03 Gennaio 2017, 09.27
Vestone Barghe
Incidente

Omissione di soccorso

di red.

Rischia un pesante capo d'imputazione il 37enne di Mazzano che, fra Barghe e Vestone, ha provocato un incidente e poi non si è fermato a constatare i danni. In un paio d'ore è stato rintracciato dagli agenti della Locale valsabbina

 
La curva è di quelle balorde, da percorrere con precauzione soprattutto nelle ore serali, quando il fondo si fa ancora più scivoloso.
Ne sono prova le frequenti uscite di strada.

Stiamo parlando del tratto di 237 del Caffaro fra Vestone e Barghe, all'altezza della località "Due Stradoni", teatro quesa volta di un incidente non grave, ma che ha messo in evidenza quanto poco possano essere corretti certi automobilisti.

Lo scontro è avvenuto alle 17 e 30 di ieri, mentre ormai c'era già buio, fra l'Audi A1 di un 32enne di Villanuova, che in quel momento scendeva in direzione di casa e un suv che saliva dalla parte opposta e che nel percorrere il curvone che gira a destra ha invaso l'altra corsia.

Le due auto si sono scontrate per fortuna solo nelle rispettive fiancate.
Solo che mentre l'Audi A1 si fermava per lo scoppio dell'airbag laterale che ha pure ferito l'autista che accusava poi dolori ad una spalla, l'altra si dileguava nel buio.

Sul posto è intervenuta una pattuglia della Locale valsabbina.
Scarne le indicazioni da parte di alcuni testimoni, sufficinti però per incrociare i dati con quelli registrati dalle telecamere piazzate a Barghe e a Vestone dalle rispettive amministarzioni comunali.

In un paio d'ore, insomma, gli agenti grazie anche agli strumenti tecnologici a dispodizione, sono riusciti ad identificare come probabile "pirata" un 37enne di Mazzano che in quel momento risaliva la valle per un periodo di ferie alla guida della sua Nissan Qashqai.
Il successivo sopralluogo all'auto, che si presentava con lo specchietto sinistro rotto e la fiancata segnata dall'urto, confermava i sospetti.

L'uomo è stato dunque invitato al Comando dove, messo di fronte all'evidenza dei fatti, ha ammesso le sue responsabilità, affermando anche che si era fermato poche decine di metri dopo l'urto e non vedendo nessuno arrivare aveva deciso di proseguire.
Ora rischia anche una denuncia per omissione di soccorso.




Aggiungi commento:
Vedi anche
08/10/2018 10:06:00

Urta ciclista e scappa L’uomo è stato rintracciato due ore dopo dagli agenti della Stradale e denunciato per omissione di soccorso e fuga dal luogo dell’incidente

19/05/2010 07:00:00

Omissione di soccorso Fugge dopo l'incidente, ma viene fermato da un motociclista e denunciato dai carabinieri di Idro. E' successo domenica a Lavenone

02/05/2018 16:07:00

Carambola ai Due Stradoni L’incidente, frontale, sarebbe stato innescato dal rallentamento improvviso di un’auto che voleva fermarsi a bordo strada, che pero si è dileguata. La stanno cercando gli agenti della Locale

27/06/2016 10:58:00

Lesioni ed omissione di soccorso A finire nei guai, per aver deliberatamente investito un ciclista lungo la Provinciale a Villanuova, un sessantenne residente nella Valle del Vrenda

09/09/2018 16:27:00

Toccata e fuga A quattro giorni dall’incidente, i carabinieri di Storo hanno rintracciato e denunciato un automobilista "pirata" che ha causato il ferimento grave di un centauro. Il motociclista si trova ancora in terapia intensiva al Santa Chiara



Altre da Vestone
07/07/2020

Un poco di luce rischiara la montagna

Due escursioni per i ragazzi del Cai di Vestone: il Cai Giovanile sul monte Stino e quelli dell’Alpinismo giovanile sul Manos

30/06/2020

Valsabbina, utile in crescita, Barbieri confermato presidente

L’assemblea dei soci svoltasi attraverso il Rappresentante Designato ha approvato il bilancio 2019: in crescita utile (20,3 milioni, +33,7%), raccolta (+17,61) e territori presidiati. Confermati anche i consiglieri in scadenza Gnutti e Pelizzari

27/06/2020

Freno rotto, sbatte contro il muro

La disavventura è capitata ad un ragazzino sedicenne, è andato a sbattere con la sua bici uscendo dal cancello di casa

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

22/06/2020

A Vestone al via l'estate dei ragazzi

Dopo l'emergenza coronavirus il Comune di Vestone, in collaborazione con associazioni e cooperative, riparte con alcune attività estive per garantire a bambini e ragazzi un'estate di divertimento in sicurezza

16/06/2020

Anche la Banda di Vestone per la solidarietà

Tra i gruppi musicali che hanno contribuito con generosità alla raccolta fondi per l’emergenza coronavirus anche la Banda valsabbina, che non smette di suonare, anche se per ora solo da remoto

13/06/2020

Tutto da solo

Stava pedalando da Lavenone in direzione di Vestone quando, forse a causa di una buca, è volato gambe all’aria

12/06/2020

Messa d'argento per don Bernardo

Gli auguri delle comunità di Vestone, Nozza e Lavenone per il loro parroco, don Bernardo Chiodaroli, che quest’anno festeggia il venticinquesimo di ordinazione sacerdotale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno


10/06/2020

Le 80 primavere di nonna Luisa

Tanti auguri a nonna Luisa, di Vestone, che oggi, 10 giugno, raggiunge le 80 primavere