Skin ADV
Martedì 15 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Rosso di sera...

Rosso di sera...

by Gianpaolo



14.10.2019 Bagolino Val del Chiese Storo

13.10.2019 Pertica Bassa

13.10.2019 Anfo

13.10.2019 Lavenone

14.10.2019 Salò

13.10.2019

14.10.2019 Bagolino

13.10.2019 Gavardo Valsabbia

13.10.2019 Valsabbia Valtrompia

14.10.2019 Garda







18 Novembre 2014, 07.52
Vestone
Amministrazioni

Borgo Ave, interviene il Comune

di Ubaldo Vallini
Dopo la lunga attesa, finalmente, uno spiraglio: l'Amministarzione comunale di Vestone è riuscita a riscuotere le garanzie in caso di inadempienza. Presto al via i lavori di urbanizzazione

Sarà il Comune, dopo aver riscosso le garanzie ottenute sulla società inadempiente per 368 mila euro, a terminare i lavori previsti per la piazzetta e per le opere di urbanizzazione all’interno del comparto parcheggi, ponte pedonale e barriere di protezione.

Stiamo parlando di Borgo Ave,
la grande operazione immobiliare che ha preso il nome dalla fabbrica che è andata a sostituire, l’Ave appunto, che a Vestone era nata, cresciuta ed aveva il suo quartier generale, prima di decidere il trasferimento nella Bassa.

Un’area dismessa di 4 mila metri quadri all’interno della quale avrebbero dovuto trovare spazio 10 attici più otto appartamenti, 15 grandi spazi commerciali e direzionali e una palestra.
Ma soprattutto dovevano esserci i 1.240 metri quadri di area pubblica sulla quale passeggiare liberamente: due piazze, un ponte sul Degnone, percorsi pedonali e parcheggi a gogò.

Una struttura adiacente al Centro di Vestone
che avrebbe dovuto rivitalizzare la cittadina della Valsabbia, offrendo “uno stile di vita contemporaneo che sposa la tradizione”: così almeno recitava lo slogan coniato dai pubblicitari per l’occasione.

Invece Borgo Ave appare oggi, se possibile, più dismesso di prima
e sono state solo un paio le attività commerciali che hanno acquistato alcuni di quei locali, convinte di accaparrarsi i posti migliori, per poi pentirsene: il Centro Benessere Rigenera e Pegasus Informatica.
Il miraggio che quella sarebbe presto diventata la parte più attiva e movimentata del paese, infatti, si è dimostrato una chimera.

Colpa della crisi del comparto immobiliare, ma non solo
: la società che si è occupata di tutto fin dall’inizio ha perso per strada il socio costruttore e poi sono cominciate le promesse di intervento celere, sempre disattese. Il prossimo intervento pubblico non risolverà i tanti problemi, ma almeno renderà fruibili gli spazi pubblici.

«I tempi per realizzare almeno le opere di urbanizzazione, che per altro renderebbero più appetibile anche il resto della struttura, sono scaduti da mesi. Qualcosa è stato fatto, ma in modo del tutto inadeguato, senza tenere conto, ad esempio, delle barriere architettoniche – ci ha detto il sindaco Giovanni Zambelli -. Così, come avevamo previsto delle penali in caso di inadempienza, ci siamo attivati per la riscossione forzosa delle garanzie».

Detto, fatto: c’è voluto dell’altro tempo, ma adesso i soldi ci sono e in municipio sono passati alla fase degli appalti: 46 mila euro verranno utilizzati per sistemare in modo definitivo la piazzetta che guarda in direzione della parrocchiale; 272 mila euro serviranno per rendere fruibile l’interno della struttura, adeguando il comparto dei parcheggi e realizzando in previsto ponte pedonale sul torrente Degnone, con un occhio di riguardo per la doverosa eliminazione delle barriere architettoniche.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID52032 - 18/11/2014 09:42:08 (Giacomino) Peccato
Perché era un'ottima idea.


ID52042 - 18/11/2014 12:57:24 (genpep)
caro Giacomino, per una volta non son d'accordo con te. Quel progetto era un fallimento già scritto. Chi compra appartamenti di ringhiera nel 2000? mettici l'enorme quantità di appartamenti e negozi in svendita in paese che nessuno compra e poi fai due più due


ID52048 - 18/11/2014 20:37:39 (caustico) Bravo Comune
Finalmente un comune che non ha perso troppo tempo per il recupero di quello che gli spettava ma speriamo che ora i soldi bastino per completare le opere che dovevano eseguire gli immobiliaristi rampanti e utopici.


ID52050 - 18/11/2014 21:36:47 (erret) erret
La valle piena di aree industriali oggetto di conversione vedi Vobarno Villanuova... tra edifici residenziali e discutibili mercati vari ho l'impressione che siano tutti interventi forzati. Ma un Po di verde e 4 panchine...


ID52062 - 19/11/2014 13:38:47 (Giacomino) Caro amico Genpep
hai sicuramente ragione, rimango del parere che l'idea non fosse cattiva, erano le circostanze che erano ormai fuori tempo massimo e lo si sentiva anche in alta valle che non era più tempo di investimenti di quel tipo in zone che erano rimaste senza le industrie del passato. Che gli ideatori di quell'opera non se ne fossero accorti mi rimane da capire. Comunque, doverosa e opportuna l'azione del comune.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/08/2016 17:15:00
Il borgo di San Giacomo, eccolo qua Occasione ghiotta in questi giorni, la visita con guida al Borgo di San Giacomo, a Ponte Caffaro. Gratis. Ecco come e quando

08/04/2008 00:00:00
Adesso costruire costerà più caro In un primo tempo si era pensato di procedere all’adeguamento contestualmente alla stesura del nuovo Piano di governo del territorio; poi a Sabbio Chiese hanno deciso di anticipare i tempi, adeguando le tariffe degli oneri di urbanizzazione.

08/08/2016 06:35:00
A San Giacomo con gli Amici della Pittura In programma questo martedì nell’antico borgo di Ponte Caffaro, l’inaugurazione di un’interessante mostra di pittura

29/04/2012 07:54:00
Lavori al via Sono partiti i lavori di riqualificazione del Borgo San Giacomo a Ponte Caffaro. Un progetto dell'associaizone culturale LegnoIdentità.

12/08/2016 06:51:00
Ferragosto in Osteria A pochi passi dal Lago d’Idro, con la sua posizione incantevole, il Borgo di San Giacomo è il luogo ideale per trascorrere una piacevole giornata, in famiglia o con gli amici



Altre da Vestone
13/10/2019

Stefano Cipani incontra il pubblico a Vestone

Il regista del film “Mio fratello rincorre i dinosauri”, che verrà proiettato questa sera – domenica 13 ottobre – al Cinema di Vestone, sarà presente in sala per salutare il pubblico e presentare la sua opera


10/10/2019

«Eh già... Sono ancora qua!»

L’autobiografia dell’odolese Luca Flocchini verrà presentata a Vestone questo venerdì sera, 11 ottobre. A partire da una storia vera, un momento di riflessione profonda sul valore della vita e della resilienza


10/10/2019

Omaggio al Maestro

A sorpresa, le musiche inedite di Luigi Fontana, sono state eseguite in San Marco Evangelista a Livemmo, per la gioia e la commozione di molti. Replica a Vestone alla fine di dicembre, poi a Idro (1)

09/10/2019

Procurato allarme

Era in programma la bonifica di un tetto in eternit e a Vestone c’è chi non ha mandato i propri figli a scuola (1)

05/10/2019

La mela di Aism scende in piazza

Nel fine settimana a Vestone saranno presenti alcuni volontari che raccoglieranno offerte a favore della ricerca sulla sclerosi multipla. Per una piccola offerta verrà donato un sacchetto di mele

30/09/2019

Presidio a sostegno della mozione

Stasera in occasione dell’Assemblea di Valle il “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” terrà un presidio per sostenere la mozione contro il progetto del depuratore a Gavardo (7)

26/09/2019

«Irene», a teatro la vita della beata Irene Stefani

Questo venerdì sera nell’Auditorium comunale di Vestone lo spettacolo della compagnia teatrale Controsenso Teatro dedicato alla suora missionaria di Anfo salita agli onori degli altari

23/09/2019

Grazie presidente

In vista dell’assemblea che stabilirà l’assetto di un nuovo Cda alla Fondazione Passerini di Nozza, il personale ringrazia il presidente Giovanni Zambelli per il lavoro svolto nel suo mandato

20/09/2019

«Muse in musica», a Cremona la personale di Valerio Betta

La mostra dell’artista valsabbino, curata da Simone Fappanni, inaugura questo sabato, 21 settembre, alla Libreria del Convegno di Cremona. Sarà visitabile fino al 21 ottobre
(1)

20/09/2019

Due nuovi diaconi valsabbini

Questo sabato nella cattedrale di Brescia due giovani provenienti dalle parrocchie valsabbine di Odolo e di Vestone riceveranno l’ordinazione diaconale


 

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia