23 Gennaio 2017, 16.31
Vestone
Cinema

Sarcasmo e autoironia in «Pecore in erba»

di Fabio Borghese

Un modo piuttosto inusuale e “politicamente scorretto” di ricordare il Giorno della Memoria quello in programma questo martedì sera al cinema Auditorium di Vestone, con la proiezione di un “mockumentary” alla presenza del regista Alberto Caviglia


Il cinema Auditorium “Mario Rigoni Stern” di Vestone ospita questo martedì 24 gennaio, alle 20.30, il regista Alberto Caviglia che presenterà il suo film “Pecore in erba”.

Alberto Caviglia, regista di fede ebraica, ha voluto realizzare un film dal sarcasmo sottile e allo stesso tempo lacerante, dove le risate sono accompagnate dal senso di colpa. Un registro ironico, dove il ribaltamento è usato in maniera molto intelligente

La trama
Nel luglio 2006 scompare Leonardo, volenteroso attivista antisemita. Il circo mediatico si scatena e l'attenzione è completamente catalizzata dalla ricerca di Zuliani.
Con questo "mockumentary" (in gergo: falso documentario) Alberto Caviglia compie una geniale operazione di ribaltamento: immagina una società dove l'antisemitismo è prassi comune e "gioca" su questo concetto creando attorno a Leonardo un mondo incredibilmente e paurosamente realistico. Compiendo anche un gioco di scatole cinesi (film nel film, utilizzo delle interviste, ecc) che porterà a un finale fragoroso e assurdo. Qualcuno ha affermato che questo film divide gli spettatori in due categorie: chi ride per un'ora e mezza e chi non lo capisce.

Al di là di questo discutibile concetto, c'è da dire che la qualità del lavoro di Alberto Caviglia è testimoniata dall'enorme quantità di persone che appaiono nel suo film dando contributi tra i più disparati e divertenti. Prestano il loro volto nella parte di loro stessi: Giulia Michelini, Corrado Augias, Tinto Brass, Gianni Canova, Claudio Cerasa, Ferruccio De Bortoli, Giancarlo De Cataldo, Elio, Fabio Fazio, Carlo Freccero, Gipi, Linus, Giancarlo Magalli, Enrico Mentana, Vittorio Sgarbi, Kasia Smutniak, Mara Venier, Aldo Cazzullo.

“Sarcasmo e autoironia – afferma Nicola Cargnoni, curatore della programmazione del cinema vestonese - sono gli ingredienti principali alla base di un film che abbiamo deciso di programmare per ricordare una Giornata della Memoria in maniera assolutamente anti-convenzionale e anche un po' politicamente scorretta. Una risata ci seppellirà”.

Gli insegnanti e gli studenti delle scuole superiori (in particolare) sono caldamente invitati a partecipare anche per le tematiche trattate in una maniera molto fruibile, nonostante la durezza del sotto-testo.

Biglietto, con prezzo unico, 5 euro.




Aggiungi commento:
Vedi anche
29/03/2018 11:50:00

A Vestone in scena le donne - registe La rassegna “Soggetto donna” si conclude a Vestone domani, venerdì 30 marzo, con la proiezione del film - documentario “Registe” diretto da Diana Dell’Erba, che sarà presente in auditorium per incontrare il pubblico

19/02/2018 11:10:00

«Cuori puri», Roberto De Paolis incontra il pubblico Il regista, al suo primo lungometraggio, sarà al Cinema di Vestone questo giovedì, 22 febbraio, per incontrare gli spettatori

02/02/2018 11:10:00

«Gatta Cenerentola», sabato l'incontro con il regista Domani, sabato 3 febbraio, al Cinema di Vestone Alessandro Rak, regista del lungometraggio animato, incontrerà gli alunni delle scuole e il pubblico

09/10/2017 10:36:00

«Easy. Un viaggio facile facile» È in programma per questo mercoledì, 11 ottobre, presso il Cinema di Vestone la proiezione del lungometraggio di Andrea Magnani, che sarà presente per incontrare il pubblico

11/01/2017 10:30:00

Montedoro, alla ricerca della propria identità Questo mercoledì 11 gennaio, alle 20.30, al Cinema di Vestone, l’incontro con il regista lucano Antonello Faretta, che presenterà il suo primo lungometraggio



Altre da Vestone
07/07/2020

Un poco di luce rischiara la montagna

Due escursioni per i ragazzi del Cai di Vestone: il Cai Giovanile sul monte Stino e quelli dell’Alpinismo giovanile sul Manos

30/06/2020

Valsabbina, utile in crescita, Barbieri confermato presidente

L’assemblea dei soci svoltasi attraverso il Rappresentante Designato ha approvato il bilancio 2019: in crescita utile (20,3 milioni, +33,7%), raccolta (+17,61) e territori presidiati. Confermati anche i consiglieri in scadenza Gnutti e Pelizzari

27/06/2020

Freno rotto, sbatte contro il muro

La disavventura è capitata ad un ragazzino sedicenne, è andato a sbattere con la sua bici uscendo dal cancello di casa

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

22/06/2020

A Vestone al via l'estate dei ragazzi

Dopo l'emergenza coronavirus il Comune di Vestone, in collaborazione con associazioni e cooperative, riparte con alcune attività estive per garantire a bambini e ragazzi un'estate di divertimento in sicurezza

16/06/2020

Anche la Banda di Vestone per la solidarietà

Tra i gruppi musicali che hanno contribuito con generosità alla raccolta fondi per l’emergenza coronavirus anche la Banda valsabbina, che non smette di suonare, anche se per ora solo da remoto

13/06/2020

Tutto da solo

Stava pedalando da Lavenone in direzione di Vestone quando, forse a causa di una buca, è volato gambe all’aria

12/06/2020

Messa d'argento per don Bernardo

Gli auguri delle comunità di Vestone, Nozza e Lavenone per il loro parroco, don Bernardo Chiodaroli, che quest’anno festeggia il venticinquesimo di ordinazione sacerdotale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno


10/06/2020

Le 80 primavere di nonna Luisa

Tanti auguri a nonna Luisa, di Vestone, che oggi, 10 giugno, raggiunge le 80 primavere