Skin ADV
Martedì 21 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Chiocciolina

Chiocciolina

di Aldo Raineri



19.05.2019 Vestone Valsabbia

19.05.2019 Gavardo

20.05.2019 Casto

20.05.2019 Roè Volciano

20.05.2019 Gavardo

19.05.2019 Casto

19.05.2019 Lavenone

19.05.2019

20.05.2019 Storo

20.05.2019 Vestone






04 Aprile 2019, 11.01
Valsabbia
Maltempo

Pioggia, manna per campi lombardi

di Redazione
Il maltempo arriva come una manna sulle campagne lombarde dopo un inverno anomalo in cui le precipitazioni che hanno coinvolto tutto il territorio regionale sono praticamente dimezzate rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

E’ quanto afferma la Coldiretti
in riferimento all’arrivo della perturbazione proveniente dal Nord Europa, con il ritorno di neve e pioggia dopo una prolungata siccità che ha messo in allarme gli agricoltori in vista delle semine primaverili.

Se da un lato infatti il “bel tempo” ha permesso di fare le lavorazioni per preparare il terreno alla semina in modo ottimale, non si può dire la stessa cosa per la germinazione dei semi, che – spiega la Coldiretti – può avvenire solo in presenza di buona umidità. La mancanza di precipitazioni significative per lungo tempo - continua la Coldiretti Lombardia – ha infatti ridotto la quantità di acqua nei terreni, negli invasi e nei fiumi. Nei laghi, in particolare, gli attuali livelli idrometrici sono inferiori rispetto allo scorso anno: l’Iseo ha perso 33,4 centimetri, il Maggiore 19,9 centimetri e il lago di Como 13,5 centimetri.

La pioggia – sottolinea la Coldiretti – è importante per ripristinare le scorte idriche ma deve cadere in modo costante e durare nel tempo, mentre i forti temporali rischiano di provocare danni poiché i terreni non riescono ad assorbire l’acqua che cade violentemente e tende ad allontanarsi per scorrimento. Siamo di fronte alle evidenti conseguenze dei cambiamenti climatici anche in Italia dove l’eccezionalità dei fenomeni atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che – sottolinea la Coldiretti – si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni. Nelle campagne italiane il clima pazzo ha provocato danni per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola nazionale e danni alle strutture e alle infrastrutture.

L’agricoltura – continua la Coldiretti - è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici che mettono a rischio il patrimonio di prodotti tipici Made in Italy, dai grandi formaggi ai salumi fino ai vini, che devono le proprie specifiche caratteristiche essenzialmente o esclusivamente all’ambiente geografico comprensivo dei fattori umani e proprio alla combinazione di fattori naturali e umani. Quella del clima è una nuova sfida per le imprese agricole che – conclude la Coldiretti – devono interpretare le novità segnalate dalla meteorologia sui cicli delle colture, sulla gestione delle acque e sulla sicurezza del territorio.
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
09/03/2010 09:00:00
Neve e pioggia da record Secondo la Coldiretti l’abbondanza di precipitazioni di questo inverno scongiura il rischio di siccità per la prossima estate.

07/12/2017 14:50:00
Siccità record taglia il lavoro nei campi Il 2017 si è classificato come l'anno meteorologico più secco in Italia dal 1800 con pesanti ripercussioni sulla produzione e sul lavoro in agricoltura

01/01/2016 08:00:00
Ultimi due mesi i più secchi del 2015 Da novembre 60% di pioggia in meno in Lombardia e la qualità dell’aria precipita ai minimi storici. Preoccupazioni per i livelli dei laghi e dei bacini di montagna

17/01/2007 00:00:00
Per gli agricoltori è già emergenza siccità Pochissima pioggia, temperature sopra la media stagionale, niente neve in alta quota e livelli dei laghi che scendono sotto la media storica. L’agricoltura bresciana, ormai costretta quasi ogni anno a fare i conti con l’emergenza siccità.

06/02/2015 11:54:00
Coldiretti valsabbina a Piazza Affari Anche una delegazione valsabbina, fra i manifestanti intervenuti a Milano per protestare contro le politiche penalizzanti per l'agricoltura italiana (VIDEO)




Altre da Valsabbia
20/05/2019

Il Perlasca che «spakka». E le donne ringraziano

Quattro studenti rapper sono stati premiati a Brescia al concorso “Io mi fido di Te”, per un testo contro la violenza sulle donne

19/05/2019

Valle Sabbia, focus sul lavoro

Un convegno in Comunità montana ha fatto il punto sul lavoro e l’occupazione in Valle Sabbia: il ruolo di Social Work

19/05/2019

Lavoro, il ruolo della politica

Alla tavola rotonda l’intervento dei rappresentanti del mondo produttivo e dei consulenti del lavoro sui temi della formazione e delle figure professionali richieste dal mondo del lavoro

18/05/2019

Valsabbia in prima fila per il centro polifunzionale di Arquata

L’opera voluta dagli Alpini per il paese terremotato del centro Italia ha visto il supporto di alpini e aziende valsabbine (4)

17/05/2019

Sul ponte di Sant'Anna

Un giovane valsabbino vuole buttarsi di sotto, gli agenti lo salvano. E’ successo lungo la 45Bis in territorio di Roè Volciano

16/05/2019

L'albero della vita, dall'oliva all'olio

Anche il progetto della scuola primaria di Capovalle è stato premiato in Piazza Loggia da Coldiretti, nell’ambito del percorso scolastico “Il cibo sano per ogni bambino”

16/05/2019

Cartografia, la Valle Sabbia fa scuola

Questo venerdì nell'Aula Magna dell'Università di Brescia, Secoval presenta ai super esperti bresciani l'innovativo e tecnologico modello cartografico valsabbino

14/05/2019

Contributi per giovani imprenditori

C’è tempo fino al prossimo 13 luglio per partecipare al bando che il GAL GardaValsabbia ha indetto per rafforzare le filiere nelle zone svantaggiate e non da parte di giovani imprenditori 

14/05/2019

Emigrazione: tra percezione e realtà

Alcuni dati statistici che definiscono un chiaro trend, ci hanno spinti a scrivere questo articolo che ha la sola pretesa di raccontare dal nostro punto di vista la situazione migratoria italiana (3)

13/05/2019

Come perdere soldi lasciandoli sul conto corrente

Impariamo a conoscere e combattere il nemico numero uno dei risparmi non investiti
(9)

Eventi

<<Maggio 2019>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia