Skin ADV
Domenica 08 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








07.12.2019 Barghe

07.12.2019 Bione

07.12.2019 Bione Odolo Preseglie Valsabbia

06.12.2019 Muscoline

06.12.2019 Mura Valtrompia Provincia

06.12.2019 Sabbio Chiese

07.12.2019 Barghe

06.12.2019 Vestone Bagolino Provincia

07.12.2019 Valsabbia

06.12.2019 Bione






08 Maggio 2011, 07.00
Valsabbia Val del Chiese
Banche

Cassa Rurale, bilancio in crescita

di Cesare Fumana
Nonostante il 2010 sia stato un anno difficile i risultati della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella mostrano un netto miglioramento rispetto all’anno precedente.

«Abbiamo presentato con un certo orgoglio nelle quattro riunioni territoriali i dati di bilancio del 2010. Sebbene sia stato un anno difficile, i risultati sono stati positivi».
È con soddisfazione che il presidente della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, Bruno Martinelli ha illustrato il bilancio 2010 che sarà portato per l’approvazione all’assemblea generale convocata per venerdì 13 maggio alle 21 presso il Centro Palacongressi di Andalo e in videoconferenza presso il Polivalente di Darzo. E le ragioni non mancano, visto i risultati di altre banche di credito cooperativo che, contrariamente alla Cassa Rurale, hanno avuto bilanci in rosso.

Le cifre
Queste in sintesi le cifre: l’utile al netto delle imposte è di 2.822.501 euro, un +74,74% rispetto al 2009, la raccolta complessiva ammonta a 780.548.000 (+3,23%), i prestiti 679.733.000 (+ 5,05%), una crescita percentuale maggiore della raccolta.
Nel corso del 2010 c’è stato un consolidamento della quota di mercato, che a fine anno risulta al 23,53% nelle aree operative della banca, con una punta del 64,03% nella zona della Paganella Rotaliana (senza Mezzolombardo), e di oltre il 20% nell’area della Valle Sabbia.

Soci e territorio
Ma al di là dei dati economici, che sono più che soddisfacenti, il bilancio vuole mettere in luce il forte legame dell’istituto di credito con i propri soci e con il territorio. E gli 822.280 euro di investimenti in loro favore (+12,5% rispetto al 2009) sono la dimostrazione di tale attenzione, come ci tiene a sottolineare il direttore generale Davide Donati. In particolare sono 400 le associazioni che hanno ottenuto contributi dalla Cassa Rurale. Importante è anche l’attività di formazione, il sostegno a eventi istituzionali e alle iniziative sociali di aggregazione: «un’occasione di confronto con i soci molto utile» afferma Donati.
Per i soci sono stati ideati i nuovi pacchetti Socio e Socio fedele, con nuove e migliori condizioni bancarie, con più chiarezza e semplicità per ciò che riguarda condizioni e spese.
Inoltre, negli ultimi quattro anni sono quattro i progetti di “mutualità innovativa” promossi dalla Cassa Rurale: il progetto Lapis, il progetto Incipit, giunto alla terza edizione con 36 ricercatori impegnati in 31 progetti di ricerca con aziende ed enti del territorio, il progetto Interlabor, partito nel 2010 con il quale la banca offre uno stage all’estero a diplomati e laureati in collaborazione con aziende che anno rapporti con l’estero. Per questa prima edizione sono 11 giovani fra i 22 e i 29 anni impegnati per sei mesi all’estero (Inghilterra, Cuba, Cina, Germania, Slovacchia). Infine l’ultimo nato il progetto Yes, che a giugno coinvolgerà 24 studenti della quarta superiore per un campus di orientamento professionale.

Consolidamento in Valsabbia
La Cassa Rurale possiede 20 sportelli sparsi fra la trentina Valle del Chiese e le Giudicarie e 8 dei quali in Valsabbia. L’ultimo aperto nell’ottobre 2010 quello più a sud, a Villanuova sul Clisi. Per il 2011 il direttore generale Davide Donati ha annunciato un consolidamento nella media valle, con una nuova modalità di presenza con sportelli leggere nei paesi della Conca d’Oro, dove attualmente c’è il solo sportello di Pregastine.

Considerazioni economiche
Dall’osservatorio privilegiato di direttore di una banca territoriale, Donati fa alcune considerazioni sull’attuale momento economico, dove in Italia perdura la stagnazione. “Il mondo sta “rimbalzando” (cioè dopo aver toccato il fondo, la ripresa è cominciata, ndr) ma le aziende che hanno agganciato la ripresa sono quelle che hanno ristrutturato e stanno cercando nuovi mercati all’estero (Russia, Sud Africa, Brasile, ecc.). Basta guardare i bilanci delle nostre aziende, specie in Valsabbia: troppo poco si sta investendo in ricerca e sviluppo, in formazione, e si fatica a creare sistemi di aggregazione anche solo per partecipare insieme a delle fiere. Il mondo sta cambiando – conclude Donati – e solo le aziende che stanno compiendo questi passi stanno crescendo”.

In foto:
. il direttore generale della Cassa Rurale Davide Donati (a dx) e il condirettore Guido Margonari
. il presidente della Cassa Rurale Bruno Martinelli

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
31/03/2018 10:00:00
Oltre la svolta Se i dati di bilancio relativi al 2016 della Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella davano chiare indicazioni di "svolta", rispetto alla profonda crisi che ha colpito le aziende nel precedente decennio, nel 2017 si corre con davanti un retitfilo


31/08/2016 09:30:00
Buona la crescita nelle filiali valsabbine Sono state approvate nei giorni scorsi le risultanze semestrali della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella, la realtà trentina che opera con dieci filiali in Valle Sabbia, con una quota che supera il 45% della banca

31/03/2018 10:00:00
«Numeri mai visti per questo inizio 2018» Dopo un anno soddisfacente come il 2017, i primi tre mesi dell’anno indicano per la Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella un ulteriore salto in avanti. Come mai?

02/05/2019 15:41:00
Assemblea per approvare il bilancio Appuntamento con l’Assemblea Generale della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella questo venerdì 3 maggio alle 19.45 al Polivalente di Darzo e al Palacongressi di Andalo

03/04/2015 09:57:00
Chiusura in utile per la Rurale La Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella spesa 25 milioni di sofferenze, ma chiude in utile per 1,7 milioni. L'assemblea dei soci è attesa per il 24 aprile



Altre da Valsabbia
08/12/2019

Un'opera per il territorio?

Grande affluenza lo scorso venerdì sera al dibattito organizzato a Muscoline da Fratelli d’Italia. Presente anche il senatore Gianpietro Maffoni, membro della Commissione Ambiente


07/12/2019

Luca Facciano nuovo coordinatore del PD valsabbino

Lo ha eletto l’assemblea dei circoli del Partito Democratico della Valle Sabbia nel corso di un’assemblea di giovedì scorso che ha visto la presenza del segretario provinciale Michele Zanardi


07/12/2019

Giro di vite sui reati ambientali

Rifiuti, emissioni in atmosfera e scarichi di reflui industriali: ancora denunce e sanzioni da parte dei carabinieri forestali della stazione di Vobarno

06/12/2019

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


06/12/2019

Un milione per i Vigili del Fuoco volontari

In arrivo dalla Regione importanti risorse destinate ai distaccamenti dei Vigili del Fuoco volontari sul territorio lombardo

06/12/2019

Un corso per guide ambientali ed escursionistiche

In collaborazione con la sede bresciana dello Ial, a gennaio 2020, la Comunità montana di Valle Sabbia lancia un nuovo progetto formativo

04/12/2019

Una Santa Barbara ricca di doni

E’ quella che domenica scorsa è passata da Vestone, festeggiata “alla grande” nella loro caserma dai Vigili del fuoco volontari e dalle loro famiglie

03/12/2019

«Cuori di terra», la memoria dei fratelli Cervi

Questa sera – martedì 3 dicembre – a Villanuova sul Clisi andrà in scena l’ultimo spettacolo teatrale della rassegna “Altri Sguardi – Teatro in Valsabbia”, che chiuderà poi domani con la replica scolastica


30/11/2019

La Giornata del pane

Come tradizione la prima domenica di Avvento nelle parrocchie sarà distribuito del pane, con le offerte che andranno a sostenere il progetto Mano Fraterna Giovani, per il sostegno di giovani famiglie

30/11/2019

Acque Bresciane e la Provincia di Brescia succubi di Verona?

La questione della dismissione della condotta sublacuale e della depurazione del Garda al centro di una riflessione di Gaia Gavardo e Comitato Referendario Acqua Pubblica

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia