28 Settembre 2018, 07.00
Serle
Dispersa a Serle

Ricerche nel fitto sottobosco

di Cesare Fumana

Nella prima giornata di ricerche, scandagliati 65 ettari di montagna prospicente la frazione Castello di Serle. In campo un’ottantina di uomini fra Protezione civile, Soccorso Alpino e Vigili del fuoco


Sono riprese ieri, giovedì, di buon mattino a Serle, le ricerche di Iushcra Gazi, la ragazzina 12enne bengalese, affetta da autismo, di cui si sono perse le tracce il 19 luglio scorso sull’Altopiano di Cariadeghe.

A dare impulso alle nuove ricerche e a coordinare la macchina dei vari enti coinvolti è la Prefettura di Brescia, che vuole vagliare più approfonditamente il secondo presunto avvistamento della ragazzina da parte di un giovane di Serle, avvenuto non sull’Altopiano, ma nel versante della montagna che guarda verso Botticino.

“Il nostro obiettivo primario – ha dichiarato il capo di gabinetto della Prefettura – è quello di dare risposta a degli interrogativi che ancora sono in piedi: sono interrogativi dei familiari, ma anche delle istituzioni. Il nostro compito e dare soddisfazione a tutti”.

A tal proposito ieri sera, nel briefing serale con la stampa, il funzionario della prefettura Walter Togni ha precisato che subito dopo la segnalazione del giovane serlese, già nel pomeriggio e il giorno successivo vennero effettuate delle ricerche nella zona del presunto avvistamento, senza trovare però alcun riscontro.

Ora si procede più nel dettaglio, su una vasta area di circa 700 ettari, lungo una fascia montana nella parte della frazione Castello.

Ieri in campo sono scese sei squadre di terra, per una ricerca “a pettine”, e due squadre di speleologi, per ispezionare le cavità carsiche della zona (gli “omber” come vengono chiamati nel dialetto locale): 8 quelli controllati ieri, alcuni già censiti sulle mappe e altri non censiti.
In azione ci sono gli uomini della Protezione civile, del Soccorso Alpino e speleologico e i Vigili del fuoco, affiancati da volontari di gruppi locali della Protezione civile. In totale un’ottantina di uomini.

Nella prima giornata sono stati passati al setaccio 65 ettari di territorio, quelli prospicenti a via Castello e via delle Cave, nel versante della montagna che guarda verso Botticino.

“Rispetto all’Altopiano,
questa zona è più difficile da percorrere – ha precisato Togni –: l’estensione è più o meno la stessa, ma ci sono meno sentieri, la vegetazione del sottobosco è molto fitta ed è particolarmente scoscesa: per questo in campo ci sono persone preparate per affrontare questa zona molto impervia”.

I Vigili del fuoco stanno utilizzando anche dei droni per mappare il territorio dall’alto: questo aiuterà a definire meglio come indirizzare le ricerche nei prossimi giorni.

Il campo base è stato allestito presso la Sala polivalente del comune (ex bocciodromo), nella frazione di Villa, vicino al centro sportivo. Come sempre, importante il supporto dell’amministrazione comunale e del sindaco Paolo Bonvicini (presente anche ieri ai diversi briefing), per la logistica, i pasti ai volontari e le altre necessità, anche con il contributo dei volontari della Protezione civile di Serle.

 Indicativamente le ricerche dovrebbero proseguire per una decina di giorni, il tempo necessario per scandagliare a fondo quest’area. Per ora, però, di Iushcra nessuna traccia.

. briefing mattutino coi volontari di Protezione civile
. briefing serale con il dott. Walter Togni della Prefettura
. area boschiva da scandagliare
. la mappa operativa della zona di ricerca



Commenti:
ID77603 - 28/09/2018 16:08:37 - (tonga7) - eppure è strano....

e se fosse segregata in qualche cesso di fienile? a volte la realtà supera la fantasia...

ID77605 - 28/09/2018 17:10:35 - (Tc) - tonga7

si possono fare 1000 ipotesi e nessuna sarebbe da scartare...ora e solo ora valutano anche quelle scartate all'inizio...come la famosa testimonianza...

ID77606 - 28/09/2018 17:26:11 - (tonga7) - mah

se vaga nei boschi è morta da un pezzo, se l'hanno rapita per i reni l'hanno fatta a pezzi, resta (a mio avviso ovvio) l'ipotesi che qualcuno possa essersi fatto una schiava sessuale, in fondo non sarebbe poi così strano...e per quanto mi faccia schifo l'idea vi sarebbe almeno la consolazione di ritrovarla viva.Vedremo....

ID77608 - 28/09/2018 22:29:03 - (piedemerda) -

e l'ipotesi dei cinghiali? non so voi ma il primo mio pensiero ancora allora è stato quello purtroppo.

Aggiungi commento:
Vedi anche
29/09/2018 07:30

Squadre tecniche in azione Nel secondo giorno di ricerche alcune zone particolarmente impervie del versante di Serle sono state scandagliate dagli esperti dei Vigili del Fuoco e del Soccorso alpino

03/10/2018 07:00

Ricerche alla fine Si stanno per concludere a Serle le operazioni di ricerca della piccola Iuschra, che ha visto in campo migliaia di uomini e il meglio della tecnologia oggi disponibile, senza finora alcun esito

02/10/2018 07:00

Ultime ricerche nelle zone impervie Proseguiranno ancora un paio di giorni le ricerche di Iuschra fra Serle e Botticino, dopo che ieri sono stati completati i controlli delle squadre di terra, con un grosso lavoro compiuto nel fine settimana

04/10/2018 07:00

Ricerche terminate, la scomparsa è un mistero Concluse ieri le operazioni di ricerca di Iuschra Gazi a Serle. Dopo una settimana anche nella parte a valle della frazione Castello nessuna traccia della ragazza. Tutta la documentazione passerà alla magistratura

22/07/2018 07:19

Di pattuglia con gli «speleo» Per un po' abbiamo provato a seguire gli esperti speleologi del Soccorso alpino, impegnati in una ricerca approfondita sul territorio, soprattutto sotto



Altre da Serle
12/08/2020

La memorabile impresa di Davide Arici

Campione di MTB e da sempre disponibile ad aiutare chi più ne ha bisogno, l'atleta di Nuvolera è salito per ben 12 volte fino al Monastero di San Bartolomeo di Serle per promuovere il sostegno all'associazione “Sarcoma di Ewing – Insieme per Vincere Onlus”

02/08/2020

Nuvolento in festa per Santa Maria della Neve

In occasione della festa patronale l'erigenda Unità Pastorale di Nuvolento, Nuvolera, Serle e Castello di Serle festeggia anche il 45° di Ordinazione sacerdotale del parroco don Severino Maffezzoni

01/08/2020

Nuvolento celebra il Perdono d'Assisi

Questo fine settimana – sabato 1 e domenica 2 agosto – all'Antica Pieve di Nuvolento sarà possibile ottenere l'indulgenza della Porziuncola, secondo una tradizione religiosa molto sentita

15/07/2020

Si parte con la Notte Letteraria

Questo venerdì 17 luglio il primo appuntamento di Acque&Terre con la decima edizione dell’iniziativa che mescola il fascino della natura evocativa e misteriosa dell’Altopiano di Cariadeghe con capolavori della letteratura e del teatro

14/07/2020

Dieci volte il Gölem, l'impresa di Juri Ragnoli

Il biker valsabbino si è spinto oltre il limite salendo per ben dieci volte in 24 ore sul Monte Guglielmo: “Affronto condizioni estreme per conoscermi più nel profondo”

13/07/2020

A Serle ancora inagibili le case scoperchiate

Le famiglie residenti sono state evacuate. Parte delle coperture divelte dalla tempesta è finita sulla Provinciale; Protezione Civile, Carabinieri, Vigili del Fuoco e volontari hanno lavorato senza sosta per liberare le strade coinvolte

12/07/2020

Dopo la tempesta, la conta dei danni

Anche in bassa e media Valle Sabbia la furia del nubifragio di ieri pomeriggio è stata devastante. A Serle il vento ha scoperchiato due abitazioni; allagato anche stavolta il sottopasso della 45bis a Prevalle

11/07/2020

Nubifragio, i danni di vento e grandine

La violenta tempesta che si è abbattuta nel bresciano oggi pomeriggio ha provocato numerosi danni, alcuni anche in Valle Sabbia

10/07/2020

Acque&Terre Festival, il cartellone completo

Svelato il programma completo della rassegna estiva di oncerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago: 11 appuntamenti fra luglio e agosto in 8 paesi

02/07/2020

Anche questa estate c'è Acque&Terre Festival

Con tutte le limitazioni del caso, torna anche questa estate la rassegna di concerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago, giunta alla sedicesima edizione. Ecco i primi due appuntamenti