09 Settembre 2014, 07.17
Bione Agnosine Odolo Preseglie Valsabbia
Trasporti

Disagi per i primi giorni di scuola

di Redazione

Verranno attivati solo a partire da venerdì 12 settembre gli orari "scolastici" dei pullman di linea. Per alcuni studenti questo si tradurrà in un disagio


Iniziano le lezioni scolastiche, ma non sono ancora stati adeguatamente disposti i servizi pubblici di trasporto degli alunni.
Una incongruenza che per alcuni giorni non mancherà di creare alcuni disagi.

Almeno fino al 12 settembre, quando la società Trasporti Brescia Nord introdurrà l’orario “scolastico”.
Succede infatti che alcuni Istituti scolastici, con la possibilità di modificare la data di inizio delle lezioni in totale autonomia hanno deciso di “portarsi avanti”.

Comincerà mercoledì 10 il “Fermi” di Salò, giovedì 11 apriranno agli studenti il Battisti, l’Istituto Superiore di Valle Sabbia “Perlasca” ed il Copernico a Brescia.
Sono solo alcuni esempi, ma se ne potrebbero fare altri un po' per tutta la provincia.

Fino al 12 i ragazzi potrebbero non trovare il pullman all’orario “solito” per andare a scuola, oppure per tornarsene a casa.
Il problema è stato sollevato in questi giorni da alcuni sindaci valsabbini: Agnosine, Bione, Odolo e Preseglie in testa, che hanno contattato direttamente la società che gestisce il trasporto pubblico, la quale si è dichiarata impossibilitata a variare quanto è già stato programmato e ha ribadito: «Le corse “scolastiche” inizieranno solo col 12 settembre».




Commenti:
ID49234 - 09/09/2014 12:21:31 - (Valsabbino) - Cara SIA quanto mi costi...

Però i soldi degli abbonamenti quelli li vogliono tutti, subito e prima ancora di partire....50 euro in media al mese per un tragitto Gavardo-Salò o un Prevalle-Vobarno o un Villanuova-Gardone R.Non male ....

ID49235 - 09/09/2014 12:22:22 - (Valsabbino) - Cara SIA quanto mi costi...

Però i soldi degli abbonamenti quelli li vogliono tutti, subito e prima ancora di partire....50 euro in media al mese per un tragitto Gavardo-Salò o un Prevalle-Vobarno o un Villanuova-Gardone R.Non male ...

ID49236 - 09/09/2014 12:50:14 - (valista) -

Concordo con Valsabbino!

ID49237 - 09/09/2014 12:56:38 - (bado68) - cara sia

Considerando che lo sapevano gia da mesi che la scuola iniziava in quella data.....

ID49238 - 09/09/2014 13:28:45 - (Giacomino) - Mi disturba il fatto

che spesso i soggetti privati non riescono a distinguersi dai soggetti pubblici.

ID49244 - 09/09/2014 22:46:28 - (12) - ma anche il contrario

visto che la regione ha ben pensato che da quest'anno non si può più utilizzare la dote scuola x pagare l'abbonamento.... che schifo

ID49245 - 10/09/2014 07:18:27 - (roberto74) - scusate...

...ma pur essendo d'accordo con voi sul prezzo alto (in realtà sappiamo benissimo tutti quanto costa la benzina e il resto), non posso dare torto a Sia sul fatto che decida di fissare una data per l'introduzione dell'orario scolastico. Perché dovrebbe far girare pullman mezzi vuoti o a scaglioni solo perche le scuole iniziano ognuna quando vogliono? Perché invece per una volta non sono gli istituti che si mettono d'accordo per iniziare lo stesso giorno?

Aggiungi commento:
Vedi anche
01/09/2015 09:21:00

Trasporti Almici, il declino La Almici, storica ditta di trasporti vobarnese, dopo un tentativo di risanamento da parte della ditta Pellegrini prima e della New Bus Company poi, è stata in via definita riconsegnata al curatore fallimentare

22/02/2010 08:00:00

Trasporti più leggeri a Bione L'Amministrazione comunale del centro della Conca d'Oro ha deciso di elargire un contributo per le spese sostenute per i trasporti in autobus

07/02/2018 09:14:00

I primi trasporti in Valle Sabbia Il servizio pubblico costituito dalla tranvia a vapore Tormini-Vobarno-Vestone-Idro, di quasi 28 km, fu aperto nel primo tratto il 30 novembre 1881...

01/10/2012 09:30:00

Un martedì di sciopero dei mezzi pubblici Sia in città sia nelle Valli il 2 ottobre sarà una giornata di disguidi per chi utilizza i mezzi pubblici, con fasce orarie garantite soltanto dalle 6 alle 9 e dalle 11.30 alle 14.30. Incroceranno le braccia anche i treni del Consorzio Trenord

13/12/2010 09:00:00

Fra crisi e novità Ha avuto luogo domenica mattina a Nozza un'assemblea che ha coinvolto gli attori del sistema dei trasporti valsabbini.



Altre da Preseglie
06/07/2020

Caduta in pista

Apprensione ieri mattina sul circuito da cross di Preseglie per una rovinosa caduta dopo un salto con la sua moto da mini cross di un bambino di 9 anni

04/07/2020

Riprendono le celebrazioni al santuario del Visello

Da questa domenica 5 luglio riprendono le messe vespertine domenicali: saranno celebrate all’aperto per consentire il distanziamento

02/07/2020

I 15 di Asia

Tantissimi auguri ad Asia, di Preseglie, che proprio oggi, giovedì 2 luglio, compie 15 anni

27/06/2020

Piera e Piero, a 50 anni dal Sì

Tanti auguri a Piera e Piero, longeva coppia di Preseglie, che proprio oggi, sabato 27 giugno, festeggiano le nozze d'Oro

05/06/2020

Anche Ruben Spezzati con Zelig a sostegno degli artisti

Nella maratona streaming organizzata da Zelig a sostegno del mondo dello spettacolo, anche il comico valsabbino con quattro esilaranti video

02/06/2020

Inversione e scontro

Un’inversione di marcia all’origine di uno scontro che ha avuto luogo sulla circonvallazione di Odolo fra un furgone e una motocicletta. Due le moto che si sono scontrate ad Anfo

25/05/2020

Augurissimi Elisa

Tantissimi auguri di buon compleanno ad Elisa Valzelli, di Preseglie, che oggi, lunedì 25 maggio, compie i suoi meravigliosi 27 anni

14/05/2020

Due parole per Olga

La comunità parrocchiale di Preseglie si stringe attorno ai familiari della cara Olga che, questo giovedì pomeriggio, 14 maggio, viene funerata e sepolta nel cimitero locale

08/05/2020

Tantissimi auguri a Lorena e a Martina

E così che oggi, venerdì 8 maggio, Lorena Venturoni e Martina Pasinetti, entrambe di Preseglie, compiono rispettivamente 58 e 65 anni

03/05/2020

Doppi auguri... con la penna

Tanti auguri a Dante, di Preseglie, che proprio oggi, domenica 3 maggio, compie i suoi primi 25 anni e a suo padre Franco che li compie domani (qualche annetto in più)