Skin ADV
Giovedì 04 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Giugno in fiore

Giugno in fiore

by Aldo



02.06.2020 Lavenone

02.06.2020 Bagolino Odolo Preseglie

02.06.2020 Capovalle

03.06.2020 Garda

03.06.2020 Villanuova s/C Prevalle

02.06.2020 Odolo

02.06.2020 Garda

02.06.2020 Vobarno

03.06.2020 Gavardo

04.06.2020 Bagolino Val del Chiese Storo



18 Febbraio 2016, 14.50
Vestone
Incontri

Un'ora con... Alberto Rizzi

di Giancarlo Marchesi
Verrà presentato questo venerdì sera a Vestone, primo di una serie di incontri con l'autore promosso dalla biblioteca civica vestonese, il volume "I toponimi di Nowy Swiat". Sarà presente l'autore, lo storico dell'arte Alberto Rizzi

Da Varsavia, bella ed elegante capitale della Polonia, ad Alone, isolata comunità del Savallese.
È questo il percorso umano e professionale compiuto da Alberto Rizzi, apprezzato storico dell’arte, dai primi anni Ottanta ad oggi.

Laureatosi in lettere all’Università di Padova, con una tesi sulle chiese rupestri del Basilicata, nel 1969 Rizzi ottiene la direzione dell’Accademia dei Concordi di Rovigo. Successivamente presta la propria attività presso le Soprintendenze ai beni artistici e storici di Bologna, Venezia e Trieste, dapprima come collaboratore e poi, dal 1975, come funzionario. Nel biennio 1976-77 dirige la quasi totalità dei lavori sugli affreschi in seguito al terremoto in Friuli del 1976. Nel 1978 è nuovamente a Venezia in qualità di direttore presso la locale Soprintendenza. Dopo queste esperienze, passa a disposizione del ministero degli Esteri, ricoprendo la carica di attaché culturale in Polonia dal 1981 al 1987, dove organizza il nuovo Istituto italiano di cultura a Cracovia.

Sul finire degli anni Ottanta, si congeda dal ministero dei Beni culturali per dedicarsi alla ricerca, che non aveva abbandonato neppure negli anni polacchi. Da quella fase, lo studioso veneziano inizia una indagine globale sui leoni marciani, una ricerca capillare che lo conduce a setacciare tutti i possedimenti della Serenissima: un affascinante viaggio, dalle rive dell’Adda al mare di Cipro, a «caccia» dell’emblema leonino. Oggi, infatti, l’antico territorio della Repubblica veneta è ripartito tra sette Stati: Italia, Slovenia, Croazia, Montenegro, Albania, Grecia e Cipro.
A distanza di quasi trent’anni dall’esperienza varsaviense, ha deciso di dare alle stampe un agile volume di «rimembranze» dal titolo: «I topolini di Nowy Świat. Ricordi di sei anni nella Polonia di Jaruzelski» (Edizioni Cierre grafica, pp. 91, 2015).

«Non avrei mai scritto questo libriccino di ricordi – dichiara al nostro giornale l’autore – se su mia iniziativa non avessi ottenuto, tramite la cortesia di un ricercatore universitario, il rapporto segreto del mio soggiorno lavorativo in Polonia». «Una prima lettura del mio dossier – prosegue Rizzi – mi ha stupito ed irritato insieme. Non avrei infatti mai pensato che nel “blando” totalitarismo della Repubblica Popolare di Polonia sarei stato oggetto di tanta assidua sorveglianza, diretta da un maggiore e coinvolgente colonnelli e generali.
Rileggendo poi con più calma quelle stesse pagine non ho potuto fare a meno di riflettere su come durante l’abissale crisi economico-politica che attraversava allora il Paese si perdesse tanto tempo e si spendessero tanti soldi per cose del genere.
Come non pensare, per reazione, alle code al freddo di tanta gente o alla mancanza di generi di prima necessità allorché apprendo che venivano effettuate nelle mie abitazioni periodiche incursioni, descritte alla stregua di perigliose azioni belliche, coinvolgenti peraltro solo la privilegiata casta degli ufficiali, per scoprire infine una misteriosa polvere bianca che altro non era che borotalco Roberts nella sua confezione tradizionale Liberty?
E che dire – conclude l’autore – di quell’agente segreto che a Cracovia si meravigliava di una mia abilità professionale nel cercare di depistarlo, mentre invece la mia attenzione era rivolta esclusivamente ai monumenti cittadini, soffermandomivi e girandovi spesso attorno?».

In omaggio all’amata Valsabbia, Alberto Rizzi ha deciso di presentare in anteprima questo volume, venerdì 19 febbraio alle 20.30, presso la sala conferenze della biblioteca civica di Vestone, nell’ambito del ciclo d’incontri culturali organizzato dall’ente intitolato allo storico Ugo Vaglia.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/06/2018 08:00:00
Il colera a Brescia nel 1836 Sarà presentato questo giovedì sera nella biblioteca civica di Vestone il libro di Alessandro Bertoli e Alberto Vaglia con un carteggio sull'epidemia di colera che nell'Ottocento sconvolse l'intera Europa e anche Brescia


26/08/2015 18:03:00
Adozione e dintorni Questo giovedì sera alle 18 nel cortile della biblioteca di Salò, per la serie "I colori dei libri", la presentazione del volume "I colori del vuoto. Storie di adottati, genitori adottivi e genitori biologici"

22/10/2015 16:06:00
I vinti di Caporetto Per la serie “Un’ora con…incontri in biblioteca”, questo venerdì sera presso l’auditorium “Mario Rigoni Stern” di Vestone sarà presentato il libro “Voci e silenzi di prigionia cellelager 1917-1918”

29/10/2014 09:00:00
«Peep Show», la notorietà effimera degli anni duemila Per la serie “Incontri d'autunno”, giovedì 30 ottobre presso la biblioteca di Vobarno la presentazione del libro del milanese Federico Baccomo Duchesne

27/12/2016 10:01:00
Ferramenta & casalinghi Rizzi, un negozio con 70 anni di storia Riccardo Rizzi, negoziante di Vestone, ci racconta di un’attività ereditata dai genitori e attualmente gestita con il figlio. Una storica ferramenta valsabbina



Altre da Vestone
31/05/2020

«Dovremo ridisegnare il nostro sistema sociale»

Con l'emergenza sanitaria alle spalle, Roberto Facchi, sindaco a Vestone, è preoccupato per lo stallo in cui si trova l'economia, con la produzione ferma al palo e gli ordini che tardano


30/05/2020

Maurizio e la maggiore età

Tantissimi auguri di buon compleanno a Maurizio di Vestone che oggi, sabato 30 maggio, compie 18 anni


30/05/2020

Le 90 primavere del Colonnello

Tanti auguri di buon compleanno al Colonnello Giovanni Zeni, di Vestone, che proprio oggi, sabato 30 maggio, compie 90 anni!

29/05/2020

Maniglie antibatteriche Dnd: da toccare con mano, sempre

La ricerca applicata alle nanotecnologie, col coinvolgimento del mondo universitario, permette all’azienda valsabbina di rendere sicuro l’antico gesto quotidiano di impugnare una maniglia

20/05/2020

Attenti a cosa vi passate di mano

Un’ordinanza del sindaco di Vestone, da questo mercoledì, vieta il gioco delle carte e di mettere a disposizione giornali o riviste nei luoghi pubblici. La stessa norma in Toscana è stata decisa a livello regionale


20/05/2020

Avviso pubblico Comune di Vestone

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Vestone relativo al deposito atti per la III^ variante al Piano di Governo del Territorio (PGT)


 

18/05/2020

Fase due, anche per Cesare

Due mesi di battaglia dura e senza esclusione di colpi: all’ospedale di Gavardo come in tutti i presidi gestiti dall'Asst del Garda. Alla fine a perdere è stato il virus. I numeri

18/05/2020

Per Nicola arriva la maggior età

Tanti auguri a Nicola Silvestri, di Vestone, che proprio oggi, lunedì 18 maggio, compie i suoi primi 18 anni


16/05/2020

Buon compleanno Emilio Bruno

Tanti auguri ad Emilio Bruno, di Vestone, che compie gli anni proprio oggi, sabato 16 maggio, giorno in cui si festeggia anche sant'Ubaldo


14/05/2020

ComeSto, da Bolzano alla Sicilia

Ci sono tre “app” per il monitoraggio da casa dei sintomi dei pazienti “covid”. Una sola è completamente gratuita e senza scadenza ed è made in Rotary Club Valsabbia

Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia