01 Aprile 2014, 08.56
Odolo
Imprese

Leali Steel, primo bilancio positivo

di Redazione

È una scommessa vinta quella dell’acciaieria di Odolo che ha abbandonato la produzione del tondo per costruzione per concentrarsi sugli acciai speciali, acquisendo così 40 nuovi clienti


Un raggio di luce inizia a scorgersi tra le nuvole che si erano accumulate nel cielo di Odolo. La nuova Leali Steel vede tornare in attivo il proprio bilancio anche se con qualche cautela, tipica di chi riparte dopo un periodo di crisi.

L’azienda di Odolo della famiglia Leali era stata acquisita nel luglio scorso insieme allo stabilimento di Borgo Valsugana dalla holding olandese Klesch Steel Bv, colosso internazionale dell’acciaio che fa capo allo svizzero Gary Klesch, con 42 stabilimenti in 22 nazioni nel mondo.

La strategia di abbandonare la produzione di tondo per cemento armato per concentrarsi sulla produzione di acciai di qualità destinati alla meccanica di precisione e all’automotive è stata vincente. Ciò ha consentito di incrementare il parco clienti di 40 unità.

I dati del preconsuntivo del primo bilancio di esercizio sono più che soddisfacenti. Questa l’analisi effettuata da Gianfranco Tosini dell’ufficio Studi di Siderweb.
"Il primo esercizio della Leali Steel Spa si è chiuso con un risultato netto positivo, ottenuto anche grazie alla bassa incidenza di costi fissi dovuta alla svalutazione degli asset della Leali Spa che, acquisita dal Fondo Klesch, ha originato la nuova società. I ricavi delle vendite si sono attestati a 34 milioni di euro, il 13% di quelli realizzati dalla Leali Spa l’anno prima della crisi. Il margine operativo lordo della gestione industriale (Ebitda) si è attestato a 924 mila euro, mentre il reddito operativo ha raggiunto 767 mila euro. L’esercizio si è chiuso con un utile netto di 417 mila euro. Gli indici di redditività sono tutti positivi: la redditività del capitale investito (ROI) è pari al 2,26%, la redditività delle vendite (ROS) al 21,8%, la redditività dei mezzi propri è del 139%. Su quest’ultima influisce la bassa capitalizzazione della società. Infatti, il patrimonio fatica a coprire le immobilizzazioni, i debiti totali risultano importanti rispetto al patrimonio così come quelli finanziari. Infine, gli indici di liquidità sono relativamente bassi: l’indice di liquidità primaria è pari a 0,65, mentre l’indice di liquidità secondaria è di poco superiore a 1".


Commenti:
ID43132 - 01/04/2014 12:59:34 - (Ernesto) -

ma ci voleva uno svizzero per fare cio^???????li hanno sempre chiamati i GACC DE ODOL????

Aggiungi commento:
Vedi anche
15/04/2016 08:47:00

Defibrillatore d'acciaio D'acciaio perchè è stato donato da Leali Steel al locale sodalizio che riunisce 139 appassionati del calcio. Lo si trova al campo sportivo, nella sede dell'Ac Odolo

11/05/2017 10:49:00

Picchetti alla Leali Steel Operai in agitazione a Odolo sul piazzale dell'azienda. Manca lo stipendio di novembre 2016 e sanno già non riceveranno quello di aprile. Forti preoccupazioni, ovviamente, anche per il futuro

23/06/2017 09:15:00

Leali Steel nell'orbita di Acciaierie Venete Il gruppo di Padova si è aggiudicata l’asta per l’affitto degli impianti e delle partecipazioni di Leali Steel, unica offerta ritenuta valida dal Tribunale di Trento

19/01/2018 09:34:00

Leali Steel, il materiale a Bredina È stata aggiudicata dall’azienda siderurgica di Odolo l’asta per un lotto unico di blumi, pronto, seconda scelta e venduto dell'ex Leali Steel

28/11/2017 10:45:00

Ex Leali Steel, rigettati i due ricorsi di Mosteel Sono stati entrambi respinti i ricorsi presentati dall'azienda romana per l’assegnazione degli asset ex Leali Steel



Altre da Odolo
25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

«I giorni del silenzio»

In occasione della Festa della Repubblica, la Ferriera Valsabbia di Odolo ha pubblicato un video con le immagini della fabbrica durante la chiusura per l'emergenza coronavirus
• VIDEO

02/06/2020

Inversione e scontro

Un’inversione di marcia all’origine di uno scontro che ha avuto luogo sulla circonvallazione di Odolo fra un furgone e una motocicletta. Due le moto che si sono scontrate ad Anfo

01/06/2020

Nel 2011 accadde

Così ci scrive il WWF da Brescia: «Era il 30 novembre del 2011 quando due Guardie Giurate Venatorie WWF Italia nel corso di un servizio di vigilanza si trovarono di fronte ad uno scenario incredibile...»

28/05/2020

Il bianco del Carfio/2

Abbiamo chiesto ai responsabili della IRO, l’unica acciaieria rimasta fra quelle che negli anni ’80 hanno utilizzato le tre discariche dismesse, di offrirci il loro punto di vista

28/05/2020

Il bianco del Carfio

Tre imponenti discariche di rifiuti d’acciaieria situate nel Comune di Agnosine sono state sottoposte a sequestro dai Carabinieri Forestali di Vobarno. Nei guai quattro imprenditori

17/05/2020

I 14 di Lorenzo

Tanti auguri a Lorenzo di Odolo, che proprio oggi, domenica 17 maggio, compie i suoi primi 14 anni

boxlat.inc.html
Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi