28 Febbraio 2014, 07.58
La Nostra Valle Online

Insieme per l'energia con ESCo

di La Nostra Valle Online

Una nuova società a maggioranza pubblica si occuperà della gestione di reti e impianti e negozierà per gli enti locali l´acquisto dei lampioni


Una nuova società pubblica nell´era dei tagli e delle razionalizzazioni?
Può sembrare una contraddizione, ma in realtà la nascita della srl «ESCo Servizi energia Valle Sabbia», risponde proprio a esigenze di gestione efficace e comprensoriale della spesa.

La novità è stata presentata ufficialmente dalla Comunità montana della Valsabbia alla conferenza dei sindaci, e con un certo orgoglio, il presidente comunitario Giovanmaria Flocchini ha spiegato ai presenti gli obiettivi della società (in realtà mista) e come si dovrà muovere.

«La costituzione di ESCo è stata una sfida affascinate, conclusasi da pochi giorni con l´individuazione del socio privato - ha esordito Flocchini -. Questa srl si occuperà di tutto ciò che riguarda l´energia sul nostro territorio, non solo di illuminazione, ma anche di impianti per lo sfruttamento delle fonti rinnovabili e dei cappotti termici per gli edifici pubblici. L´obiettivo, in questi tempi di ristrettezze, è mantenere gli standard attuali spendendo meno. E la forma associata è una soluzione obbligata che interesserà anche molti altri servizi».

È Valter Paoli, ingegnere di Tione di Trento, l´amministratore unico della neonata realtà, ed è sempre trentino il soggetto privato al quale saranno affidati gli incarichi «in house».
Dopo una gara la Comunità montana ha individuato come socio il gruppo Bm di Cimego, un´azienda con una notevole esperienza nel settore.

La distribuzione delle quote? I
l 95% pubblico e il 5% alla Bm.
Proseguendo con i numeri, l´illuminazione pubblica in valle costa all´anno 300 mila euro per la manutenzione e un milione 700 mila euro per i consumi, e l´obiettivo è fermare gli sprechi e ridurre l´inquinamento.
«Ma la vera sfida - ha sottolineato l´ingegner Paoli - è che si parte da zero, senza soldi e si vuole fare molto».

Come funzionerà?
In sintesi, i comuni affideranno alla Comunità gli interventi di riqualificazione energetica, gli impianti fotovoltaici, i piccoli impianti di teleriscaldamento a biomassa, il rifacimento delle reti di illuminazione, e l´ente procederà attraverso ESCo, che a sua volta farà l´affidamento diretto.

Di Mila Rovatti da Bresciaoggi

 


Commenti:
ID42339 - 01/03/2014 08:05:33 - (Valle) - Valle Sabbia

Mi sembra giusto dare ai trentini la gestione degli impianti della Valle Sabbia

Aggiungi commento:
Vedi anche
14/09/2014 08:08

Comunità montana, ecco gli incarichi di giunta Sono stati assegnati nei giorni scorsi gli incarichi di giunta in seno alla Comunità montana di Valle Sabbia. Il Lago d’Idro è questione del Presidente

05/12/2015 18:00

Passa per Nozza l'innovazione in Valle Sabbia Dalla Banda Ultra Larga alla gestione associata, passando per la Rocca d’Anfo. Il ruolo della Comunità montana di Valle Sabbia, col supporto di Secoval

21/01/2015 07:41

KM Zero 2015 Con il nuovo anno sono riprese le cene della terza edizione della rassegna eno-gastronomica “Il Gusto a Km Zero in ValleSabbia” organizzata da Comunità Montana di Valle Sabbia in collaborazione con Coldiretti Brescia

24/02/2015 08:26

Montagna, interventi per 250 mila euro Dieci su 25 le domande evase da parte della Comunità montana a favore di altrettanti Comuni ed imprese boschive della Valle Sabbia

04/11/2016 18:52

V@lli Resilienti A Valle Sabbia e Valle Trompia 4,5 milioni di euro per lo sviluppo territoriale nell'ambito del programma Attiv-Aree di Fondazione Cariplo. Flocchini: “Risultato importante, decisive le sinergie tra enti locali”



Altre da La nostra Valle Online
22/09/2020

Al via il progetto «Una Montagna di Botteghe»

Questo giovedì a Puegnago del Garda un convegno pubblico per l’avvio ufficiale del progetto di cooperazione interterritoriale promosso dal Gal GardaValsabbia2020 in partenariato con altri Gal

18/09/2020

Emergenza Covid in Valle Sabbia, le problematiche del territorio

Il punto in un incontro organizzato da Comunità montana con i responsabili delle Rsa e del Terzo settore alla presenza dei consiglieri regionali valsabbini

16/09/2020

Risorse per la montagna

La Regione ha stanziato i fondi per le Comunità montane lombarde per progetti cantierabili nel biennio 2021-2022. Più di un milione e 600 mila euro per quella valsabbina

11/09/2020

Apre la Fiera di Gavardo e Vallesabbia

Oggi alle 14 su il sipario per la 64ª edizione della campionaria valsabbina che rimarrà aperta l’intero fine settimana. Sabato mattina l’inaugurazione ufficiale

08/09/2020

I «Du Fantàsm» della Rocca d'Anfo

Sabato prossimo leggenda e intrattenimento nella fortezza napoleonica affacciata sull'Eridio con "Rocca d'Anfo Concert Show", lo spettacolo di Cinelli promosso dalla Comunità montana di Valle Sabbia

29/08/2020

Obiettivo digitalizzazione

Dieci le borse di studio, destinate ai dipendenti degli enti territoriali locali, che garantiranno completa copertura delle quote di iscrizione e permetteranno la partecipazione gratuita al corso di aggiornamento al via da settembre

17/07/2020

Troppi rifiuti non conformi nella raccolta di plastica e lattine

Dal controllo di luglio del Consorzio nazionale Corepla è emerso che l’11,4% di rifiuti nei sacchi gialli della Valle Sabbia non è corretto, con conseguente danno ambientale ed economico

14/07/2020

Fiori all'occhiello... non solo per la Valle Sabbia

Si tratta di Sae e di Secoval, che hanno approvato nei giorni scorsi ottimi bilanci, con conferma triennale per gli Amministratori uscenti Gnecchi e Paoli

04/07/2020

Fondi per gli interventi forestali

Ammontano a circa 300 mila euro i contributi disponibili per il bando “Misure forestali” pubblicato dalla Comunità montana destinati ai Comuni e ai soggetti privati operanti nella filiera forestale bosco-legno

03/07/2020

Sconti e promozioni per i turisti

Anche quest’anno la Comunità montana di Valle Sabbia ripropone l’iniziativa di valorizzazione della rete dei servizi e dei ristoranti per i visitatori della Rocca d’Anfo. L’adesione entro oggi, venerdì 3 luglio