Skin ADV
Domenica 23 Febbraio 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Le luci dell'alba sul Maniva

Le luci dell'alba sul Maniva

di Paolo Salvadori



23.02.2020 Valsabbia Provincia

23.02.2020 Bagolino

21.02.2020 Prevalle

21.02.2020 Sabbio Chiese

22.02.2020 Salò

22.02.2020 Prevalle

21.02.2020 Vestone

22.02.2020 Valsabbia

21.02.2020 Gavardo

23.02.2020 Barghe Valsabbia






14 Marzo 2019, 08.00
Vobarno
Teatro

«Vita da clown»

di red.
Cosa si nasconde dietro al trucco di un clown? Lo scopriranno questo sabato, 16 marzo, gli spettatori dello spettacolo di Alberto Cella e Raffaello Malesci, in scena al Teatro comunale di Vobarno

Sabato 16 marzo ci sarà un nuovo imperdibile appuntamento della stagione teatrale organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Vobarno presso il Teatro Comunale. Alle ore 21.00 andrà in scena lo spettacolo «Vita da Clown» di Alberto Cella e Raffaello Malesci, una produzione «Il Nodo Teatro», con regia dello stesso Raffaello Malesci e di Danilo Furnari.
 
Cosa si nasconde dietro al trucco di un clown? Un sorriso sincero, un’anima tormentata, un amore felice e un cuore spezzato… quante sono le sfumature della vita coperte dalla buffa maschera che il clown indossa ogni sera per far divertire il pubblico ignaro!
 
In questo spettacolo le convenzioni si ribaltano e lo spettatore può sbirciare cosa accade dietro le quinte, quando il clown torna a essere persona e non personaggio, quando deve far coesistere la sua ambizione artistica e la vita di tutti i giorni.
 
Scopriamo allora la storia di Hans (Alberto Cella), un clown della Germania degli anni ‘50, e della sua relazione con Maria (Selena Alghisi), minata dalle convenzioni sociali e dai differenti credo religiosi dei due.
Hans affronta l’ipocrisia e l’ostilità di un prelato (Davide Cornacchione), si scontra con una religione che non comprende e da cui non viene compreso, lotta contro un sistema che lo esclude e lo rende perdente.
 
Hans ama in modo totalizzante, si strugge, non riesce a darsi pace. È un clown che a poco a poco perde la sua maschera e resta così: in bilico tra il dolore e la speranza, tra ciò che è e quello che sarebbe potuto essere.
 
Questa vita da clown messa a nudo e sezionata ci pone allora mille domande e mille spunti di riflessione. Ci invita a discutere, a prendere posizione e a diventare, nel circo della vita, più persone e meno maschere.
 
Ingresso posto unico 8 € , ridotto (fino ai 12 anni) 6 €

 
PERSONAGGI ED INTERPRETI
 
Hans Schnier - Alberto Cella
Sommerwild – Koster Davide Cornacchione
Leo – Strueder Stefano Maccarinelli
Maria - Selena Alghisi
Zohnerer - Raffaello Malesci
Madre - Elena Biscaccianti
 
Per informazioni: tel. 030-9109210 (orario ufficio); 335-6026772 (sabato e domenica) mail info@ilnodo.com - sito web: www.ilnodo.com.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/01/2008 00:00:00
«Profili di un Clown» riapre la stagione Riprende stasera la stagione teatrale del Teatro Comunale di Vobarno, a cura dell’associazione “Il nodo teatro”. Alle 21 andrà in scena “Profili di un Clown”, spettacolo dedicato all’arte della clownerie presentato dalla Compagnia Procopio di Como.

09/12/2017 08:00:00
«La Bella e la Bestia» Andrà in scena domani, domenica 10 dicembre, presso il Teatro comunale di Vobarno lo spettacolo per bambini targato “Il Nodo Teatro” con la regia di Raffaello Malesci 

24/01/2019 11:20:00
La Compagnia «Silvio Gandellini» in scena con uno spettacolo dialettale Si tratta di “Da le ses ale dò, da le dò ale des”, la produzione in dialetto bresciano in programma questo sabato, 26 gennaio, al Teatro comunale di Vobarno in sinergia con “Il Nodo Teatro” 

03/11/2017 08:00:00
«Niente cappello, niente matrimonio!» La brillante commedia di Eugene Labiche aprirà la nuova stagione del Teatro Comunale di Vobarno questo sabato, 4 novembre, alle ore 21.00

09/02/2018 07:30:00
«Così è se vi pare» Andrà in scena questo sabato, 10 febbraio, al Teatro Comunale di Vobarno la commedia pirandelliana del Teatro Armathan con la regia di Marco Cantieri



Altre da Vobarno
23/02/2020

Falsa traccia

Segue una traccia, ma non è un sentiero. E quando arriva ad un traliccio è quasi buio e non sa più da che parte andare. L’hanno ritrovato gli uomini del Soccorso alpino

21/02/2020

«Le stagioni in città»

Andrà in scena questo sabato, 22 febbraio, al Teatro comunale di Vobarno la lettura teatrale di Viandanze Teatro, nell’ambito della stagione teatrale organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura


21/02/2020

Alcione Tours 2, con AIB per formarsi e fare rete

Da circa due anni tra le realtà associate ad AIB c’è anche la nota agenzia di viaggi di Vobarno, che vede nell’appartenenza al circuito un’opportunità di formazione, crescita e creazione di nuovi contatti



 

21/02/2020

Quattro candeline per Marta

Buon compleanno a Marta Boninsegna, di Collio di Vobarno, che oggi, 21 febbraio, spegne 4 candeline


20/02/2020

Alimentazione e nutrizione

Alla Cascina San Zago di Salò, questo sabato 22 febbraio, un convegno "Ecm" dedicato a medici di medicina generale e specialisti. "Targato" Synlab Santa Maria


20/02/2020

Egregio signor sindaco

In merito alla serata di conferimento della cittadinanza onoraria vobarnese alla signora Nidia Cernecca, ci scrivono alcuni cittadini vobarnesi. Una lettera aperta che chiede al sindaco di prendere posizione


16/02/2020

E la rotonda?

Che quello sia un punto pericoloso è risaputo. Dal Comune più progetti, l’ultimo un mese fa, ma a dare l’ok, che non arriva, dev’essere Anas

14/02/2020

Polisportiva Vobarno, il derby è valsabbino

Le ragazze della Nuova Bstz Omsi Polisportiva Vobarno si sono fatte valere sabato scorso, a Caionvico, contro la formazione dell'Atlantide

13/02/2020

«Sono indignato per quanto è stato scritto»

Gentile redazione di “Valle Sabbia News”, mi sia permesso rispondere alla triste "Lettera firmata", del giorno 11 c.m., attribuita ad “alcuni ragazzi” e, secondo me, attribuibile anche ad alcuni suggeritori che ragazzi non sono più

13/02/2020

Girone d'andata, la parola al coach

Al termine del girone d’andata la Nuova Bstz- Omsi Polisportiva Vobarno si piazza al 5° posto del girone G della Serie D regionale. Il punto dell’allenatore Luca Taiola

Eventi

<<Febbraio 2020>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
2425262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia