Skin ADV
Sabato 06 Giugno 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Prato in fiore

Prato in fiore

by Miriam



05.06.2020 Vobarno

04.06.2020 Bagolino Val del Chiese Storo

05.06.2020 Sabbio Chiese Odolo Mura Villanuova s/C Capovalle Valsabbia

05.06.2020 Bagolino

05.06.2020 Vobarno

04.06.2020 Idro Vobarno

04.06.2020 Valsabbia

05.06.2020 Valsabbia

04.06.2020 Valsabbia Garda Provincia

04.06.2020 Val del Chiese



04 Aprile 2019, 11.01
Valsabbia
Maltempo

Pioggia, manna per campi lombardi

di Redazione
Il maltempo arriva come una manna sulle campagne lombarde dopo un inverno anomalo in cui le precipitazioni che hanno coinvolto tutto il territorio regionale sono praticamente dimezzate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

E’ quanto afferma la Coldiretti
in riferimento all’arrivo della perturbazione proveniente dal Nord Europa, con il ritorno di neve e pioggia dopo una prolungata siccità che ha messo in allarme gli agricoltori in vista delle semine primaverili.

Se da un lato infatti il “bel tempo” ha permesso di fare le lavorazioni per preparare il terreno alla semina in modo ottimale, non si può dire la stessa cosa per la germinazione dei semi, che – spiega la Coldiretti – può avvenire solo in presenza di buona umidità. La mancanza di precipitazioni significative per lungo tempo - continua la Coldiretti Lombardia – ha infatti ridotto la quantità di acqua nei terreni, negli invasi e nei fiumi. Nei laghi, in particolare, gli attuali livelli idrometrici sono inferiori rispetto allo scorso anno: l’Iseo ha perso 33,4 centimetri, il Maggiore 19,9 centimetri e il lago di Como 13,5 centimetri.

La pioggia – sottolinea la Coldiretti – è importante per ripristinare le scorte idriche ma deve cadere in modo costante e durare nel tempo, mentre i forti temporali rischiano di provocare danni poiché i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento. Siamo di fronte alle evidenti conseguenze dei cambiamenti climatici anche in Italia dove l’eccezionalità dei fenomeni atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che – sottolinea la Coldiretti – si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni. Nelle campagne italiane il clima pazzo ha provocato danni per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture.

L’agricoltura – continua la Coldiretti - è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici che mettono a rischio il patrimonio di prodotti tipici Made in Italy, dai grandi formaggi ai salumi fino ai vini, che devono le proprie specifiche caratteristiche essenzialmente o esclusivamente all’ambiente geografico comprensivo dei fattori umani e proprio alla combinazione di fattori naturali e umani. Quella del clima è una nuova sfida per le imprese agricole che – conclude la Coldiretti – devono interpretare le novità segnalate dalla meteorologia sui cicli delle colture, sulla gestione delle acque e sulla sicurezza del territorio.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/03/2010 09:00:00
Neve e pioggia da record Secondo la Coldiretti l’abbondanza di precipitazioni di questo inverno scongiura il rischio di siccità per la prossima estate.

07/12/2017 14:50:00
Siccità record taglia il lavoro nei campi Il 2017 si è classificato come l'anno meteorologico più secco in Italia dal 1800 con pesanti ripercussioni sulla produzione e sul lavoro in agricoltura

01/01/2016 08:00:00
Ultimi due mesi i più secchi del 2015 Da novembre 60% di pioggia in meno in Lombardia e la qualità dell’aria precipita ai minimi storici. Preoccupazioni per i livelli dei laghi e dei bacini di montagna

17/01/2007 00:00:00
Per gli agricoltori è già emergenza siccità Pochissima pioggia, temperature sopra la media stagionale, niente neve in alta quota e livelli dei laghi che scendono sotto la media storica. L’agricoltura bresciana, ormai costretta quasi ogni anno a fare i conti con l’emergenza siccità.

23/08/2019 15:40:00
Coldiretti: «Serve stato di emergenza» Questa mattina a Brescia il summit promosso da Coldiretti cui hanno preso parte con il presidente Prandini, il ministro Centinaio e l'assessore Rolfi. Stimati 47 milioni di danni solo per il comparto agricolo



Altre da Valsabbia
05/06/2020

Anche Ruben Spezzati con Zelig a sostegno degli artisti

Nella maratona streaming organizzata da Zelig a sostegno del mondo dello spettacolo, anche il comico valsabbino con quattro esilaranti video

05/06/2020

Coldiretti, segnali positivi per un ritorno alla normalità

Dalla Bassa bresciana al lago di Garda, dalla Valcamonica alla Franciacorta, dopo l'emergenza gli agriturismi bresciani ripartono con impegno e passione per offrire ai visitatori il meglio del territorio in massima sicurezza

05/06/2020

Tamponi gratis per tutti

E’ quello che hanno chiesto 65 sindaci bresciani scrivendo a Fontana e Gallera. Al massimo il pagamento del ticket. Cinque i firmatari valsabbini

05/06/2020

Anche l'Anc Valsabbina in prima linea

Il 5 giugno è l’anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. Impossibile la tradizionale manifestazione pubblica. Ospitiamo quindi doppiamente volentieri questa lettera, che ripercorre l’impegno in queste difficili settimane profuso dalla sezione Valsabbina dell'Anc


04/06/2020

L'Ufficio Passaporti riparte con le prenotazioni

In Valsabbia la consegna dei passaporti già stampati nel periodo Covid avverrà tramite i Comandi territoriali dell’Arma dei Carabinieri

04/06/2020

Bando «La Lombardia è dei Giovani»

La partecipazione è dedicata ai Comuni, in forma singola o associata, istituzioni scolastiche e altri soggetti pubblici o privati. Massardi (Lega): “1 milione e 230 mila euro per i progetti dedicati ai giovani”

04/06/2020

Girelli con i consiglieri Pd si dimette dalla commissione d'inchiesta

Due giorni dopo l'elezione a presidente di Patrizia Baffi di Italia Viva, il Pd ritira i suoi tre rappresentanti: “Con l’assenza delle due maggiori forze politiche di minoranza - Pd e M5s - vengono a mancare anche i promotori della Commissione”

04/06/2020

«Compatti, determinati e in prima linea per contrastare l'opera»

Questa la dichiarazione d'intenti dei sindaci del Chiese dopo la riunione post tavolo tecnico con il Ministro dell'Ambiente Costa sul progetto del doppio depuratore del Garda. In preparazione i documenti da inviare a Roma

03/06/2020

Concerto online dei Bersaglieri

Per la Festa della Repubblica un concerto a distanza tra la Fanfara dei Bersaglieri “Piume del Garda” e quella della Valdossola “per augurarci di poter ricominciare a correre e suonare nelle piazze d’Italia”
• VIDEO



03/06/2020

Entro dieci giorni istanze e osservazioni al progetto

E' la decisione presa dopo la videoconferenza con il Ministero dell'Ambiente. La preoccupazione dei sindaci del Chiese: “Per ora nessuna reale apertura, speriamo nel prossimo tavolo tecnico”


Eventi

<<Giugno 2020>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia