Skin ADV
Martedì 18 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








17.02.2020 Valtenesi

16.02.2020 Vobarno

16.02.2020 Capovalle

16.02.2020 Gavardo

16.02.2020 Bagolino

17.02.2020 Roè Volciano

17.02.2020 Pertica Alta

16.02.2020 Sabbio Chiese

18.02.2020 Sabbio Chiese Valsabbia

16.02.2020 Roè Volciano



04 Novembre 2014, 14.38
Pertica Alta Provincia
Nuova Provincia

Ecco la squadra di Mottinelli

di Redazione
Nella prima riunione del nuovo Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di assessore e varata la commissione per lo Statuto. In Consiglio entra Giovanmaria Flocchini, sindaco di Pertica Alta e presidente della Comunità montana valsabbina

Si è aperta con le dimissioni di Franco Claretti (Lega Nord), sindaco di Coccaglio, la prima seduta del nuovo Consiglio provinciale, eletto il 12 ottobre scorso (per la prima volta non dai cittadini, ma da sindaci e consiglieri comunali). Il consigliere, candidato nelle fila della Lega Nord ha preso la parola e, con evidente rammarico, ha deciso di non accettare l'incarico elettorale “per incompatibilità”. La ragione? Claretti, oltre ad essere il primo cittadino di Coccaglio è infatti anche un dirigente del Comune di Brescia, fatto che lo rende incompatibile con il ruolo di consigliere provinciale secondo l'articolo 12 della legge 39 del 2013. Claretti non ha mancato di sottolineare il profondo rammarico “per una legge piena di punti oscuri che avrebbe dovuto essere chiarita prima di riformare le Provincie”. Il sindaco di Coccaglio ha lasciato quindi il “posto” ad un altro leghista, Giovanmaria Flocchini, sindaco di Pertica Alta.

Il consiglio, presieduto dal presidente Pier Luigi Mottinelli, ha proseguito i lavori con la nomina del vicepresidente, ruolo affidato ad Alessandro Mattinzoli, coordinatore provinciale di Forza Italia, e con quella dei dieci consiglieri che lo affiancheranno “in questo difficile incarico” e sui quali, ha ammesso di aver “riflettuto a lungo, specie alla luce dei tagli della legge di stabilità ”.

Nella nuova squadra provinciale sono entrati il sindaco di Bovezzo, Antonio Bazzani (Pd), al quale è stata affidata la delega ai Lavori Pubblici e alla Protezione Civile, Mariangela (Nini) Ferrari che gestirà Bilancio e Patrimonio, il sindaco di Castenedolo, Gianbattista Groli (Pd) che dovrà gestire l'Ambiente, l'ex sindaco di Gardone Val Trompia, Michele Gussago (Pd) che si occuperà del Ciclo idrico, Laura Parenza (Pd) al controllo ambiti discriminatori in ambito professione, Pari opportunità ed Expo 2015, Diego Peli (Pd) ai Trasporti e Polizia Provinciale, Gianluigi Raineri alle Attività produttive, al Turismo e alla Formazione professionale, Andrea Ratti all'Agricoltura e alimentazione, Maria Teresa Vivaldini (Fi) all'Istruzione e Gianpiero Bressanelli (Area Civica) alla Comunità Montana.

Diverse le decisioni del presidente Mottinelli per quanto riguarda la commissione per la stipula del nuovo statuto provinciale, che ha proposto formata dalla “metà dei consiglieri, in modo da calibrare le varie aree del territorio provinciale”. La scelta, approvata all'unanimità dal consiglio, è andata verso Antonio Bazzani (Pd), Maria Teresa Vivialdini (Fi), Lama (Area Civica Democratica), Gianluigi Raineri (Pd), Laura Parenza (Pd), Diego Peli (Pd) e Mattia Zanardini (Lega Nord). In qualità di vicepresidenti della commissione, Mottinelli ha proposto i nomi di Lama (Area Civica), che ha accettato l'incarico in qualità di vicario e Gianpietro Maffoni (Lista Civica).

Nel corso della prima seduta del consiglio, dove si sono affrontate solo questioni di carattere tecnico e rappresentativo, non sono mancate alcune piccole polemiche, tanto da parte del dimissionario Claretti quanto della civica Benedetti: “Che senso ha mantenere un Consiglio e un ente come questo dove non esistono competenze e fondi, dove il consiglio resta in carica per due anni e il presidente per quattro – ha tuonato Benedetti – dove non esistono prospettive chiare e dove le realtà territoriali che compongono la nostra provincia non sono uniformemente rappresentate in Consiglio?”. La risposta, tanto secca quanto chiara è arrivata dal democratico Diego Peli, un veterano della Provincia, che ha chiarito: “Nessuno ci ha obbligato a candidarci, ma se abbiamo deciso di farlo è perché crediamo in questo progetto – per poi aggiungere – Il ruolo dei partiti in questa avventura non è certo all'interno del Consiglio”. Concetto ribadito anche dal presidente Mottinelli nel finale, dopo che la Lega Nord ha nominato Maffoni capogruppo : “Oggi il Consiglio è chiamato ad un ruolo collegiale e non esistono gruppi e capigruppo”.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID52278 - 29/11/2014 19:02:56 (gevvscom) ...e io pago!
che le provincie abbiano cambiato nome non cambia nulla!Sono sempre i cittadini a pagare.Oppure i nuovi amministratori sono a "costo zero"? Alla faccia della "spending rewiew" promessa da Renzi...


ID52659 - 07/12/2014 14:40:55 (astrolabio)
Abolita la Provincia, teniamoci questo baraccone da circo di pessimo livello.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/10/2014 09:24:00
Mottinelli presidente con il 67% Oltre 80% degli amministratori comunali bresciani si è recato ieri alle urne per l’elezione del presidente e del nuovo consiglio dell’Ente di Area Vasta

11/10/2014 07:22:00
Ente di Area Vasta Domenica i grandi elettori bresciani, 2.532 amministratori locali tra sindaci e consiglieri comunali, saranno chiamati a eleggere l´ente di Area Vasta, il nuovo organismo istituzionale che prenderà il posto delle antiche provincie

09/10/2014 15:45:00
Sindaci e consiglieri comunali al voto per la nuova Provincia Gli amministratori dei 206 Comuni bresciani domenica sono chiamati a eleggere presidente e consiglieri della nuova Provincia che diventa un ente di secondo livello non più eletto dai cittadini e cambierà pelle

26/12/2016 11:18:00
Consiglio provinciale, i candidati valsabbini Sei le liste in campo per l’elezione di metà mandato dal Consiglio provinciale di Brescia. Domenica 8 gennaio saranno chiamati alle urne tutti i sindaci e i consiglieri comunali

14/03/2019 10:45:00
Sindaci e consiglieri comunali al voto per la Provincia Gli amministratori pubblici dei Comuni bresciani questa domenica 17 marzo sono chiamati alle urne per votare il rinnovo del Consiglio provinciale di Brescia



Altre da Pertica Alta
17/02/2020

I protagonisti del Carnevale di Livemmo

Grande festa e tanta gente ieri nella frazione di Pertica Alta per uno dei carnevali più tipici della Valle Sabbia
• Video

14/02/2020

A Livemmo scendono in piazza le maschere doppie

Questa domenica nella frazione di Pertica Alta rivive uno dei carnevali etnografici più tipici dell'arco alpino che affonda le radici in un mondo ancestrare e rurale


01/02/2020

Emi Rinaldini, maestro e ribelle per amore

Dopo 75 anni, quale traccia resta della Resistenza e delle persone che nel Bresciano vissero, e morirono, per gli ideali della lotta partigiana? Domenica 16 febbraio a Belprato, a 75 anni dalla barbara uccisione, si ricorda la figura di Emiliano Rinaldini


28/01/2020

I Gioielli sotto casa

Da giovedì 30 gennaio su Cremona1 TV quattro puntate dedicate alle bellezze della Valle Sabbia, nell’ambito dei progetti di promozione turistica dell’Agenzia territoriale per il turismo e della Comunità montana

19/12/2019

Auguri alpini alla Casa di riposo

Sabato scorso le penne nere delle comunità delle Pertiche hanno portato allegria agli anziani ospiti della fondazione “Passerini” di Nozza

12/12/2019

Livemmo si immerge nel Natale

Domenica pomeriggio nella frazione di Pertica Alta tornano i Mercatini di Natale organizzati dall’amministrazione comunale con la collaborazione delle associazioni del paese

29/11/2019

Il maltempo cancella i mercatini

A causa dell’annunciato maltempo previsto per domenica, sono stati annullati i Mercatini di Natale in programma a Livemmo di Pertica Alta

22/11/2019

Al via i 3 nuovi Linfa Point

Inaugurazioni in programma sabato 23 novembre a San Colombano (Collio), il 30 a Livemmo (Pertica Alta) e il 7 dicembre a Bovegno per i nuovi negozi multifunzione che aumenteranno i servizi di Valle Trompia e Valle Sabbia

01/11/2019

Dodici mesi con le erbe spontanee

La natura con i suoi doni e le sue eccellenze è l'argomento affrontato dall'associazione Riflessi di Luce nel calendario pensato per il 2020. Sullo sfondo, come sempre, la conservazione della memoria viva della nostra storia

24/10/2019

Luciano Bertoli apre la rassegna «Altri Sguardi»

Sarà lo spettacolo “Dalla parte degli ultimi, Don Lorenzo Milani” ad aprire la quinta edizione della rassegna teatrale valsabbina, nell’ambito di Etica Festival. Appuntamento questo sabato, 26 ottobre, a Livemmo


Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia