Skin ADV
Venerdì 13 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Tra le nubi

Tra le nubi

di Riccardo Podavini



12.12.2019 Gavardo Valsabbia

12.12.2019 Garda

11.12.2019 Preseglie

11.12.2019 Vobarno

11.12.2019 Paitone

12.12.2019 Pertica Alta

12.12.2019 Vobarno Gavardo Prevalle Salò Provincia

11.12.2019 Bagolino

11.12.2019 Vobarno

11.12.2019 Provincia






20 Novembre 2017, 09.03
Gavardo
Lettere

«E la forza pubblica dove è?»

di Livio Simoni
Buongiorno direttore. Qualche tempo fa Le scrissi in merito al degrado del centro storico di Gavardo. Pensavo che non si potesse raccontare ancora altro .... ma mi sbagliavo. Aggiornamento martedì 21 h13:30

Ieri notte (fra sabato 18 e domenica 19 novembre ndr) alle ore 2 abbiamo sentito un boato (letteralmente un boato) provenire dal ponte che attraversa Fiume Chiese e Canale Naviglio in centro storico.
Un fumo pazzesco ha invaso il ponte.
Persone alticce festeggiavano con grida qualcosa .... forse ubriache.

Sapendo già la risposta, non ho chiamato i carabinieri.
Una mia conoscente (che abita anche Lei in piazza Zanardelli) li ha chiamati e si è sentita rispondere qualcosa come “Non sappiamo se abbiamo pattuglie libere da mandare”. ... e poi non è arrivato nessuna pattuglia.

MA LO STATO DOVE E’??
Noi poveri cittadini siamo in mano ai balordi perché le forze dell’ordine non hanno la pattuglia?
E la sicurezza che lo stato (lo ho scritto apposta in minuscolo) deve garantirci?

In questo centro storico di Gavardo siamo ormai allo sbando.
Lei pensa che si sia risolto qualcosa delle situazioni nelle precedenti lettere? Nulla.
Tutti fanno sempre i loro comodi e nessuno interviene.

Sono veramente amareggiato a pensare che la nostra bella Italia per colpa di politici, burocrati, corrotti e faccendieri non abbia più soldi per garantire il cittadino come la Costituzione prevede.
Sono un ex ufficiale dell’esercito e qualche volta comincio a pensare che in Italia ci vorrebbe un governo dei militari per rimettere a posto l’ordine pubblico.

Cordiali saluti Livio Simoni

-----------------------------------------------------
Aggiornamento martedì 21 novembre h13:30

...abbiamo potuto appurare che il botto notturno è stato distintamente udito a Gavardo nella notte fra venerdì e sabato 17 e 18 novembre (non la notte successiva come abbiamo scritto noi interpretando quel "ieri notte" delle lettera inviata domenica).
L’episodio del resto ci era già stato segnalato anche da altri lettori che hanno aderito al servizio di WhatsApp.

Non è vero però che i carabinieri non sono intervenuti: una pattuglia si è portata infatti sul luogo nei minuti successivi alla segnalazione, quando però i responsabili se n’erano già andati.
L’ipotesi più verosimile è che si sia trattato di qualcuno, forse un gruppetto di ragazzi, che ha fatto esplodere un assai sonoro petardo.

I carabinieri, insomma, diversamente a quanto riportato dal lettore, che del resto ha riportato fatti non vissuti personalmente, assumendosene comunque la responsabilità, hanno dato seguito alla segnalazione.

Precisazioni a parte sull'episodio, mi ha personalmente colpito la presa di posizione di Livio Simoni che, premettendo di essere un ex ufficiale dell’Esercito italiano, afferma: “Qualche volta comincio a pensare che in Italia ci vorrebbe un governo di militari per rimettere a posto l’ordine pubblico”.

Anch’io sono un ufficiale in congedo dell’Esercito italiano (chi l’ha fatto non è “ex” perché si conserva il grado anche dopo il congedo, se non lo si è perso prima) e ben ricordo di aver giurato fedeltà alla Repubblica.
Che è ben altra cosa dall’auspicare un governo di militari.

Forse con un “coprifuoco” oppure con un militare ad ogni crocicchio, forse ripeto, i ragazzi coi petardi sarebbero stati acciuffati.
Ma si spera che quei tempi, che la nostra Italia purtroppo ha già conosciuto, non debbano mai più ritornare.

Ubaldo Vallini








 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74212 - 20/11/2017 13:15:10 (fra)
Concordo con Te Livio!!!!!Purtroppo i nostri politici stanno distruggendo l Italia!!!Ma la colpa è nostra, del popolo!!!!!Siamo noi che votiamo, siamo noi che decidiamo chi mandare al governo.Ormai è tardi, di questo passo stiamo andando direttamente incontro alla disfatta totale della nostra bella Italia.Concedimi di riportare una battuta: il nostro Buon Gentiloni ha detto che non siamo più il fanalino di coda dell Europa.....E la replica è stata: si ora siamo le luci di posizione del Nord Africa!!!!Ai posteri l ardua sentenza....


ID74213 - 20/11/2017 13:24:42 (sonio.a)
Amen..non c' altro da dire..e sar sempre peggio


ID74215 - 20/11/2017 13:40:12 (PETER72)
Tanto hanno festeggiato quei balordi che si sono anche bruciate le lampade del ponte... Ieri sera era tutto al buio


ID74217 - 20/11/2017 13:50:22 (alclagio53)
In realtà il problema a Gavardo non è solo il centro storico ma mi sembra che il disordine e l'abbandono si riscontri in più punti del paese in particolare nelle vicinanze dei punti raccolta dei rifiuti. Concordo con la lettera quando si evidenzia la totale mancanza di un servizio di prevenzione e controllo.Quanti sono i vigili a Gavardo o meglio dove sono i vigili a Gavardo????


ID74218 - 20/11/2017 16:19:14 (tiger68) davanti all'ospedale
....sono davanti all'ospedale a fare multe!


ID74219 - 20/11/2017 17:51:00 (turk182) impossibile
queste cose non succedono dove governa la Lega, vi sbagliate!


ID74220 - 20/11/2017 19:35:04 (piccoli) si, la Lega di Gavardo
ha la stessa consistenza delle bolle di sapone. Siamo messi proprio bene a Gavardo, a fregarsene dei problemi di questo comune sono insuperabili


ID74221 - 20/11/2017 20:12:05 (sonio.a)
Dai Gavardo..resisti...tra un po' ci sono le elezioni e ci sar la svolta...


ID74225 - 21/11/2017 06:03:45 (bernardofreddi)
Sa una cosa, Simoni? Certe volte mi viene il sospetto che "qualcuno" voglia apposta spingere la gente all'esasperazione per far apparire un governo di militari (dell'uomo della provvidenza di turno) come una soluzione auspicabile di fronte al degrado. E' solo dietrologia? Io negli anni Settanta c'ero e le bombe me le ricordo bene ...


ID74233 - 21/11/2017 15:23:33 (esseelle) risposta al direttore
Grazie direttore per la precisazione. Mi sento confortato dal sapere che i carabinieri sono potuti intervenire .... forse lo Stato non ha proprio finito tutti i soldi!Per la precisazione sull'ex ha ragione: io sono un ufficiale in congedo e non un ex.... era scritto nel voler dire "ex in servizio". Qualche volta mi piacerebbe ancora essere in servizio per fare vedere nella mia piazza una divisa.... dell'esercito.... più ne vedono meglio sarebbe!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/07/2019 11:53:00
Depurazione del Garda, la risposta di Mariastella Gelmini Gentile Direttore, rispondo, ringraziandola per l'ospitalità, alla Lettera aperta che...

18/01/2018 13:08:00
Tante domande... «Egr. Direttore, Le chiedo gentilmente spazio nella sua rubrica per esporre alcune riflessioni in merio agli ultimi importanti sviluppi relativi alla questione ambientale e di salute pubblica inerenti le Fonderie Mora S.p.A. di Gavardo»...

08/09/2018 05:47:00
«Il tempo dei furbi e degli scaltri è ormai scaduto» Egregio Direttore, nello scorrere le notizie proposte da Valle Sabbia News in questi giorni ho avuto modo di apprezzare quanto ha voluto condividere coi suoi lettori l’amico e compaesano William Donini...

06/09/2018 15:15:00
A Prevalle tutto bene Egregio Direttore, ci tengo a trasmetterle un mio pensiero, dal profondo del cuore, per l’ennesimo cartello luminoso apparso da poco per le vie del mio paese. La ringrazio per lo spazio che vorrà concedermi

31/07/2017 08:12:00
Il degrado del centro storico di Gavardo Buongiorno direttore Le scrivo per condividere con Lei e con i lettori di ValleSabbia News il degrado del centro storico di Gavardo...



Altre da Gavardo
13/12/2019

Depuratore del Garda, il progetto rallenta

Stop all’iter amministrativo, almeno finché non sarà pronto lo studio sullo stato di salute della condotta sublacuale. Pronte alle vie legali, se necessario, le associazioni ambientaliste


12/12/2019

Confermati 9 bollini rosa per Asst Garda

Fondazione Onda-Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere premia gli ospedali “in rosa” confermando 3 bollini per ciascuno dei presidi di Desenzano, Gavardo e Manerbio

12/12/2019

Tutti cercano Sofia

La ragazzina abita a Gavardo e da lunedì è scomparsa. Ha 14 anni. Si tratta certamente di un allontanamento volontario, la famiglia è molto preoccupata

12/12/2019

Arriva Santa Lucia

Tante le iniziative organizzate nei paesi valsabbini e limitrofi per accogliere la Santa più amata dai bambini. Ecco alcuni appuntamenti per oggi, giovedì 12 dicembre, vigilia della notte più attesa dell’anno

10/12/2019

Cercasi tirocinante per la biblioteca

Anche il Comune di Gavardo ha aderito al bando DoteComune di Anci Lombardia per la selezione di un tirocinante per un percorso formativo in ambito biblioteconomico e culturale. Ecco requisiti e modalità di partecipazione

08/12/2019

Un'opera per il territorio?

Grande affluenza lo scorso venerdì sera al dibattito organizzato a Muscoline da Fratelli d’Italia. Presente anche il senatore Gianpietro Maffoni, membro della Commissione Ambiente


08/12/2019

Oltre duemila libri per i bimbi ricoverati

Grazie ad una raccolta promossa dalle Librerie Giunti al Punto i reparti di Pediatria degli ospedali di Gavardo e Desenzano hanno ricevuto più di 2350 volumi destinati ai piccoli pazienti

07/12/2019

La Banda di Sopraponte in concerto per l'Immacolata

Ricordando il passato ma sempre con lo sguardo rivolto al futuro, il Corpo Bandistico “Nestore Baronchelli” di Sopraponte propone per questa domenica, 8 dicembre, un concerto per augurare Buon Natale a tutta la popolazione


05/12/2019

Galeotto fu l'aperitivo

Esce di casa per recarsi a fare l’aperitivo con gli amici, ma era ai domiciliari. Arrestato

05/12/2019

Valsabbini premiati con le Benemerenze Coni

Martedì sera a Palazzo Loggia a Brescia le premiazioni per i risultati 2018. Medaglia d’oro Dirigenti per il gavardese Gianni Pozzani, presidente del Comitato provinciale della Federazione Italiana Ciclismo



 
Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia