Skin ADV
Martedì 10 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Dicembre in Gaver

Dicembre in Gaver

di Gianpaolo Capelli



09.12.2019 Bagolino

09.12.2019

09.12.2019 Vestone

09.12.2019

09.12.2019 Valtrompia

09.12.2019 Sabbio Chiese Provaglio VS Valsabbia

09.12.2019 Pertica Bassa Valsabbia

09.12.2019

08.12.2019

09.12.2019 Vestone






16 Gennaio 2014, 10.13
Gavardo
Appuntamenti con la storia

Dalla Memoria al Ricordo

di Cesare Fumana
I drammi della Seconda guerra mondiale, la Shoah e i campi di concentramento e la tragedia delle Foibe, passando per il bombardamento di Gavardo saranno al centro dell'attenzione di incontri e mostre organizzati dall'assessorato alla Cultura

La fine di gennaio e l’inizio di febbraio sono segnati da due anniversari che da alcuni anni sono divenuti due occasioni per riflettere sulla nostra storia e sui drammi del Novecento legati alla Seconda guerra mondiale.

Il 27 gennaio è stato intitolato il “Giorno della Memoria”, per commemorare nella data in cui, nel 1945, l’esercito sovietico abbatté i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz, lo sterminio e le persecuzioni del popolo ebraico e i deportati militari e politici italiani nei campi nazisti.

Da 10 anni (la legge che lo istituisce è del 2004) il 10 febbraio è il “Giorno del Ricordo”: il 10 febbraio 1947 fu firmato a Parigi il Trattato di pace fra l’Italia e le Potenze Alleate vincitrici della Seconda guerra mondiale, un trattato che sancì la “cacciata degli italiani” dall’Istria, Fiume e Zara, di “sradicamento” di un’intera popolazione di lingua italiana dalla Venezia Giulia dando vita alla diaspora giuliana.

A Gavardo, inoltre, il 29 gennaio ricorre l’anniversario del bombardamento, che lasciò sotto le macerie 52 morti.

Queste ricorrenze saranno al centro dell’attenzione con una serie di appuntamenti organizzati dall’assessorato alla Cultura, guidato da Francesca Orlini, che vedranno coinvolti anche i ragazzi delle scuole.

Si comincerà il 24 gennaio proprio dalle scuole, dove nella mattinata i ragazzi delle terze medie incontrano la dott.ssa Elena Pala, ricercatrice del Centro Studi e Documentazione sul periodo storico dellaRepubblica Sociale Italiana in un incontro che ha per titolo “1943-1945: Come gli italiani resistono nei seicento giorni della Repubblica di Salò”.

Sabato 25 gennaio, alle 21, presso il Salone Pio IX sarà proposto lo spettacolo “Il mio nome è 174517”, tratto dall’opera simbolo di Primo Levi “Se questo è un uomo”, interpretata e diretta da Alberto Veneziani, che racconta con fredda lucidità la vicenda del popolo ebreo nei campi di annientamento, la storia dell’annullamento della dignità, del seppellimento del ricorso, della riduzione ai minimi termini della moralità umana.

Lunedì 27 alle 20.30 presso l’Auditorium C. Zane, una serata con il prof. Roberto Chiarini su “La persecuzione degli ebrei in Italia: il caso di Brescia”.

Mercoledì 29 e giovedì 30 gennaio sempre i ragazzi della terze medie incontrano i “testimoni” nell’incontro intitolato “Collettivamente memoria 2014”, con testimonianze sul bombardamento di Gavardo del 29 gennaio 1945 in un incontro scambio intergenerazionale fra sopravvissuti e giovani studenti, con il contributo di Silvia Berruto, nipote di un internato militare.

Alla sera del 29 gennaio, alle 20, nella chiesa parrocchiale sarà celebrata una Messa in suffragio delle vittime del bombardamento, a cui seguirà la commemorazione civile in Piazza de Medici.

Sabato 8 febbraio alle17, presso la Sala Esposizioni della Biblioteca sarà inaugurata la mostra “Istria, Fiume e Dalmazia: Arte, Storia, Foibe, Gulag ed Esodo”, dedicata al massacro delle Foibe, ideata e organizzata dalla frof.ssa Nidia Cernecca. La mostra rimarrà aperta sino al 16 febbraio.

Domenica 9 febbraio alle 20.30 presso l’Auditorium C. Zane la conferenza dal titolo “Redento Coslovi racconta le Foibe”, con l’intervento del prof. Grassi. Redento Coslovi incontra la popolazione narrando con sincerità i fatti vissuti e descrivendola sua tragica esperienza da sopravvissuto. Con il contributo del Circolo Culturale Strada Larga. Moderatore prof. Angelo D’Acunto.

Nella mattinata di lunedì 10, sempre i ragazzi delle classi terze delle medie saranno impegnati in un approfondimento storico degli ultimi anni e degli ultimi giorni della Seconda guerra mondiale e del dramma vissuto dagli infoibati. Porteranno la loro testimonianza Nidia Cernecca, figlia di una vittima del diffuso propagandato odio del partigiani di Tito verso gli italiani e del prof. Gigi D’Agostini, esule da Capodistria.

La stessa prof.ssa Cernecca terrà un incontro con la popolazione alle 20.30, presso l’Auditorium C. Zane: “Foibe ed Esodo una tragedia italiana del Novecento”. La prof.ssa Nidia Cernecca in maniera viva e puntuale, guiderà il pubblico alla scoperta del dramma delle Foibe e le delle sue conseguenze, purtroppo ancora attuali. Modera il prof. Gigi D’Agostini.






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID40421 - 17/01/2014 10:26:51 (AlbertoV) Data errata - Il mio nome era 174 517
Lo spettacolo "il mio nome 174 517" sar SABATO 25 GENNAIO alle ore 21.00. La data qui riportata (e su "Il Gattopardo") errata.


ID40423 - 17/01/2014 11:39:30 (CesareVSNews) Corretto!
Data evento modificata


ID40468 - 18/01/2014 08:33:24 (alfo70) noi
Anche noi del circolo Culturale "Strada larga" ci siamo. bene,bene


ID40484 - 18/01/2014 20:10:27 (vanpelt) Lapsus freudiano
Forse voleva dire: "A noi !"


ID40503 - 19/01/2014 15:45:15 (alfo70) noi
Vanpelt, aspetto lei come tanti altri anche nei giorni 8/9/10 febbraio, mi raccomando


ID40510 - 19/01/2014 17:16:07 (sonia.c) sono tutte strette e a senso unico..
le strade che portano all'odio e al rancore..la segnaletica è sempre la sola prevenzione.alt!strada pericolosa. girare a sinistra fino al cartello:tutte le direzioni.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/01/2010 08:00:00
Il bombardamento fra Memoria e Ricordo Gavardo unisce il ricordo delle vittime della Shoah con il 65° anniversario del bombardamento del centro del paese nelle serate di giovedì e venerdì.

08/02/2018 15:15:00
Dalla memoria della Shoah al ricordo delle Foibe In occasione del Giorno del Ricordo domani, venerdì 9 febbraio, a Vestone andrà in scena l’evento teatrale “Il grimaldello della memoria” con Pino Casamassima e Bruno Noris

14/01/2009 00:00:00
Il ricordo della Shoah e del bombardamento Partirà in questo fine settimana il programma di eventi intitolati I giorni della Memoria organizzati dal comune di Gavardo per commemorare il 27 gennaio Giorno della Memoria e il 29 gennaio giorno del bombardamento di Gavardo.

24/01/2015 09:12:00
La Shoah vista con gli occhi dei bambini Per la Giornata della Memoria, questa sera alle 18 nell’auditorium delle scuole medie di Roè Volciano uno spettacolo per raccontare la tragedia dello stermino degli ebrei ai più piccoli

28/01/2019 10:07:00
Commemorazione delle vittime del bombardamento Nella serata di questo martedì a Gavardo saranno commemorate le vittime del tragico bombardamento aereo del 29 gennaio 1945 verso la fine della Seconda guerra mondiale



Altre da Gavardo
08/12/2019

Un'opera per il territorio?

Grande affluenza lo scorso venerdì sera al dibattito organizzato a Muscoline da Fratelli d’Italia. Presente anche il senatore Gianpietro Maffoni, membro della Commissione Ambiente


08/12/2019

Oltre duemila libri per i bimbi ricoverati

Grazie ad una raccolta promossa dalle Librerie Giunti al Punto i reparti di Pediatria degli ospedali di Gavardo e Desenzano hanno ricevuto più di 2350 volumi destinati ai piccoli pazienti

07/12/2019

La Banda di Sopraponte in concerto per l'Immacolata

Ricordando il passato ma sempre con lo sguardo rivolto al futuro, il Corpo Bandistico “Nestore Baronchelli” di Sopraponte propone per questa domenica, 8 dicembre, un concerto per augurare Buon Natale a tutta la popolazione


05/12/2019

Galeotto fu l'aperitivo

Esce di casa per recarsi a fare l’aperitivo con gli amici, ma era ai domiciliari. Arrestato

05/12/2019

Valsabbini premiati con le Benemerenze Coni

Martedì sera a Palazzo Loggia a Brescia le premiazioni per i risultati 2018. Medaglia d’oro Dirigenti per il gavardese Gianni Pozzani, presidente del Comitato provinciale della Federazione Italiana Ciclismo

05/12/2019

La Santa Barbara dei cavatori

Anche quest’anno per la ricorrenza della patrona dei minatori e dei cavatori, è stata celebrata una messa nella galleria della cava di calcare del monte Budellone

03/12/2019

Avis Gavardo, il Centro Prelievi si trasferisce a Salò

Un trasloco temporaneo che si è reso necessario per permettere la realizzazione di un intervento di ristrutturazione dell’attuale sede presso l’ospedale di Gavardo. Invariati i giorni delle donazioni


03/12/2019

Al nido di Gavardo un alert antiabbandono

In caso di assenza dei figli dall’asilo, ai genitori viene inviato, tramite un’apposita app, un avviso sullo smartphone: un sistema tecnologico per evitare episodi di dimenticanza dei bambini

02/12/2019

Approvato il piano di diritto allo studio

In un’ottica di trasparenza e condivisione delle scelte con la comunità, l’Amministrazione comunale gavardese ha approvato con voto unanime il piano di diritto allo studio per l’anno scolastico 2019/2020


02/12/2019

Una festa per dire grazie

Si è tenuta domenica a Gavardo la tradizionale Festa del ringraziamento organizzata dalle sezioni Coldiretti di Gavardo, Villanuova sul Clisi, Calvagese della Riviera e Vallio Terme



 
Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia