Skin ADV
Sabato 06 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








05.06.2020 Vobarno

05.06.2020 Sabbio Chiese Odolo Mura Villanuova s/C Capovalle Valsabbia

04.06.2020 Bagolino Val del Chiese Storo

05.06.2020 Vobarno

05.06.2020 Bagolino

04.06.2020 Idro Vobarno

05.06.2020 Valsabbia

04.06.2020 Valsabbia

05.06.2020 Preseglie Valsabbia

05.06.2020 Casto



31 Marzo 2018, 08.29
Vobarno
Politica e territorio

Vobarno: l'accorpamento delle scuole non piace

di Ubaldo Vallini
Ma l'Amministrazione comunale insiste: «Abbiamo a cuore la sicurezza di insegnanti e alunni ed abbiamo fondi per sistemare un solo stabile»

Due scuole in una, per risparmiare sull’energia e mettere in sicurezza insegnanti ed alunni.
Il progetto della giunta vobarnese, che vale circa sei milioni e mezzo di euro, è stato presentato giovedì sera per la prima volta in assemblea pubblica.

Non è piaciuto.
Non soltanto alle minoranze consiliari, che chiedono a gran voce un ripensamento complessivo delle scelte effettuate dichiarandosi disponibili a valutare insieme le criticità, ma anche ad una delegazione di insegnanti e al Comitato dei genitori, che avrebbero voluto dire la loro prima di ritrovarsi ad avere a che fare con delle scelte già fatte.

L’idea è quella di riunire in un unico stabile, quello che attualmente ospita la Secondaria di primo grado, anche le classi che frequentano la Primaria.
Ovviamente dopo una serie di miglioramenti alla struttura: efficientamento energetico, abbattimento delle barriere architettoniche, ascensori e “gabbia” antisismica, fotovoltaico sulle coperture e nuovi spazi verdi.

Il progetto di accorpamento
prevede di dedicare alla Primaria 17 aule, 2 laboratori interni, 5 uffici e una biblioteca; per la Secondaria 12 aule, 3 laboratori, una mensa, 3 uffici, un’aula docenti e un’aula magna da 150 metri quadri.
La palestra verrebbe demolita, costruendone una comune più ampia.

Le perplessità espresse, derivano dal fatto che alle 10 classi delle Medie verranno aggiunte le attuali 16 delle Elementari, senza che corrisponda un pari aumento della cubatura.

Questo significa rimpicciolire le classi,
alcune delle quali finirebbero anche nel seminterrato, ma soprattutto sacrificare gli spazi comuni come le aule per il sostegno, nonostante gli alunni bisognosi di maggiori attenzioni nelle scuole vobarnesi siano più di venti, o quelli per la ricreazione.

E’ piaciuta poco anche l’idea che per complessivi 650 alunni ci sia una sola palestra e anche ipotizzando turni stretti per il suo utilizzo, quasi la metà delle classi ne verrebbero escluse.
Poco “digeribili” anche l’ingresso unico per tutti e la riduzione dell’attuale parcheggio.

L’Amministrazione vobarnese però insiste: «Non abbiamo risorse sufficienti per mettere a norma entrambi gli edifici che, per come sono messi oggi, andrebbero chiusi» ha detto il sindaco Giuseppe Lancini, per indicare l’obbligatorietà e soprattutto l’urgenza di certe scelte.

Che sia necessario fare presto, lo prevedono anche i finanziamenti in essere: due milioni e mezzo sono già stati deliberati dalla Regione su un bando per l’efficientamento energetico, coi termini per l’inizio dei lavori che sono già stati prorogati al marzo del 2019 e più in là non si può andare; per il resto, ad arrivare a 6,5 ml di Euro, si attende l’esito del bando sulla messa a norma antisismica.


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
12/08/2018 08:00:00
Fondi per l'edilizia scolastica Anche alcuni comuni valsabbini fra i beneficiari dei contributi regionali per l’edilizia scolastica per interventi di riqualificazione e messa a norma

26/03/2018 10:55:00
Una scuola unica per Vobarno Sarà presentato giovedì 29 marzo in un’assemblea pubblica dall’Amministrazione comunale vobarnese il progetto di riqualificazione e di accorpamento della scuola Primaria e Secondaria di primo grado

20/03/2015 08:38:00
Accorpamento Istituto comprensivo di Villanuova con Prevalle Dal primo settembre 2015, il nuovo piano della rete scolastica provinciale prevede l'accorpamento dell'Istituto comprensivo di Villanuova a quello di Prevalle e la cancellazione di un'esperienza didattico-amministrativa iniziata solo sei anni fa

21/04/2018 07:42:00
Scuola insicura? Tutti pronti a discutere nel merito del progetto di accorpamento di Elementari e Medie a Vobarno. Ma sulla sicurezza no e se quell'edificio è instabile, i ragazzini bisogna portarli via subito. Il sindaco: «Pronti a farlo»


30/08/2016 08:00:00
Manutenzione straordinaria per le medie Arriveranno nelle casse del Comune di Serle 90 mila euro dal Ministero dell’Istruzione per un intervento di edilizia scolastica per la scuola secondaria di primo grado “Aldo Moro”



Altre da Vobarno
05/06/2020

Frana sulla Comunale per Degagna

Uno smottamento avvenuto nella notte fra giovedì e venerdì ha messo in difficoltà il transito delle auto. Tecnici e messi al lavoro per evitare la chiusura completa


05/06/2020

Contro il coronavirus... l'arte

Sembra essere questo il messaggio di chi da qualche giorno improvvisa una mostra notturna itinerante lungo il corso dell’Agna, a Vobarno. Si tratterebbe di una “banda” di ragazzi e le loro gesta stanno avendo grande eco in zona


04/06/2020

La maschera e la corona

Si tratta di un romanzo fantasy: settecento pagine in cui lo scrittore racconta cinque avventure di uomini e donne che sfidano il loro destino. Lo scrittore è un valsabbino di Idro


02/06/2020

...Finalmente è bello vederci!

«L’emergenza Covid-19, è senza ombra di dubbio un’esperienza drammatica che ha messo in ginocchio la nostra regione e della quale si parlerà negli anni a venire...». Così dalla Irene Rubini Falck di Vobarno, che sta uscendo dall'isolamento


01/06/2020

I primi 40 di Sendy

Tanti auguri a Sendy, di Vobarno che oggi, 1 giugno, compie 40 anni

01/06/2020

Nozze d'oro Enrica e Angelo

Tanti auguri a Enrica e Angelo che il 30 maggio hanno festeggiato il 50 anni di matrimonio



 

28/05/2020

In cammino verso il sacerdozio

Sono numerosi i giovani valsabbini presenti nel seminario di Brescia che stanno studiando per diventare sacerdoti: tre sono diventati ministri accoliti e uno ministro lettore

27/05/2020

«Venga per il test», ma a Gavardo non ne sapevano nulla

La disavventura ad una famigliola di Vobarno, invitata dalla Croce Rossa a far fare il “sierologico” al bimbo di 4 anni

27/05/2020

Tre comuni coinvolti nell'indagine sierologica nazionale

Ci sono anche tre comuni valsabbini fra quelli selezionati per individuare il campione di cittadini da sottoporre al test per l’indagine sierologica nazionale firmata ministero della Salute e Istat, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana. Ma ci sono già alcuni intoppi


27/05/2020

Test sierologici e tamponi

Da un paio di settimane, privatamente, i cittadini possono recarsi presso il Punto Prelievi del Poliambulatorio Santa Maria Synlab di Vobarno per eseguire i test degli anticorpi Sars-Cov-2. Poi si può fare anche il tampone

Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia