Skin ADV
Martedì 18 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 


 
 

 
 








 


 









 

 

 





















     
 

 

 


19 Dicembre 2014, 07.25

La Nostra Valle online

Testimonianze belliche

di Redazione
Vallesabbia, oltre 35 mila euro per valorizzare i manufatti della Grande Guerra, il 50 per cento a fondo perduto arriva da Regione Lombardia

Poco meno di 18 mila euro a fondo perduto per la valorizzazione dei ruderi della Grande guerra in Vallesabbia.
Sono stati concessi da Regione Lombardia in seguito alla partecipazione della locale Comunità montana (che ha sua volta ha messo sul piatto la stessa cifra) al bando di selezione per progetti e interventi di promozione e valorizzazione del patrimonio storico della prima guerra mondiale in Lombardia.

Il progetto – al quale ha partecipato attivamente anche il Sistema interbibliotecario della Valsabbia - è stato seguito da Saef, società bresciana specializzata in questo tipo di pratiche, che ha declinato, fino a finanziamento, i passaggi necessari all’acquisizione del contributo.

Gli interventi finanziati da Regione Lombardia, per un contributo totale di 17.870 euro, prevedono azioni di riqualificazione e rivalutazione dei manufatti bellici che sorsero durante la Grande guerra.
In particolare sul sistema fortificatorio che si estende in quota sopra il lago d’Idro con l’intenzione di strutturare un vero e proprio “museo diffuso” che contempli tali reperti storici.

Si tratta del sistema difensivo delle truppe italiane conosciuto come il “Valchiese” composto da sentieri, trincee, gallerie e manufatti.
Le azioni prevedono la pulizia di tali sentieri con il ripristino degli itinerari tematici, la realizzazione di segnaletica specifica fino alla creazione di un’applicazione per smartphone che possa guidare il visitatore all’interno del percorso con adeguate informazioni storiche. 

Non solo: sarà un percorso ad anello che avrà come elemento accomunante lo sfondo del lago d’Idro, teatro di guerra negli anni che andarono dal 1915 al 1918.
Nello specifico verrà realizzato un percorso ad anello sulle quote intorno al lago d'Idro, concepito per un trekking di più giorni ma fruibile anche in giornata grazie al facile accesso stradale alle tappe principali, ovvero:

• Idro – Forte di Valledrane – Treviso BS – Cavallino della Fobbia (percorso alla principale roccaforte dello sbarramento di fondovalle);
• Cavallino della Fobbia – Cocca Veglie – Capovalle – Mandoal - Monte Stino (Linee fortificate di raccordo con Alto Garda e complesso del Forte di Monte Stino; visita al Museo Reperti Bellici di Capovalle);
• Monte Stino – Parole – Ponte Caffaro (complesso fortificato Monte Stino, mulattiere di guerra di collegamento tra lago e alte quote, sentiero dei contrabbandieri tra gli antichi confini di Stato);
• Ponte Caffaro – Monte Breda – Cima Ora – Passo Baremone – Rifugio Rosa del Baremone (ponte sul fiume Caffaro già confine di stato, dorsale fortificata del monte Breda, complesso fortificato di cima d'Ora);
• Rifugio Rosa del Baremone - Monte Censo – Santa Petronilla – Monte Paghera – Pieve – Idro (linee fortificate di raccordo tra cima d'Ora e rocca d'Anfo, sentiero di arroccamento a Monte Censo).

Il progetto sarà, per altro, coordinato con le iniziative analoghe in merito alla valorizzazione dei manufatti storici della Grande Guerra nei territori confinanti.
L’evoluzione delle azioni prevede lo sviluppo nel corso dei 12 mesi del 2015 con un cofinanziamento del 50 per cento della Comunità montana di Vallesabbia, a raddoppiare il contributo di Regione Lombardia, per un totale di oltre 35 mila euro.

“Siamo fieri di questo riconoscimento regionale – ha sottolineato G.Maria Flocchini, presidente della Comunità montana di Vallesabbia -; perché va nella direzione della valorizzazione del nostro territorio.
Le testimonianze belliche sono elementi che non vanno lasciati nel dimenticatoio ma mostrati e resi fruibili affinché ci si possa rendere conto di quanto cruenti siano stati i momenti di guerra del passato”.

Non solo: il finanziamento di questo progetto va a rafforzare una collaborazione preziosa: “Da sempre – conclude – la nostra comunità montana cerca la collaborazione dell’ente regionale per progetti di sviluppo emblematici e da sempre abbiamo trovato positivi riscontri in Regione Lombardia, a dimostrazione di una collaborazione fattiva in direzione del territorio”.

Fonte: comunicato stampa

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/09/2016 17:18:00
Un'escursione inaugura l'Alta Via dei Forti Sarà inaugurato domenica 2 ottobre al Forte di Valledrane il progetto ideato per valorizzare sentieri e manufatti della Grande Guerra attorno al lago d’Idro

03/08/2016 07:00:00
Turismo e viabilità, nuovi fondi dalla Regione Ulteriori fondi per la Valle Sabbia e un’opera di coordinamento da parte di Regione Lombardia per i progetti di valorizzazione in chiave turistica, per la viabilità e per opere di regolazione del lago d'Idro

07/10/2016 10:49:00
Dalla Regione fondi per i sentieri Saranno otto i sentieri rimessi a nuovo in Valle Sabbia grazie a un contributo regionale destinato ai Comuni attraverso la Comunità montana

02/11/2015 09:40:00
97mila euro per i sentieri montani Regione Lombardia ha messo a disposizione delle Comunità montane fondi per progetti di manutenzione e riqualificazione dei sentieri montani

29/04/2015 10:15:00
Recupero trincee sullo Stino Una quarantina di volontari fra alpini, protezione civile della “Monte Suello” e del Museo Reperti bellici Capovalle hanno ripulito sentieri e sistemato i camminamenti risalenti alla Grande Guerra



Altre da La nostra Valle Online
11/02/2020

La digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche

Questo giovedì 13 febbraio al museo S. Giulia a Brescia focus sulle importanti novità della digitalizzazione, presto obbligatoria per i progetti edilizi, con Secoval, Università di Brescia e Milano e il Politecnico

05/02/2020

Progetto di ricollocazione per i lavoratori ex Pasotti

È stato presentato ieri in Comunità montana il progetto per l'accompagnamento alla ricollocazione di 99 lavoratori dell’azienda di Sabbio Chiese in fallimento

28/01/2020

I Gioielli sotto casa

Da giovedì 30 gennaio su Cremona1 TV quattro puntate dedicate alle bellezze della Valle Sabbia, nell’ambito dei progetti di promozione turistica dell’Agenzia territoriale per il turismo e della Comunità montana

14/01/2020

L'offerta turistica della Valle Sabbia protagonista a Utrecht e Monaco

Grazie alla collaborazione fra Comunità Montana, Agenzia territoriale e Consorzio degli operatori turistici il territorio sarà presente a due fra le più importanti fiere turistiche internazionali in Olanda e in Germania

30/12/2019

Due posti per la Leva civica

C’è tempo fino al 10 gennaio per presentare la domanda per le due posizioni offerte da Comunità montana di Valle Sabbia e Sistema bibliotecario nell’ambito della Leva civica

22/12/2019

Catasto: riordino in 18 Comuni

Secoval, società speciale partecipata dalla Comunità montana di Valle Sabbia, in collaborazione con l'Agenzia delle Entrate, ha avviato un percorso di innovazione tecnologica del servizio di mappatura catastale, che ha già permesso il riordino di 18 Comuni

13/12/2019

Dichiarazioni Imu, Tasi e Icp telematiche

In Valle Sabbia, grazie a Secoval, è possibile inviare la propria istanza digitale utilizzando le piattaforme telematiche previste dall'Agenzia per l'Italia Digitale

09/12/2019

L'ultima del Laboratorio gastronomico

Si avvia alla conclusione la seconda edizione del Laboratorio Gastronomico delle Valli Resilienti. Appuntamento questo giovedì al Poggio Verde di Barghe


06/12/2019

Un corso per guide ambientali ed escursionistiche

In collaborazione con la sede bresciana dello Ial, a gennaio 2020, la Comunità montana di Valle Sabbia lancia un nuovo progetto formativo

04/12/2019

La «CUC» non ha nessuna colpa

Riportiamo volentieri le precisazioni pervenute da parte della Comunità montana di Valle Sabbia in merito all'articolo qui pubblicato domenica scorsa che riguardava un ricorso per le procedure d'appalto nella sistemazione delle scuole di Vobarno


Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia