Skin ADV
Lunedì 16 Settembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






01 Dicembre 2011, 07.00
Provincia
Lotta all'Aids

Hiv, il triste primato Bresciano

di red.
Brescia è la prima provincia italiana per incidenza relativa con 3,8 sieropositivi ogni centomila persone e la terza per numero assoluto di casi.

Oggi si celebra in tutto il mondo la Giornata mondiale per la lotta all’Aids. La provincia di Brescia detiene un primato decisamente negativo nella diffusione dell’hiv: con 3,8 casi di sieropositività ogni 100 mila persone la provincia di Brescia si pone al primo posto in Italia per quanto riguarda l’incidenza, mentre è al terzo posto per numero assoluto di casi, dopo Milano e Roma.
Dall’inizio dell’epidemia, negli anni Ottanta, ad oggi nel Bresciano si sono registrati 2.456 casi di Aids, e il Dipartimento di Malattie infettive del Civile di Brescia ha seguito oltre 7 mila pazienti (attualmente ne vengono seguiti 3.300).
I dati sono stati resi noti dal prof. Giampiero Carosi del Dipartimento di Malattie infettive del Civile, durante la presentazione dell’iniziativa «Testiamoci» dell’Unità di Strada della Croce Bianca di Brescia.

Grazie alle terapie disponibili sono sempre meno le persone sieropositive che evolvono in Aids, merito anche di cure più precoci che intervengono arrestando la diffusione dell’infezione quando il sistema immunitario non è ancora compromesso (la maggior parte dei casi di Aids riguardano infatti persone che nemmeno sapevano di essere sieropositive, e quindi non avevano iniziato le terapie adeguate che avrebbero impedito al virus di evolvere nel tempo).
Questo spiega il calo dei nuovi casi di Aids in Lombardia, che nel 2010 sono stati 210 rispetto ai 303 del 2009. Non diminuisce invece il contagio del virus hiv, come dimostrano i 200 nuovi casi di sieropositività registrati ogni anno dal centro infettivi del Civile (il 70 per cento è stato infettato per via sessuale).
In Lombardia si stima che ci siano da 23 a 27 mila persone hiv positive, e 18.500 casi di Aids. In Italia i soggetti sieropositivi sono 140 mila.

Il contagio
In oltre il 90% dei casi, ricordano gli specialisti, il virus viene contratto attraverso rapporti sessuali occasionali, omosessuali o eterosessuali. E sino ad oggi il preservativo rappresenta l’unico modo sicuro di prevenirne la trasmissione.

La cura
Studi molto recenti hanno dimostrato che i farmaci antiretrovirali attuali, meno tossici di quelli di 10 anni fa, non solo sono in grado di determinare un recupero clinico ed immunitario dei pazienti, portando la loro aspettativa di vita ai livelli di soggetti simili per età e sesso, ma anche di ridurre, se non annullare, la trasmissibilità dell’infezione in chi li assume in maniera continuativa e costante.

Prevenzione e terapia
Azzerare la trasmissione del virus significa principalmente: prevedere sempre l’utilizzo del preservativo in caso di rapporti sessuali occasionali o con persone non ben conosciute; individuare precocemente l’infezione; trattare i soggetti sieropositivi.
L’associazione “test e terapia” è un’arma importante che implica, tuttavia, l’emersione del sommerso, quindi consapevolezza dei rischi (adeguata informazione) ed accettazione delle conseguenze (effettuare il test).
È bloccando le nuove infezioni, informando i giovani e le persone con comportamenti a rischio su come evitare il contagio ed individuando, tramite strategie di screening proattive nei confronti di tutta la popolazione, i soggetti infetti “inconsapevoli”, che la battaglia contro l’infezione da HIV potrà essere vinta nei prossimi anni.

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/01/2014 07:45:00
Il vaccino anti-Aids supera i primi test clinici Una buona notizia tutta bresciana, quella diffusa in queste ore riguardo i primi test clinici condotti sul vaccino anti-Aids. Fondamentale la messa a punto del professor Arnaldo Caruso, direttore della sezione di microbiologia dell'Università di Brescia

14/12/2011 08:05:00
Africa: il continente che deve fare i conti con l'aids Dal 1988, ogni dicembre si apre dedicandolo alla ricerca e alla lotta per sconfiggere l'Aids. Se la conosci...

01/12/2012 07:00:00
Innanzitutto la prevenzione Oggi si celebra la Giornata mondiale contro l'Aids, dedicata ad accrescere la coscienza dell'epidemia e alla prevenzione del virus Hiv.

06/04/2012 08:00:00
Bonsai Aid Aids Nel weekend di Pasqua, nelle piazze italiane, torna l'appuntamento con la manifestazione promossa dall'Associazione Nazionale per la Lotta all'Aids, giunta quest'anno alla sua ventesima edizione.

01/12/2010 08:00:00
Aids: «Non abbassare la guardia» Oggi si celebra la Giornata mondiale per la lotta all’Aids. Grazie ai farmaci antiretrovirali la sieropositività è diventata una malattia cronica. L’importanza del test Hiv.



Altre da Provincia
14/09/2019

Il trio d'archi dal classicismo al romanticismo

Un'escursione musicale tra le note di Mozart, Beethoven e Reger eseguite da Matteo Del Soldà, Andrea Anzalone ed Elton Tola. Appuntamento questa sera – 14 settembre – a Calvagese della Riviera 

13/09/2019

Lo Spaccadischi... sotto l'ombrellone

Ecco una selezione di eventi, concerti e spettacoli in programma per questo weekend di metà settembre in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

13/09/2019

«Annunziata detta Nancy»

Questo venerdì 13 settembre per le Memorie di Terra, sul palco di Nuvolera andrà in scena la cronaca famigliare ricostruita in mesi di interviste, raccontata dall’attore e drammaturgo Riccardo Goretti

12/09/2019

Le Prealpi bresciane approdano a IT.A.CÀ

La Valle Sabbia e la Valle Trompia, unite dal progetto Valli Resilienti, al Festival del turismo responsabile in corso a Brescia dal 13 al 15 settembre 2019 per scoprire luoghi e culture attraverso itinerari a piedi e a pedali

12/09/2019

Battuta d'arresto per l'export bresciano

Nel II Trimestre 2019 export in calo del 3,2% su base tendenziale. Giuseppe Pasini: “L’economia bresciana risente della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, delle incertezze sulla Brexit e del rallentamento tedesco”

11/09/2019

Maxi depuratore, le preoccupazioni rimangono

L’incontro tecnico dei sindaci dell’asta del Chiese con Ato e Acque Bresciane non ha dato esito soddisfacente. I primi cittadini si preparano a realizzare un progetto alternativo  (2)

11/09/2019

Apertura straordinaria dell'Ufficio Caccia

In vista dell’apertura della stagione venatoria, per agevolare il ritiro del porto d’armi,l’apposito ufficio della Questura di Brescia sarà aperto anche venerdì 13 e sabato 14 settembre

11/09/2019

Marmo Botticino oggetto d'arte

Una supposta che galleggia non solo sulla tela è il soggetto scelto da Severino Del Bono per realizzare le opere appartenenti all’ultimo filone espressivo sperimentato dall’artista in mostra da sabato alla Galleria Colossi Arte Contemporanea a Brescia

11/09/2019

Imprese e territori resilienti

Nell'incontro in programma martedì 17 settembre in Aib a Brescia sarà presentato il Programma di Gestione Emergenze di Confindustria e la partnership tra Confindustria e Protezione Civile

08/09/2019

Cosa succede al clima?

Vallesabbianews inizia oggi una collaborazione con l’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali di Brescia con l’obiettivo di proporre spunti di riflessione sui cambiamenti climatici in corso. E non solo su quelli

Eventi

<<Settembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia