29 Agosto 2017, 08.32
Vobarno Gavardo
Amministrazioni

Rsa, ricorso all'Anticorruzione

di val.

Potrebbero dover essere il direttore generale dell’Ats di Brescia Carmelo Scarcella e anche l’Autorità Nazionale AntiCorruzione, nei prossimi giorni, a dire la loro su quanto sta accadendo fra le Fondazioni “La Memoria” di Gavardo e la “Irene Rubini Falck” di Vobarno


Ats e Anac, infatti, sono state ufficialmente contattate dalla minoranza gavardese Gavardo Rinasce per far luce su un intreccio di competenze che viene definito “potenziale commistione tra consiglio comunale ed enti di diritto privato in controllo pubblico”, ma non solo.

“Fuori posto”, secondo Gavardo Rinasce, la posizione del capogruppo per la maggioranza in Consiglio comunale a Gavardo Alessandro Salvadori, che si ritrova ad essere contemporaneamente direttore della Fondazione La Memoria di Gavardo e presidente della I.R. Falck.

Viene poi messo in evidenza anche il fatto che il presidente della Fondazione gavardese, Massimo Zanella, è anche amministratore unico della società consortile della quale fanno parte entrambe le rsa: «così rendendo ancor più ristretta la cerchia di persone aventi rilevanti poteri decisionali all’interno dei due enti, che inevitabilmente si ritroveranno a gestire interessi a volte comuni altre confliggenti».

La situazione si riflette a Vobarno,
dove le polemiche, che hanno già trovato spazio su queste colonne, hanno provocato la dimissione del vicepresidente dottor Attilio Piccinelli, e dove Salvadori ha dovuto fare marcia indietro sulla decisione di occuparsi, investendo più di 65mila euro l’anno per nove anni, della Casa albergo Le Farfalle di Manerba.

«Avrebbe fatto meglio a parlarne con noi, prima di prendere questa decisione» ci ha detto il sindaco Vobarnese Beppe Lancini, che ha nominato Savadori e Piccinelli e che su questa partita ha trovato opposizione, oltre che nella minoranza di Insieme per Vobarno, come abbiamo già avuto modo di evidenziare su queste pagine, anche nella sua stessa giunta.



Commenti:
ID73420 - 29/08/2017 14:30:10 - (turk182) - ca' nissiuno è fesso!

Quindi secondo le stesse dichiarazioni del Sindaco di Vobarno si direbbe che il presidente del CDA della casa di Riposo di Vobarno, il gavardese Alessandro Salvadori, che è stato da lui presidente dal CDA nominato dallo stesso Sindaoo avrebbe fatto una cosa molto grave spendendo un sacco di soldi dei vobarnesi senza avvisarlo, davvero? Ma avrebbero dovuto avvisarlo? ma la fondazione non è autonoma nelle scelte? il Sindaco sembrera proprio dirci di no e quindi anche se volessimo credere che sia andata davvero così, non sarebbe opportuno che il Sindaco pretenda le dimissioni di tutto il cda a questo punto? oppure si tratta del solito distinguo di forma ma non di sostanza? tante domande che richiedono chiarezza e qualche decisione.

ID73421 - 29/08/2017 15:46:59 - (hunter) - Domanda......

ma la direttrice amministrativa della Fondazione ha qualche responsabilità ?

Aggiungi commento:
Vedi anche
18/12/2014 12:26:00

Tre arresti fra Gavardo e Vobarno A Gavardo al momento dello spaccio a Vobarno dopo la perquisizione in casa. Presi e finiti agli arresti domiciliari tre spacciatori

13/11/2017 15:53:00

Operatori di sicurezza... e di salute Gli agenti della Locale di Gavardo e di Vobarno hanno da poco concluso in corso che li ha abilitati all’utilizzo del Dae

30/01/2016 15:57:00

Tanto va la gatta al lardo... Spacciava da qualche tempo nella zona, fra Vobarno e Gavardo ed era già stato arrestato in un paio di occasioni. Questa volta è finito in galera

13/06/2017 08:01:00

Spacciatori nella rete Il giro di vite sul mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti, da parte dei carabinieri valsabbini dipendenti dalla Compagnia di Salò, ha portato ad una serie di provvedimenti, a Vobarno, Gavardo e Anfo

01/04/2017 07:31:00

Dopo cinque anni di soprusi, la denuncia La sordida vicenda, vittima una donna di 30 anni, si è svolta fra Gavardo, Vobarno e Salò. Se ne sono occupati i militari salodiani,: due gli uomini finiti in carcere



Altre da Vobarno
29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia

24/06/2020

Estate in Riserva

È la proposta estiva del Comune di Vobarno per i bambini dai 6 agli 11 anni: quattro settimane alla Riserva Naturale Sorgente Funtanì

18/06/2020

Fondi per la prevenzione incendi

Sono quelli che riceverà l’Istituto d’istruzione superiore “Perlasca” per riqualificare il sistema antincendio delle due sedi di Idro e Vobarno

17/06/2020

Riapre lo sportello My City Point

Da questo giovedì 18 giugno torna a disposizione dei cittadini di Vobarno lo sportello di assistenza per i servizi comunali

12/06/2020

Rischio idrogeologico, fondi per frane e smottamenti

Anche alcuni Comuni valsabbini sono fra i destinatari di fondi regionali per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi

11/06/2020

La Pompegnino Mountain Running diventa «Virtual Soft»

Nel fine settimana nel quale era programmata la manifestazione, la Libertas Vallesabbia propone a tutti i runner appassionati di corsa in montagna una sfida virtuale

10/06/2020

LAFRE, vent'anni a lavorar lamiere

Un traguardo, quello della famiglia Freddi, da festeggiare progettando il raddoppio del capannone, quello che apre su via Penella a Vobarno