23 Ottobre 2013, 10.13
Villanuova s/C Valsabbia
Dal Cfp di Villanuova

Operatori del bisogno

di Redazione

Il CFP organizza da molti anni corsi per Ausiliario Socio Assistenziale e Operatore Socio Sanitario. Sono dei percorsi regolamentati da Regione Lombardia che consentono l'inserimento nel mondo del lavoro


Cosa siano Asa e Oss, è indicato della delibera regionale che stabilisce modalità e requisiti di partecipazione ai corsi.
 
L’ausiliario Socio Assistenziale (Asa) è un operatore di interesse socio assistenziale che, conseguito l’attestato di competenze al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzate a mantenere e/o recuperare il benessere psico-fisico della persona e a ridurne i rischi di isolamento e di emarginazione, assistendola in tutte le attività della vita quotidiana ed aiutandola nell’espletamento delle sue funzioni personali essenziali.
 
L’Asa è un operatore di supporto che svolge la propria attività in base a criteri di bassa discrezionalità e alta riproducibilità ed è affiancabile a diverse figure professionali e sanitarie.
Per essere ammesso ai corsi occorre aver compiuto 18 anni, un diploma di scuola secondaria di primo grado ed un certificato medico di idoneità fisica alla mansione.
 
Il percorso di 800 ore è suddiviso in 350 ore di teoria, 100 ore di esercitazioni (che vengono svolte nel laboratorio del Cfp) e 350 ore di tirocinio parte delle quali vengono svolte in casa di riposo o RSA e parte nei servizi territoriali.
Il tirocinio è un momento molto importante perché permette ai corsisti di farsi conoscere nelle strutture del nostro territorio dando spesso l’avvio a collaborazioni lavorative una volta concluso il percorso formativo.
 
Il percorso si conclude con un esame composto da una prova scritta e una orale-pratica alla fine del quale viene rilasciato l’attestato di competenze ASA con valore di qualifica.
--------------------------
 
l’Operatore Socio Sanitario (Oss) è un operatore di interesse sanitario che, a seguito dell’attestato di qualifica conseguito al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzate a soddisfare i bisogni primari della persona in un contesto sia sociale che sanitario e a favorire il benessere e l’autonomia della persona.
 
Per essere ammesso ai corsi serve un attestato Asa, altri titoli similari all’Asa possono dare dei crediti formativi.
Il percorso di 400 ore è suddiviso in 180 ore di teoria, 40 di esercitazioni e 180 di tirocinio (che verrà svolto in reparti ospedalieri).
 
Il percorso si conclude con un esame composto da una prova scritta e una orale-pratica alla fine del quale viene rilasciato l’attestato di qualifica Oss.

 

 



Aggiungi commento:
Vedi anche
06/09/2016 14:45:00

Corsi Asa e Oss Prenderanno il via a ottobre al Cfp Zanardelli di Villanuova sul Clisi, i corsi per Ausiliario socio assistenziale (Asa) e Operatore socio sanitario (Oss) e quello per integrare la qualifica da Asa a Oss

26/07/2014 07:36:00

Un ausiliario da 800 ore Trecentocinquanta ore di teoria, altrettante di tirocinio e ancora cento di esercitazioni.
Tanto ci vuole per diventare Ausiliario Socio Assistenziale al Cfp di Villanuova

02/09/2015 10:17:00

Corso per Ausiliario socio assistenziale Sono aperte le iscrizioni per il corso di Ausiliario socio assistenziale (Asa) in partenza a ottobre al Cfp Zanardelli di Villanuova sul Clisi

09/09/2015 10:40:00

Corso per Operatore socio sanitario Sono aperte le iscrizioni per il corso di operatore socio sanitario (Oss) in partenza a ottobre al Cfp Zanardelli di Villanuova sul Clisi

01/02/2016 15:05:00

Da Asa a Oss Da Assistente socio sanitario a Operatore socio sanitario. Si può anche al Cfp di Villanuova, con un corso di riqualifica di 400 ore, in partenza il prossimo 22 febbraio



Altre da Valsabbia
08/07/2020

Consorzio Medio Chiese contrario al depuratore

Sollecitati dal sindaco di Montichiari Marco Togni, i responsabili del Consorzio hanno affermato di non aver mai condiviso il progetto, ma di aver solo fornito i dati idrogeologici richiesti. Acque Bresciane: “Un equivoco lessicale”

08/07/2020

Sanità, Girelli: «Un voto che vale una sfiducia a Gallera»

Approvata in consiglio regionale una mozione del Pd con primo firmatario il consigliere regionale valsabbino del Pd che chiede trasparenza sui fondi pubblici dati ai privati

08/07/2020

L'arte in Valle Sabbia: valutazioni critiche e nuove prospettive

Quarta e ultima puntata della serie dedicata all’arte e cultura nel bresciano a cura di Giovanni Baronchelli stavolta dedicata all’ambito artistico valsabbino moderno e contemporaneo
• VIDEO

07/07/2020

50 anni di Regione Lombardia

Il consigliere valsabbino della Lega Floriano Massardi: “Cinquantesimo sia la festa di tutti lombardi, nella certezza assoluta che ci rialzeremo più forti di prima”

07/07/2020

Derivazioni idroelettriche, in arrivo fondi per le aree montane

Anche Rsa, scuole ed enti pubblici di 11 Comuni valsabbini beneficeranno della monetizzazione dei fondi che le società idroelettriche devono alle aree interessate per lo sfruttamento delle acque

07/07/2020

Marcellina Bertolinelli nuovo presidente del Rotary Valle Sabbia

Il sodalizio per il nuovo anno sociale sarà guidato da una donna, dottore agrario e docente presso l’Università di Milano. Il presidente internazionale è Holger Knaack con il motto “Il Rotary crea opportunità”

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

07/07/2020

Cassa Rurale, i passi verso la fusione

Presentato l'assetto della nuova banca di credito cooperativo che nascerà con la fusione della Cassa Rurale Adamello nella Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella: nuova governance, un periodo di transizione di tre anni, cinque territori con altrettanti Gruppi Operativi Locali per gestire la mutualità

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

06/07/2020

Controlli notturni della Locale

Sanzioni per sorpassi azzardati e superamento dei limiti di velocità, tre patenti ritirate per guida in stato d’ebbrezza e una vettura sequestrata: è il bilancio di una notte di controlli della Locale della Valle Sabbia