Skin ADV
Lunedì 09 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Prima neve a Faserno di Storo

Prima neve a Faserno di Storo

di Gianni Cortella



07.12.2019 Barghe

07.12.2019 Bione

07.12.2019 Bione Odolo Preseglie Valsabbia

09.12.2019 Bagolino

07.12.2019 Barghe

09.12.2019

07.12.2019 Valsabbia

08.12.2019

09.12.2019

08.12.2019 Gavardo Garda






16 Luglio 2018, 08.07
Idro
Incidente

Caos sulla strada del rientro

di val.
Domenica pomeriggio di passione, per chi si è ritrovato a percorrere in discesa la 237 del Caffaro dal Trentino fino a Idro. Prima un incidente a mezzogiorno, poi uno alle 16. E il traffico ha potuto riprendere a scorrere solo dopo le 21

Prima un incidente fra un’auto e una motocicletta sulla “solita” lunga curva che gira a destra fra la Rocca d’Anfo e Sant’Antonio, che nonostante la fresca asfaltatura resta evidentemente difficile da interpretare nella geometria per centauri ed automobilisti poco attenti.
In questo caso ad avere la peggio sarebbe stato un motociclista, trasferito poi al Civile con l’eliambulanza fatta alzare in volo da Brescia.

Poi un altro, poco prima delle 16, fra due autovetture.
Ed è questo soprattutto, avvenuto fra la Pieve di Idro e la località Grotta, ad essere stato causa di guai immensi per chi si è ritrovato suo malgrado a viaggiare sulla 237 del Caffaro, soprattutto sulla strada del rientro dal Trentino.

Le cause e l’esatta dinamica di questo secondo incidente, sono al vaglio della Locale della Valle Sabbia, intervenuta sul posto con una delle sue pattuglie.
Ad entrare in rotta di collisione sono state una station wagon Kia alla cui guida c’era un 71 enne residente ad Orzinuovi, che scendeva in direzione di Brescia, ed una Fiat Sedici con sopra padre, madre e figlio, di 64, 59 e 37 anni, di Sarezzo, che saliva invece dalla parte opposta in direzione del Trentino.

Dopo l’urto, hanno avuto bisogno di cure mediche soprattutto l’uomo alla guida della Fiat e sua moglie, che sedeva dietro: il primo elitrasportato alla Poliambulanza di Brescia, la seconda finita in Pronto soccorso a Gavardo.
Per fortuna nessuno dei due in gravi condizioni.

C’è voluto del tempo, invece, perché la strada potesse essere riaperta: tempo per le operazioni di soccorso, con l’eliambulanza che per altro non aveva la possibilità di atterrare nelle immediate vicinanze; tempo per effettuare i rilievi da parte degli agenti della Locale, che erano altrove impegnati e quindi sono arrivati con circa un’ora di ritardo; tempo per sgomberare la strada dai veicoli e dai detriti sparsi ovunque.

Fatto sta che solo alle 17:30 la strada ha potuto essere riaperta a senso unico alternato, con i carabinieri di Bagolino a dare una mano nella gestione del traffico, e solo un’ora dopo, quindi alle 18:30, la strada è stata riaperta del tutto.
Su un'arteria che in quelle ore la domenica pomeriggio è già intasata di suo, questa sequenza di eventi ha causato code che intorno alle 20 arrivavano fino a Darzo.

C’è voluta un’altra oretta almeno, perché il traffico potesse riprendere a scorrere.
Per qualcuno si è trattato di impiegare due ore e mezza per coprire il tragitto fra Sant’Antonio e Idro.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID76924 - 16/07/2018 13:59:57 (Giacomino) Un traffico da record
sulla vecchia mulattiera di sempre


ID76925 - 16/07/2018 15:55:05 (el capelà)
Sembra che l'anno prossimo ci sia una possibilità che i lavori partano per la idro vestone...anche se è la stessa storia che ci sentiamo ripetere da almeno 2 anni...


ID76926 - 16/07/2018 17:24:45 (liberissimo) come due anni ....
la storia ce la sentiamo dire da almeno 10 anni ... PS il primo progetto variante vestone - lavenone e poi ridimensionato lavenone - Idro era andato in appalto ancora nel 2014 ... poi soliti casini burocratici e solita lentezza politica ... Maaaa attenzione adesso si parte proprio nel 2019 ... che strano .... sbaglio o nel 2019 si va a votare comuni e non solo .... poi se ne dimenticheranno ... nel frattempo siano nell odissea pi totale ..... grazie mille


ID76928 - 16/07/2018 19:34:07 (delirio) a Limone
hanno speso 7 milioni per 2 km di ciclabile....bella.... ma questioni di priorità mai?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
20/12/2018 06:40:00
Gravi due coniugi di Bondone Cinque le persone coinvolte nel grave incidente che ha avuto luogo in galleria lungo la 237 del Caffaro, fra Idro e Anfo e che ha coinvolto due auto: una Golf e una Punto


14/09/2014 21:12:00
Frontale fra moto a Idro, gravissima donna di Bedizzole Brutto incidente quello che ha coinvolto tre motociclette lungo la 237 del Caffaro, in territorio di Idro, causando quattro feriti dei quali uno particolarmente grave
Photogallery 


11/09/2016 08:44:00
Si ribalta alla Grotta Brutto incidente nella notte lungo la 237 del Caffaro in territorio di Idro. Due gli occupanti dell'utilitaria, finiti negli ospedali di Brescia e di Gavardo con codice giallo

28/06/2014 12:21:00
Ancora una volta la curva delle paratoie La velocità ridotta e una buona dose di fortuna, ha fatto in modo che il violento incidente avvenuto questa mattina a Idro non avesse conseguenze drammatiche


15/05/2018 16:04:00
Pochi danni Ha creato un po’ di scompiglio, ma nessun danno alle persone coinvolte, l’incidente avvenuto alla Pieve di Idro fra un furgone e un’autovettura



Altre da Idro
07/12/2019

Marinai in festa per Santa Barbara

Protettrice, tra gli altri, anche dei marinai, questa domenica – 8 dicembre – la figura della Santa verrà omaggiata da soci, amici e simpatizzanti del gruppo A.N.M.I. Idro Vallesabbia

03/12/2019

«Le ombre dell'Eridio»

Il lago d’Idro fa da scenario al romanzo d’esordio del bresciano Paolo Tognola, un giallo scritto e pubblicato di recente

23/11/2019

Primo posto all'Alberti di Bormio

Gli studenti valtellinesi hanno vinto a Idro la finale di un prestigioso Concorso Agroalimentare-Caseario, contro i colleghi del Perlasca detentori del titolo nel 2018

19/11/2019

Eridio, il Gip riapre l'inchiesta

Per stabilire se la cosiddetta “galleria degli Agricoltori” contrasti con la normativa in materia di tutela ambientale servirà ora una nuova consulenza. Soddisfazione da parte degli Amici del Lago d’Idro


10/11/2019

Cade in bici scendendo da Mandoal

Elicottero e Soccorso alpino in azione lungo il sentiero 455 per soccorrere un ciclista quarantenne in difficoltà dopo una caduta.
VIDEO


07/11/2019

Idro: le Poste traslocano a Lavenone

Causa lavori nell’edificio comunale che le ospita, da questo giovedì mattina, le Poste di Idro sono state trasferite nell’ufficio di Lavenone, potenziato per l’occasione. Situazione transitoria


27/10/2019

Il concorso dei Maestri del Lavoro premia due studenti Valsabbini

Per la scuola secondaria di primo grado la gavardese Sara Filippini e per le superiori Rodrigo Ezequiel Passerini dell’Istituto di Idro

27/10/2019

Due candeline per Gioia

Tanti auguri a Gioia Vassalini, di Idro, che questa domenica, 27 ottobre, spegne due candeline

22/10/2019

Idro: chiude il municipio

Ma solo per una settimana, dal 28 ottobre al 3 novembre, per trasferire gli uffici poco distante e dare il via ai lavori di ristrutturazione


10/10/2019

Omaggio al Maestro

A sorpresa, le musiche inedite di Luigi Fontana, sono state eseguite in San Marco Evangelista a Livemmo, per la gioia e la commozione di molti. Replica a Vestone alla fine di dicembre, poi a Idro (1)

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia