06 Novembre 2018, 10.44
Gavardo

Un progetto civico per Gavardo

di Cesare Fumana

È quello che propone Gavardo Rinasce in vista delle elezioni comunali di primavera, partendo dall’esperienza maturata in consiglio comunale, con la proposta di una carta dei valori per allargare la partecipazione


È particolarmente in fermento il mondo politico gavardese, in vista della tornata elettorale amministrativa per il Comune della prossima primavera.

Ad uscire allo scoperto per primo è Gavardo Rinasce, il gruppo politico che nell’ultimo mandato, prima del commissariamento del Comune, ha rappresentato la minoranza più numerosa.

«Forte dell’esperienza maturata in questi cinque anni – spiega la presidente di Gavardo Rinasce, Ombretta Scalmana – vogliamo ampliare la nostra proposta nel segno del civismo politico. Per questo vogliamo promuovere e sostener un percorso civico inclusivo che, in discontinuità con il recente passato, possa restituire alla gestione della cosa pubblica la dignità e la trasparenza che le competono: una chiamata all’impegno per i tanti gavardesi di buona volontà».

Per questo è stata stilata una sorta di “carta dei valori”, che sarà distribuita nelle case e divulgata sul sito e sui social dell’associazione, per presentare la base da cui partire per un confronto che dovrà condurre alla stesura di un programma e a una lista di candidati.
Un confronto che parte dal basso, seguendo lo slogan scelto: “Prima di una lista, prima dei candidati, prima di ogni sfida, ci sono loro: i cittadini».

«In questi mesi – confessa Scalmana – siamo stati avvicinati da numerosi gavardesi, fortemente amareggiati dalla situazione che si è creata in Comune. Per questo siamo aperti ad un ascolto e ad un confronto anche con persone di diversa provenienza politica o con nessuna appartenenza, ma che abbiano a cuore il bene comune del paese. L’unica discriminante è quella di non aver avuto nulla a che fare in passato con l’amministrazione Vezzola”.

La diversa appartenenza politica non spaventa quelli di Gavardo Rinasce: «Voglio ricordare – ribadisce la presidente di Gavardo Rinasce – che cinque anni fa il nostro progetto nacque da un accordo fra il Pd e il gruppo Gavardo Domani, di centrodestra, a cui si sono unite persone senza appartenenza partitica. La diversità non è uno svantaggio, ma un arricchimento: un modo per vedere le questioni da diversi punti di vista per poi fare sintesi. Certe posizioni ideologiche è più facile superarle nel concreto della vita amministrativa di un Comune. Serve, a volte, l’umiltà di fare un singolo passo indietro, per farne insieme cento avanti».

Nel documento viene sottolineata, innanzitutto, la necessità di una completa discontinuità con il passato, e la volontà di promuovere unità sociale attraverso un sano dialogo democratico, con un’amministrazione «che sappia mettersi al servizio della cittadinanza, con l’attenzione alle persone e ai luoghi, più che agli interessi particolari».

«Gavardo Rinasce – si conclude il documento – promuoverà e appoggerà convintamente un percorso civico inclusivo, aperto a chi, come noi, si riconosce in questi valori, indipendentemente dall’appartenenza politica individuale, e con a cuore la condivisione di un buon progetto per il nostro paese».

in foto: Ombretta Scalmana con altri componenti di Gavardo Rinasce alla presentazione del documento




Commenti:
ID78175 - 06/11/2018 11:27:49 - (groppello62) -

A me spaventa ...un po' la diversa appartenenza.Credo sia proporzionale alla militanza.Quindi avanti idee e volti credibili.

ID78177 - 06/11/2018 12:37:15 - (ibisco) - Vi raccomando...

...candidati niente amici di amici e ho detto tutto.

ID78183 - 06/11/2018 19:36:26 - (maxero) -

Aggiungerei come discriminante anche il non essere stato scout con Vezzola. Aver dormito nella stessa tenda o preparato pasti insieme deve certamente essere una discriminante.

Aggiungi commento:
Vedi anche
30/03/2014 08:19:00

'Gavardo Rinasce' candida Manuela Maioli Gavardo Rinasce ha registrato la convergenza delle due componenti amministrative di minoranza rappresentate da "Gavardo al Centro" e "Gavardo Domani".

29/07/2016 17:28:00

Gavardofest al parco Gavardo Rinasce propone per questo sabato un evento per incontrare, insieme alle 4 consigliere comunali, i propri iscritti, amici e tutti i cittadini gavardesi

27/04/2014 09:26:00

Gavardo si fa in tre Ci riprova Emaunele Vezzola con "Voglia di Futuro". Proveranno a sbarrargli il passo Silvio Lauro con "Gavardo in Movimento" e Manuela Maioli con "Gavardo Rinasce"

22/11/2018 06:25:00

Una «lista civica» per Gavardo Da Gavardo in Movimento: «Abbiamo avuto modo di leggere quanto uscito sui giornali in seguito alla conferenza stampa organizzata da Gavardo Rinasce in vista delle prossime elezioni amministrative...»

06/06/2014 07:56:00

In Consiglio e anche fuori, fra la gente Quattro donne con tanta voglia di essere incisive nelle scelte amministrative gavardesi, non solo dai banchi della minoranza. La compagine di “Gavardo rinasce” batte un colpo



Altre da Gavardo
06/07/2020

«Il clima è già cambiato, noi cosa aspettiamo a cambiare?»

Questo il titolo del Webinar organizzato da Gavardo In Movimento per questo giovedì sera, 9 luglio, con l'intervento di tre esperti in tematiche ambientali

06/07/2020

Una federazione per la tutela del Chiese e del lago d'Idro

Le 17 associazione del “Tavolo delle associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d’Idro” hanno dato vita a una federazione per meglio incidere sulle questioni ambientali del territorio: priorità il no al maxi depuratore a Gavardo e Montichiari

05/07/2020

L'ultimo reduce è «andato avanti»

Saranno celebrati questo lunedì mattina nel cimitero di Sopraponte i funerali dell’alpino Bortolo Mora, ultimo reduce della frazione gavardese

05/07/2020

L'Isolo

D’estate, quando abitavo nel “grattacielo”, mia mamma apriva la finestra che dava sul Naviglio. Allora entrava un refolo di vento, un’aria fresca che dava sollievo. Laggiù si vedeva l’Isolo...

05/07/2020

Di corsa per dire no al depuratore

Partito da Montichiari, è giunto a Gavardo attorno alle 10.30 di ieri Carmine Piccolo, una corsa di protesta nell’ambito dell’iniziativa Brescia Art Marathon

02/07/2020

Il giudice Albertano ritorna a Gavardo

Sarà presentato questo venerdì 3 luglio al Parco Baronchelli a Gavardo l’ultimo libro della saga dell’investigatore medievale ideata da Enrico Giustacchini

01/07/2020

Pedopornografia online, scarcerato

Il 35enne di Gavardo trovato in possesso di materiale pedopornografico ha collaborato ed è stato scarcerato. Dovrà presentarsi dai Carabinieri tre volte alla settimana

01/07/2020

Parchi pubblici comunali, manutenzione e controlli

Predisposto, a Gavardo, un piano di manutenzione e sostituzione delle attrezzature da gioco danneggiate. Da oggi, 1 luglio, i parchi resteranno chiusi nelle ore notturne per prevenire assembramenti ed evitare rumori molesti

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico

01/07/2020

«Dannoso per il Chiese, inefficace per il Garda»

Anche per lo studio realizzato dai comitati e dalle associazioni ambientaliste mette in luce tutte le criticità del bacino del Chiese come possibile corpo recettore, ma anche che non è la soluzione migliore per lo stesso lago