Skin ADV
Domenica 08 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










Agnosine, il paese la sua gente

Agnosine e il suo municipio

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

La Reguitti

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

Dedicata ai santi Ippolito e Cassiano

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771



Il Santuario della Madonna di Calchere

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente







12 Aprile 2011, 16.01
Agnosine
Bresciacup

Riccardo Milesi domina la 12ª Agnosine Bike

di red.
Emozioni e spettacolo alla seconda prova della Bresciacup 2011. Il bergamasco del Lissone MTB fa tutta la gara in solitaria mentre la beniamina di casa, Cristina Dusina, non delude i suoi tifosi.

Edizione scoppiettante per l’Agnosine Bike che domenica si è riproposta, per la prima volta nella sua storia, vestendo i panni di Top Class Regionale nel giorno del suo 12º compleanno. Un nuovo passo in avanti per l’organizzazione curata dalla Polisportiva di Agnosine in collaborazione con i ragazzi dell’MTB Agnosine che da qui gettano le basi per creare un qualcosa di ancora più grande ed importante.

Ma la 12ª Agnosine Bike – 2º Trofeo Cicli Piton è anche il campo di “battaglia” per i bikers impegnati nella dura lotta all’interno del Circuito Bresciacup 2011. Seconda prova e seconda tappa consecutiva caratterizzata dalla sigla Xc che contraddistingue le maglie rosse dei vari leader schierati in prima fila alla partenza. Non è però un’edizione record per quanto riguarda il numero delle adesioni. Sono infatti 284 gli atleti al via ma non è di numeri che si occupa il comitato organizzatore della gara di Agnosine.

Qualità, servizi e innovazione sono i punti cardine su cui i ragazzi dell’MTB Agnosine concentrano le loro attenzioni ogni anno per poter offrire una gara, una grande festa, a misura di bikers. Detto fatto! Anche la 12ª Agnosine Bike ha saputo stupire ed entusiasmare. Percorso rivisto, nuovi servizi, ampio montepremi ed efficienza organizzativa hanno lasciato il segno nei cuori di tutti i bikers che ne hanno preso parte.

Percorso rivisto, si diceva, ed ecco che la tanto acclamata variante ha ricevuto il massimo dei consensi ma è l’intero circuito di gara, giro di lancio compreso, ad aver entusiasmato i corridori. Primo fra tutti il protagonista di giornata, Riccardo Milesi (Lissone MTB) che ad Agnosine veniva a correre per la prima volta. “Un percorso bellissimo e completo – racconta Riccardo a fine gara – Non lo conoscevo e per questo ho dovuto fare un giro di ricognizione prima della partenza.”

Ore 9.30 e i bikers delle categorie maschili Master e Junior, ingabbiati nelle varie griglie di partenza, vengono lasciati liberi per affrontare l’insidioso giro di lancio. 1,5 km con un dislivello di 135 mt. e pendenze che arrivano a sfiorare il 20%. Il primo ad uscire dal gruppo è Michele Catina (Rosola) che tenta l’allungo provando l’azione personale in vista del premio in palio per il primo che transiterà sotto lo striscione d’arrivo che contraddistingue la fine del lancio e l’inizio dell’anello di gara. Ma giusto il tempo di riorganizzarsi ed ecco che il gruppo, tirato da Marco Gilberti (Rosola) riprende Catina e si allunga all’inverosimile. I migliori sono tutti lì, ma dal nulla è Riccardo Milesi (Lissone MTB) che si allarga, mette la freccia, supera Gilberti e imposta un ritmo spacca gambe per i compagni che lo seguono.

Resta seduto e composto, la pedalata è rotonda, si volta solo una volta per vedere che fanno gli avversari. Carlo Manfredi Zaglio (Todesco) capisce che sarà Milesi l’uomo da battere quest’oggi e quindi prova a prendergli la ruota alzandosi sui pedali nei punti più ripidi. Milesi invece non si scompone e appena la strada cede qualche grado di pendenza ecco che accelera e fa il vuoto. E’ il campione bergamasco a transitare per primo lungo il rettilineo d’arrivo, suo il premio per il traguardo volante, ma Zaglio è subito dietro in compagnia di Gilberti. Poco dietro ecco Massimiliano Leali (Manuel Bike) seguito dal terzetto composto da Michele Catina, Stefano Bonadei (Lissone) e Luca Signori (MTB Agnosine).

Il gruppo è allungatissimo segno che il giro di lancio ha fatto il suo dovere. Trascorrono oltre 10’ prima che tutti i bikers della prima partenza portino a termine il loro giro di lancio. Qualche minuto per dare modo di avere un certo margine di vantaggio ed ecco che dal rettilineo d’arrivo vengono fatte partire le categorie giovanili, esordienti, allievi, e le master woman ovvero le categorie che dovranno affrontare uno o due giri del tracciato. Tra questi è subito la campionessa provinciale Roberta Seneci (Rosola) a forzare l’andatura portandosi al comando nei primi chilometri di corsa.

Da qui vi sono circa 2km prima di transitare al GPM posto poco sopra la chiesetta della Madonna di Calchere. In testa alla gara maschile non cambia nulla, Riccardo è ancora primo ma giusto il tempo di scollinare ed è la discesa che rivoluziona tutto. Dopo il tortuoso tratto del sentiero di S.Lino inizia la picchiata verso il centro del paese e i bikers si trovano a tu per tu con la nuova variante. Il numeroso pubblico si deve spostare di soli 150 mt dal rettilineo d’arrivo per assistere al grande spettacolo che prende vita lungo il parapetto che nel cuore di Agnosine crea una vera e propria arena della mountain bike. Dopo la storica scalinata del Vecchio Cinema Alpino doppia inversione e i bikers si lanciano nell’inedita discesa mentre tutto attorno il pubblico si entusiasma incitando i propri beniamini.

Milesi è primo ma subito dietro è Leali che autore di una grande rimonta precede Zaglio all’inseguimento del campione bergamasco. Pochi secondi ed ecco il beniamino di casa, Luca Signori che comanda il terzetto composto da Bonadei e Catina mentre alle loro spalle si fa sempre più insidioso Alessandro Scotti (MTB Iseo) che nonostante l’impegno del giorno prima a Nalles, ed il brillante terzo posto ottenuto, si dimostra in grande forma. Attraversato il ponticello artificiale che scavalca il torrente Bondaglio in Loc.Fondi si ritorna a salire lungo il sentiero delle Capre. Circa 2 km che riportano nei borghi antichi della frazione di Trebbio dove ad attendere i bikers c’è la caratteristica via Scalette. Una spettacolare serie di scalinate che i corridori affrontano in salita con la bici a spalle poco prima di presentarsi sul rettilineo d’arrivo.

Milesi è sempre davanti ma comincia a prendere qualche secondo di margine mentre alle sue spalle Zaglio sfrutta la salita per sopravanzare Leali e poco dietro Bonadei tenta l’allungo su Signori e Catina. Scotti segue poco dietro seguito da vicino da un altro terzetto composto da Davide Lombardi (Mata), Alessio Bongioni (Free Bike Erbusco) e Alessandro Trenti (MTB Agnosine). Tra le donne ribaltamento di fronte con Cristina Dusina (MTB Agnosine) che rimonta e tenta l’allungo su Roberta Seneci mentre dietro Nadia Tosi (Sellero), tornata in grande forma, sembra poter impensierire la campionessa provinciale.

Il secondo giro regala emozioni a non finire. Al passaggio della variante, quindi attorno al 5º km dell’anello di gara, Zaglio si porta a soli 7” da Milesi mentre Leali comincia a mollare la presa dai primi. Alle loro spalle resta compatto il trio formato da Signori, Catina e Bonadei, ma è solo questione di secondi. Proprio alla fine della scalinata del vecchio Cinema Alpino, Luca Signori vede svanire tutti i sogni di gloria nella gara di casa a causa della rottura del cambio che lo mette definitivamente out. Poco dietro altra rivoluzione. Alessio Bongioni saluta la compagnia e si lancia in solitaria all’inseguimento dei bikers che lo precedono mentre Scotti rinviene su Trenti e Lombardi che transitano alla spicciolata.

Ora le attenzioni si rivolgono tutte al rettilineo d’arrivo dove il pubblico prende posto lungo le transenne per attendere l’arrivo dei vincitori. Proprio così. Grazie alle partenze separate il vincitore della gara maschile e la vincitrice della gara femminile dovrebbero arrivare pressoché assieme sotto l’arco d’arrivo. Le moto annunciano l’arrivo della testa della corsa. La maglia verde nera del team Lissone MTB sbuca dall’ultima curva e Riccardo Milesi può godersi gli ultimi 150 mt della sua Agnosine Bike, ricevendo l’applauso del pubblico che rende omaggio così al campione bergamasco, primo sui sentieri di Agnosine alla sua prima partecipazione. Milesi chiude i 28 km complessivi in 1h 17’ e 36” mentre pochi secondi dopo ecco giungere l’altra vincitrice di giornata. Ora l’applauso del pubblico di trasforma in boato per acclamare la campionessa di casa, Cristina Dusina, che davanti ai suoi tifosi scrive per la terza volta consecutiva il suo nome nell’albo d’oro della gara allestita dalla sua società.

Il campione del mondo Carlo Manfredi Zaglio giunge secondo alle spalle di Milesi con 41” di ritardo mentre Massimiliano Leali chiude la sua brillante prova in terza posizione a 1’ e 31” dal bergamasco. Quarto posto per l’altro portacolori del Lissone MTB, Stefano Bonadei, quinto un ottimo Michele Catina e sesto il tenace Alessandro Scotti. Alessio Bongioni è settimo mentre un altro bikers di casa, Alessandro Trenti, è ottavo precedendo nell’ordine Davide Lombardi e un ottimo Michael Faglia, decimo. La campionessa provinciale Roberta Seneci e Nadia Tosi completano il podio della categoria femminile mentre Ivan Pogna (Sellero) vince la categoria Allievi precedendo Patrick Franzoni (Novagli) e Dario Rebecchi (BresciaBike). Nicole Venturini (Pianeta Rosa) vince tra le allieve precedendo Martina Zafferini (Mata) mentre tra gli esordienti Alessandro Maifredi (Novagli) è primo davanti a Giovanni Beltrami (Manuel Bike) e Diego Stella (Novagli).

Mentre gli arrivi si susseguono lungo il viale Marconi lo spettacolo continua proprio li accanto, dinanzi al vecchio colonnato che fa da sfondo alle premiazioni dei due podi assoluti. Le tre miss che indossano le tre maglie del Circuito Bresciacup 2011 omaggiano i protagonisti di giornata mentre il sindaco di Agnosine Giorgio Bontempi si congratula con i campioni che hanno reso grande questa 12ª Agnosine Bike. Prima il podio femminile e quindi il podio maschile con il vincitore Riccardo Milesi che stappa il magnum offerto dall’azienda Bersi Serlini annaffiando tutti i presenti, miss e fotografi compresi.

Poi la festa si sposta nella palestra dove è stato allestito il pasta party che anticipa la grande cerimonia di premiazione. Prima la vestizione della maglie da leader della speciale classifica a tempo della specialità Xc e quindi spazio alle varie categorie con un ampia pagina dedicata allo speciale trofeo Cicli Piton che premiava i primi cinque bikers classificati in sella a biciclette griffate con il “pitone bresciano”. Sara Pitozzi ha distribuito i premi offerti dalla sua azienda, dai buoni spesa, ai premi tecnici riservati alle categorie giovanili, sino alla City Bike messa in palio per il 150º bikers classificato. Qundi la distribuzione dei due buoni per l’iscrizione gratuita alla Granfondo Alta Valtellina in programma il prossimo 31 Luglio a Bormio, messi in palio grazie al rapporto di collaborazione tra il Club Lombardia Team, organizzatore dell’evento, e il Circuito Bresciacup 2011.

L’Agnosine Bike porta a casa così un nuovo successo che si può misurare con il gradimento dimostrato da parte dei partecipanti. 284 partenti e oltre 100 premiati. Servizi efficienti ed un percorso destinato a migliorare ancora per portare la gara valsabbina a ricoprire vesti ancora più prestigiose.

Questi i commenti rilasciati al termine della gara:

Riccardo Milesi, MTB Lissone, vincitore assoluto: “La gara è bellissima e il percorso completo e divertente. Le salite lunghe mi hanno avvantaggiato anche se ho fatto tutta la corsa tenendo d’occhio Zaglio accertandomi che non rientrasse. Organizzazione impeccabile e giornata fantastica, sia per me che per i colori della mia società.”

Carlo Manfredi Zaglio, Team Todesco, secondo assoluto: “Quando sono venuto a provare il percorso in settimana mi sono detto: è proprio un percorso adatto a me! Poi ho visto che tra gli iscritti c’era anche Riccardo ed allora ho pensato: ma è ancora di più un percorso per Milesi! E non ho sbagliato! Al di la della gara ho già fatto i complimenti agli organizzatori che in pochi anni hanno realmente stravolto il percorso rendendolo sempre più bello garantendo sempre uno standard organizzativo di alto livello.

Massimiliano Leali, Manuel Bike, terzo assoluto: “Gara bellissima, percorso bellissimo e terzo posto super-bellissimo. Ci tenevo tanto a far bene qui ad Agnosine perché, seppure abito a qualche chilometro da qui, la sento come se fosse la gara di casa. Qui ho tanti amici, molti dei quali fanno parte dell’organizzazione, e a loro faccio i miei complimenti per l’intera messa in opera dell’evento.

Giorgio Bontempi, sindaco di Agnosine: “Quest’oggi abbiamo visto le potenzialità organizzative delle associazioni sportive che contraddistinguono il nostro piccolo comune. I ragazzi dell’MTB Agnosine e i volontari della Polisportiva locale hanno dato vita ad un grande appuntamento sportivo che ha richiamato tanti appassionati da tutta la provincia ed oltre. Grande organizzazione e grandi servizi messi in campo per garantire il massimo dell’accoglienza possibile.”

Stefano Cucchi, Presidente dell’MTB Agnosine: “Credo sia d’obbligo chiudere con i ringraziamenti che rivolgo a tutte le persone che, ancora una volta, hanno reso possibile tutto questo. Dall’amministrazione comunale ai volontari della Polisportiva, dal gruppo dell’Oratorio ai volontari dell’Antincendio di Agnosine, dai volontari del 118 di Agnosine ai radioamatori che hanno garantito il ponte radio lungo il tracciato. Quindi gli sponsor. Cicli Piton primo fra tutti che ci appoggia sempre nelle nostre iniziative mettendosi in prima linea, quindi Bersi Serlini e tutti gli sponsor societari che fanno sentire sempre il loro prezioso appoggio.”

Le classifiche complete della 12ª Agnosine Bike le trovate sul il sito internet ufficiale
www.bresciacup.it

Fonte Comunicato Stampa by aesportnews

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/04/2011 17:00:00
Agnosine Bike, spettacolo garantito Tutto pronto ad Agnosine per la seconda prova del Circuito Bresciacup 2011 in programma domenica mattina. La gara valsabbina si reinventa per assicurare anche al pubblico uno spettacolo degno di Top Class.

09/03/2016 10:14:00
L'Agnosine Bike cambia data: si corre lunedì 25 aprile Posticipata di un giorno la gara nazionale cross country valida quale seconda prova del circuito Grand Prix MTB d’Italia Master e seconda prova del Circuito Bresciacup 2016, per poter assegnare il punteggio top class anche alle categorie giovanili di esordienti e allievi

02/05/2017 10:12:00
Bertolini e Oberparleiter i protagonisti della 17ª Agnosine Bike Due sigilli illustri hanno chiuso il sipario dell'Agnosine Bike che martedì 25 aprile ha dato vita alla prova nazionale dedicata alle categorie agonistiche. Oltre 300 tra esordienti ed allievi, 60 junior e poi i professionisti dell'off-road azzurro hanno regalato spettacolo ed emozioni chiudendo l'edizione dei record, la più partecipata di sempre per la prova bresciana

10/10/2011 09:00:00
Ramon Bianchi vola sulle rampe del 20° Tr. Città di Nave Il bresciano del team Full Dynamix domina la gara valida quale ultima prova del Circuito Bresciacup 2011. Sui sentieri di casa Gigi Bettelli è secondo mentre Andrea Giupponi completa il podio.

01/09/2011 12:00:00
A Niardo l'armata dell'Mtb Agnosine al completo Alla dodicesima prova del Circuito Bresciacup brillano ancora i colori della squadra valsabbina mentre Cristina Dusina rientra alle gare dopo l’infortunio ai campionati italiani di Pejo di due mesi fa.



Altre da Agnosine
02/12/2019

Dalla preistoria, verso il futuro

A separare la Corna Nibbia dalle dolci balze di San Lino, ci sono una manciata di chilometri e quasi quattromila anni di storia. Ad unirle, la stessa spinta all’innovazione, oggi “targata” Giara Art Design

01/12/2019

Bracconaggio e illeciti venatori

Carabinieri Forestali di Vobarno in azione ad Agnosine, Provaglio Val Sabbia, Preseglie e Bione per attività di antibracconaggio: denunce e sequestri

16/11/2019

Addestramento al «Mio»

Qualche giorno fa ben 14 unità cinofile hanno raggiunto i Fondi di Agnosine per esercitare il fiuto dei cani nella ricerca di persone

05/11/2019

Buon compleanno cinghiali

Lo storico “Cinghial Grup”, sodalizio di motociclisti, si è ritrovato sabato scorso per festeggiare i vent’anni dalla sua nascita, avvenuta proprio a inizio novembre del 1999

04/11/2019

Picchiato e derubato

Nei giorni scorsi, ad una festa di paese, un diciottenne di Vobarno è stato prima picchiato e poi ha subito un tentato furto. Individuati dopo lunghe indagini sia il picchiatore, sia il ladro, entrambi minorenni

03/11/2019

Doppia festa per Mario e Mariarosa

Tantissimi auguri ai coniugi Mario e Mariarosa di Agnosine che festeggiano il loro 57° anniversario di matrimonio e anche l'80° compleanno


22/10/2019

Io dono sangue, e tu?

Questa domenica, 27 ottobre, a Barghe appuntamento con le donazioni a cura del Gruppo Avis Agnosine Bione

21/10/2019

Gita dei coscritti

I coscritti classe 1954 di Agnosine si sono ritrovati per partecipare a una gita di gruppo a Lavagna, in provincia di Genova, il 19 ottobre


19/10/2019

I bambini e il cibo, come creare un rapporto sano e felice

Per la rassegna “FeliceMente” martedì prossimo, 22 ottobre, ad Agnosine un incontro sul tema con le psicologhe Anna Massaro e Luisa Passarini

14/10/2019

Montepulciano e Siena

Una proposta per trascorrere il fine settimana dell’Immacolata in viaggio tra le bellezze della Toscana. E’ quanto organizzato dai Comuni di Agnosine, Odolo e Sabbio Chiese in collaborazione con Travel Sia Brescia


Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia