06 Luglio 2016, 10.10
Mostre

I pittori della luce al Mart

di Laura

Dopo il grande successo di Madrid giunge al Mart di Rovereto la grande mostra "I pittori della luce. Dal Divisionismo al Futurismo"  fino al 9 ottobre


ll progetto espositivo, che comprende capolavori provenienti dalle Collezioni del Mart e prestigiosi prestiti pubblici e privati, narra le origini e lo sviluppo del Divisionismo, che ha svolto un ruolo fondamentale nel rinnovamento artistico italiano tra fine '800 e inizio '900, trovando il suo ideale seguito nell'avanguardia futurista.

Il Divisionismo si afferma nel 1891 alla Triennale di Brera, con la prima uscita "pubblica" di un gruppo di giovani pittori: Segantini, Pellizza da Volpedo, Morbelli, Longoni, sostenuti da Vittore Grubicy de Dragon.
A partire da una rivoluzione visiva derivante dalle scoperte scientifiche sulla scomposizione del colore e incentrata sul potere espressivo della luce, cambiano anche i soggetti dipinti, tesi verso una modernità nei temi raffigurati che spaziano dai contenuti sociali, in un'Italia da poco unita ancora in cerca di una propria identità culturale, a soggetti più lirici legati alla tendenza internazionale del Simbolismo.

Sulla forza rivoluzionaria di questa nuova poetica e sulle sue basi tecniche nasce, all'inizio del '900, il Futurismo, movimento d'avanguardia ideato dal poeta Filippo Tommaso Marinetti, che irrompe sulla scena artistica nel 1910 con il Manifesto dei pittori Boccioni, Balla, Carrà, Russolo e Severini.
La scomposizione della luce divisionista associata a quella della forma e a una vocazione alla rappresentazione del movimento e della velocità della vita moderna, capisaldi della poetica futurista, proiettano l'arte italiana nel cuore del coevo dibattito artistico europeo.
È in questo confronto tra due generazioni che si definisce la nascita della pittura moderna in Italia.

(Fonte: comunicato stampa)

Info mostre



Commenti:
ID67122 - 07/07/2016 16:48:53 - (snaf) -

e chiamatemi rompipalle come volete, ma che senso ha dire tutto questo su una mostra e sul periodo artistico che riguarda e poi non mettere le date in cui si svolge?

Aggiungi commento:
Vedi anche
16/11/2013 08:00

Al MuSe di Trento e al Mart di Rovereto Avr come meta il nuovo Museo della Scienza di Trento e una mostra con le opere di Antonello da Messina e i mercatini di Natale di Rovereto la gita organizzata per domenica 22 dicembre

26/11/2011 09:00

A Rovereto, città della pace L’associazione Icaro di Agnosine organizza una gita nella citt trentina per visitare il Mart e i mercatini di Natale.

10/12/2015 08:54

«Arri...vederci», uno sguardo penetrante sul mondo del vedere e del non vedere Sarà inaugurata questo sabato pomeriggio, 12 dicembre, presso la sala esposizioni del Centro culturale di Gavardo, la mostra di immagini dell'associazione Riflessi di luce dedicata alla "vista", che ha realizzato anche un calendario

03/03/2011 16:39

A Rovereto, fra arte e storia C’ tempo fino a sabato 5 marzo per prenotarsi per la gita a Rovereto organizzata per domenica 13 marzo dalla biblioteca di Odolo.

14/01/2016 17:30

«Arri...vederci», uno sguardo penetrante sul mondo del vedere e del non vedere Farà tappa a Vestone la mostra di immagini dell'associazione Riflessi di luce dedicata alla "vista", che ha realizzato anche un calendario. L'inaugurazione questo sabato nella sala esposizioni “Moroni”



Altre da Terza Pagina
17/09/2020

«Carte scritte» in mostra al MuSa

Questa domenica, 20 settembre, il finissage e la presentazione del catalogo della mostra "Carte scritte", promossa dalla Civica Raccolta del Disegno di Salò negli spazi del MuSa

11/09/2020

Beatles sulla Rocca

La musica dei Beatles interpretata dal Gruppo Caronte concluderà una visita guidata alla Rocca di Sabbio nell'appuntamento di questa domenica, 13 settembre

09/09/2020

I venerdì della Rocca

Tre le serate organizzate alla Rocca d’Anfo dall’Associazione La Polveriera per avvicinare gli ospiti alla storia e all’editoria locale. Si comincia questo venerdì

03/09/2020

«Va, pensiero... »

L’Ensemble “I Pomeriggi Musicali” torna sul palco del Vittoriale questa domenica, 6 settembre. Per l’occasione Parco aperto fino a mezzanotte con accesso gratuito dalle ore 20.15

02/09/2020

«Il grande flagello Covid-19 a Bergamo e Brescia» nel libro di Massimo Tedeschi

Il libro del noto giornalista e scrittore bresciano sarà presentato a Bagolino questo sabato, 5 settembre, alle 20.45 presso la Chiesa Parrocchiale di San Giorgio

02/09/2020

Alla (ri)scoperta di Brescia, la Provincia dei tesori

Al via la campagna per la valorizzazione del patrimonio culturale bresciano promossa da Visit Brescia. Tra i percorsi previsti dal progetto ce n'è uno interamente dedicato alla Valle Sabbia

30/08/2020

Un portoncino vecchio di 4mila anni

Dagli scavi del Lucone ecco spuntare a sorpresa una porta preistorica. Anche i palafitticoli si chiudevano in casa. E’ il primo ritrovamento del genere in Italia

27/08/2020

«Cara Anna Ascani»

Sono passati ormai cinquant'anni o giù di lì che la Scuola italiana è soggetta a riforme, riformulazioni, nuovi approcci, ministro che cambia riforma che fa, ecc. ecc...

25/08/2020

«Il buio oltre la siepe»

Arianna Scommegna è la protagonista del penultimo appuntamento di “Acque e Terre Festival”, in programma a Sabbio Chiese questo giovedì sera, 27 agosto. Obbligatoria la prenotazione

24/08/2020

«Come una lucciola sul palmo della mano»

Questo mercoledì, 26 agosto, a Nuvolento Elisabetta Salvatori mette in scena i momenti salienti della vita di Maddalena di Canossa. Ancora pochi posti disponibili