Skin ADV
Martedì 15 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Rosso di sera...

Rosso di sera...

by Gianpaolo



14.10.2019 Bagolino Val del Chiese Storo

13.10.2019 Pertica Bassa

13.10.2019 Anfo

13.10.2019 Lavenone

14.10.2019 Salò

13.10.2019

14.10.2019 Bagolino

13.10.2019 Gavardo Valsabbia

13.10.2019 Valsabbia Valtrompia

14.10.2019 Garda






07 Aprile 2014, 23.00
Gavardo
Aggressione

Il sindaco Vezzola, aggredito in piazza

di val.
Prima devasta un locale pretendendo il pagamento di una vincita mai avvenuta, poi aggredisce il sindaco a calci e pugni.
E' accaduto questo lunedì pomeriggio a Gavardo

Aggredito a calci e pugni, prima in piazza Marconi, poi anche dentro al municipio dove ha cercato riparo.
La brutta avventura è capitata ad Emanuele Vezzola, sindaco di Gavardo, che intorno alle 17 di oggi (lunedì) si è ritrovato a tu per tu con un energumeno che l’ha affrontato con estrema volenza e senza un motivo apparente.

Ventidue anni, albanese, regolare sul territorio italiano, operaio edile ma di fatto nullafacente, l’aggressore si trova ora in stato di fermo e non avrebbe ancora spiegato i motivi del suo folle gesto.
Nega anzi di aver picchiato il sindaco, pur ammettendo la devastazione all’interno del municipio, noncurante del fatto che le telecamere a circuito chiuso hanno registrato tutto quanto.

Il pomeriggio di follia del giovane albanese era cominciato prima dell’incontro col sindaco di Gavardo.
L’uomo, infatti, era già andato in escandescenza in un locale pubblico di Bostone, dove pretendeva di essere pagato per una vincita al gioco che non era mai avvenuta. Al rifiuto dei titolari, cinesi, di corrispondergli la cifra che chiedeva, se l’era presa con alcune suppellettili del locale mandandole in frantumi.

Si sa poi che ha raggiunto la piazza sulla quale apre il municipio gavardese, percorrendo un paio di chilometri a piedi e senza causare altri guai. Fino a quando ha incontrato il sindaco Vezzola che stava raggiungendo la sua auto nel parcheggio, dopo aver incontrato il pubblico nel suo ufficio in municipio.

Lì gli ha sferrato un violento pugno sullo sterno
, poi un calcio ad una mano.
Vezzola è riuscito a scappare riparando all’interno del municipio, inseguito dall’aggressore che pronunciando frasi sconnesse era deciso a dargliene ancora.
E’ però riuscito a prendersela solo con un paio di vetrate, mandandole in frantumi.

A quel punto sono intervenuti gli agenti della Locale e i carabinieri della stazione di Gavardo, che non hanno avuto grosse difficoltà ad immobilizzare l’aggressore.
Il sindaco è stato medicato al Pronto soccorso dell’ospedale, dove gli hanno riconosciuto 5 giorni di prognosi per le contusioni e per il comprensibile stato di agitazione che l’ha colto.

L’albanese, prima di finire nelle celle di sicurezza della caserma dei carabinieri, è stato anche lui medicato per ferite lacerocontuse alla mano destra.
Il sindaco Vezzola pare non conoscesse il suo aggressore e non ci sarebbero nemmeno motivazioni in grado di spiegare un qualche desiderio di rivalsa da parte sua nei confronti dell’istituzione che Vezzola sta rappresentando.

Le motivazioni, insomma, sarebbero da ricercare nell’instabilità psichica del soggetto, o nell’abuso di sostanze stupefacenti.
In tal senso sono in corso degli accertamenti.
L’episodio, in ogni caso non sarebbe da collegare alle minacce, anonime, ricevute via lettera da Vezzola fra settembre e ottobre dello scorso anno.

-------------------------------------------------
Chiaramente si è trattato del gesto di un folle, ma c'è da capire.
L'aggressione sarebbe avvenuta nei confronti di chiunque in quel momento si fosse trovato a passare di lì oppure ad essere preso di mira è stato proprio il sindaco, il rappresentante delle istituzioni gavardesi?
In entambi i casi non può che scattare la solidarietà umana nei confronti di Emanuele Vezzola.
Nel secondo frangente, tuttavia, l'aggressione del 22enne assumerebbe contorni assai più gravi ed inquietanti, da meritare riflessioni più approfondite.
Ubaldo Vallini









 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID43445 - 08/04/2014 06:25:59 (armandoilias) solidarietà al sindaco.
È colpa della droga. È incapace a intendere e volere.


ID43446 - 08/04/2014 07:28:10 (Capitan Harlock)
risorse.....le chiamano risorse...


ID43449 - 08/04/2014 08:55:32 (sonia.c) mi dispiace veramente.
caliamo i toni ..e caliamo la droga..


ID43453 - 08/04/2014 09:34:52 (roberdux) aleeeeeeeeeeeeeeeeeee
https://www.google.it/search?q=lanciafiamme


ID43455 - 08/04/2014 09:50:08 (Venturellimario)
Nooooo, EmanueleEcco perché ieri girava l'eliambulanzaBen 5 giorni di prognosi, considerando che per lo schiacciamento di un'unghia ti danno una settimana immagino le percosseSarà stato ricoverato in codice rosso come minimoAuguri di pronta guarigione


ID43456 - 08/04/2014 09:56:10 (armandoilias) per harlok. le risorse per aiutare e salvare l'Italia arrivano anche da extracomunitari FUORI CONFINI
http://www.ilgiornale.it/news/nozze-alitalia-etihad-probabili-50-cento-998324.html


ID43458 - 08/04/2014 10:02:11 (sonia.c) no venturelli
questo è ingiusto .la violenza si combatte sempre! calare i toni,significa per mè,responsabilizzarci tutti.rufletere che,le nostre parole sono pietre(ma và?) e che siamo ,appunto,responsabili se le lanciamo. perchè a mè gli stranieri ,ivece,sorridono e salutano? non perchè "gli tengo le parti" ma perchè li tatto come esseri umani.questoa persona ,probabilmente è uno spostato o drogato,o stronzo..di sicuro non è una bella persona. persona e basta.


ID43461 - 08/04/2014 10:23:05 (bob63) sangue acido
Ma che cosa hanno nel sangue gli Albanesi, non c'e' giorno che non si legga di loro, droga , prostituzione, rapine anche violente,risse, ma che cosa ne facciamo sul suolo italiano di questa razza malriuscita? o e' la casualita' che ha portato solo delinquenti nella nostra terra? ( non credo).


ID43463 - 08/04/2014 11:13:45 (armandoilias) io leggo tutti i giorni italiani arrestati al'estero. ultimo è il pedofilo ambasciatore italiano. arrivata la notizie solo perche è un personaggio. gli altri non lo mettono neanche sui giornale
http://www.ansa.it/sito/notizie/flash/2014/04/06/fermato-a-manila-diplomatico-italiano-su-legge-minori_47924bbd-c75d-4ee1-8807-b1cca3be5d51.html


ID43464 - 08/04/2014 11:23:31 (marcopresti) auguri
la violenza FISICA non deve essere MAI tollerata. Solidarietà al sindaco e, se l'aggressore ha disturbi psichici come leggo nell'articolo, auguri di miglior guarigione all'uomo colpevole della violenza.Cercando di vedere, nella tragicità del gesto, un fatto positivo per lo schieramento di destra, questo farà sicuramente guadagnar voti al Vezzola in vista delle amministrative! (peccato...)


ID43466 - 08/04/2014 11:34:21 (sonia.c) armando per favore..
anche tu collabora. qui ci vuuole davero un pò più di riflessione..


ID43467 - 08/04/2014 11:48:40 (Guido) Guido Lani
Episodi come questi vanno fermamente e duramente condannati, senza se e senza ma, non meritano commenti o insinuazioni, non sono tollerabili in una comunità e sono lontanissimi dalla nostra concezione di democrazia e dal nostro modo di pensare la politica. Al sig. Vezzola e al sindaco Vezzola esprimiamo tutta la nostra solidarietà.


ID43468 - 08/04/2014 11:51:03 (ROBIN)
l'eliambulanza credo ci fosse xchè c'è stato un incidente con coinvolte tre auto tra gavardo muscoline. il gesto in questione (molto probabile sia stato voluto e cercato...bisogna capire il perchè)è cmq. un gesto molto preoccupante. chiaramente auguri di guarigione al sindaco vezzola. e cerchiamo di risolvere le questioni in altro modo, non con la violenza.


ID43469 - 08/04/2014 12:22:34 (Tc)
Manifestando tutta la mia solidarieta' al sindaco,non posso far altro che 'constatare' che il soggetto non avra' nessuna punizione,perche' non in grado di intendere,perche' sotto effeto di sostanze stupefacenti e domani o dopodomani ,sara' gia' in giro,mentre il sindaco sara' ancora in convalescenza...va be...


ID43470 - 08/04/2014 12:23:52 (And75)
Trovo fastidioso tutto questo inserire link di notizie prese da altre pagine internet, tra l'altro, il più delle volte fuori argomento. Non lo trovo corretto nemmeno per gli autori di questo notiziario. Detto questo, esprimo la mia solidarietà al sindaco Vezzola.


ID43471 - 08/04/2014 12:42:48 (bob63) x And75
Hai pienamente ragione.


ID43472 - 08/04/2014 13:21:41 (stevenpipini) Guido e And75
OTTIMI interventi del Sig.Guido Lani e di And75....


ID43473 - 08/04/2014 13:33:02 (armandoilias) chiedo scusa
Ma il livello basso di qualche commentatori ti costringono a scendere a loro livello. Chiedo scusa


ID43476 - 08/04/2014 14:17:00 (rosanna)
bravo Armando così mi piaci anche perchè mi sembra di capire che tu ti comporti bene e ti sei integrato nella nostra comunità ma capisci anche tu che non possiamo tollerare questa delinquenza, già dobbiamo preoccuparci dei delinquenti nostrani, Bisogna mandare al loro paese chi si comporta male (i nostri purtroppo dobbiamo tenerceli)


ID43478 - 08/04/2014 14:24:38 (valista)
Mamma che paura ragazzi,qui bisogna stare attenti anche ad entrare in comune! I danni chi li paga? Semplice Curiosità.


ID43480 - 08/04/2014 14:36:07 (valista)
CMq confermo l'incidentone di Muscoline,pronto soccorso incasinatissimo ieri sera, auguri al sig.Vezzola.


ID43487 - 08/04/2014 17:46:25 (Oscar Rafone) anche questo albanese
meriterebbe lo stesso trattamento riservato a Serle a Ndoj e il mondo sarebbe così un tantino migliore. Un augurio di pronto recupero al sindaco Vezzola.


ID43490 - 08/04/2014 18:39:31 (ric) razzista
sei un razzista!!!!!!


ID43491 - 08/04/2014 19:39:43 (carla.c) Carla.c
Sig. Mario... A quanto pare lei non ha mai avuto persone care coinvolte in brutti incidenti , altrimenti ci penserebbe un attimo a fare certe battute ... Si può discutere di tutto senza dover arrivare al punto di mettersi le mai addosso... Il problema di queste persone non lo si combatte certamente con le battute da bar... Mando i più sinceri auguri di pronta guarigione alle persone coinvolte nel brutto incidente e al sindaco Vezzola


ID43492 - 08/04/2014 20:54:35 (roslele)
i danni li pagano i cittadini di gavardo con le loro tasse, e l'albanese probabilmente come kabobo sentiva delle voci, per fortuna dei passanti e del sindaco in quel momento non aveva armi improprie, speriamo solo che ora lo tengano in gattabuia...o lo rispediscano a casa auguri al sindaco vezzola


ID43494 - 08/04/2014 21:26:32 (esseelle) Caro Sindaco, non è ora di......
I miei piu' fervidi auguri di pronta guarigione al sig. Sindaco, che oltre a tutte le altre preoccupazioni ora deve anche pensare di guardarsi alle spalle! Ma sig. Sindaco, non sarebbe ora di impegnare i sigg. Carabinieri di Gavardo nonchè il corpo della Polizia Municipale per allontanare dal ns paese tutta questa gente che a Gavardo ha trovato il posto ove potersi "arrangiare"? Come sarebbe bello Gavardo senza i soliti spacciatori in piazza, senza i soliti "disoccupati" seduti per ore nei bar e nei kebab gestiti da stranieri; sarebbe bello non farsi dire ogni volta da persone non di Gavardo "ma lo sai che a Gavardo si vedono solo stranieri, voi italiani dove siete?"; forse tutto questo è una utopia, ma mi dispiace vedere un paese cosi' degradato! Se non sbaglio qualcosa di quanto sopra vi era anche nel Suo programma elettorale.


ID43495 - 08/04/2014 22:29:19 (Tc) esseelle
..sarebbe bello tutto,ma se Gavardo e' arrivata a questo punto e' perche' qualcuno l'ha abbandonata andandosene,qualcuno li ha venduti/affitati i locaali per Kebab,lavanderie,supermecati,perche' qualcuno la compra la 'roba' da certi personaggi...e se c'e' qualche disoccupato,che colpa ne ha...ce ne sono molti anche locali...tutto sarebbe bello,poi ci si sveglia e ci si accorge che la favola e' finita...auguri di nuovo sig.Sindaco.


ID43496 - 09/04/2014 01:03:19 (Venturellimario)
Egregia Carla.cForse perché ho avuto persone care coinvolte in incidenti MOLTO più gravi di questo, mi sono permesso di commentare in questo modo l'accaduto TC hai perfettamente ragione , il soldo non ha colore


ID43497 - 09/04/2014 06:01:15 (armandoilias) per esseelle
Da 20 anni che ci governano e Nel programma elettorale c'è sempre quello che stai chiedendo, per guadagnare qualche voto in piu. Pero i fatti sono ben diverse dalla realtà. Siamo tutti contenti si mandano i dilenquenti a loro paese. Pero quello si fa con gli accordi internazionale tra gli stati e non a parlare a vanvera per guadagnare i voti e alla fine la situazione rimane sempre uguale.


ID43499 - 09/04/2014 07:16:43 (ric)
accordi internazionali come quelli fatti da maroni e che i giudici usano come carta igienica?!? bisognerebbe insieme ai delinquenti mandare all'estero anche certi giudici che non fanno il loro dovere


ID43500 - 09/04/2014 09:09:57 (armandoilias)
Non è colpa dei giudici ma è della politica fallita di Maroni e bossi. I resultati le racculiamo tutti insieme.


ID43501 - 09/04/2014 09:11:14 (armandoilias)
Raccoliamo tutti insieme



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
01/07/2015 18:15:00
Rissa a Gavardo, manette per cinque Ad intervenire i carabinieri gavardesi al comando del maresciallo Santonicola. Fra gli arrestati anche l’albanese che ad aprile dello scorso anno aveva aggredito il sindaco Emanuele Vezzola


06/12/2018 06:30:00
Aggredisce i carabinieri I militari lo vedono piuttosto agitato e intervengono per un controllo. Lui risponde a suon di calci e pugni

05/09/2009 06:40:00
Calci e pugni al genero E' successo a Odolo, dove un uomo ha aggredito per strada il proprio genero, un marocchino di 29 anni, riducendolo in brutte condizioni.

09/04/2014 08:02:00
Gavardo, l’amarezza del giorno dopo L’aggressione al sindaco di Gavardo avvenuta lunedì pomeriggio davanti al municipio è ancora senza un perché.
Intanto l'uomo, in attesa del processo, è stato scarcerato


03/05/2017 07:30:00
«Si è vero, sono stato io» Dopo l'ammissione di colpa è finito agli arresti domiciliari, l'albanese che con un pugno ha mandato in rianimazione un 23enne marocchino al Plaza. «Non credevo di fargli così male». 



Altre da Gavardo
13/10/2019

Depurazione del Garda, la Provincia delude

Egregio Direttore, le scriviamo per esporre alcune considerazioni in merito al Consiglio Provinciale che si è svolto martedì 8 ottobre presso palazzo Broletto e al quale abbiamo presenziato in qualità di uditrici (3)

12/10/2019

I «The Boo» cantano il Brescia in Serie A

Attesissimo, divertente e coinvolgente, il nuovo video dei "The Boo" – ormai un indiscusso fenomeno del web – in collaborazione con Dellino Farmer è disponibile su Youtube
•VIDEO (1)

11/10/2019

«Io non rischio»

Anche a Gavardo il Gruppo comunale di Protezione Civile parteciperà alla campagna informativa ideata a livello nazionale per sensibilizzare i cittadini sui rischi naturali e sulla loro riduzione e prevenzione


10/10/2019

L'opposizione continua

Lunedì scorso l’assemblea delle associazioni ambientaliste, decise a scendere in piazza e a presentare due esposti formali a Tar e Corte dei Conti, seguita dalla mozione presentata alla Provincia per chiedere di rivalutare la localizzazione degli impianti
(3)

08/10/2019

«La cultura cura», un seminario per gli addetti ai lavori

Venerdì 25 ottobre a Gavardo una giornata di studi per bibliotecari e operatori del settore Cultura, organizzata nell’ambito della rassegna “FeliceMente” con il contributo dell’Associazione Italiana Biblioteche

07/10/2019

La minoranza attacca, la maggioranza risponde

Una risposta punto per punto quella del gruppo consiliare Insieme per Gavardo sulle questioni sollevate in un volantino recapitato nelle case dei gavardesi dalla minoranza di Centrodestra per Gavardo (7)

07/10/2019

Fuoristrada lungo la 45Bis

L’incidente nella notte all’altezza dello svincolo di Gavardo. Ricovero in codice giallo alla Poliambulanza per un uomo di 27 anni

06/10/2019

Asst Garda cerca 5 giovani

C'è tempo fino al 10 ottobre per presentare la domanda per il Servizio civile presso l'Asst del Garda per i settori del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze

05/10/2019

Tavolo in assemblea

Come annunciato, si terrà lunedì prossimo, 7 ottobre, a Gavardo l’assemblea pubblica convocata dal Tavolo delle Associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro con gli occhi puntati sul progetto del maxi depuratore
• Video



04/10/2019

Ius Soli? No grazie

Fratelli d'Italia si presenta anche a Gavardo “per la raccolta firme contro la legge Boldrini e la cittadinanza facile” appuntamento il 5 e il 6 ottobre


 

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia