Skin ADV
Giovedì 20 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE




19.02.2020 Villanuova s/C

19.02.2020 Prevalle

19.02.2020 Villanuova s/C Roè Volciano Valsabbia

18.02.2020 Sabbio Chiese Valsabbia

19.02.2020 Prevalle

19.02.2020 Valsabbia

18.02.2020 Gavardo Valsabbia

18.02.2020 Bagolino

18.02.2020 Muscoline

18.02.2020 Salò Garda



14 Marzo 2012, 08.00

Pagamenti

Deroghe all’uso del contante

di Elisa Melzani
Il nuovo decreto fiscale 16/2012 dispone una deroga al limite delle operazioni in contanti oltre la soglia dei 999,99 euro per le imprese che operano nel settore del commercio al minuto e le agenzie di viaggio e turismo.
 
Il nuovo decreto fiscale 16/2012 dispone una deroga al limite delle operazioni in contanti oltre la soglia dei 999,99 euro per le imprese che operano nel settore del commercio al minuto e le agenzie di viaggio e turismo.
L’esercente italiano che vende beni e servizi a clienti stranieri deve porre in essere una serie di adempimenti.
 
L’acquirente deve:
· essere una persona fisica;
· avere cittadinanza non italiana, né in Paese UE, né nello Spazio economico europeo;
· avere residenza non italiana.
 
Il soggetto italiano che vende il bene o presta il servizio deve:
1. acquisire fotocopia del documento d’identità o del passaporto del cliente;
2. pretendere un’autocertificazione attestante che il cliente non sia cittadino italiano, cittadino di uno del Paesi UE o dello Spazio economico europeo; il cliente deve inoltre attestare la residenza fuori del territorio dello Stato;
3. versare nel primo giorno feriale successivo a quello dell’operazione il denaro sul proprio conto corrente;
4. consegnare all’eventuale intermediario fotocopia del documento di riconoscimento del cliente;
5. consegnare all’eventuale intermediario copia della fattura, della ricevuta o dello scontrino fiscale emesso;
6.  nviare una comunicazione preventiva all’Agenzia delle Entrate, con modalità che saranno determinante con decreto degli uffici finanziari.
 
La deroga non opera per le persone fisiche non residenti in Italia che hanno cittadinanza nei seguenti Paesi dell’Unione Europea (UE) ovvero dello Spazio economico europeo (SEE): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtestein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria.
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/07/2012 08:16:00
No cash oltre i mille euro Da oggi stop ai pagamenti in contanti oltre i mille euro per pensioni e stipendi. Entra in vigore la norma del decreto Salva-Italia sulla tracciabilità dei pagamenti.

25/01/2012 08:00:00
Abbassato il limite dell’uso del contante È sceso a 999,99 euro il limite massimo ammesso per la trasferibilità di denaro contante, assegni e atitoli al portatore.

02/02/2010 13:00:00
Il nuovo portale delle agenzie di viaggio bresciane Nasce il sito di Abivt che riunisce una trentina di agenzie di viaggio di Brescia e provincia.

21/07/2018 10:30:00
Fiumi di contanti dalla Slovacchia, coinvolti valsabbini Anche imprese di Agnosine e Bagolino e persone residenti a Gavardo e Vestone fra gli indagati nella maxi frode fiscale connessa al riciclaggio di contante in Slovacchia

16/01/2009 00:00:00
Contante trasferito e dichiarato È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto sui trasferimenti di denaro contante effettuati da persone fisiche in ingresso o in uscita dal territorio nazionale. Oltre i 10 mila euro obbligo di dichiarazione, anche telematica.



Altre da Economia e Lavoro
19/02/2020

Programma fatturazione elettronica: quando è bene utilizzarlo?

Da quando è entrata in vigore la fatturazione elettronica ha cambiato in modo radicale il modo di vivere il ciclo lavorativo all’interno dell’azienda

18/02/2020

Che fisico ragazzi!

Il presidente della Commissione Scientifica Nazionale 2 per la fisica delle astroparticelle dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucelare), è un valsabbino di Sabbio Chiese

15/02/2020

Bar Gelateria affittasi

Si tratta del Caffè Gelateria Centrale che affaccia le sue vetrine su Via Garibaldi a Storo. Occasione unica da non perdere, locali liberi dalla prossima primavera

15/02/2020

Immobiliare, tendenza al ribasso ma percezioni in positivo

È quanto evidenziato dall’analisi del valore degli immobili di Brescia e provincia tra il 2009 e il 2019 della Borsa Immobiliare e di ProBrixia. In provincia – compresi la Valle Sabbia e il Garda – stabili i valori dei fabbricati, in calo quelli delle aree produttive


13/02/2020

Nel 2019 a Brescia si blocca la crescita della produzione industriale

La variazione è nulla (0,0%), in controtendenza rispetto a quella segnata nel 2018 (+2,9%) e nel 2017 (+3,3%). Nel periodo tra ottobre e dicembre la variazione rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente è risultata negativa (-1,4%). Si tratta del secondo dato negativo consecutivo dal terzo trimestre del 2013

10/02/2020

ST Melzani Sicurezza, salto di qualità

Buone nuove nei giorni scorsi per lo studio tecnico di Enzo Melzani, realtà affermata nel campo dell’igiene e della sicurezza sul lavoro che ora ha ottenuto l’accredito regionale come Ente Formativo

06/02/2020

Da nove mesi senza stipendio

Una situazione drammatica quella in cui si trovano quattro lavoratori delle ex Industrie Pasotti, in cassa integrazione da maggio scorso senza ricevere mai l’assegno dell’Inps. Ancora irrisolto per tutti il pagamento degli assegni familiari


05/02/2020

Lavoratori in somministrazione in calo

A Brescia un calo del 15% nel quarto trimestre 2019. A evidenziare la flessione, riferita al confronto con lo stesso periodo del 2018, è l’Osservatorio AIB – Agenzie per il lavoro, a cura dell’Ufficio Studi e Ricerche di AIB

05/02/2020

Progetto di ricollocazione per i lavoratori ex Pasotti

È stato presentato ieri in Comunità montana il progetto per l'accompagnamento alla ricollocazione di 99 lavoratori dell’azienda di Sabbio Chiese in fallimento

05/02/2020

Nuove opportunità europee con la Cassa Rurale

Se hai dai 16 ai 30 anni e risiedi nella zona operativa de La Cassa Rurale puoi trascorrere da 7 giorni a 12 mesi in un paese europeo aderendo ai progetti di mobilità internazionale promossi dall’Unione Europea…. Tutto questo a costo ZERO, serve solo tanta voglia di partire!

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia