Skin ADV
Martedì 10 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    





23 Novembre 2007, 00.00
Valsabbia - C
Comunità Bresciana

Il Fondo Antonio Stagnoli per la Valle Sabbia

di c.f.
È stato presentato ieri a Brescia, presso la sede della Fondazione della Comunità Bresciana, il Fondo Antonio Stagnoli per la Valle Sabbia, nato per promuovere l’arte, la cultura ed il territorio della Valle Sabbia.
È stato presentato ieri a Brescia, presso la sede della Fondazione della Comunità Bresciana, il Fondo Antonio Stagnoli per la Valle Sabbia, promosso da una pluralità di soggetti, pubblici e privati, con lo scopo di promuovere l’arte, la cultura ed il territorio della Valle Sabbia.
Erano presenti, fra gli altri, il presidente della Fondazione Giacomo Gnutti, Pierluigi Leali, uno dei principali promotori del Fondo, Gianpiero Borghini, il presidente della Comunità montana di Valle Sabbia Ermano Pasini e l’artista valsabbino Antonio Stagnoli.
Il fondo è stato sottoscritto lo scorso 15 luglio con l’adesione di persone fisiche, aziende, istituti di credito, Enti pubblici e privati.
La presentazione alla cittadinanza è stata differita a ieri per permettere di includere nel Fondo quattordici opere di Antonio Stagnoli, disposte dal Maestro stesso.
«Questa donazione, del valore di 70.300 euro – ha precisato il presidente Gnutti –, si aggiunge a quelle iniziali consistenti per la sezione patrimoniale di 88.350 euro e per la sezione corrente (la quota immediatamente spendibile) di 8.500 euro».
Il presidente ha sottolineato due caratteristiche uniche del Fondo Stagnoli per la Valle Sabbia, il primo con queste peculiarità della Fondazione Comunità Bresciana. Innanzitutto la valenza territoriale «con l’auspicio che anche altri donatori della Valle Sabbia possano coagularsi in questo fondo destinato al miglioramento della qualità della vita degli abitanti e dei visitatori della valle». Il secondo che si tratta di un fondo con una parte consistete di opere d’arte. I quattordici dipinti del Maestro Stagnoli, che ricoprono tutto l’arco del suo percorso artistico, dal 1964 al 2007, saranno sistemati momentaneamente presso la sede della fondazione, «in attesa di trovare una degna collocazione in Valle Sabbia» ha auspicato Gnutti.
È toccato quindi a Perluigi Leali, uno dei promotori del Fondo, ringraziare quanti si sono adoperati per il successo dell’iniziativa, dalla Fondazione per la Comunità Bresciana, al dottor Gian Pietro Borghini e al professor Marco Vitale, a Mario Zanetti, nipote di Stagnoli, al dottor Silvio Valtorta.
«I valsabbini, come tanti valligiani – ha detto Leali – sono gente dura, ma di buon cuore e generosi, ed attaccati al proprio campanile. In Valle ci sono tanti esempi di opere sociali che vivono, anche e soprattutto, grazie alla generosità ed al volontariato. Antonio Stagnoli, per la prima volta, è riuscito con la sua opera autorevole a incanalare tutti questi ruscelli valligiani in un fiume destinato a diventare costante e duraturo, e veicolo per traghettare ulteriori risorse provenienti dall’esterno».
In conclusione ha poi proposto che la prima domenica di giugno, concomitante con il compleanno di Antonio Stagnoli, sia celebrato l’anniversario della costituzione del fondo con il ritrovo di tutti i sostenitori.
Di seguito è intervenuto Giampiero Borghini, estimatore del maestro fin da piccolo, che ha definito “artista universale”, ed ha sottolineato l’importanza della cultura del dono anche ai fini dello sviluppo territoriale, complimentandosi con Leali per l’ideazione del Fondo. Borghini ha annunciato che prenderà contatti con la Regione affinchè anch’essa posso contribuire al Fondo.
Il compito di dare una breve descrizione del carattere artistico del Maestro Stagnoli è toccato al dottor Domenico Montalto che ha definito Stagnoli “erede vivente del realismo italiano del dopoguerra”, sottolineandone la poesia universale che traspare dalle sue opere che ritraggono la dura vita di Bagolino, il borgo natio, e il mondo agreste delle montagne.
È quindi intervenuto il Presidente della Comunità montana di Valle Sabbia Ermano Pasini che si è complimentato con l’artista per aver descritto con le sue opere il lavoro dei valsabbini, permettendo di far conoscere la Valle Sabbia anche al di fuori dei propri confini.
A conclusione della presentazione il presidente della Fondazione Comunità Bresciana Giacomo Gnutti ha annunciato che la Secoval, società che gestisce i servizi sovracomunali in Valsabbia, ha destinato un contributo di 20.000 euro al Fondo Antonio Stagnoli.
Al termine è stato firmato dall’artista l’atto di donazione delle sue opere al Fondo che porta il suo nome.
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/09/2007 00:00:00
Arriva il «Fondo Antonio Stagnoli» Da qualche settimana la cultura e le istituzioni locali dell’impluvio del Chiese possono contare sul “Fondo Antonio Stagnoli per la Valle Sabbia», strumento filantropico costituito presso la Fondazione della Comunità Bresciana.

27/09/2014 08:15:00
60 mila euro per il non profit della Valle Sabbia E' stato presentato giovedì sera presso il municipio di Sabbio Chiese il quinto bando della Fondazione della Comunità Bresciana dedicato alle realtà del terzo settore della Valle Sabbia


10/06/2008 00:00:00
Stagnoli a Bagolino fino al 17 agosto È stata inaugurata sabato scorso «Le opere e i giorni. Tradizione e modernità nella pittura di Antonio Stagnoli», la mostra che presenta le 14 opere che l’artista ha donato alla Fondazione della Comunità Bresciana onlus.

12/11/2010 08:00:00
Sessanta mila euro per il no profit valsabbino Nove progetti finanziati con il Fondo Territoriale per la Valle Sabbia promosso dalla Fondazione della Comunità Bresciana con il contributo di enti della valle.

10/11/2019 11:12:00
92mila euro, scadenza inderogabile il 20 novembre Il Rotary Club e la Fondazione della Comunità Bresciana hanno presentato l’ottavo Bando Territoriale per la Valle Sabbia a “raccolta ed erogazione”. Chi vuol partecipare deve affrettarsi




Altre da - C
19/05/2009

Tutta un’altra musica dalla Corea

La Kia si lancia in un settore in cui fino ad ora non era presente: il settore dei crossover compatti, grazie alla Soul, proposta con un 1600 a benzina da 126 cv e un 1600 common rail CRDI da 128 cv, negli allestimenti Active e Cool.

19/05/2009

Il sorriso e la mamma

Un sorriso ad una mamma è un sorriso per tutte quante le mamme. Ci sono quando si nasce, quando si cresce, quando si soffre. Il pensiero va a lei anche quando si muore. Un amore incondizionato il loro: basta un sorriso a ripagarlo.

18/05/2009

Terza parte: speciale cinghiale

Negli ultimi anni nei boschi che circondano la Valle Sabbia sono ricomparsi numerosi i cinghiali. Non di rado scendono fino a fondo valle dove, per nutrirsi, riescono a devastare orti e piantagioni. Necessarie alcune regole sanitarie.

18/05/2009

«In cerca di identità» e i Peripatetici volano

Saranno I Peripatetici a rappresentare Brescia nelle due finali di due festival cabarettistici in Toscana, al termine di un percorso che li ha portati a superare importanti selezioni.

16/05/2009

Aiuti da Distretto 12 e Comunità montana

Arriva dal Distretto sanitario numero 12 e dalla Comunità montana della Valsabbia un nuovo provvedimento di sostegno alle persone più colpite dalla crisi economica: sul tavolo c’è un «buono famiglie» per un ammontare complessivo di 120 mila euro.

15/05/2009

Fondi a sostegno dello sviluppo della montagna

È di 1.961.000 euro il contributo assegnato dalla Giunta regionale lombarda alle Comunità montane della provincia di Brescia per iniziative a sostegno dello sviluppo della montagna. Di questi, 388 mila euro a quella valsabbina.

15/05/2009

Un weekend pieno di cultura

Sono numerose anche in Valle Sabbia le realtà culturali, biblioteche e musei, che proporranno eventi, da venerdì a domenica, in occasione dell’iniziativa regionale “Fai il pieno di cultura”.

15/05/2009

La Cpf80 convoca i propri soci

La Commissionaria popolare familiare 80 (Cpf 80) convocherà il suoi 2610 soci ad approvare il bilancio dell’esercizio 2008, questa sera alle 20.30 presso l’Auditorium comunale di Vestone, via Glisenti 7.

13/05/2009

Bontempi pronto a volare con la Catullo

Giorgio Bontempi, 46 anni, sindaco di Agnosine e commercialista, vicepresidente della Comunità montana di Valle Sabbia, è in pole position per la nomina bresciana nel Consiglio di amministrazione della Catullo Spa. (4)

12/05/2009

Una straordinaria festa di popolo

Va in archivio anche l’82 Adunata nazionale degli alpini che si è svolto nel fine settimana a Latina. Tanti anche dalla Valle Sabbia. Come sempre è stata una straordinaria festa di popolo, con tanta gente per le strade e per le piazze.

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia