04 Gennaio 2012, 10.09
Speciale Dakar

Alla Dakar continua la scalata di Alessandro Botturi

di Andrea Alesci

Ora il pilota lumezzanese del Bordone-Ferrari č 12° in classifica generale a 34'58'' dal nuovo leader delle moto Cyril Despres. Oggi quarta tapppa che conduce la carovana da San Juan a Chilechito

Alla terza prova sulle sabbie sudamericane Alessandro Botturi continua a essere il migliore degli italiani delle 166 moto che ieri hanno lasciato il bivacco di San Rafael per dirigersi verso San Juan.
 
Sono stati 270 chilometri di prova speciale (su  291 complessivi) molto duri, con la salita sulle Ande fino all’ultimo waypoint di giornata a circa 3.000 metri di quota prima della picchiata verso la bandiera a scacchi.
 
Lì Alessandro Botturi ha chiuso con l’11° tempo a 19’29’’’ dal vincitore francese Cyril Despres, con quest’ultimo bravo a profittare di un grave errore del precedente leader Marc Coma, il quale ha percorso per sbaglio un tratto di gara riservato alle auto, dovendo poi tornare sui propri passi. Con quest’ultima grande prestazione il pilota lumezzanese scala ancora posizioni in classifica generale e ora è 12° (34’58’’ il distacco da Despres).
 
“Ho fatto tutta la gara da solo -  ha dichiarato il forte pilota valtrumplino -, è stata una speciale molto fisica e navigata. Soprattutto la seconda parte era molto selettiva, perché il terreno era insidioso e con tante pietre. Avrei potuto andar più veloce, ma ho preferito non prendere troppi rischi. Sto ancora imparando questa nuova disciplina, compresa la posizione in guida. Oggi infatti ho guidato molto più in carena e con il peso più spostato indietro. Non ho sofferto particolarmente l’altitudine, ma oggi ho fatto un proposito: per la prossima Dakar devo dimagrire almeno 10 chili!”.
 
Un andamento di gara che sorride anche a tutti gli altri membri del team Bordone-Ferrari: Jordi Viladoms è ora 8° (+28’26’’), Farres 10° (+31’00’’) e Paolo Ceci 22° (+58’23’’). Qui la classifica generale aggiornata.
 
Oggi penultima tappa su suolo argentino lungo i 750 chilometri (326 quelli cronometrati) che uniscono San Juan a Chilechito. Un percorso che combina tratti di fiume in secca a piste molto veloci con alcuni insidiosi passaggi nei chilometri finali. Vedi qui il riepilogo della tappa odierna e un breve video di presentazione. 
 
Nelle foto, dall'alto in basso: Alessandro botturi in azione, insieme a Paolo Ceci al bivacco, altre due fasi di gara della 3° tappa..


Aggiungi commento:
Vedi anche
08/01/2012 08:00

Botturi regolare fra le dune di Fiambalá Il pilota lumezzanese del team Bordone-Ferrari porta a termine con grande autoritŕ una delle tappe piů dure, continuando a rimanere a ridosso dei migliori dieci: ora č 12° a 1h20'08'' dal leader Cyril Despres

16/01/2012 16:30

L'ottovolante Alessandro Botturi Il 36enne pilota lumezzanese chiude la sua prima Dakar con un 8° posto da sogno nella classifica generale. Bene anche i suoi compagni del team Bordone Ferrari: Viladoms 4°, Farrés 7° e Ceci 18°

13/01/2012 11:00

Botturi conserva il 9° posto Lungo i 534 chilometri di speciale da Arica ad Arequipa il 36enne pilota lumezzanese chiude con il 12° tempo a 13'35'' dal leader della generale Cyril Despres. Oggi 12° tappa fra le insidiose dune in direzione Nasca

09/01/2012 17:00

Dakar, una giornata di riposo per ricaricare le batterie Una domenica 8 gennaio di tranquillitŕ per i piloti e un momento per fare il quadro della situazione: fra le moto guida sempre Cyril Despres, ma Alessandro Botturi č il miglior italiano con la sua 12° posizione assoluta

17/01/2013 12:00

Botturi corre con il mignolo fratturato ma tiene botta Alessandro Botturi tiene duro e chiude al 7° posto sul traguardo di Fiambalŕ, conservando con grande tenacia la quinta piazza della generale a 29'32'' da Despres. Oggi si torna in Cile con 319 chilometri di speciale sino a Copiapň



Altre da Sport
28/09/2020

Arrivo a due da record al traguardo per la CaminĂ a Storica Trail

La corsa del Gs Montegargnano si è corsa nel fine settimana e ha visto trionfare il valsabbino Alessandro “Rambo” Rambaldini e il trentino Enrico Cozzini. Per il femminile spicca la bergamasca Elisa Pellicioli

28/09/2020

Simona Frapporti sul podio a Pordenone

La ciclista professionista di Lavenone ha conquistato il secondo posto al 25° Giro della provincia di Pordenone

26/09/2020

Gara nazionale del Canoa Club Brescia

La competizione è in programma per domani – domenica 27 settembre – e si disputerà nelle acque del fiume Chiese al Campo Slalom di Vobarno

24/09/2020

Sabato la CaminĂ a Storica Trail

Ci sarà anche il “nostro” campione Alessandro “Rambo” Rambaldini a difendere titolo e record alla corsa in montagna di Navazzo

24/09/2020

Giro-E: Valsir c'è

L’azienda valsabbina non ha perso l’occasione per dare il suo contributo allo spirito ecosostenibile che anima l’evento

23/09/2020

Illuminazione e vialetti nuovi al Centro sportivo

Sono stati completati i lavori di riqualificazione del Centro sportivo di Serle promossi dal Comune, che comprendono un rinnovato impianto di illuminazione e la sistemazione dei vialetti

23/09/2020

RazionalitĂ  e inganno

Un viaggio nel tempo attraverso la storia per scoprire e riscoprire l’attacco al cronometro

22/09/2020

Brescia-Napoli al via

La popolare manifestazione per moto d’epoca giunge alla sua quinta edizione. Filo conduttore di questa avventura sono lo spirito di gruppo e l'arte dell'arrangiarsi

21/09/2020

Vela, Antonio Squizzato si riconferma campione

L'atleta paralimpico della Canottieri Garda si riconferma vincitore assoluto nella classe 2.4mR al Campionato Italiano Classi Olimpiche. Tris per la società con l’argento per Di Maria e il bronzo di Torchio nel 49er

16/09/2020

Ricominciano i corsi di Atletica leggera giovanile

Da martedì 22 settembre riprendono presso la pista di atletica di Vobarno le iniziative della Libertas Vallesabbia per i bambini della scuola primaria, delle medie e delle superiori