Skin ADV
Martedì 18 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








17.02.2020 Valtenesi

16.02.2020 Vobarno

16.02.2020 Capovalle

16.02.2020 Gavardo

16.02.2020 Bagolino

17.02.2020 Roè Volciano

16.02.2020 Sabbio Chiese

17.02.2020 Pertica Alta

18.02.2020 Sabbio Chiese Valsabbia

16.02.2020 Roè Volciano



15 Novembre 2014, 09.17
Valsabbia Provincia
Viabilità

Da oggi obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

di Redazione
Scatta dal 15 novembre al 15 aprile l’obbligo per autovetture e furgoni di montare gomme termiche o avere catene da neve a bordo

Dal 15 novembre sulla maggior parte delle nostre strade sarà obbligatorio circolare avendo a bordo le catene o montando pneumatici invernali, quelli cioè realizzati con mescole "termiche" che si adattano perfettamente alle temperature più basse ed ai fondi sdrucciolevoli o innevati.

Lo ha ribadito la direttiva del Ministero dei Trasporti del 16 gennaio sulla circolazione stradale nel periodo invernale. La direttiva mira a dare omogeneità alle diverse prescrizioni delle varie province o regioni: in particolare, individua dal 15 novembre al 15 aprile il periodo dell’obbligo, per autovetture e furgoni, ma non per mezzi pesanti e bus ed esclude le moto in presenza di neve al suolo. La stessa direttiva prevede tra l’altro l’uso degli invernali nel periodo indipendentemente dal fatto che ci sia o meno neve e consiglia di montarli su tutte le ruote a prescindere dalla trazione.

Purtroppo si tratta di una direttiva e non di un obbligo, quindi province e gestori delle strade hanno emanato ordinanze (ben 175!) sugli invernali spesso diverse tra loro ed ispirate ad italica fantasia, costringendo gli utenti ad informarsi caso per caso. Tra l’altro molte ordinanze sono annuali ed altre (70) sono invece permanenti e non tutte sono conformi alla direttiva ministeriale. Orientarsi dunque è difficile: uno dei sistemi più agevoli è utilizzare siti di categoria specializzati come, ad esempio, www.pneumaticisottocontrollo.it.

In Lombardia, già dal 1° novembre è in vigore, per tutti i veicoli, l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici invernali su alcuni tratti della rete, più esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio: in particolare, si tratta (sino al 30 aprile 2014) del tratto tra i km 105 e 118 della Statale 42 "Del Tonale e della Mendola" e tra i km 13 e 29 della Statale 39 "Dell’Aprica".

Dal 15 novembre al 15 aprile 2014 l’obbligo sarà in vigore anche sui km 0-13 della Statale 39, dal km 0 della statale 38 dir A "Dello Stelvio", sui km 0-10 della statale 37 "Del Maloja", sui km 97-149 della SS36 "Del Lago di Como e dello Spluga" e dal km 0 del Raccordo Lecco-Valsassina. Infine, l'obbligo sarà in vigore dal 15 novembre al 30 aprile, sui km 0-37 della statale 301 "Del Foscagno". Sulla strada "Del Tonale e della Mendola" dal km 118 al 48 l’obbligo è già in vigore dal 1° ottobre e lo sarà fino al 30 aprile. L’obbligo vige anche sulle principali Autostrade, come la A4, segnalato dai pannelli luminosi e ovunque vi sia segnaletica verticale che lo indichi. Informazioni si trovano poi sul sito www.stradeanas.it/traffico o su tutti gli smartphone e tablet, grazie all’app gratuita VAI Anas Plus. O telefonando al 841-148 Pronto Anas.

Al di là delle ordinanze (e delle sanzioni, che partono da oltre 80 euro) vale la pena di ricordare che, quando la temperatura scende al di sotto dei 7°, le gomme invernali garantiscono una sicurezza nettamente superiore a quelle tradizionali anche sui fondi asciutti, per diventare insuperabili sul bagnato o sulla neve. Le catene garantiscono una buona mobilità soprattutto quando il manto nevoso è di qualche cm, ma limitano la velocità del veicolo e sono inutili sui fondi bagnati: sono quindi da considerare ottimi strumenti di emergenza, mentre le gomme termiche sono la soluzione più efficace.

Il ministero ha nel frattempo precisato come sia possibile montare pneumatici invernali tutto l'anno senza incorrere in sanzioni. «L'impiego di gomme termiche - si legge nella circolare - non ha restrizioni di carattere temporale purché abbiano come riferimento i parametri in carta di circolazione».

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/11/2013 08:00:00
Catene e gomme da neve presto in servizio Per Valtrompia e Valsabbia, come per le altre zone del bresciano, l'obbligo di montare gomme da neve o avere catene a bordo dell'auto esiste solo per le strade di montagna, dove è da sempre debitamente segnalata questa necessità

22/10/2019 06:23:00
Chi ha tempo non aspetti tempo Fra il 15 ottobre e il 15 novembre è possibile passare dalle gomme estive a quelle invernali. Dopo il 15 novembre è obbligatorio. Unica alternativa le catene da neve

17/12/2012 11:30:00
Con catene o gomme invernali In buona parte delle strade provinciali specie nelle valli vige l'obblico di avere catene a bordo o montare pneumatici invernali.

29/10/2018 07:12:00
Chi ha tempo non aspetti tempo Fra il 15 ottobre e il 15 novembre è possibile passare dalle gomme estive a quelle invernali. Dopo il 19 novembre è obbligatorio. Unica alternativa le catene da neve. Ne abbiamo parlato con Stefano di Scalo Gomme

08/12/2012 08:12:00
Tanta magia, pochi disagi Nevicata abbondante ieri, per fortuna pochi i disagi, grazie ai «Piani neve» e alle gomme termiche. Aggiornato ore 16



Altre da Valsabbia
18/02/2020

«Smart School», per una scuola inclusiva

Avrà una declinazione sia per la Val Sabbia sia per la Val Trompia il progetto presentato alla Fondazione della Comunità Bresciana dedicato al contrasto della dispersione scolastica

18/02/2020

La politica, un piede solo con molte scarpe

Venerdì 7 febbraio presso la sala consiliare del Comune di Villanuova si è svolta una riunione informativa riguardante il depuratore del Garda, con la presenza di esperti del settore

18/02/2020

Che fisico ragazzi!

Il presidente della Commissione Scientifica Nazionale 2 per la fisica delle astroparticelle dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucelare), è un valsabbino di Sabbio Chiese

17/02/2020

Piano di Zona, incontri con le realtà sociali

Il presidente e la vicepresidente del Distretto 12 della Valle Sabbia hanno avviato una serie di incontri con i soggetti e gli attori delle realtà sociali dei 27 Comuni aderenti 

15/02/2020

Bar Gelateria affittasi

Si tratta del Caffè Gelateria Centrale che affaccia le sue vetrine su Via Garibaldi a Storo. Occasione unica da non perdere, locali liberi dalla prossima primavera

15/02/2020

Immobiliare, tendenza al ribasso ma percezioni in positivo

È quanto evidenziato dall’analisi del valore degli immobili di Brescia e provincia tra il 2009 e il 2019 della Borsa Immobiliare e di ProBrixia. In provincia – compresi la Valle Sabbia e il Garda – stabili i valori dei fabbricati, in calo quelli delle aree produttive


14/02/2020

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia


14/02/2020

Preso

Un paio d'ore di indagini sono state sufficienti agli agenti della Locale della valle Sabbia per individuare il responsabile dello sversamento di rifiuti accanto al corso della Vrenda, a Mondalino, in territoiro del Comune di Preseglie


14/02/2020

I sindaci chiedono un incontro urgente al ministro dell'Ambiente

In una lettera i 23 sindaci dell’asta del Chiese e il presidente di Comunità montana chiedono un incontro al ministro Costa, che in un’interrogazione parlamentare “congela” l’attuale progetto di depurazione e apre a soluzioni alternative

13/02/2020

«Sono indignato per quanto è stato scritto»

Gentile redazione di “Valle Sabbia News”, mi sia permesso rispondere alla triste "Lettera firmata", del giorno 11 c.m., attribuita ad “alcuni ragazzi” e, secondo me, attribuibile anche ad alcuni suggeritori che ragazzi non sono più

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia