Skin ADV
Sabato 25 Maggio 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Le cime del monte Bondone

Le cime del monte Bondone

di David Capelli



25.05.2019 Sabbio Chiese

24.05.2019 Bagolino Valsabbia

23.05.2019 Gavardo

24.05.2019 Gavardo

24.05.2019 Villanuova s/C

24.05.2019 Barghe

23.05.2019 Vobarno

23.05.2019 Gavardo

23.05.2019 Odolo

25.05.2019 Idro Vestone Lavenone



12 Aprile 2019, 08.00
Villanuova s/C
Genitori in Formazione

Bullismo e cyberbullismo

di Cesare Fumana
Doppio appuntamento oggi a Villanuova sul Clisi per la rassegna Genitori in formazione: al pomeriggio una lettura animato per ragazzi con Giuliana Franchini e Giuseppe Maiolo; stasera l'incontro in sala consiliare con il prof. Maiolo

Giuseppe Maiolo, psicoterapeuta e docente universitario
, questo venerdì sera alle ore 20,30 presso la sala consiliare del municipio di Villanuova sul Clisi, per il ciclo Genitori in Formazione, affronterà il tema del bullismo e del cyberbullismo. Gli abbiamo posto alcune domande sul tema del suo intervento, relativo al suo libro "Mio figlio tra bullisto e cyberbullismo: vittima, bullo o complice?".

Qual è il profilo “tipico” del ragazzo che diventa bullo?
Per la verità ci sono forme di bullismo e quindi diverse topologie di bulli. C’è il bullismo fatto di aggressioni fisiche e quello che utilizza la violenza verbale come offese e minacce. C’è il bullismo strumentale fatto di azioni che vogliono danneggiare la vittima nelle sue cose personali e c’è la violenza nelle relazioni dove chi è preso di mira viene escluso e isolato perché il clima creato attorno alla vittima è di tipo persecutorio. Così il bullo può interpretare una di queste forme di prevaricazione e prepotenza. Una caratteristica prevalente però è il fatto che il bullo offende, minaccia e ferisce sempre con intenzionalità. Vuole far del male e il suo comportamento violento non è mai una tantum, non è un gioco divertente, è un modo di agire che si ripete nel tempo e lo porta a stabilire rapporti di potere con i pari dove il bullo può sentirsi dominante.

Quanto internet ha inciso sul fenomeno del bullismo?
Internet e la rete hanno cambiato radicalmente il fenomeno bullismo. La matrice resta quella di una violenza intenzionale e voluta che viene espressa per lunghi periodi sia nella realtà oggettiva che nella realtà virtuale. Nel web il fenomeno del bullismo si è ampliato e diffuso ed è diventato soprattutto tra i bambini e gli adolescenti, un modo per rimanere per ore connessi con i pari, conoscersi sui social, comunicare e confrontarsi ma pure scambiarsi materiale audio-video e stabilire rapporti in sintonia con i bisogni specifici dei preadolescenti e degli adolescenti.

Con l’avvento del web i casi di bullismo sono aumentati?

È difficile disporre di dati attendibili sul bullismo e sul cyberbullismo perché sono fenomeniche rimangono sommersi in quanto non denunciati dalle vittime e anche da chi osserva e assiste senza intervenire. Di sicuro con la rete il bullismo è cresciuto di forza offensiva in quanto è molto più facile colpire ed è altrettanto semplice praticare poiché ai protagonisti tutto appare come un gioco che diverte. Inoltre online manca il corpo fisico e agli occhi di chi fa il bullo questa assenza di fisicità fa sì che l’aggressore non possa vedere né percepire lo stato d’animo della vittima e la sua sofferenza. Se manca la percezione del dolore tutto diventa motivo di divertimento che si mette in atto per combattere la noia. Poi cresce il bullismo virtuale perché, diversamente dal bullismo tradizionale dove chi è bullo rimane bullo e chi è vittima non esce da questo ruolo, in Internet la vittima può trasformarsi in bullo e il bullo a sua volta può diventare vittima.

Quali sono i segnali che possono percepire i genitori con figli vittime di bullismo?

Di solito le vittime di bullismo manifesto con una certa evidenza un cambiamento consistente dei comportamenti, si ritirano in sé stessi, perdono fiducia e autostima e in molti casi manifestano paure e ansie soprattutto riguardo agli ambienti che frequentano. Se sono minacciati e offesi, magari chiedono di essere accompagnati a scuola, ma non riferiscono i fatti che sono loro accaduti, le offese e i soprusi subiti. Oppure chiedono in casa soldi perché sono assillati da qualcuno che li ricatta. Le vittime di bullismo e in particolare le ragazze, possono diventare improvvisamente trascurate nell’abbigliamento, isolate dal gruppo, senza amiche. A volte manifestano la loro sofferenza con alterazioni e disturbi del sonno, oppure con la perdita dell’appetito.

E quelli dei genitori che si trovano ad avere figli bulli?
I bulli in genere si riconoscono da certi atteggiamenti di sfida e di aggressività che esprimono in casa ma anche a scuola o nei contatti con gli amici. Tendono a far vedere la loro forza fisica e in genere i bulli mostrano intolleranza nei confronti di chi non la pensa come loro o è diverso per colore, orientamento sessuale.

Come si può prevenire il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo?
La prevenzione unica è l’educazione che può aiutare realmente bambini e adolescenti a intrattenere relazioni costruttive e sane. L’educazione deve essere però coniugata con l’accompagnamento alla conoscenza dei nuovi strumenti della comunicazione e integrata sia dall’educazione ai sentimenti che alla sessualità e al rispetto degli altri.

Oggi pomeriggio, alle 16.15,
sempre nella sala consiliare di Villanuova, la lettura animata “Vieni che ti racconto una storia”, per figli e genitori, a cura degli psicoterapeuti Giuliana Franchini e Giuseppe Maiolo






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/08/2015 16:48:00
«Se l'amore ferisce» Sarà presentato questo sabato presso l’Officina del Benenessere a Puegnago del Garda, il libro di Giuseppe Maiolo e Giuliana Franchini che indaga sull'amore violento, per conoscere, capire, contrastare l'abuso sessuale ma anche la violenza psicologica nei confronti delle donne

28/03/2014 07:00:00
Educare al tempo di Internet Prendono il via questa sera a Villanuova sul Clisi le conferenze della serie “Genitori in forma(zione)”, con un primo incontro dedicato al rischi della rete a cura del prof. Giuseppe Maiolo, curatore della rassegna


04/06/2015 06:47:00
Intervista a Teresa Manes Il tema della conferenza di stasera per il ciclo di "GENITORI IN FORMAzione" è quello del bullismo e del cyberbullismo.  A parlarne alle  20,45 presso la Biblioteca comunale di Vobarno, ci sarà Teresa  Manes, madre di Andrea

19/08/2018 08:33:00
Le bulle Quando pensiamo al bullismo pensiamo ai maschi e alle prevaricazioni che esercitano tra pari, bambini o adolescenti. Non c’è dubbio che stando alle statistiche il fenomeno riguardi in gran parte il genere maschile, ma...

26/05/2013 09:57:00
Papà ci sei? Dove sei? La figura e il ruolo del padre nel nuovo appuntamento della serie "Genitori in forma-zione" in programma questo lunedì sera a Villanuova con lo psicologo e psicoanalista Giuseppe Maiolo



Altre da Villanuova s/C
24/05/2019

Le nozze d'oro di Graziano e Maria Angela

Tanti auguri a Graziano e Maria Angela di Villanuova sul Clisi che oggi, venerdì 24 maggio, festeggiano 50 anni di matrimonio

22/05/2019

Due liste per Villanuova

Per le prossime elezioni amministrative, a Villanuova sul Clisi a contendersi lo scranno più alto del municipio ci saranno il sindaco uscente Michele Zanardi per la lista “Futuro Comune - Zanardi Sindaco” e Fedele Mora per “Progetto Villanuova”

19/05/2019

Auguri a per la Cresima e la Prima Comunione

Tanti auguri a Giulia, di Villanuova sul Clisi, che oggi celebra”la sua S. Cresima e la Prima Comunione

16/05/2019

Villanuova, dalla Preistoria all'età romana

Questo venerdì sera nella sala consiliare del municipio di Villanuova sul Clisi la presentazione dei ritrovamenti dei recenti scavi archeologici di un luogo di culto di età romana

13/05/2019

Geopietra Villanuova, ultima vittoria in serie C

La vittoria contro la Sdl non basta e la squadra di coach Caldera e Zanaglio finisce la stagione con una retrocessione

13/05/2019

«Serve autorevolezza per aiutarli a crescere»

Ultimo incontro del percorso “Genitori in forma-zione”. Alle 20,30 presso la Sala del Consiglio comunale di Villanuova s/C, Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, affronterà un tema estremamente importante per i genitori


08/05/2019

Stampa e modellazione 3D

Sabato prossimo, 11 maggio, al FabLab della Valle Sabbia di Villanuova sul Clisi, un corso rivolto ai ragazzi per scoprire i segreti della stampa in 3D

06/05/2019

«Accordinsettima», storia di un cantastorie

Questo mercoledì a Villanuova la musica della band capitanata da Marco Chiappini e le canzoni del grande Fabrizio De Andrè faranno da sfondo a un’importante serata per raccogliere fondi per i progetti di inclusione scolastica

06/05/2019

Vittoria di carattere per il Villanuova

Contro un Crema alla ricerca di punti per la matematica salvezza, i giovani atleti della Geopietra, dopo oltre due ore di gioco, si aggiudicano l’incontro

03/05/2019

«Stato di agitazione permanente»

L’incontro organizzato nel fine settimana dall’Associazione “La Rosa e la Spina” spazierà dalle conquiste degli anni Settanta agli attacchi alla libertà femminile 

Eventi

<<Maggio 2019>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia