Skin ADV
Lunedì 21 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Bagolino, in attesa dell'autunno

Bagolino, in attesa dell'autunno

di Antenore Taraborelli



20.10.2019 Capovalle Valsabbia Provincia

20.10.2019 Gavardo Valsabbia

19.10.2019

19.10.2019 Salò

19.10.2019 Capovalle

19.10.2019

20.10.2019 Preseglie

20.10.2019 Vestone Valsabbia

20.10.2019 Bagolino

19.10.2019 Gavardo Valsabbia






04 Agosto 2011, 01.00
Idro Val del Chiese Garda
Incidente

Precipita per 200 metri

di Ubaldo Vallini
Si chiamava Sandro Vito Porta ed in Belgio ricopriva un ruolo dirigenziale alla Caterpillar, il ciclista 39enne morto ieri alle «Sase».
 
E’ precipitato per duecento metri lungo un canalone e si è fermato a pochi metri dal lago, a cavalcioni di una pianta.
Un volo che non gli ha lasciato scampo, nonostante i soccorsi per una serie fortunata di coinvidenze siano stati molto veloci.
E’ morto così, ieri mattina intorno alle 10 e 30, un ciclista belga di 39 anni.
 
Figlio di emigrati da Valvestino, Sandro Vito Porta stava trascorrendo un periodo di vacanza nella terra d’origine dei genitori, ospite nell’Ostello di Bersone con la moglie Sofie e i due figli, un maschio ed una femmina di 6 e 11 anni.
Erano arrivati dal Belgio domenica scorsa.
 
Grande appassionato di due ruote a pedali, anche ieri mattina ha inforcato la sua mountain bike per un’escursione sulle montagne fra la Valvestino, il Trentino e la Valle Sabbia.
Con lui c’era Roberto, figlio quindicenne di una cugina di Moerna.
I due sono scesi da Moerna verso Baitoni e, con l’intenzione di raggiungere Idro, hanno infilato il sentiero detto “dei contrabbandieri” che più volte ha messo in guai seri i cicloturisti.
 
Soprattutto a causa di un passaggio pericoloso dove anche chi lo affronta a piedi è costretto ad agganciarsi ad un cavo metallico posizionato dai volontari del gruppo “Sentieri attrezzati” di Idro.
Proprio lì, mentre il ragazzino lo precedeva di qualche passo, Sandro deve aver perso appiglio ed equilibrio ed è precipitato.
Col cellulare il 15enne ha chiamato il nonno di Idro e poi il 118, che però faticava a capire dove fosse accaduto l'incidente.
 
Il caso ha voluto che proprio lì sotto stessero svolgendo alcune immersioni Alessandro e Dino, del gruppo Eridio Sub. Sono stati loro a scorgere la macchia colorata fra gli alberi che poi si è rivelata essere il corpo del ciclista 39enne.
Così, dopo essersi messi in contatto col 118 - con una certa fatica perchè di lì rispondeva quello del Trentino - hanno guidato l’equipaggio dell’eliambulanza giunto da Brescia, che si è “verricellato” fra le rocce.
 
Sul posto si sono portati anche i carabinieri di Idro col maresciallo Luigi La Rovere, i Vigili del Fuoco bresciani operativi sul lago nel periodo estivo e quelli volontari trentini di Baitoni.
Al medico del 118, purtroppo, non è rimasto che constatare il decesso dell’uomo, sopraggiunto a causa delle gravi ferite rimediate nei ripetuti rimbalzi fra le rocce.
La salma, trasportata fino al molo di Vesta sull’imbarcazione dei sub, è stata ricomposta nella camera mortuaria del cimitero di Idro ed è già stata messa a disposizione della famiglia.
Sandro Vito Porta era un apprezzato dirigente alla Caterpillar.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/10/2019 15:49:00
Precipita per 150 metri con l’auto Gravissimo incidente lungo la strada che da Bagolino porta a Riccomassimo, dove un 54enne di Ponte Caffaro è precipitato per un dislivello di circa 100 metri fin quasi nell’alveo del torrente sottostante

03/08/2011 16:05:00
Ciclista morto in un dirupo È stato ritrovato nella tarda mattinata di oggi il corpo ormai esanime di un ciclista vittima di un incidente lungo il sentiero dei Contrabbandieri.

23/10/2007 00:00:00
Lo sfogo di Sandro «Io l'altro ieri ho perso un mio amico nell'incidente stradale di Peschiera».
Cominciano così le parole che Sandro ha voluto lasciare nel nostro blog dedicato alla viabilità. Le riportiamo anche in «Primo piano». Leggetele.

09/08/2015 18:42:00
Precipita sul Frerone e muore L'incidente è avvenuto intorno alle 14 di oggi, domenica. L'uomo, un 57enne residente ad Agnosine, sarebbe precipitato per circa 20 metri in un dirupo, forse a causa di un malore


15/10/2019 06:55:00
Se la caverà Con qualche frattura, ma non in gravi condizioni. Questo sembra essere l'epilogo dello spaventoso incidente avvenuto lungo la strada di Riccomassimo e di cui abbiamo scritto ieri




Altre da Val del Chiese
17/10/2019

Malattia di Parkinson, conoscerla per curarla

Un’interessante conferenza quella organizzata a Condino per questo venerdì sera, 18 ottobre, a cura dell’Associazione Parkinson di Trento in collaborazione con il Comune di Borgo Chiese


16/10/2019

Amichevole tra «vecchie glorie»

A Storo, nella sfida giocatori del passato, ha prevalso la Settaurense di vent'anni fa rispetto a quella di qualche anno dopo

14/10/2019

L'Avis di Storo e Bondone compie 55 anni

I festeggiamenti si sono svolti ieri, domenica, a Storo. Nell’occasione quattro associati sono stati premiati con una medaglia per le 50 donazioni effettuate


14/10/2019

Precipita per 150 metri con l'auto

Gravissimo incidente lungo la strada che da Bagolino porta a Riccomassimo, dove un 54enne di Ponte Caffaro è precipitato per un dislivello di circa 100 metri fin quasi nell’alveo del torrente sottostante (2)

12/10/2019

Buona annata per le castagne

Non hanno di che lamentarsi, quest’anno, i castanicoltori di valle: il raccolto è abbondante e di qualità. Unico neo i tanti raccoglitori abusivi


09/10/2019

Nuovi volontari per l'Ambulanza

Al via un corso per formare nuovi soccorritori per l'Associazione Volontari servizio Ambulanza di Storo che nel 2018 ha soccorso o trasportato un migliaio di persone (1)

09/10/2019

L'ultimo saluto a Rina Radoani

Anche se da anni viveva a Trento, non ha mai troncato i rapporti con Condino dove trascorreva le vacanze estive e sarà sepolta

09/10/2019

Il servizio ACI? Lo trovi a Darzo

La delegazione Aci Darzo da quasi 40 anni è al servizio dei cittadini, per offrire una consulenza automobilistica a 360° nella sua di Darzo, che su affaccia sulla 237 del Caffaro

07/10/2019

Don Andrea Fava da sei anni alla guida dell'Unità pastorale Madonna dell'Aiuto

In occasione della festa della Madonna del Rosario a Baitoni, la comunità parrocchiale ha voluto ringraziare il parroco per il suo intenso servizio pastorale

05/10/2019

A Storo il Festival della Polenta

Anche la Tiragna della Valsabbia fra le polente in gara alla manifestazione contadina della Valla del Chiese, occasione anche per fare il punto sul comparto agroalimentare

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia