30 Gennaio 2018, 08.25
Vobarno Provaglio VS Salò Valsabbia
Disgrazia

Le lacrime di mamma Adela

di red.

Tutto sembra ancora sospeso all'obitorio di Brescia, dove il piccolo Dominic riposa in attesa di sepoltura


Sembra che dorma nella sua cameretta. Dominic è nel lettino, coperto solo da un lenzuolino.
Ci sono i suoi giocattoli, gli adorati dinosauri. Accanto a lui c’è mamma Adela, i suoi occhi sono carichi di lacrime. Lacrime infinite.
Niente e nessuno può confortarla, impossibile distogliere dal dolore una madre che ha perso il suo amato angioletto.

Ma purtroppo questa è la realtà. L’inconcepibile realtà.
Perché anche la vita di mamma Adela, 28 anni soltanto, si è fermata sabato notte, quella telefonata che mai nessuno dovrebbe ricevere: e poi soltanto il buio.
L’abisso dal quale sembra non poter riemergere.

Per accudire al meglio il suo bambino, mamma Adela aveva anche cambiato lavoro, dal bar era passata in una gastronomia.
Vivevano insieme a Salò.
Papà Andrea abitava invece a Provaglio Valsabbia.
Come spesso accade l’amore giovanile tra i due si era spento, a unirli era rimasto solo il piccolo Dominic: luce degli occhi di entrambi i genitori.

Il bambino passava la settimana con mamma Adela, un fine settimana ogni quindici giorni lo trascorreva con papà Andrea.
Com’è accaduto sabato. Il sabato che per sempre rimarrà quello della tragedia.

Papà Andrea ora è in ospedale,
ci sono le ferite del corpo da curare (non gravi) e quelle dell’anima.
Ognuno può solo immaginare il senso di colpa che pesa sul cuore del giovane padre. Come ognuno può solo immaginare cosa passi nella mente di una mamma che non potrà più rivedere il sorriso del suo piccolo di soli quattro anni.

All’obitorio nessuno ha la forza di dire nulla.
Tutti tentano di farsi forza a vicenda, le famiglie sono unite. Non c’è nulla da recriminare, non c’è rabbia. Solo dolore. Il piccolo Dominic è ancora lì tra loro, sono gli ultimi attimi prima dell’addio. Si vive come in una dimensione sospesa, come se si volesse credere di essere finiti in un incubo dal quale ci si può risvegliare.

Non c’è pace nemmeno fra Salò e la Valle Sabbia dove tutti si interrogano e si chiedono come una disgrazia di queste proporzioni abbia potuto accadere.
Se è vero che la dipartita di un figlio è sempre per un genitore un dolore difficile da sopportare, infatti, quando capita ad un bimbetto di pochi anni tutti si sentono un poco papà o mamma e l’angoscia diventa una faccenda collettiva.
Ma come ha potuto succedere! Anche chi ha fede vacilla: di fronte a fatti di questo genere si fa fatica a scorgere la possibilità di un disegno divino.

Intanto emergono alcuni particolari: l’auto alla cui guida c’era papà Andrea correva nella notte, di rientro da un paese del Mantovano dove si erano recati per festeggiare il compleanno di un parente.

Sono sempre gli ultimi chilometri a tradire
chi è stanco al volante: se sei lontano ti fermi, anche solo per uscire dall’abitacolo a prendere un po’ d’aria.
Quando invece sei vicino a casa le palpebre pesanti preoccupano di meno: tieni duro, cosa ci vuole, ancora poche curve e ci siamo.

Dormiva Valeria sul sedile accanto al guidatore. Dormiva Dominic dietro. Prima di entrare in quella galleria, la Prada che separa i territori di Vobarno e Sabbio Chiese, ad una manciata di chilometri da Cesane di Provaglio, si è addormentato anche Andrea. Solo un attimo.
Quando sono arrivati i primi soccorritori Andrea, che era quello messo meglio, aveva già tirato fuori dall’auto sia Valeria sia il piccolo Dominic.

Era ben legato nel seggiolino il piccolo angelo? Se lo chiedono tutti quanti.
La Polizia Stradale ritiene che tutto fosse a posto, anche se si riserva di eseguire ulteriori accertamenti sull’auto che nel frattempo è stata posta sotto sequestro.

Qualche indicazione in più
potrà arrivare anche dall’esame autoptico disposto sul corpicino di Dominic. Intanto Salò e la Valle Sabbia attendono di poter dare al piccolino l’ultimo saluto.




Commenti:
ID74998 - 30/01/2018 10:24:34 - (emiliadelfina) -

I tuoi occhioni saranno x sempre le stelle più belle del firmamento, io ke fino una mamma ho il cuore straziato da tutto ciò. R.i.p. piccolo Dominic e proteggi la tua mamma e il tuo papà

ID75009 - 30/01/2018 17:41:02 - (Giacomino) - Non c'è dolore più grande

per un genitore della perdita di un figlio, specie se in tenera età.

Aggiungi commento:
Vedi anche
29/01/2018 07:34

Tornavano da un compleanno Uno schianto nella notte e gli occhi azzurri di un bimbo di 4 anni si sono spenti per sempre.

30/01/2018 12:54

Questo mercoledì i funerali del piccolo Dominic Saranno celebrati questo mercoledì 31 gennaio alle 15 in San Bernardino a Salò, i funerali del piccolo Dominic Filograno

29/01/2018 07:35

Con un groppo allo stomaco La notizia della tragica scomparsa di un bimbo di soli quattro anni è rotolata su per la valle in un attimo, accompagnata da un generalizzato groppo allo stomaco

23/03/2013 01:37

Mortale a Vobarno C' l'ombra di un pirata all'origine dell'incidente che ha causato la morte di un 66enne di Botticino Mattina, schiantatosi ieri sera alle 23 lungo la tangenziale nei pressi dello svincolo per Pompegnino

18/06/2018 07:54

La Valsabbia piange per Andrea La tragica morte di Andrea Melzani e le condizioni critiche della sua fidanzata, Camilla, sono un colpo duro da digerire in Valsabbia dove Andrea, la cui famiglia è originaria di Bagolino, aveva molti amici



Altre da Vobarno
03/08/2020

Ciao Roberto

Amici e colleghi di Fondital vogliono ricordare con stima e amicizia il caro amico Roberto Bernardelli, scomparso domenica 2 agosto

30/07/2020

La riforma che non arriverà mai

In questi giorni si vedono processioni di pensionati con cartellette variopinte fare la coda ai patronati

24/07/2020

Gli 80 di nonno Angelo

Buon compleanno a nonno Angelo Bertelli, di Pompegnino di Vobarno, che oggi, 24 luglio, compie 80 anni

23/07/2020

Produzione, ambiente ed energia

952,6 milioni di euro. E’ il fatturato del Gruppo Silmar nel 2019. Bene anche la ripresa nel “dopocovid”. In tre anni investiti dal Gruppo più di 200 milioni di euro

13/07/2020

9 candeline per Patrick

Tanti auguri a Patrick, di Collio di Vobarno, che oggi, 13 luglio, spegne 9 candeline

10/07/2020

Famiglie con figli lasciate indietro

«Le scrivo perché a seguito della comunicazione ricevuta stamattina, si specifica che le famiglie non residenti a Roè Volciano non potranno più usufruire del servizio mensa», così ci scrive un lettore di Vobarno. Pubblichiamo volentieri

29/06/2020

Anna e Mario, insieme da 57 anni

Felicitazioni per Anna e Mario, di Vobarno, che in questi giorni hanno festeggiato il loro 57 anno di matrimonio

28/06/2020

Lettera indiscreta al legislatore

In questi giorni abbiamo toccato il punto più basso della nostra giustizia: un sistema clientelare per le nomine delle cariche più importanti dello Stato

26/06/2020

Scuola dell'infanzia San Giorgio di Vobarno: «per una pedagogia della vicinanza»

Anche la scuola materna vobarnese nel periodo di emergenza sanitaria ha adottato la didattica a distanza, cercando di creare una rete con i bambini e le loro famiglie

25/06/2020

Fondi per il Terzo settore

Anche numerose realtà socio-sanitarie ed educative valsabbine beneficeranno dei contributi del bando di Fondazione della Comunità Bresciana nell’ambito di AiutiAMObrescia