15 Novembre 2014, 09.17
Valsabbia Provincia
Viabilità

Da oggi obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

di Redazione

Scatta dal 15 novembre al 15 aprile l’obbligo per autovetture e furgoni di montare gomme termiche o avere catene da neve a bordo


Dal 15 novembre sulla maggior parte delle nostre strade sarà obbligatorio circolare avendo a bordo le catene o montando pneumatici invernali, quelli cioè realizzati con mescole "termiche" che si adattano perfettamente alle temperature più basse ed ai fondi sdrucciolevoli o innevati.

Lo ha ribadito la direttiva del Ministero dei Trasporti del 16 gennaio sulla circolazione stradale nel periodo invernale. La direttiva mira a dare omogeneità alle diverse prescrizioni delle varie province o regioni: in particolare, individua dal 15 novembre al 15 aprile il periodo dell’obbligo, per autovetture e furgoni, ma non per mezzi pesanti e bus ed esclude le moto in presenza di neve al suolo. La stessa direttiva prevede tra l’altro l’uso degli invernali nel periodo indipendentemente dal fatto che ci sia o meno neve e consiglia di montarli su tutte le ruote a prescindere dalla trazione.

Purtroppo si tratta di una direttiva e non di un obbligo, quindi province e gestori delle strade hanno emanato ordinanze (ben 175!) sugli invernali spesso diverse tra loro ed ispirate ad italica fantasia, costringendo gli utenti ad informarsi caso per caso. Tra l’altro molte ordinanze sono annuali ed altre (70) sono invece permanenti e non tutte sono conformi alla direttiva ministeriale. Orientarsi dunque è difficile: uno dei sistemi più agevoli è utilizzare siti di categoria specializzati come, ad esempio, www.pneumaticisottocontrollo.it.

In Lombardia, già dal 1° novembre è in vigore, per tutti i veicoli, l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici invernali su alcuni tratti della rete, più esposti al rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio: in particolare, si tratta (sino al 30 aprile 2014) del tratto tra i km 105 e 118 della Statale 42 "Del Tonale e della Mendola" e tra i km 13 e 29 della Statale 39 "Dell’Aprica".

Dal 15 novembre al 15 aprile 2014 l’obbligo sarà in vigore anche sui km 0-13 della Statale 39, dal km 0 della statale 38 dir A "Dello Stelvio", sui km 0-10 della statale 37 "Del Maloja", sui km 97-149 della SS36 "Del Lago di Como e dello Spluga" e dal km 0 del Raccordo Lecco-Valsassina. Infine, l'obbligo sarà in vigore dal 15 novembre al 30 aprile, sui km 0-37 della statale 301 "Del Foscagno". Sulla strada "Del Tonale e della Mendola" dal km 118 al 48 l’obbligo è già in vigore dal 1° ottobre e lo sarà fino al 30 aprile. L’obbligo vige anche sulle principali Autostrade, come la A4, segnalato dai pannelli luminosi e ovunque vi sia segnaletica verticale che lo indichi. Informazioni si trovano poi sul sito www.stradeanas.it/traffico o su tutti gli smartphone e tablet, grazie all’app gratuita VAI Anas Plus. O telefonando al 841-148 Pronto Anas.

Al di là delle ordinanze (e delle sanzioni, che partono da oltre 80 euro) vale la pena di ricordare che, quando la temperatura scende al di sotto dei 7°, le gomme invernali garantiscono una sicurezza nettamente superiore a quelle tradizionali anche sui fondi asciutti, per diventare insuperabili sul bagnato o sulla neve. Le catene garantiscono una buona mobilità soprattutto quando il manto nevoso è di qualche cm, ma limitano la velocità del veicolo e sono inutili sui fondi bagnati: sono quindi da considerare ottimi strumenti di emergenza, mentre le gomme termiche sono la soluzione più efficace.

Il ministero ha nel frattempo precisato come sia possibile montare pneumatici invernali tutto l'anno senza incorrere in sanzioni. «L'impiego di gomme termiche - si legge nella circolare - non ha restrizioni di carattere temporale purché abbiano come riferimento i parametri in carta di circolazione».



Aggiungi commento:
Vedi anche
14/11/2013 08:00

Catene e gomme da neve presto in servizio Per Valtrompia e Valsabbia, come per le altre zone del bresciano, l'obbligo di montare gomme da neve o avere catene a bordo dell'auto esiste solo per le strade di montagna, dove da sempre debitamente segnalata questa necessit

22/10/2019 06:23

Chi ha tempo non aspetti tempo Fra il 15 ottobre e il 15 novembre è possibile passare dalle gomme estive a quelle invernali. Dopo il 15 novembre è obbligatorio. Unica alternativa le catene da neve

17/12/2012 11:30

Con catene o gomme invernali In buona parte delle strade provinciali specie nelle valli vige l'obblico di avere catene a bordo o montare pneumatici invernali.

29/10/2018 07:12

Chi ha tempo non aspetti tempo Fra il 15 ottobre e il 15 novembre è possibile passare dalle gomme estive a quelle invernali. Dopo il 19 novembre è obbligatorio. Unica alternativa le catene da neve. Ne abbiamo parlato con Stefano di Scalo Gomme

08/12/2012 08:12

Tanta magia, pochi disagi Nevicata abbondante ieri, per fortuna pochi i disagi, grazie ai Piani neve e alle gomme termiche. Aggiornato ore 16



Altre da Valsabbia
25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

25/09/2020

«Una montagna di botteghe», al via i lavori

Un convegno pubblico presso la sede del Gal GardaValsabbia2020 di Puegnago ha dato ufficialmente il via al progetto di cooperazione interterritoriale volto a valorizzare il ruolo delle botteghe nei contesti rurali svantaggiati

25/09/2020

L'assessore Galli in visita ai Comuni di Ecomuseo

Nelle giornate di oggi – venerdì 25 – e domani, sabato 26, l'assessore regionale all'Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli tornerà a visitare i Comuni dell'Ecomuseo del Botticino, territorio ricco di storia e tradizioni

25/09/2020

Hackathon in Valle Sabbia, sabato l'evento conclusivo

A Fabbrica di Nuvole la gestione dell'evento conclusivo del primo Hackathon in Valle Sabbia, che questo sabato, 26 settembre, vedrà sul palco tre giovani e talentuosi artisti

25/09/2020

«Non potremo dimenticare», la Lettera pastorale del vescovo

È dedicata ad una riflessione sul tempo della prova vissuto durante la pandemia la Lettera pastorale di mons. Pierantonio Tremolada presentata mercoledì a Salò, dove ha tracciato il cammino per il nuovo anno pastorale

24/09/2020

Antibracconaggio alla «Tesa»

Agenti valsabbini della Provinciale in Valtrompia, sui monti di Bovegno, per sorprendere e denunciare un 55enne alle prese con una serie di trappole a scatto

24/09/2020

Depuratore, la Cabina di Regia conferma Gavardo

Il maxi depuratore sul fiume Chiese si farà, a cominciare dall'impianto di Gavardo. È quanto deciso dalla Cabina di Regia, che non avrebbe rilevato criticità tali da compromettere la validità del progetto

24/09/2020

Giro-E: Valsir c'è

L’azienda valsabbina non ha perso l’occasione per dare il suo contributo allo spirito ecosostenibile che anima l’evento

23/09/2020

Tutto da solo

Una distrazione all’origine dell’uscita di strada di un’auto, lungo la Sp 26 a Gavardo. Altri due incidenti ieri a Sabbio e Roè Volciano

23/09/2020

Vicinanza a Pasini per le gravi intimidazioni

Il Consiglio Generale di Confindustria Brescia, a nome di tutti gli associati, esprime la propria solidarietà e vicinanza al Presidente Giuseppe Pasini per le gravissime intimidazioni di cui è stato oggetto nella giornata di ieri. Attestati di solidarietà anche da politici e sindacati