11 Marzo 2008, 00.00
Odolo
Cultura &Solidarietà

Una biblioteca italiana per Hernando

di Ubaldo Vallini

Quindici pacchi, ciascuno contenente una decina di libri. Destinazione Hernando, centro rurale argentino della provincia di Cordoba. Serviranno a riempire gli scaffali di una “biblioteca italiana” voluta dalla Società Cesare Battisti.

Quindici pacchi, ciascuno contenente una decina di libri. Destinazione Hernando, centro rurale della provincia di Cordoba dove è forte la presenza di immigrati e figli di immigrati italiani. Serviranno a riempire gli scaffali di una “biblioteca italiana” voluta dalla locale sezione della Società Italiana Cesare Battisti, impegnata a festeggiare la ricorrenza dei 90 anni dalla sua costituzione.
All’appello, diffuso per il tramite del Rotary Club di Hernando presieduto da Georgina De Marchi, ha risposto il Rotary della Valle Sabbia, con il presidente Fausto Cassetti che ha provato a coinvolgere direttamente le biblioteche.

Le risposte più consistenti sono giunte fino ad ora da quelle di Vestone e di Odolo, ma anche dalla la cooperativa dei bibliotecari e dal Comune di Salò. Dalla Valle Sabbia fino alla metà del secolo scorso erano molti coloro che partivano a cercar fortuna in America. Negli Stati Uniti, ma soprattutto nel Sud, in Argentina.
Se oggi molti dei figli e dei nipoti di quegli emigranti sono tornati, tanti sono ancora quelli rimasti nelle Americhe. Famigliari, parenti e amici che hanno mantenuto spesso un solido legame con la madre patria.

Ecco dunque spiegato il successo dell’iniziativa. I volumi raccolti grazie alla gara di solidarietà sono stati suddivisi in piccole spedizioni per evitare che i destinatari debbano pagare gli alti dazi altrimenti imposti dalle dogane argentine.
Per chi volesse partecipare all’iniziativa può inviare i libri che intende donare allegando un biglietto con i propri dati che verranno inseriti sulla targa dei benefattori della nuova biblioteca italiana di Hernando. Tutte le donazioni debbono inviarsi a Rotary Club Hernando – 1° de Mayo 136 – CP5929 – Hernando – Córdoba – Argentina.


Aggiungi commento:
Vedi anche
11/11/2009 08:04

In Argentina si legge in italiano Grazie all’iniziativa del Rotary Club Valle Sabbia è stata costituita una biblioteca italiana presso un’associazione di emigrati italiani a Hernando

14/02/2008 00:00

Libri per un Istituto di cultura argentino Il Rotary Club Vallesabbia Centenario si fa portavoce di una richiesta di libri in italiano avanzato da un Rotary Club argentino, che intende realizzare una biblioteca presso un istituto di cultura italiano, presente da più di novant’anni in Argentina.

27/09/2016 08:13

Il patriota Cesare Battisti La figura di Cesare Battisti, nel centenario della sua morte. Se ne parlerà questo venerdì nell'auditorium Paolo Ceccato del Battisti di Salò

16/11/2016 11:06

Fra libri e spettacoli Grandi novità per i prossimi eventi in calendario a Muscoline, organizzati dalla biblioteca comunale, commissione biblioteca e assessorato alla Cultura.

14/04/2020 10:00

I libri della biblioteca a casa tua E’ importante nutrire la mente quanto il corpo. Ne sono convinti i responsabili della Biblioteca di Roè Volciano, che con il protrarsi dell'isolamento hanno attivato un servizio di consegna libri a domicilio



Altre da Odolo
31/07/2020

Vrenda rossa e nera

Nessun riferimento calcistico. Nella Vrenda a Odolo, per due distinti e preoccupanti episodi, scattano i controlli ambientali. Individuati i responsabili, si attendono le analisi

30/07/2020

Mascherine, guanti e rifiuti sparsi ai lati della strada

Non è la prima volta che ci giungono segnalazioni di questo genere, anche da Odolo, e cogliamo l’occasione per sensibilizzare tutti al rispetto delle norme e dell’ambiente che ci circonda. Un grazie al nostro lettore odolese. Pubblichiamo volentieri

29/07/2020

Alla scoperta della Valle Sabbia

Per iniziativa dell’Agenzia territoriale per il turismo della Valle Sabbia e del Lago d’Idro, sono state effettuate la scorsa settimana le riprese di Cremona1 Tv per quattro nuove puntate dedicate alla nostra valle

28/07/2020

Nuovo medico di Medicina Generale a Odolo

Il dottor Andrea Donatini prenderà servizio dal 1° agosto con la cessazione dei due incarichi provvisori ai dott. Felesi e Fornaro. Pazienti invitati ad esercitare la scelta per un nuovo medico

27/07/2020

A Odolo Piergiorgio Cinelli con «QDGHÌ»

La sedicesima edizione di Acque e Terre Festival fa tappa questo martedì sera nel paese della Conca d’Oro con la presentazione integrale dell’ultimo disco del cantautore dialettale valtrumplino

15/07/2020

«Scelte non condivise», si dimette il vicesindaco di Odolo

Luca Pasini ha rassegnato le dimissioni dalla giunta e dal consiglio comunale: «Non mi trovo più nelle scelte e in molte situazioni che si sono venute a creare negli ultimi periodi»

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

25/06/2020

I cento «in prigionia» del Remigio

Tanti auguri a Remigio Garzoni, di Lavenone, che proprio oggi, giovedì 25 giugno, ha raggiunto il secolo di vita, con una salute invidiabile

19/06/2020

Anche Odolo è covid-free

A oggi, fra le persone che risultano residenti nel centro valsabbino della Conca d'Oro, tutti i contagiati si sono liberati dal pernicioso virus. Ne abbiamo parlato col sindaco Fausto Cassetti

07/06/2020

Guanti e mascherine gettati a terra

Un fenomeno che si sta riscontrando un po’ ovunque e nemmeno la nostra valle è esente, come dimostrano queste foto inviateci da un nostro lettore

Odolo, il paese la sua gente

La Fucina di Pamparane

14/04/2020

Inaugurato ufficialmente nel 2008 il muncipio di Odolo è ubicato in via Dino Carli al civico numero 62.
Si trova in un fabbricato che tradisce le sue origini settecentesche (1)

14/04/2020

La chiesa parrocchiale che Odolo dedica a S. Zenone fu eretta nel 1667 sullo stesso luogo dove preesisteva una costruzione risalente al XIV secolo

14/04/2020

Si tratta di un “Museo del Ferro” che fa parte del Circuito museale della Valle Sabbia. E’ collocato al civico 2 di via Massimo d'Azeglio. Locali donati dall’imprenditore Dario Leali al Comune di Odolo che si propongono di evocare il sapere dei forgiatori odolesi