Skin ADV
Mercoledì 03 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








02.06.2020 Lavenone

02.06.2020 Bagolino Odolo Preseglie

01.06.2020 Vobarno

02.06.2020 Capovalle

01.06.2020 Odolo

01.06.2020 Val del Chiese

01.06.2020 Storo

01.06.2020 Vobarno

02.06.2020 Odolo

01.06.2020 Gavardo



23 Luglio 2014, 19.45
Gavardo Salò
Incidente

Non ce l'ha fatta, Francesco non c'è più

di val.
Non ce l'ha fatta Francesco Chiapperini, il ventenne di Salò che nel tardo pomeriggio di lunedì si è schiantato a Gavardo con la sua Smart contro un pullman

Il giovane e' spirato all'Ospedale Civile di Brescia questa sera intorno alle 18 e 30.
Era stato ricoverato in condizioni critiche con l'eliambulanza lunedì sera, dopo il violentissimo incidente che gli accartocciato la vettura sulla quale stava viaggiando, una Smart.

Francesco Chiapperini lavorava al Tre Store di Rezzato e poco prima delle 17 e 30 di lunedì, quando è avvenuto lo schianto, era sulla via del ritorno a casa. Abitava a Salò con i genitori, nel tempo libero si divertiva a fare il Dj nei locali con gli amici.

L'incidente contro l'autobus che stava trasportando 45 turisti polacchi, è avvenuto all'altezza del distributore ancora chiuso che si trova fra l'area Bennet di Gavardo e la prima delle gallerie che portano ai Tormini.
Un urto frontale e violentissimo. La piccola vettura è rimbalzata fuori strada e c'è voluto l'intervento dei Vigili del Fuoco di Salò per estrarlo dalle lamiere e consegnarlo nelle mani dei soccorritori.

Il tempo per chi gli voleva bene è rimasto sospeso per 48 ore, nella speranza che potesse farcela, invece il suo giovane cuore ha smesso di battere.
I funerali saranno celebrati sabato pomeriggio a Salò



Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID47654 - 24/07/2014 09:26:41 (valista)
Che disgrazie. Sentite condoglianze.


ID47665 - 24/07/2014 11:26:40 (steANO)
sara che ha sbandato per fatti suoi per altri motivi ma a giudicare dalle foto del suo profilo facebook usava spesso il cellulare in auto....sara forse che il giovine scattava selfies alla guida? o forse mandava messaggini? o un occhiata a facciabookkke?


ID47667 - 24/07/2014 12:01:50 (alil)
ANCHE DAVANTI ALLE TRAGEDIE QUALCUNO VUOLE POLEMIZZARE, O PUNTUALIZZARE I FATTI ACCADUTI SECONDO LE PROPRIE CONSIDERAZIONI DEL CAVOLO!!! COMPLIMENTI A "steANO" PER IL RISPETTO E LA FINEZZA!! CHE SCHIFO!!!! CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA...


ID47668 - 24/07/2014 12:04:04 (felix)
Il tuo nome dice tutto.....ragioni proprio come la seconda parte del tuo nik....Avra sbagliato o no ci vuole rispetto per un ragazzo di 20 morto sulla strada!!! R.I.P.


ID47670 - 24/07/2014 12:33:37 (Tc) Ma...
Il dolore della perdita di un figlio cosi giovane e' devastante...mi unisco al cordoglio della famiglia e faccio un riflessione,che non e' mancanza di rispetto,ben inteso...ma se invece di un pullman avesse trovato 2 bambini in bicicletta...le tragedie sarebbero state di piu'...questo per dire che la distrazione e' causa della meta' degli incidenti mortali,e ci vorrebbe cosi poco per evitarli e continuare con la vita serenamente,senza fermarsi in cosi giovane eta'...


ID47672 - 24/07/2014 12:40:13 (steANO)
si si voi intanto continuate a telefonare in macchina o a mandare i messagini alle findansate...o a postare le fotine su faccialibroma se invece di un pullman avesse trovato 2 bambini in bicicletta...le tragedie sarebbero state di piu'...questo per dire che la distrazione e' causa della meta' degli incidenti mortali,e ci vorrebbe cosi poco per evitarli e continuare con la vita serenamente,senza fermarsi in cosi giovane eta'...e non mi interessa se suona stonata e mi si dice blabla di fronte alla morete bla bla di fronte alle tragedie..bla bla polemizzareson solo blabla se liinvece del mastopulman polacco c era vostra figlia con la bici vorrei vedere.... compratevi sto cazzo di vivavoce e smettete di trastullarvi con i telefonino alla guida (e il terzo cavolo di incidente in meno di 2 settimane dove la distrazione alla guida ha piu o meno conseguenzepipponi SVEGLIA!


ID47675 - 24/07/2014 14:48:45 (valista)
Primo SteAno,non sai cosa sia successo,poteva benissimo aver messo un cd,o sistemare i pantaloni ecc,non lo sappiamo e non lo sapremo mai purtroppo,spero con tutto il cuore che non ti succeda mai,ne a te ne a tuo fratello ne a tuo figlio,perché in caso ci penseresti bene a commentare in certi modi e toni. Si Tc concordo con la riflessione però ripeto non sappiamo i fatto,ne di questo ragazzo ne di quello della ragazza. Cmq Bla Bla intelligente risposta!!


ID47678 - 24/07/2014 14:59:15 (CRISTINA)
La maggior parte degli incidenti avviene per distrazioni o errori di valutazione nei tempi delle manovre, ma di fronte alla morte di un ragazzo ci vuole rispetto. E silenzio. Rip Francesco, un abbraccio alla famiglia.


ID47682 - 24/07/2014 16:31:17 (steANO)
col cavolo ci vuole silenzio...ci vuole che la gente urli forte che se scrivi i messagini e posti le fotine e vai su faccebook mente guidi la tua macchinetta magari fai male a te e agli altri....il resto sono baggiante da buoni benpensanti e buonisti...cgente che ha perso la famiglia per colpa di altri ed a causa di un fottuto messaggino...ci sono ciclisti, ed io ne sono aime` uno, che aime` hanno ben altre due ruote sotto al culo a causa di un messaggino ......col cavolo che mi sto zitto. ah gia anch io augoro che non succeda a nessuno di avere la schiena troncata i due da uno che posta foto su facebook alla guida...il resto sono solo le vostre ca....te all itaGliana


ID47684 - 24/07/2014 17:08:14 (valista)
Be i ciclisti sono i primi che devono stare zitti,dato che sono i primi cha causano manovre azzardate agli automobilisti! Mi spiace per te,e anche tanto ma se sei arrabbiato con il mondo non incazzarti con il ragazzo morto!!


ID47687 - 24/07/2014 17:18:25 (Venturellimario)
SteAno, ma sei giargianese?Come scrivi?Poi finiscila, non questo il posto ne il momento


ID47688 - 24/07/2014 17:43:39 (Tc) Val...
Se permetti,essendo ciclista da 24 anni,mi 'scoccia' un pochino stare zitto,sono stato travolto 3 anni fa in pista ciclabile in zona Prevalle,perche' un auto non aveva rispettato lo stop (uno dei pochi che l'attraversa...),e son finito al PS a Gavardo,mi e' andata bene qualche graffio e un po' di botte,ma poteva andarmi peggio,concordo che vedo pure io molti velocipedi,non rispettare le regole del CdS,in auto vado anch'io e piu' di una volta mi e' capitato di schivare gente in bici,distratta dal telefonino,oppure in fila per 2 per non dire 3 sulla sede stradale,di contro posso anche dire la stessa cosa per molti automobilisti...su questa spiacevole vicenda forse come gia' detto da qualcun altro sarebbe stato meglio non pronunciarsi,ma non ci trovo nulla di male,al di la di come sia andata veramente,fare delle riflessioni,pacate portando rispetto,senza inalterarsi o alzare i toni,vedere morire cosi giovani mi stringe il cuore,cacchio,non si puo' fare una fine cosi,mi rattrista molto..


ID47690 - 24/07/2014 18:06:52 (steANO)
Vieni a spingermi la carrozzina sapientone... E pensaci la prossima volta che rispondi al telefono mentre guidi o quando imposti il Gps sul tuo mezzo! Qui è' morto quello che..."per cause sconosciute" ha perso il controllo dell auto ....altre volte a rimetterci sono altri utenti della strada... Aime' ....… il resto è' come la polvere sotto il letto ... La serf a nagot!


ID47691 - 24/07/2014 18:06:57 (valista)
Ma infatti Tc ho detto che sono d'accordo con la riflessione,però ti dirò anche che pur rispettando sempre le regole,non correre,cinture,fari,no telefonini, mi sono girata spesso a vedere mia figlia se stesse bene,non mi è mai successo nulla per fortuna però anche questa può essere una distrazione. Quindi quando leggo che danno per scontato che l'incidente sia stato causato dal cell mi da un po' fastidio. Non tutti i giovani lo usano in auto.Poi mi è successo tre volte di dover discutere con dei ciclisti. Le prime perché sono sulla statale,metto la freccia a destra,controllo, che non ci sia nessuno e passo,di punto in bianco mi sento infamare perché loro volevano superarmi a destra,qui altro che incazzatura avevo. La terza perché sono al semaforo,c'è rosso e mi fermo. Arriva un ciclista mi supera sulla destra e passa. Qui sono uscita dai gangheri. Pure qui poteva passare un bimbo,ma il ciclista avrebbe pagato? No.


ID47692 - 24/07/2014 18:14:31 (snaf)
per evitare gli incidenti servono prudenze varie 1)non distrarsi, non togliere occhi dalla strada e mani dal volante in curva o su asfalto irregolare 2) non andare forte soprattutto in curva e con auto di scarsa tenuta 3) non trovarsi su strade con fondo pericoloso, bagnato, unto, viscido o tracciate con raggi e pendenze pericolose - tutte cose che associate a velocità appena più che moderata possono far sbandare, 4) non essere su automobili troppo deboli che non lasciano scampo in caso di urti con mezzi pesanti..5) non guidare in stati alterati...Fatto questo se poi ti vengono addosso è sfiga, ma se la disattenzione o l'imprudenza ce la metti tu devi solo sperare di non fare altre vittime. Sarà anche brutto vedere un 20enne morire e nessuno sa perchè è sbandato ma se avesse fatto tutto da solo non ci sarebbero da fare troppi pietismi..ma ringraziare il cielo che nessun altro si sia fatto male, perchè solo per chi muore per mano


ID47693 - 24/07/2014 18:16:53 (snaf) snaf
dell'errore altrui non ci sono davvero le parole.(non ci stava tutto nel post sopra)


ID47694 - 24/07/2014 18:36:29 (12) steano
mi spiace x te e mi spiace molto x i famigliari di Francesco. concordo che la distrazione è la maggior causa di incidenti. però PURTROPPO non è solo colpa dei telefonini.... le distrazioni sono infinite tra cui l'autoradio, il navigatore, le sigarette, i bambini eccetera eccetera.... e poi aggiungerei anche la stanchezza e l'errore umano. se fosse solo colpa dei telefonini non si spiegherebbe perchè anche prima della loro invenzione c'era la stessa percentuale di incidenti x distrazione.


ID47695 - 24/07/2014 18:57:46 (sonia.c) scusate..
Ubaldo ci ha dato la possibilità di commentare a ruota libera con una pagina apposta (non solo per èarlare della valsabbia!) non ve ne siete accorti?aprofittatenene e ,per favore,lasciate perdere certi commenti almeno sotto questi articoli.sfogarsi di là...please.


ID47699 - 24/07/2014 19:48:50 (12)
su questo invece concordo con steano. certe tragedie devono far riflettere e discutere in modo da consapevolizzarci e farci capire che certe distrazioni possono costare molto care. far vedere una persona sotto a un lenzuolo a mio figlio di 16 anni magari potrebbe essere traumatizzante ma... spero che possa traumatizzarlo abbastanza da fargli capire cosa può succedere se si prende con superficialità la guida di un veicolo.


ID47700 - 24/07/2014 20:01:16 (Camionaro) Destino
SteANO puó aver ragione xchè dal profilo si deduce proprio quello, comunque al destino nn si comanda !!! State attenti in auto con cell e altre cose !!!!!


ID47701 - 24/07/2014 20:04:14 (Tc) 12
vero ciò che dici,da ragazzo,per colpa di una distrazione di chi mi travolse,feci quasi 1 mese in sala rianimazione in stato comatoso,leggero,ma lo feci,una brutta emorragia celebrale,paralisi dell'occhio durata 6 mesi e sfortunatamente persi l'udito per sempre da una parte...mi ci volle quasi 1 anno e mezzo per ristabilirmi e dopo tanti anni ancora ne risento,(le bote al co ie' bote toste...),per colpa di una distrazione...ecco perche' soffro a vedere ragazzi cosi giovani,mancare alla vita,perche' anch'io a quell'eta' ci andai molto vicino ed e' veramente un miracolo se sono ancora qui...


ID47702 - 24/07/2014 20:06:24 (Tc) sonia.c.
dov'e' quella pagina libera? Io non l'ho mai vista,su cosa devo digitare?...so mia un mago al pc...ciaooo!


ID47705 - 24/07/2014 20:30:25 (12)
purtroppo è così. per quello che trovo giusto che s ene parli. durante il militare ero in libera uscita con 4 amici. tornando in caserma guidavo io l'auto del mio amico che era dietro di me ubriaco e addormentato. inizia a piovigginare. aziono il tergicristallo dietro x pulire il vetro e controllo nello specchietto che si pulisca. quanto avrò guardato 2-3 secondi? in quei 2-3 secondi l'auto davanti ha frenato e io, causa reazione ritardata e asfalto viscido non sono riuscito a evitare il tamponamento. avremo fatto i 50 all'ora. l'amico dietro è stato sbalzato in avanti e ha piegato in avanti il mio schienale sbattendomi contro il vetro. ho spaccato il vetro con la testa e semidistrutto il frontale della fiat tipo. i cellulari non erano ancora stati inventati.


ID47708 - 24/07/2014 20:53:05 (rosanna) Per Sonia c.
La pagina che cerchi si chiama "PARLIAMO DI" e si trova più o meno dove c'è la foto del giorno ciao


ID47709 - 24/07/2014 20:54:25 (rosanna)
Ha ragione Sonia per parlare di queste cose sarebbe opportuno spostarsi su "PARLIAMO DI"


ID47711 - 24/07/2014 21:20:15 (roslele)
condoglianze alla famiglia...queste notizie fanno rabbrividire....


ID47712 - 24/07/2014 21:23:19 (carla.c) Carla.c
Di risposta a tutti MA PERCHE INVECE DI PARLARE CRITICARE ECC.ECC. non date una mano a chi si batte tutti i giorni per far rispettare le regole??? L'ASSOC.FAMIGLIARI VITTIME DELA STRADA o CONDIVIDERE LA STRADA DELLA VITA sono anni che si stanno battendo per tutti i nostri diritti e sopratutto ad insegnare le regole della strada... Capisco perfettamente la rabbia di steANO... Ma se ancora vuoi renderti utile sappi che queste associazioni sono ben liete di accoglierti ,sopratutto per portare la tua testimonianza quando si fanno gli incontri con i ragazzi nelle scuole... Un abbraccio fortissimo alla famiglia che purtroppo si aggiunge ad una lunghissima e triste lista


ID47715 - 24/07/2014 21:57:28 (stevenpipini) STEVEN
UN DOLORE ATROCE.....LE MIE PIU' SENTITE CONDOGLIANZE ALLA FAMIGLIA...NON CI SONO PAROLE PER ALLEVIARE IL DOLORE...NESSUNA POLEMICA..MA STATE MOLTO MOLTO ATTENTI ALLA GUIDA..NESSUNA POLEMICA RIPETO...NON E' IL MOMENTO....MA NON BUTTATEVI VIA....I CICLISTI...BRAVA GENTE, SICURAMENTE...MA LA DOMENICA MATTINA,SONO GIA' 2 VOLTE CHE LO NOTO,ALLE ORE 12......NON METTETEVI IN GRUPPO A FARE LE VOLATE TRA VILLANUOVA E GAVARDO......NON BUTTATEVI VIA.......


ID47718 - 25/07/2014 01:13:15 (rosanna) per Tc
La pagina che cerchi si chiama "PARLIAMO DI" e si trova più o meno dove c'è la foto del giorno. Mi sono confusa e ho risposto alla Sonia.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/07/2014 13:52:00
Invade la corsia e centra un'altra auto Identica dinamica, come nell'incidente che qualche giorno fa ha ucciso Francesco Chiapperini, di Salò. E sempre sulla 45Bis a Gavardo.
Per fortuna questa volta nessuno si è fatto male in modo serio


02/09/2014 17:27:00
Scontro mortale contro un'auto Incidente mortale oggi pomeriggio a Salò sulla strada Panoramica che da Campoverde sale a Cunettone. Nulla da fare per un centauro di Manerba del Garda

02/04/2013 17:51:00
Cade in spiaggia e muore Il drammatico incidente è avvenuto oggi pomeriggio lungo via Tavine, vittima un salodiano 72enne che ha perso l'equilibrio mentre pedalava sulla sua bicicletta

02/02/2013 08:57:00
Muore in tangenziale Tragico schianto alle 4 e mezza di stamattina lungo la 45Bis nei pressi dello svincolo di Gavardo. Nell'incidente è morta una ragazza di 21 anni. Aggiornamento ore 14

20/07/2017 14:49:00
Mortale a Cunettone E’ una donna di 75 anni, salodiana, la vittima del terribile incidente avvenuto lungo la SP 272, a non molta distanza da Cunettone andando in direzione di Desenzano. Gravissimo il marito di 78 anni



Altre da Gavardo
01/06/2020

Avviso pubblico Comune di Gavardo

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Gavardo relativo ad una Variante al Piano dei Servizi e al Piano delle Regole del PGT


31/05/2020

Pietro e Daniela, 40 anni insieme

Tantissimi auguri a Pietro Neboli e Daniela Pesce di Sopraponte che proprio oggi, domenica 31 maggio, festeggiano il loro 40° anniversario di matrimonio

28/05/2020

Verona accelera, «entro dicembre il via ai lavori»

Dopo l'ultima ispezione della sublacuale Toscolano – Torri l'Ato di Verona sollecita Brescia a rispettare gli impegni presi. Comaglio: “Pressione inaccettabile, si valutino opzioni alternative”

28/05/2020

Condotte soggette a corrosione, si valuta la dismissione

L'ultima ispezione dell'Ato ha evidenziato numerose concrezioni batteriche nelle tubature sublacuali, che a lungo andare potrebbero portare a perforazioni nelle condotte. Lunedì il tavolo tecnico con il Ministero per fare il punto sulla situazione


28/05/2020

In cammino verso il sacerdozio

Sono numerosi i giovani valsabbini presenti nel seminario di Brescia che stanno studiando per diventare sacerdoti: tre sono diventati ministri accoliti e uno ministro lettore

27/05/2020

5G, tra paure e opportunità

Questo venerdì, 29 maggio, alle 21 un'interessante e quanto mai attuale conferenza in streaming sulla pagina Facebook e sul sito web di “Gavardo in Movimento”



 

27/05/2020

Tre comuni coinvolti nell'indagine sierologica nazionale

Ci sono anche tre comuni valsabbini fra quelli selezionati per individuare il campione di cittadini da sottoporre al test per l’indagine sierologica nazionale firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Ma ci sono già alcuni intoppi


27/05/2020

«Il centro di Gavardo, di qua e di là dal fiume»

Questo il tema di “FotografiAMO Gavardo”, il primo concorso fotografico promosso dall’Assessorato alla Cultura per scoprire e conoscere il paese con sguardi sempre nuovi


27/05/2020

I 24 di Chiara

Tanti auguri a Chiara, di Gavardo, che oggi, 27 maggio, festeggia 24 anni

26/05/2020

Baby gang valsabbina in azione in città

Cinque ragazzi dei paesi della bassa Valsabbia di origine straniera si sono resi protagonisti di una rapina in un parco di Brescia ai danni di alcuni adolescenti

Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia