14 Marzo 2012, 08.00
Pagamenti

Deroghe all’uso del contante

di Elisa Melzani

Il nuovo decreto fiscale 16/2012 dispone una deroga al limite delle operazioni in contanti oltre la soglia dei 999,99 euro per le imprese che operano nel settore del commercio al minuto e le agenzie di viaggio e turismo.

 
Il nuovo decreto fiscale 16/2012 dispone una deroga al limite delle operazioni in contanti oltre la soglia dei 999,99 euro per le imprese che operano nel settore del commercio al minuto e le agenzie di viaggio e turismo.
L’esercente italiano che vende beni e servizi a clienti stranieri deve porre in essere una serie di adempimenti.
 
L’acquirente deve:
· essere una persona fisica;
· avere cittadinanza non italiana, né in Paese UE, né nello Spazio economico europeo;
· avere residenza non italiana.
 
Il soggetto italiano che vende il bene o presta il servizio deve:
1. acquisire fotocopia del documento d’identità o del passaporto del cliente;
2. pretendere un’autocertificazione attestante che il cliente non sia cittadino italiano, cittadino di uno del Paesi UE o dello Spazio economico europeo; il cliente deve inoltre attestare la residenza fuori del territorio dello Stato;
3. versare nel primo giorno feriale successivo a quello dell’operazione il denaro sul proprio conto corrente;
4. consegnare all’eventuale intermediario fotocopia del documento di riconoscimento del cliente;
5. consegnare all’eventuale intermediario copia della fattura, della ricevuta o dello scontrino fiscale emesso;
6.  nviare una comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate, con modalità che saranno determinante con decreto degli uffici finanziari.
 
La deroga non opera per le persone fisiche non residenti in Italia che hanno cittadinanza nei seguenti Paesi dell’Unione Europea (UE) ovvero dello Spazio economico europeo (SEE): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtestein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.


Aggiungi commento:
Vedi anche
01/07/2012 08:16

No cash oltre i mille euro Da oggi stop ai pagamenti in contanti oltre i mille euro per pensioni e stipendi. Entra in vigore la norma del decreto Salva-Italia sulla tracciabilit dei pagamenti.

25/01/2012 08:00

Abbassato il limite dell’uso del contante sceso a 999,99 euro il limite massimo ammesso per la trasferibilit di denaro contante, assegni e atitoli al portatore.

02/02/2010 13:00

Il nuovo portale delle agenzie di viaggio bresciane Nasce il sito di Abivt che riunisce una trentina di agenzie di viaggio di Brescia e provincia.

21/07/2018 10:30

Fiumi di contanti dalla Slovacchia, coinvolti valsabbini Anche imprese di Agnosine e Bagolino e persone residenti a Gavardo e Vestone fra gli indagati nella maxi frode fiscale connessa al riciclaggio di contante in Slovacchia

16/01/2009 00:00

Contante trasferito e dichiarato stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto sui trasferimenti di denaro contante effettuati da persone fisiche in ingresso o in uscita dal territorio nazionale. Oltre i 10 mila euro obbligo di dichiarazione, anche telematica.



Altre da Economia e Lavoro
26/09/2020

Artigiani si diventa

Si allarga l’offerta formativa di Scuola Bottega Artigiani che conta oggi circa 1000 studenti. Quattro le sedi. Due a Brescia in Via Ragazzi del 99 e in Via Carducci. Due a Calvisano: Mezzane e Viadana

25/09/2020

«Una montagna di botteghe», al via i lavori

Un convegno pubblico presso la sede del Gal GardaValsabbia2020 di Puegnago ha dato ufficialmente il via al progetto di cooperazione interterritoriale volto a valorizzare il ruolo delle botteghe nei contesti rurali svantaggiati

24/09/2020

Giro-E: Valsir c'è

L’azienda valsabbina non ha perso l’occasione per dare il suo contributo allo spirito ecosostenibile che anima l’evento

21/09/2020

Mascherine made in Prevalle

Prosegue la produzione di mascherine “Face cover Mercury”. Una produzione made in SABA Confezioni, una delle prime aziende, a marzo, a convertire parte della sua produzione per affrontare così l’emergenza nazionale

18/09/2020

Omsi, maxi investimento da 30 milioni

Futuro in chiave 4.0 per la Omsi Trasmissioni, da due anni impegnata nel nuovo sito logistico e produttivo di Prevalle

18/09/2020

Al traguardo dei cento

Compie oggi cent'anni Giovanni Soncina, fondatore della Omsi trasmissioni. Una vita la sua ancora oggi dedicata al lavoro

17/09/2020

Fallita la Tematrade, il ramo d'azienda torna alle ex Pasotti

I dipendenti del polo produttivo di Prevalle tornano in carico al fallimento delle ex Industrie Pasotti, condizione necessaria per uscire dallo stallo in cui si trovano da mesi. Seguirà l'insinuazione al passivo per i compensi non ricevuti

14/09/2020

Corso di Project Management a prezzo ridotto

E' quello organizzato dal 15 al 17 settembre da Secoval e dalla School of Management and Advanced Education (SMAE) dell’Università degli Studi di Brescia

11/09/2020

Apre la Fiera di Gavardo e Vallesabbia

Oggi alle 14 su il sipario per la 64ª edizione della campionaria valsabbina che rimarrà aperta l’intero fine settimana. Sabato mattina l’inaugurazione ufficiale

11/09/2020

Brescia, pesante riduzione delle esportazioni

Nel secondo trimestre del 2020, come rilevano i dati Istat elaborati dal Centro Studi AIB e dalla Camera di Commercio, l'export bresciano è calato del 28,3% rispetto allo stesso periodo del 2019