santi Ippolito e Cassiano

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771



Il Santuario della Madonna di Calchere

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente













21 Febbraio 2011, 08.30
Agnosine
Mountain bike

Manca solo la vittoria

di red.
Nell’ultima prova del Winter Trophy i portacolori dell’MTB Agnosine sono ancora protagonisti ma il gradino più alto deve ancora aspettare.

Il terzo posto di Luca Signori e il quarto posto di Alesandro Trenti sono risultati amari per le due punte dell’MTB Agnosine che questa mattina si sono presentati ai nastri di partenza della quarta ed ultima prova del Winter Thropy, il min circuito invernale che ha aperto il calendario agonistico amatoriale di mountain bike. La gara in questione è il Campionato d’Inverno UDACE che lasciava spazio anche alle categorie appartenenti agli altri enti sul tanto temuto tracciato di Cavriana, sede storica di innumerevoli appuntamenti regionali e nazionali.

Tra gli oltre 300 i partecipanti si cominciano a vedere i nomi che sicuramente saranno protagonisti nel corso della lunga stagione, presenti a Cavriana per scaldare i motori in vista degli imminenti appuntamenti con la Bresciacup e il Master MTB. Il tracciato, che si snoda sulle affascinanti Colline Moreniche mantovane offre le prime asperità tecniche con brevi strappi e veloci passaggi tra i boschi che circondano la Casa del Beniamino, sede logistica dell’evento. Alessandro Trenti parte male e si trova subito alle prese con una faticosa rimonta che lo costringe a farsi spazio tra gli atleti più lenti mentre la davanti, gli avversari più accreditati sulla carta, impongono già il loro ritmo dando inizio alla selezione.

Altra storia per Luca Signori. Controlla subito gli avversari e si fa trovare pronto quando è il momento di approfittare della ruota giusta. Trenti è autore di una rimonta entusiasmante, raggiunge il quartetto in testa alla gara riservata alla sua fascia d’età ma non si accontenta. Di rabbia si porta in testa e detta la propria legge a suon di pedalate. Signori, da lontano, fa lo stesso con i suoi pari categoria. Sono in tre i testa alla gara ma la voglia di fare selezione è tanta così appena il terreno si alza sotto le sue ruote lui risponde a tono accelerando e creando il vuoto dietro di se.

Sono tre giri in cui gli uomini dell’MTB Agnosine fanno parlare di se. Il numeroso pubblico non può fare a meno di ammirare il loro gesto atletico sottolineato dalla voce esperta dello speaker Alfio Montagnoli che ne evidenzia il coraggio d’iniziativa e il protagonismo, tornata dopo tornata. Mancano sette chilometri al traguardo, Trenti sempre a fare l’andatura mentre Signori non vuole lasciare nulla d’intentato e si lancia a testa bassa in una azione solitaria, ma dietro di lui c’è accordo e i due rivali si danno il cambio nel tentativo di rientrare.

Agli ultimi 1500 mt. tutto da rifare, sono tutti assieme e quindi sarà una lunga volata a decidere entrambe le corse. Decisivo è l’ultimo strappo posto ai 300 mt dal traguardo. Alessandro Trenti viene tagliato fuori dai giochi a causa di un salto di catena che proprio nel momento decisivo  gli fa perdere il colpo di pedale per rispondere all’attacco dei compagni di gara che possono giocarsi tranquillamente l’arrivo avendo scongiurato il “pericolo pubblico” numero uno. Luca Signori ha tanto cuore e cattiveria agonistica, quella sana, ne ha tanta da vendere ma alle gambe non si comanda. L’azione solitaria, i continui cambi di ritmo si fanno sentire tutti negli ultimi metri quando gli avversari arrivano più preparati e freschi. Anche per Luca l’ultima asperità è letale e subisce l’affondo definitivo che lo costringe al terzo posto di categoria.

Ammetto d’avere un po’ d’amaro in bocca – sono le prime parole di Luca Signori appena giunto sotto lo striscione d’arrivo – il percorso mi piace e la voglia di confrontarmi con gli avversari è immensa. Pensavo di riuscire a fare meglio ma credo che al di la del risultato in se, considerando la mia preparazione, i carichi di lavoro invernale e la lunga stagione che si presenta alle porte questo non è altro che il punto di partenza.” Luca si è presentato ai nastri di partenza della gara mantovana con nuovi accorgimenti tecnici sulla sua Piton MMX 26” che lui stesso ha messo a punto grazie al costante appoggio offerto dal main sponsor societario. “Sono riuscito a perfezionare l’assetto della mia MMX grazie a piccoli accorgimenti che l’hanno resa meno nervosa e molto più docile alla guida e su un tracciato come questo, sulla carta adatto alle 29”, è stato determinante e me ne sono accorto.”

Chi invece le potenzialità della 29” le ha sfruttate alla grande è Alessandro Trenti che in sella alla sua Piton Ribelle 29” ha fatto da traino ai primi tre della sua categoria. “Peccato per il risultato – ci racconta Alessandro dopo la gara – un gradino del podio sarebbe stato sicuramente la ciliegina sulla torta di questa gara incompiuta. Io ho fatto il mio ritmo sfruttando le enormi doti di scorrevolezza della mia Ribelle 29” e ho notato che i miei compagni di fuga erano in evidente difficoltà a tenermi a bada. Le salite troppo brevi poi non mi consentivano di prendere grandi distacchi in vista del traguardo e quindi la mancanza di lucidità al momento della cambiata decisiva non mi ha permesso di giocarmela fino in fondo. Ma sono contento lo stesso, la stagione è ancora lunga ed impegnativa.”

fonte comunicato stampa by aesportnews

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/05/2011 10:00:00
Trenti, Dusina e Porcu a podio nella terza prova Master Mtb Ottimi piazzamenti per i portacolori dell’MTB Agnosine che alla Casì del Feo sono ancora protagonisti del circuito bresciano Master Mtb.

14/04/2016 13:42:00
Shimano partner tecnico ufficiale dellÂ’Agnosine Bike Una nuova partnership tecnica a fianco della gara nazionale che lunedì 25 aprile ospiterà la seconda prova del circuito Gran Prix d’Italia Master XCO 2016. Il brand mondiale Shimano affiancherà la prova bresciana alzando così il livello organizzativo di una manifestazione che al suo 16º anniversario guarda al futuro puntando ancora più in alto.

06/10/2011 09:00:00
Signori torna grande a Sorisole Nell’ultima prova del Circuito Orobie Cup fiammata del portacolori dell'Mtb Agnosine mentre in terra mantovana il team difende a spada tratta il secondo posto nel Circuito Master MTB. Cristina Dusina domina la 2ª D’Annunzio Bike di Gardone Riviera.

18/03/2011 08:15:00
Luca Signori secondo agli Internazionali di Sirmione Dopo una gara sempre in testa un errore ai 500 mt dal traguardo costa caro al portacolori dell’Agnosine che si deve accontentare del secondo gradino del podio.

21/09/2011 10:00:00
Andrini e Micheletti firmano la due giorni di Tremosine Nel week end di sosta dei principali circuiti bresciani i portacolori dell’MTB Agnosine si mettono ancora in evidenza con due nuovi outsider che fanno il pieno di successi per un totale di una vittoria e tre podi di categoria.



Altre da Agnosine
24/02/2020

Grave dopo la caduta

L’uscita di strada sabato sera, poi il ricovero al Pronto soccorso di Gavardo. Le sue condizioni si sarebbero però aggravate, quindi il trasferimento al Civile

31/01/2020

Auguri a Lucrezia e Lavinia

Venerdì 31 gennaio Lucrezia (a destra), di Agnosine, compie un anno... con l’occasione facciamo anche gli auguri a Lavinia (a sinistra) che il 12 ha compiuto 7 anni

26/01/2020

Motoclub in festa

E’ il sodalizio di Lumezzane, che ogni anno festeggia con i soci, gli amici e i campioni in Valle Sabbia

22/01/2020

Buon proposito per il 2020, donare

“Per l’anno nuovo decidi di fare un gesto che fa bene a te e fa bene agli altri: diventa donatore!”. È l’appello lanciato dall’Avis Agnosine Bione, che invita alla donazione collettiva di sangue di sabato 25 gennaio


18/01/2020

Luca Flocchini si racconta

Questa domenica, 19 gennaio, ad Agnosine l'odolese Luca Flocchini presenta la sua autobiografia dal titolo “Eh già… sono ancora qua!”


15/01/2020

Terremoto fra Agnosine e Caino

Una scossa di magnitudo 2.2 è stata segnalata a 3 km Sud Ovest da Agnosine, quando mancava un minuto alle 16 di oggi, mercoledì 15 gennaio

08/01/2020

«Quest'anno abbiamo dato i numeri!»

I numeri in questione sono quelli dell’associazione Pronto Emergenza di Agnosine, che evidenziano ancora una volta quanto il sodalizio sia utile e indispensabile alla comunità


14/12/2019

Traffico di animali selvatici

Cinque arresti e più di 170 uccelli protetti sequestrati: è il bilancio di un’operazione antibracconaggio portata a termine dai Forestali di Vobarno giovedì sera

13/12/2019

Premiati i 21 bravissimi di Agnosine

Sono i ragazzi impegnati negli studi che hanno meritato quest’anno la “borsa” messa anche quest’anno in palio dall’Amministrazione comunale per i migliori

13/12/2019

Neve e ghiaccio

Solo il fatto che i veicoli procedessero a bassa velocità ha evitato il peggio, nello scontro fra un camioncino ed un furgone avvenuto lungo la Lumezzane-Valsabbia

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia