03 Luglio 2019, 10.48
Valsabbia Garda Valtenesi Provincia
Formazione

Con Marvon e Cfp Zanardelli

di red.

È nato un nuovo profilo professionale: il manutentore dei presidi antincendio


Oggi più che mai sono indispensabili figure specializzate nel settore della prevenzione incendi.
I nuovi standard edilizi e costruttivi rendono necessarie persone preparate per la corretta installazione e manutenzione dei presidi antincendio.

Il nuovo profilo professionale, manutentore dei presidi antincendio, è frutto del lavoro sinergico tra Marvon, leader nel mercato internazionale della protezione passiva al fuoco, M.A.I.A., l'associazione più rappresentativa nel settore della manutenzione antincendio e C.F.P. Zanardelli punto di riferimento per la formazione e la crescita professionale sul territorio
bresciano.

Questo profilo, a seguito del riconoscimento ufficiale da parte di Regione Lombardia, è stato inserito all'interno del Quadro Regionale degli Standard Professionali e consentirà a persone adulte e già inserite nel settore di completare la loro formazione e allo stesso tempo fornirà le competenze a chi vuole approcciarsi ad una nuova professione.

Questa figura si occuperà di eseguire il controllo delle funzionalità e del mantenimento in efficienza attraverso la manutenzione ordinaria e straordinaria di chiusure tagliafuoco, estintori d'incendio e sistemi equipaggiati al fine di assicurarne il corretto funzionamento in ottemperanza alle leggi che regolamentano il settore della prevenzione incendi.

Il professionista opera all'interno di una organizzazione
strutturata in termini di risorse, infrastrutture, processi e mezzi per effettuare servizi di manutenzioni e collabora con il Responsabile Sicurezza Prevenzione e Protezione dell'organizzazione presso la quale viene svolto l'intervento.

Il corso sarà rivolto a persone adulte che vogliono completare il loro percorso formativo.
È altresì esteso a giovani che vogliono approcciarsi ad una nuova professione.

La prima edizione è prevista con l'avvio del nuovo anno formativo, da ottobre 2019, presso le sedi operative del C.F.P Zanardelli e avrà una durata di 120 ore.

Durante le lezioni verranno alternati aspetti teorici e pratici che riguarderanno sia le normative vigenti che il funzionamento dei presidi antincendio.

Il corso avrà l'obiettivo di formare gli iscritti e certificarne le competenze acquisite, rendendoli autonomi nell'esercizio della loro professione.



Vedi anche
03/12/2015 11:26

Il Cfp Zanardelli di Villanuova premiato dai Maestri del Lavoro Centro di formazione professionale un riconoscimento della Federazione un progetto di volontariato Scuola Lavoro svolto dai Maestri del lavoro nello scorso anno scolastico

05/05/2017 10:11

Un patto scuola-lavoro per i giovani valsabbini Le interessanti esperienze di collaborazione tra scuola e impresa presenti anche in Valle Sabbia dimostrano che questa è una strada da percorre per sostenere un nuovo protagonismo giovanile

18/07/2015 07:17

Presidi, ecco cosa succede in Valle, per ora Nei giorni scorsi l’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia ha emanato il decreto relativo al mobilità dei dirigenti scolastici. Non mancano alcuni "pasticci" che potrebbero compromettere l'avvio del nuovo anno scolastico

15/10/2013 09:15

Sicurezza e antincendio L'amministrazione comunale di Serle ha approvato il progetto definitivo per i lavori di adeguamento antincendio e di manutenzione per la scuola media statale "Aldo Moro"

27/07/2015 18:17

Altre novità sui dirigenti scolastici I trasferimenti interregionali dei dirigenti scolastici hanno portato non poche novità nel panorama tanto della scuola gardesana quanto di quella valsabbina



Altre da Garda
25/09/2020

Depuratore, i sindaci convocano la Conferenza dei Comuni

L'Ufficio d'Ambito ha ricevuto in data odierna un'ulteriore richiesta, tramite lettera, da parte dei sindaci di ben 50 Comuni bresciani. Obiettivo la convocazione della conferenza in cui presentare una mozione che fissa tre punti fondamentali

25/09/2020

«Una risposta di alta vita»

E' quanto si aspettava Gabriele D'Annunzio in una delle sue prose, ma è anche quella che il Vittoriale vuole dare al pubblico dopo l'emergenza sanitaria. L'evento questo sabato, 26 settembre

25/09/2020

«Non potremo dimenticare», la Lettera pastorale del vescovo

È dedicata ad una riflessione sul tempo della prova vissuto durante la pandemia la Lettera pastorale di mons. Pierantonio Tremolada presentata mercoledì a Salò, dove ha tracciato il cammino per il nuovo anno pastorale

24/09/2020

Depuratore, la Cabina di Regia conferma Gavardo

Il maxi depuratore sul fiume Chiese si farà, a cominciare dall'impianto di Gavardo. È quanto deciso dalla Cabina di Regia, che non avrebbe rilevato criticità tali da compromettere la validità del progetto

24/09/2020

Sabato la Caminàa Storica Trail

Ci sarà anche il “nostro” campione Alessandro “Rambo” Rambaldini a difendere titolo e record alla corsa in montagna di Navazzo

23/09/2020

La salute al primo posto

Le “Mamme del Garda” sollecitano i sindaci che fanno parte della Conferenza dei Comuni dell’Ato a non perdere di vista i veri problemi del lago, contrastando il progetto di trasferire i reflui nell’alveo del Chiese

22/09/2020

Al via il progetto «Una Montagna di Botteghe»

Questo giovedì a Puegnago del Garda un convegno pubblico per l’avvio ufficiale del progetto di cooperazione interterritoriale promosso dal Gal GardaValsabbia2020 in partenariato con altri Gal

22/09/2020

Gaia scrive alle istituzioni bresciane

Il comitato Gaia (Gavardo Ambiente Informazione Attiva) ha scritto una lettera aperta per chiedere al Governo i 45 milioni di euro perché la depurazione continui a Peschiera

21/09/2020

Vela, Antonio Squizzato si riconferma campione

L'atleta paralimpico della Canottieri Garda si riconferma vincitore assoluto nella classe 2.4mR al Campionato Italiano Classi Olimpiche. Tris per la società con l’argento per Di Maria e il bronzo di Torchio nel 49er

21/09/2020

Fronte del «no», i sindaci raccolgono adesioni

In vista della riunione della Cabina di regia i sindaci dell'asta del Chiese puntano ad un ulteriore aumento delle adesioni per la convocazione della conferenza dei sindaci nell'Ufficio d'Ambito