Skin ADV
Mercoledì 11 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








09.12.2019 Bagolino

10.12.2019 Vobarno

10.12.2019 Villanuova s/C Valsabbia

09.12.2019 Vestone

09.12.2019

09.12.2019 Valtrompia

09.12.2019

09.12.2019

09.12.2019 Sabbio Chiese Provaglio VS Valsabbia

09.12.2019 Pertica Bassa Valsabbia






20 Aprile 2019, 08.00
Val del Chiese Storo
Fauna selvatica

Cervi investiti

di a.p.
Due cervi prima gravemente feriti da altrettante vetture e successivamente abbattuti la scorsa notte da referenti faunistici tra Tione e Storo. Un terzo a Lundo si è invece poi dileguato

Due cervi prima sono stati investiti da altrettante vetture e successivamente sono stati abbattuti dai referenti faunistici a seguito delle gravi lesioni riportate. Ambedue gli animali, a parere dei veterinari, erano stati da subito considerati agonizzanti. I fatti si sono verificati all'alba, prima all'altezza della rotatoria a nord di Agri 90, tra Condino e Storo, e l'altro in prossimità della zona di Sesena, lungo la parte bassa di Tione.

Qualche danno alle vetture comunque c'è stato. Ai conducenti solo un po' di spavento a seguito lo scomquasso. “ Purtroppo quando avvengono situazioni simili non ci sono altre soluzioni “ aggiunge con rammarico Franco Salvaterra, comandante della stazione forestale di Borgo Chiese.

“Sempre stanotte un terzo investimento lo abbiamo verificato anche dalle parti di Lundo, dove però il capriolo, dopo essere stato investito da un'auto, pur ferito, si è dileguato” è quando riferisce il comandante distrettuale, dottor Giacomo Antolini.

“In mattinata uno dei conducenti delle vetture coinvolte, si è presentato qui alla stazione di servizio di mio fratello, alle Staiade per cercare di vendere muso e pelle” avverte Beppe Leotti che di selvaggina è sicuramente uno che se ne intende. Una richiesta che lo stesso esercente di caffè ha considerato di dovere declinare.

Lo stesso Leotti, che a nord di Condino gestisce una specie di Arca di Noè con più animali domestici e non, avverte: “ Non è una novità quanto accaduto nelle ore scorse, visto che tra cervi, caprioli e cinghiali la statale 237 del Caffaro, ma non solo, di simili attraversamenti ne riscontra quasi tutte le notti. È quindi evidente che prima o poi qualche animale finisca per risultare investito”.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID80398 - 20/04/2019 12:36:33 (Giacomino) Non è estranea a questi problemi
la strada S.Antonio Bagolino



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/11/2015 18:23:00
Cervo investe auto a Storo E' successo l'altra notte, di nuovo nel tratto di strada fra Condino e Storo, sempre nei pressi della stazione di servizio


10/10/2016 07:39:00
Doppio investimento di cervi Lo scontro violentissimo fra un'auto e i due ungulati è avvenuto di primo mattino a Darzo, lungo la 237 del Caffaro

12/12/2016 17:16:00
Auto fuori strada, tre in ospedale Ha rischiato di finire nel fiume Chiese l'auto con a bordo 5 ragazzi uscita di strada all'alba di domenica mattina lungo la strada fra Darzo e Storo


27/02/2019 08:27:00
Tamponamento tra Cà Rossa e Storo Ad avere la peggio le due conducenti delle auto coinvolte, ricoverate per precauzione a Trento e Tione

10/11/2018 23:13:00
Scontro in Variante Lo scontro fra due auto è avvenuto poco fuori dalla galleria Prada, dalla parte di Sabbio Chiese. Strada chiusa per più di due ore. Grave un 27 enne di Sabbio Chiese



Altre da Storo
08/12/2019

Storo, i Vigili del Fuoco si presentano

Ieri, in occasione della festa di Santa Barbara, la caserma di Storo ha aperto le porte alla popolazione per far conoscere a tutti la sua importante e preziosa attività

08/12/2019

Trasferta natalizia a Pisa per i Polenter di Storo

Nel giorno dell’Immacolata la polenta di Storo è protagonista anche a Pisa, ove i Polenter la offriranno in degustazione gratuita agli amici toscani

05/12/2019

Riccomassimo, arrivata la pensilina per gli studenti

Collocata all'inizio del paese e tanto attesa, sarà utile alle scolaresche per sostare in sicurezza e al coperto in attesa dei vari autobus


05/12/2019

Un bene artistico da salvaguardare

Oltre alla sistemazione della copertura, all’interno della curazia di San Carlo Borromeo, a Riccomassimo di Storo, è l’Ancona a necessitare di un intervento di restauro che ne contrasti il deterioramento

02/12/2019

Settaurense e Condinese, 0 a 0 nel derby

Nel recupero dello scorso mercoledì sera le due squadre hanno chiuso la partita con il punteggio di zero a zero. Accolto, nel frattempo, il ricorso della Settaurense


29/11/2019

Esercizi che aprono e altri che chiudono

A Storo il comparto del commercio è in fermento: ci sono realtà in procinto di chiudere o di cambiare gestione e altre, invece, che si stanno ampliando

28/11/2019

La filiera dell'alpeggio

Ieri a Storo il primo incontro di un corso di formazione rivolto a persone che gravitano attorno al mondo delle malghe a partire dagli allevatori fino alle strutture ricettive e ristoranti

27/11/2019

Nuovo direttivo per l'Associazione Pescatori Storo

Presidente ora è Massimo Levati che succede a Basilio Piccinelli che resta in direttivo come consigliere esperto. L'apertura della stagione ittica sarà domenica 9 febbraio e tre le gare previste nel corso dell'anno

27/11/2019

A proposito di ponti

La “rotonda quadrata” di Ponte Caffaro, da tempo ferma al palo, è stata oggetto nei giorni scorsi di una nuova interrogazione alla Provincia Autonoma di Trento. Il punto col consigliere Alex Marini

24/11/2019

Masso su Via Faserno

Nella notte un masso di grosse dimensioni è precipitato sulla strada di Faseno, che è stata chiusa

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia