Skin ADV
Giovedì 04 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


MAGAZINE


LANDSCAPE


Giugno in fiore

Giugno in fiore

by Aldo



02.06.2020 Lavenone

02.06.2020 Bagolino Odolo Preseglie

02.06.2020 Capovalle

03.06.2020 Garda

03.06.2020 Villanuova s/C Prevalle

02.06.2020 Odolo

02.06.2020 Garda

02.06.2020 Vobarno

03.06.2020 Gavardo

04.06.2020 Valsabbia



01 Giugno 2016, 11.36

L'Eco del Perlasca

«Eratostene 2016»

di Martina Prandini 3° Liceo
La classe terza liceo scientifico, guidata dal Prof. Genesio Fusi, ha aderito al progetto “Eratostene 2016”, organizzato dall'Inspiring Science Education (ISE) e finanziato dalla Commissione Europea (FP7)

Il progetto «Eratorstene 2016» consisteva nel riprodurre l'esperimento compiuto da Eratostene più di 2000 anni fa.

Iniziamo col dare qualche informazione su questo grande scienziato dell’antichità e sul suo sensazionale esperimento.
Eratostene nacque a Cirene nel 275 a.C. e morì ad Alessandria d'Egitto nel 195 a.C.

Egli fu il primo a calcolare approssimativamente il raggio della Terra senza l'utilizzo degli strumenti moderni a nostra disposizione. Il raggio terrestre da lui calcolato nel 230 a.C. corrispondeva a 6314 km; la misura di Eratostene non si discostava molto da quella calcolata nel 1960 da Fischer, il quale stabilì che il raggio equatoriale fosse di 6378 km e quello polare di 6357 km. Eccezionale vero?
Con i mezzi a disposizione all’epoca il grande scienziato non poteva che far ricorso a tutto il suo ingegno. E così si appellò alle sue conoscenze in ambito geometrico e trigonometrico.

Eratostene sapeva che a Siene (una città dell’antico Egitto, attuale Assuan) a mezzogiorno del solstizio d’estate il Sole illumina il fondo dei pozzi. Questo fenomeno dipende dal fatto che, trovandosi Siene sul tropico del Cancro, i raggi del Sole cadono esattamente perpendicolari al suolo.
Quindi, in quel momento, un bastone piantato verticalmente a terra non proietta nessuna ombra: il sole è allo zenit.

Nello stesso giorno Eratostene fece misurare l’ombra dello gnomone ad Alessandria, una città che, secondo le sue conoscenze, si trovava a nord di Siene, sullo stesso meridiano, a una distanza di 5000 stadi (1 stadio circa 185 m ).
Grazie a tale misurazione egli stabilì che la direzione dei raggi solari formava un angolo di 7,2° con la verticale, cioè 1/50 di un angolo giro.
Da questo esperimento Eratostene dedusse che la circonferenza della Terra doveva essere 50 volte la distanza tra Alessandria e Siene, quindi 250 000 stadi, equivalenti a 39 000 km. Dalla misura della circonferenza (C) della terra egli dedusse poi la misura del raggio.


 
E ora veniamo a noi.

Poiché nessuna scuola che ha aderito al progetto era situata alla nostra stessa longitudine, ad una distanza maggiore di 200 km, abbiamo preso come riferimento un'ipotetica località posta sull'equatore con longitudine pari alla nostra.
Tale località è situata nello stato del Gabon ad una distanza di circa 5085 km.

Il fatto di considerare l’equatore e non il tropico del Cancro era legata alla scelta dell’equinozio di primavera al posto del solstizio d’estate come giorno in cui misurare l’ombra.
E proprio il 21 marzo, giorno dell'equinozio di primavera, alle ore 12:20, ora del mezzogiorno locale, è stata misurata la lunghezza dell'ombra dello gnomone, ovvero un'asta alta un metro, ombra che i raggi solari proiettavano a terra.
La misura eseguita è risultata di 98 cm.

Attraverso dei calcoli eseguiti utilizzando questi dati si è dedotto che l'angolo (α°) con cui i raggi del sole proiettavano l'ombra era di 44,4213°.
Infine con la proporzione 360° : α° = circonferenza terrestre: distanza Idro-Gabon abbiamo ottenuto la lunghezza della circonferenza della Terra e successivamente il raggio della misura di 6559 km.

Il prossimo anno riproveremo ancora
questa esperienza per migliorare l’accuratezza dei nostri calcoli.
Una cosa possiamo dirla con assoluta certezza: Eratostene era davvero geniale!

Martina Prandini 3° Liceo

Invia a un amico Visualizza per la stampa








Vedi anche
11/11/2019 15:15:00
Un calcio al razzismo Sono tante le forme di razzismo che possono colpire l’uomo, innescando discriminazioni sociali a danno di gruppi interi di persone. Il caso Balotelli e non solo


13/06/2016 07:10:00
La Rocca d'Anfo Un’esperienza fantastica quella vissuta venerdì 3 giugno scorso dai ragazzi del liceo scientifico G. Perlasca in occasione della giornata della montagna

17/04/2015 07:55:00
Fisica «catturata» allo Scientifico di Idro Il Perlasca ancora sul podio: “medaglia d’oro” ai provinciali e “medaglia di bronzo” ai regionali di un concorso proposto dalla Cattolica di Brescia. E tanti auguri ad Anna


30/11/2017 08:00:00
A scuola con il geologo Venerdì 20 ottobre 2017 gli studenti del triennio del liceo scientifico del Perlasca di Idro hanno partecipato ad una conferenza dal titolo “A scuola con il geologo” tenuta dal dott. geol. Gianantonio Quassoli, iniziativa promossa dal Consiglio nazionale geologi per la “Settimana del pianeta Terra”.

18/05/2018 06:42:00
1AG, a Punta Larici con Luca Forza fisica ma anche di volontà, affetto, amicizia, fatica, bellezza, e sorrisi



Altre da RagazziNews
04/06/2020

Bando «La Lombardia è dei Giovani»

La partecipazione è dedicata ai Comuni, in forma singola o associata, istituzioni scolastiche e altri soggetti pubblici o privati. Massardi (Lega): “1 milione e 230 mila euro per i progetti dedicati ai giovani”

02/06/2020

La Costituzione per la Festa della Repubblica

Anche quest’anno a Sabbio Chiese non mancano le iniziative rivolte soprattutto ai giovani per celebrare la festa nazionale del 2 Giugno
• VIDEO


02/06/2020

Giovani partecipazioni

I giovani partecipano poco alle associazioni? E perché molte associazioni non riescono a coinvolgere i giovani? A queste domande cerca di rispondere il progetto Giovani PartecipAzioni

22/05/2020

Scuola online all'Istituto Comprensivo di Gavardo

Un’organizzazione tempestiva per le lezioni online, per le quali l’IC era in parte già attrezzato, con un planning settimanale delle lezioni e con una significativa collaborazione tra tutti gli attori della comunità educante

12/05/2020

«Co.Ba.Li.Tù», racconti e tutorial per i più piccoli

Ha riscontrato molto apprezzamento il progetto messo in campo dall’Amministrazione comunale in collaborazione con la biblioteca e le scuole dell’infanzia

14/04/2020

Da casa pronti a servire

Anche gli scout della Valle Sabbia hanno aderito all’iniziativa dell’Agesci Zona Bresica offrendo ai bambini e ai ragazzi ripetizioni e aiuto compiti online in cambio di una donazione per #aiutiAmoBrescia

03/04/2020

I nostri eroi

Cari professori, speriamo con questa lettera di farvi arrivare il nostro messaggio. in questo periodo in cui la nostra vita è cambiata improvvisamente una delle poche cose che possiamo fare è pensare...

26/03/2020

La Siae autorizza le fiabe on line

La Società Italiana degli Autori ed Editori ha accolto le richieste dei consiglieri regionali bresciani Ceruti ed Epis e del valsabbino Massardi, superando il vincolo delle certificazioni che tanto limitavano e appesantivano il lavoro dei bibliotecari in questo particolare periodo

20/03/2020

«Non è mai troppo tardi»... in TV

Coronavirus e TV. Visto che siamo tutti a casa, perchè non utilizzare il piccolo schermo a scopo didattico, come è avvenuto agli esordi, col maestro Manzi? È la domanda che si è fatto Ernesto Cadenelli. Pubblichiamo volentieri la sua lettera


18/03/2020

Sportello d'ascolto scolastico... anche da casa

Lo sportello d'ascolto psicologico, gestito da Cooperativa Area nelle scuole della Valle Sabbia, continua a funzionare in modalità telefonica

Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia