25 Agosto 2014, 06.45
Val del Chiese

Velambiente: virata verso un mondo piĂą sostenibile

di Laura

La mostra itinerante curata da Jacopo Mantoan e Fiorenza Tisi, sarĂ  visitabile fino al 31 agosto nella casa degli artisti di Tenno


Dopo l’anteprima a Villino Campi di Riva del Garda del 2012, la mostra itinerante “Velambiente. Virata verso un mondo più sostenibile”, realizzata dall’Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente, approda nella prestigiosa sede della Casa degli Artisti “Giacomo Vittone”, nel bellissimo Borgo medioevale di Canale di Tenno.

Velambiente è una mostra che propone una chiave di lettura diversa della vela: non solo un bellissimo sport, ma anche un’occasione per essere attenti e rispettosi nei confronti dell’ambiente.
La mostra è costituita da corner interattivi e multimediali, grazie ai quali è possibile ascoltare i rumori del lago, le narrazioni del mastro velaio e del maestro d’ascia.

E’ possibile conoscere come le sorgenti sonore antropiche possono interferire con l'ecosistema subacqueo, scoprire gli ultimi ritrovati in tema di efficienza energetica e l’evoluzione della tecnica costruttiva, toccando con mano i materiali principali di cui è composta un’imbarcazione a vela.

L’esposizione di Canale di Tenno è arricchita da due nuovi pannelli contenenti informazioni sull’ambiente del lago di Tenno.
Velambiente  è una mostra propone un approccio diverso allo sport velico, non solo di tipo agonistico, ma anche di tipo culturale, suggerendo, come dice il titolo, una «virata verso un mondo più sostenibile».
Il tema della sostenibilitĂ  ambientale viene approfondito da molti punti di vista: da quella tecnica (modalitĂ  costruttive, riciclo dei materiali, consumi energetici) a quella emozionale (le voci di testimoni autentici, i suoni evocativi del lago e del vento).
 
L’allestimento è agile ed è stato progettato in modo da poter essere facilmente trasportato in sedi di enti o associazioni che richiedano la mostra nell’ambito di iniziative a tema.
Le bellissime immagini, così come i documenti audio e video, sono quasi tutte del lago di Garda: il tutto è concepito per coinvolgere al massimo il visitatore.
 
Dopo una breve parte introduttiva sull’evoluzione storica, in cui sono analizzate le principali tecniche costruttive, si entra nel fulcro della disciplina velica, dando la possibilità al visitatore di toccare con mano i componenti principali di una barca a vela.
Ciò è possibile grazie all’esposizione di un prezioso esemplare di Optimist, costruito artigianalmente in compensato marino di mogano: questa imbarcazione rappresenta ormai una sorta di passaggio obbligatorio per avvicinarsi al mondo della vela, e numerosi circoli velici di tutto il mondo, compresi quelli gardesani, la utilizzano per i giovanissimi che vogliono avvicinarsi a questo appassionante sport.
 
Grazie al glossario, poi, anche al visitatore non esperto è offerta la possibilità di familiarizzare con i termini marinareschi e con il lessico dei venti. In un apposito corner, il visitatore può entrare in contatto con tutto ciò che riguarda le vele ed apprenderne le principali tecniche costruttive, ascoltando le testimonianze di uno storico mastro velaio del lago di Garda. 

Mostre
 


Aggiungi commento:
Vedi anche
05/09/2017 07:27:00

Un autunno di mostre Van Gogh, Duchamp, Magritte, Dalì e Picasso sono solo alcuni artisti a cui sono dedicate le mostre nella prossima stagione autunnale

 

16/04/2014 08:00:00

L'ultimo dei trovatori 2 di 3 Il giorno dopo, attrezzato di tutto punto, iniziai la faticosa salita. Era una bella giornata di sole, tiepida e luminosa.

31/10/2012 08:18:00

Alea iacta est La nuova rubrica terza pagina cerca un approccio coi lettori attraverso un'informazione che si accompagna a conoscenza e ragionamento, in un ardito tentativo pedagogico di crescita culturale.

20/11/2014 07:00:00

I nove comandamenti e il grande assente In questi tempi difficili si avverte il bisogno di un elemento fondamentale per la nostra esistenza. Esso, da qualche tempo, è latitante...



Altre da Val del Chiese
15/07/2020

Cambio della guardia alla Famiglia Cooperativa

L’assemblea del bilancio, in utile e migliore di quello dell’anno precedente, ed il successivo cda, hanno sancito il passaggio del testimone alla presidenza della Cooperativa

15/07/2020

Se n'è andato Luigi Azzali

Conosciuto da tutti in valle del Chiese come “il mantovà”, un tempo impiegato alla Cartiera di Condino e poi presso l'azienda agricola “Fontana Bianca”, si è spento a Padova all'età di 78 anni

15/07/2020

Il Calcio Chiese si presenta

Stasera al Grilli di Storo vernissage tra societĂ  e famiglie: un incontro per coinvolgere e rilanciare le attivitĂ  sportive per Esordienti e Giovanissimi

12/07/2020

Secondo raduno per le auto d'epoca

In questa domenica di sole in tanti sono partiti da Storo a bordo delle proprie vetture vintage percorrendo la Forra, la Valvestino, Ledro e ritorno

11/07/2020

Addio a Severino Gualdi

Il ciclismo locale è in lutto per il 73enne, uomo di sport, che si è spento al Santa Chiara di Trento. I funerali lunedì mattina a Storo

09/07/2020

Anziano annega nel lago di Roncone

L'imbarcazione su cui si trovava si è capovolta e l’uomo è finito sul fondale risucchiato dalla melma, nonostante i tempestivi soccorsi. Si tratta di un uomo di 78 anni di Rovereto

07/07/2020

Cassa Rurale, i passi verso la fusione

Presentato l'assetto della nuova banca di credito cooperativo che nascerĂ  con la fusione della Cassa Rurale Adamello nella Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella: nuova governance, un periodo di transizione di tre anni, cinque territori con altrettanti Gruppi Operativi Locali per gestire la mutualitĂ 

06/07/2020

Attraversamenti pericolosi

Da qualche giorno tra Cimego e Storo l'attraversamento improvviso di caprioli e cinghiali mette in difficoltĂ  le auto di passaggio. I sindaci valutano il da farsi

05/07/2020

Conduttori di autocarri e bus a scuola per il CQC

Presso il mini auditorium vicino al municipio di Storo, il sabato mattina si sta svolgendo un corso di abilitazione per conducenti organizzato dalle autoscuole della zona

02/07/2020

Armanini dice la sua

In merito alla lettera da noi pubblicata mercoledì che sollevava interrogativi sulla fusione fra le Rurali GVP e Adamello, ci scrive il presidente Armanini