01 Aprile 2011, 08.00
Valsabbia
Pesce d'aprile

Unità d’Italia... con omaggio

di red.

Singolare iniziativa quella organizzata dalla Comunitŕ montana di Valle Sabbia... era un pesce d'aprile, riuscitissimo.

Ecco l'articolo pubblicato stamattina, primo aprile:
 
Matisse e Michelangelo al Santa Giulia, ma anche Museo Civico del Risorgimento, Museo della Fotografia e quello Diocesano d’Arte Sacra.
Dall’esposizione che raccoglie le testimonianze motoristiche della Mille Miglia fino alla galleria dell’Incisione.
Questi musei ed altri, gratuitamente, per i primi 100 valsabbini che prenoteranno il pacchetto omaggio entro oggi
 
«Siamo convinti che l'Unità d'Italia sia soprattutto espressione di unità culturale. Per questo, nell'anno in cui si festeggia il 150° anniversario del nostro Paese, abbiamo deciso di favorire la conoscenza di ciò che "più ci lega", che è la cultura» ha affermato il presidente della Comunità montana Ermano Pasini nel presentare l'iniziativa, ponendo un particolare accento sulle ultime parole della frase. «Senza nessuno spunto polemico, naturalmente» ha aggiunto.
 
Per ricevere il pacchetto di biglietti omaggio, (elenco completo, indirizzi ed orari verranno forniti direttamente dai promotori dell’iniziativa), bisognerà dimostrare di essere residenti in un Comune della Valle Sabbia (più Prevalle) e di essere presenti sul suolo italiano da almeno 5 anni.
 
Prevedendo una massiccia adesione e dovendo giocoforza limitare il budget altrimenti insostenibile, gli organizzatori hanno deciso di premiare i primi cento che telefoneranno allo 0365 597842-597594 (chiedere del sig. Ezio).

E siccome lo scherzo è bello quando dura poco lo chiudiamo qui, soddisfatti che sia riuscito proprio bene.
 
Sono state numerose, infatti, le telefonate ricevute dai numeri indicati nell'articolo (sono quelli di Secoval, la SocietĂ  di Serzizi pubbici della Valle Sabbia).
Segno che vallesabbianews viene letto da un gran numero di valsabbini e che gode anche di una certa autorevolezza (altrimenti non avrebbero "abboccato" così in tanti).
 
Ringraziamo gli attori involontari di questo scherzo: Ezio (che di cognome fa Almici ed è il direttore di Secoval), il presidente Ermano Pasini del quale ci siamo inventati di sana pianta le dichiarazioni virgolettate, gli impiegati che sono stati costretti a rispondere a numerose chiamate.
Anche loro, come speriamo tutti i lettori che hanno sprecato una telefonata, hanno accolto lo scherzo con lo spirito giusto.
 
I lettori stiano tranquilli e riprendano pure a considerare veritiere le informazioni che appaiono su vallesabbianews, il 1° di aprile viene una volta l'anno.
 
Ubaldo Vallini


Commenti:
ID8094 - 01/04/2011 15:11:35 - (sonia.c) -

ah ah ah ah!!! il 1 di aprile riesce a "fregarci sempre"!!

ID8096 - 01/04/2011 16:04:17 - (Sony) -

grandissimi!!!

ID8097 - 01/04/2011 17:18:26 - (GiO) -

Per un attimo c'ero cascato, poi ho pensato alla nostra classe dirigente locale e alla sua sensibilitĂ  verso la cultura... e ho realizzato che era un pesce d'aprile!

Aggiungi commento:
Vedi anche
02/04/2016 07:00:00

Pesce d'aprile Non passa anno che a Storo il tradizionale “pesce d’aprile” non riservi qualche sorpresa...

14/08/2011 17:54:00

Ferragosto col pesce al Caffaro Dopo il gran successo dello scorso anno, torna in riva al lago bagosso la Fessta del Pesce, organizzata dalla Pro Loco di Ponte Caffaro.

20/04/2019 09:00:00

Il sottile inganno Finalmente acqua! Tra la fine di marzo e inizio aprile è arrivata la tanto agognata pioggia che ha ridonato vigore e vitalità ai nostri corsi d'acqua, oltre che dissetare l'arida terra.

03/04/2018 09:50:00

Un opuscolo tutto da ridere Complice la coincidenza di data tra la Pasqua e il tradizionale “Pesce d'aprile”, quest'anno sulle tavole storesi è comparsa, tra colombe e leccornie pasquali, anche un'edizione molto speciale de “La Civetta Pescatrice” 

17/04/2018 09:15:00

La Valle Sabbia disegna la sua mappa di comunità Domani, mercoledì 18 aprile, in Comunità Montana il primo incontro del processo partecipato per promuovere una nuova geografia della cittadinanza e del territorio



Altre da Valsabbia
13/07/2020

Balzo in avanti del mercato immobiliare in Valle Sabbia

Nel 2019 la nostra valle ha visto un incremento di +1,38% rispetto al 2018, ma con un aumento di transazioni di +13,6%, il piĂą alto della provincia

13/07/2020

Guida in stato di ebbrezza, sospese quattro patenti

Per uno dei conducenti è scattata la denuncia penale. I risultati dei controlli serali e notturni della Polizia Locale della Valle Sabbia nel weekend

12/07/2020

Dopo la tempesta, la conta dei danni

Anche in bassa e media Valle Sabbia la furia del nubifragio di ieri pomeriggio è stata devastante. A Serle il vento ha scoperchiato due abitazioni; allagato anche stavolta il sottopasso della 45bis a Prevalle

12/07/2020

«Gli infiniti mondi», una nuova stagione al Teatro Sociale

E' stata presentata ieri – venerdì -al Teatro Sociale la stagione 2020/2021 del CTB di Brescia, che vedrà protagonisti di una proposta di alto livello culturale i maggiori nomi del teatro nazionale

11/07/2020

Nubifragio, i danni di vento e grandine

La violenta tempesta che si è abbattuta nel bresciano oggi pomeriggio ha provocato numerosi danni, alcuni anche in Valle Sabbia

11/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Ecco gli appuntamenti di questo fine settimana tra Valle Sabbia, Garda e provincia

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

09/07/2020

Anziani e disabili soli, l'appello: «Permettete ai parenti le visite»

Il gruppo “Connettere Salute” lancia un appello tramite lettera aperta indirizzata ai vertici della Regione Lombardia per chiedere l'immediata revisione della delibera di giunta che tuttora impedisce ai familiari di fare visita agli ospiti delle strutture

09/07/2020

«Ciak in Lombardia», la Regione sul set

L'assessore regionale al Turismo Lara Magoni introduce un bando per selezionare progetti audiovisivi che valorizzino l'immagine della Lombardia che si rialza dopo l'emergenza coronavirus. Iscrizioni aperte dal 15 luglio

09/07/2020

Svelata la ricerca del 2018

Dopo ben due anni di mistero lo studio sul depuratore del Garda redatto nel 2018 dall'Università di Brescia su commissione di Acque Bresciane è stato reso pubblico. Il commento del sindaco di Montichiari Marco Togni