Skin ADV
Domenica 07 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








05.06.2020 Vobarno

05.06.2020 Sabbio Chiese Odolo Mura Villanuova s/C Capovalle Valsabbia

05.06.2020 Vobarno

05.06.2020 Bagolino

06.06.2020 Bagolino

05.06.2020 Valsabbia

05.06.2020 Preseglie Valsabbia

06.06.2020 Gavardo

05.06.2020 Casto

05.06.2020 Villanuova s/C Prevalle



10 Dicembre 2015, 08.32
Sabbio Chiese
Briciole di Cultura

La bellezza e l'energia

di Alfredo Bonomi
In un'antica santella nei pressi della parrocchiale che Sabbio Chiese dedica a San Michele Arcangelo, c'è una nuova e significativa opera di Guglielmo Tonni

Nella iconografia più diffusa S. Michele Arcangelo è rappresentato alato in armatura con la spada o la lancia con cui trafigge il Demonio, spesso nelle sembianze di un drago.
Alcune volte ha in mano una bilancia con la quale pesa le anime.

Il culto di S. Michele in origine era localizzato solo in Oriente ma, a partire dal secolo V si diffuse anche in Europa, partendo dal santuario a lui dedicato sul Gargano, meta molto frequentata per secoli dai pellegrini per la fede.

L’immagine di S. Michele Arcangelo deriva direttamente dai passi dell’Apocalisse nei quali il santo è presentato come l’Angelo che conduce altri angeli nella battaglia contro il Drago, che rappresenta il Demonio all’attacco di Dio, e lo sconfigge.

Da questi passi è scaturito poi un percorso di fede e di immagini che ha portato i credenti a invocare S. Michele come l’Angelo per la buona morte, legando questa figura al momento più risolutivo per ogni uomo, precisamente a quello dell’abbandono della vita terrena.
Così le sembianze di questo angelo, battagliero per il bene, sono entrate nelle dimore dei ricchi e dei poveri.
L’arte ha concorso a sottolineare l’aspetto di Angelo protettore contro il male.

Lungo il corso dei secoli pittori di grande talento hanno fornito bellissime rappresentazione di S. Michele destinate a chiese, santuari, conventi e dimore di famiglie di solida economia; accanto a questo fluire d’arte si è sviluppato un percorso più semplice e di minor costo per le dimore più umili, fatto di ex voto e di stampe gelosamente custodite nelle camere da letto, specialmente in quelle dei contadini, dove era consuetudine radunare i famigliari per un abbraccio collettivo quando un caro entrava in agonia.

Guglielmo Tonni, artista sensibile ed impegnato,
rifacendosi all’iconografia tradizionale di questo santo, ha maturato una sua personale interpretazione che è carica di fascino.
Il suo S. Michele, elegante e deciso, emerge da uno sfondo di tonalità scure ed è carico di luce che promana dal suo corpo.
I colori delicati delle vesti e la morbidezza del volto sottolineano una forza d’azione che è tale perché ha la bellezza dello spirito.

È un combattente del bene e quindi è una creatura bella di sembianze e di cuore, dalle forme fisiche solide, ingentilite dal portato spirituale.
L’Angelo che soccorre contro il male che tallona gli uomini è una creatura confidente che consola l’uomo.
Guglielmo Tonni è riuscito bene a cogliere questa interpretazione di S. Michele, guerriero di Dio e dello spirito, nel medesimo tempo essere armonioso e protettivo.

La tecnica pittorica, con la pennellata pastosa e veloce, rende bene il momento nel quale, come una folgore che cala dal cielo, l’Angelo Michele colpisce il Demonio, qui concepito come uomo dalle sembianze alterate, appunto perché portatore di male.
Le tonalità del dipinto, in alcune parti brillanti, in altre abbaglianti, in altre tenebrose, rendono felicemente la dicotomia tra il mondo del bene e quello del male, vale a dire quel dissidio latente in ogni uomo, oltre che nella storia dell’umanità.

Le ali e le vesti di S. Michele sono mosse da un forte vento che si è scatenato nel momento in cui la fedeltà a Dio dell’Angelo si misura con decisione con l’infedeltà del Demonio, ingaggiando una grande lotta destinata alla vittoria.

L’opera, ubicata in una santella storica di Sabbio Chiese per ricordare la dedicazione della parrocchiale a questo santo, diventa così un messaggio di fede in arte per il credente che si reca al colloquio con Dio in chiesa, o per chi si sofferma a riflettere sulle questioni spirituali.

Dicembre 2015 -  Alfredo Bonomi

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID63033 - 10/12/2015 11:38:47 (Ernesto)
grazie Guglielmo e grazie sig. bonomi.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/06/2016 14:20:00
Case di riposo con servizi a 5 stelle e future prospettive assistenziali


21/09/2015 07:50:00
Dalla paura, agli interrogativi, alla speranza Nella giornata mondiale dedicata alla malattia mentale di Alzheimer, ecco un contributo del professor Alfredo Bonomi


08/04/2015 13:39:00
Colloqui artistici tra centro e periferia nelle opere di grandi pittori in Valle Sabbia Di Alfredo Bonomi


25/05/2015 07:13:00
E se il Tintoretto avesse origini valsabbine? Un’ ipotesi affascinante Chi, visitando Venezia, vuol approfondire la conoscenza della pittura veneta del 1500 non può tralasciare la visita alla Scuola Grande di San Rocco

18/04/2016 10:34:00
Un sogno per Sabbio Chiese L'ultima, in ordine di tempo, delle "briciole" di Alfredo Bonomi riguarda la "Settimana dell'ingegno creativo". Si tratta di un'idea/sogno che ben si addice alla realtà storico culturale di Sabbio Chiese




Altre da Sabbio Chiese
05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

02/06/2020

La Costituzione per la Festa della Repubblica

Anche quest’anno a Sabbio Chiese non mancano le iniziative rivolte soprattutto ai giovani per celebrare la festa nazionale del 2 Giugno
• VIDEO


29/05/2020

Soddisfatti per la scuola online

Anche all’Istituto comprensivo “A. Belli” di Sabbio Chiese hanno fatto di necessità virtù e hanno affrontato con resilienza il nuovo modo di fare didattica

27/05/2020

Sviste

Per fortuna senza gravi conseguenze i due incidenti avvenuti nelle ultime ore  in Valle Sabbia, a Barghe e a Sabbio Chiese, rlevati entrambi dagli agenti della Locale della Valle Sabbia

26/05/2020

Per beneficenza... e per la gola

Fu così che i sabbiensi della “bala” e del “Ferragosto”, insieme ai contributi per Pronto soccorso ed Rsa, hanno consegnato anche ottime prese di spiedo

17/05/2020

Elena e la maggiore età

Tantissimi auguri a Elena Reguitti di Sabbio Chiese che proprio oggi, domenica 17 maggio, compie 18 anni


 

16/05/2020

I 60 di Nadia

Tantissimi auguri a Nadia di Agnosine che oggi, sabato 16 maggio, festeggia i suoi 60 anni

09/05/2020

Francesca Pierina spegne 90 candeline

Tanti auguri a Francesca Pierina Baldassari, di Sabbio Chiese, che oggi, 9 maggio, raggiunge le 90 primavere


08/05/2020

Inquinamento ambientale

Tiro al piattello abusivo in comune di Sabbio Chiese: le indagini dei carabinieri forestali della stazione di Vobarno confermano l’ipotesi di inquinamento ambientale

08/05/2020

«Una persona bella come poche»

Sabbio chiese attonito per la scomparsa improvvisa di Muammar Babar Hussain, vittima dell'incidente emortale avvenuto mercoledì scorso fra Concesio e Gussago. Rimandato il rientro in patria: non ci sono voli


Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia