18 Luglio 2019, 08.37
Vestone Valsabbia Provincia
Tecnica

Energia dall'acquedotto

di Ubaldo Vallini

Politecnico di Milano ed A2A insieme nello sperimentare una speciale valvola che promette le gestione in tempo reale dei flussi idrici e anche il recupero di energia. Il primo impianto è stato piazzato a Vestone


Promette recupero energetico, ma anche una “gestione intelligente” dell’acquedotto e persino la possibilità di misurare la qualità dell’acqua.
L’hanno chiamata “GreenValve” ed è il frutto di un rapporto di collaborazione fra Politecnico di Milano, la società Interapp-Valcom e A2A Ciclo Idrico.

Si tratta di una speciale valvola, ideata dal professor Stefano Malavasi, brevettata e sviluppata dal Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale del Politecnico di Milano.

Il primo prototipo industriale di GreenValve è stato installato con successo su un acquedotto a Vestone.

«Conti alla mano, è impressionante l’energia che viene dissipata abitualmente su una singola valvola di regolazione – spiegano al Politecnico -. Tanto per fare un esempio, un impianto di distribuzione idrica dissipa in media 60-100 MWh/anno, equivalente al consumo annuale di 20-30 famiglie medie in Europa».

Il meccanismo può sostituire la valvola, recuperare l’energia necessaria per il suo stesso funzionamento ed alimentare altre utenze locali.

I vantaggi sarebbero molteplici: il monitoraggio in tempo reale di pressioni e portate, che possono essere regolate sia in automatico sia in manuale da remoto; la riduzione delle perdite idriche ed il controllo dei consumi; la connessione a sensori in grado di misurare in tempo reale la qualità dell’acqua che passa nei tubi e di attivare in caso di bisogno i sistemi di disinfezione.

Insomma, la promessa è di poter gestire l’acquedotto in modo intelligente e sicuro: a questo scopo è stata creata anche un’apposita “app”. «Potenzialmente una GreenValve del diametro di 80 mm, come quella impiegata a Vestone, può recuperare in media un’energia pari al consumo energetico di 2-5 famiglie di 4 persone (circa 2.7 Mwh/anno).

«Se n’è parlato tempo fa, ma non abbiamo gestito noi questa cosa» ci ha detto il sindaco di Vestone Roberto Facchi.

Che ha aggiunto: «Bene tutte le sperimentazioni, nella speranza che possano poi portare benefici in termini di servizi. Sul recupero energetico mi rimane un dubbio: non essendo in questo caso prevista l’immissione in rete dell’elettricità prodotta, temo che quelle 2-5 famiglie continueranno a pagare la bolletta».




Commenti:
ID81202 - 18/07/2019 16:08:52 - (Giacomino) - Se fosse possibile

ogni volta che si apre una spina sull'impianto di casa?

Aggiungi commento:
Vedi anche
08/04/2014 06:42:00

Va a cippato la scuola di Vestone Funziona già da qualche mese ed è stato inaugurato sabato scorso l'impianto di riscaldamento delle Elementari di Vestone, che permette risparmi del 70%

12/08/2007 00:00:00

Ma quanto è conveniente il «Conto Energia»? Il Conto Energia il decreto che stabilisce un incentivo 20ennale per quanti installano un impianto solare fotovoltaico.
L'incentivo proporzionale all'energia elettrica prodotta.

12/08/2007 00:00:00

Fotovoltaico? Si grazie... ma Se siamo interessati ad installare un impianto fotovoltaico per produrre energia elettrica per la casa, l'azienda o anche per diventare produttori di energia elettrica, opportuno prima verificare che disponiamo dei requisiti di base.

09/02/2017 13:34:00

Grafiche Zorzi a quota due milioni Tanti i kWh prodotti dall'impianto fotovoltaico che a settembre del 2010 è entrato in funzione nello stabilimento dell'azienda che apre in via San Valentino a Ponte Caffaro e che grazie al sole è completamente autonoma dal punto di vista energetico

29/05/2009 17:00:00

Energia pulita dagli allevamenti Un impianto di biogas di nuova concezione per produrre energia da biomasse organiche. Sar inaugurato questo sabato mattina a Gavardo nell’azienda agricola Donini.



Altre da Valsabbia
03/08/2020

Comuni di confine, «riparto dei fondi non equilibrato»

Quattro milioni a testa per quattro anni ai due Comuni di confine della Valtellina e solo 700mila euro ciascuno all'anno per gli undici Municipi bresciani, tra cui i valsabbini Bagolino e Idro. La polemica

03/08/2020

Valsir, controllo totale

Non solo in Valsir, ma anche per Oli, Marvon e Alba, è stata messa in pratica una massiccia operazione di controllo e prevenzione del rischio Covid

02/08/2020

Fiume Chiese e Lago d'Idro, per un uso sostenibile dell'acqua

E' stata approvata qualche giorno fa, a firma del consigliere trentino del Movimento 5 Stelle Alex Marini, la proposta per un progetto di ricerca applicata per assicurare un uso sostenibile delle risorse idriche dei territori trentini e bresciani

01/08/2020

«Le risposte è bene che arrivino dal Ministero»

Comitati e associazioni ambientaliste, in un comunicato unificato che riportiamo integralmente, invitano i sindaci dei Comuni dell'asta del Chiese, in merito al Tavolo tecnico sulla depurazione del Garda, a respingere qualsiasi soluzione tecnica non vagliata dalla politica

01/08/2020

A piedi e in bici per credere in sé stessi

Torna il progetto educativo di cooperativa Area che utilizza l’esperienza del viaggio di gruppo come strumento di riabilitazione e integrazione sociale alternativo al carcere minorile. Coinvolti 20 adolescenti posti in regime di “messa alla prova” da parte Tribunale dei Minorenni di Brescia

01/08/2020

Presidio alla Tematrade

Operai in agitazione nel sito produttivo di Prevalle. Sul tavolo delle trattative l'erogazione del fondo antiusura, la cassa integrazione, le paghe arretrate ed un'istanza di fallimento. VIDEO

30/07/2020

Facebook no grazie

Banca Valsabbina aderisce alla campagna di sensibilizzazione contro i fenomeni di odio sempre più diffusi sul web e sospende gli investi pubblicitari sul più popolare dei social

30/07/2020

Le mamme del lago: «Ci siamo anche noi»

Le Mamme del Lago prendono spunto dalla lettera da noi pubblicata sottoscritta da una delegazione delle mamme del Chiese. E dicono la loro

30/07/2020

Falso allarme

«Tre morti nel lago d’Idro» questa la notizia che è stata nell’aria per più di due ore attorno al lago d’Idro. Invece no, per fortuna

29/07/2020

Da «aiutiAMObrescia» un aiuto alla Cogess

La cooperativa sociale di Barghe, e in particolare il suo ambulatorio per bambini autistici, hanno ricevuto da “aiutiAMObrescia” 30mila euro a sostegno della ripresa delle loro attività nel post Covid