08 Novembre 2019, 08.00
Gavardo Garda
Sanità

Nuovo ambulatorio per le gravidanze a basso rischio

di Redazione

Anche all’ospedale di Gavardo attivato un nuovo ambulatorio gestito dalle ostetriche dedicato alle gravidanze a basso rischio nell’ambito del percorso nascita fisiologica


Asst del Garda ha attivato, presso i Presidi Ospedalieri di Desenzano, Gavardo e Manerbio, un nuovo ambulatorio dedicato alle donne che stanno vivendo una gravidanza fisiologica e che presentano quindi un basso rischio legato alla gestazione.

Si tratta di un ambulatorio a conduzione ostetrica al quale le future mamme possono accedere senza impegnativa del medico curante e senza pagamento del ticket.

L’ambulatorio propone un nuovo modello organizzativo-assistenziale, incoraggiato dal Ministero della Salute e da Regione Lombardia, che integra e completa i servizi già offerti dalle Unità Operative di Ostetricia-Ginecologia di Asst Garda garantendo il rispetto di criteri di qualità, sicurezza e una maggiore continuità nell’assistenza ostetrica.

All’interno dell’ambulatorio la figura di riferimento è l’ostetrica che, instaurando un rapporto di fiducia con la gestante, garantisce la continuità assistenziale durante tutta la gravidanza e, in caso di eventuali complicanze, avvia direttamente la consulenza del medico specialista ostetrico-ginecologo disponibile nella struttura stessa.

La gravidanza, il parto e il puerperio sono momenti centrali e rilevanti per la donna e la famiglia; la maggior parte delle donne in età fertile sono sane con possibilità di avere una gravidanza normale con nascita di un neonato sano. Pertanto l’assistenza sia nell’accompagnamento alla gravidanza sia al parto e al puerperio per donne e neonati deve essere modulata nel rispetto della sua natura fisiologica, sapendo comunque cogliere ed individuare eventuali patologie. Ruolo questo svolto proprio dall’ostetrica che storicamente e per formazione professionale è la figura di riferimento per le future mamme in tutte le fasi della gravidanza, nella gestione del parto e nelle delicate fasi successive alla nascita del bimbo.

In sintesi Asst Garda offre alle donne con gravidanza fisiologica, quindi senza evidenza di patologie, un percorso alternativo nel quale la futura mamma può avvalersi di un rapporto diretto e privilegiato con una figura professionale, l’ostetrica, a lei dedicata.

Per l’accesso all’ambulatorio è necessario fissare un appuntamento tramite il Centro Unico di Prenotazione-CUP (0309037555), Call Center Regionale (800638638 – 02999599) o agli sportelli CUP/Cassa. Non è necessaria l’impegnativa



Vedi anche
16/05/2018 08:00:00

A Gavardo un Open Day di prevenzione In occasione della Giornata dedicata alle malattie cardiovascolari al femminile questo giovedì, 17 maggio, presso il reparto di Cardiologia dell’Ospedale di Gavardo è in programma un incontro sulla prevenzione dei fattori di rischio 

06/05/2017 10:24:00

5 milioni all'Asst del Garda I fondi regionali saranno destinati alla riconversione in Pot dell'ex ospedale di Lonato e il rimanente per attrezzature necessarie a Gavardo e Desenzano

10/07/2019 09:50:00

Traslocano i servizi Asst L’Asst del Garda trasferirà gli ambulatori del presidio sociosanitario di Gavardo dagli attuali locali di via Quarena a quelli dell’ospedale, ma non tutti

02/03/2017 11:27:00

Al via un ambulatorio del Centro Psico Sociale a Nozza Dal prossimo 7 marzo, l’Asst del Garda attiverà un nuovo ambulatorio presso la struttura socio-sanitaria di Nozza di Vestone.

23/02/2017 15:55:00

Una mascherina… in ospedale In occasione della festa di carnevale, l’Asst del Garda propone, grazie alla preziosa collaborazione delle Associazioni di volontariato Abio e Ars Mea alcune iniziative per i bambini di tutte le età



Altre da Garda
09/07/2020

Svelata la ricerca del 2018

Dopo ben due anni di mistero lo studio sul depuratore del Garda redatto nel 2018 dall'Università di Brescia su commissione di Acque Bresciane è stato reso pubblico. Il commento del sindaco di Montichiari Marco Togni

09/07/2020

Comitato Gaia, una petizione online per fermare il progetto

Lanciata su Change.org all'inizio della settimana, la petizione del Comitato ambientalista di Gavardo ha già raccolto diverse centinaia di firme per bloccare il progetto del maxi depuratore del Garda sul fiume Chiese

08/07/2020

Svelato il nuovo Parlaggio del Vittoriale

Con una cerimonia solenne, alla presenza di numerose autorità, è stato inaugurata la nuova copertura in marmo rosso di Verona dell’anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera
• VIDEO

08/07/2020

Consorzio Medio Chiese contrario al depuratore

Sollecitati dal sindaco di Montichiari Marco Togni, i responsabili del Consorzio hanno affermato di non aver mai condiviso il progetto, ma di aver solo fornito i dati idrogeologici richiesti. Acque Bresciane: “Un equivoco lessicale”

07/07/2020

Finanziamenti regionali per un piano «a prova di emergenza»

Gli ospedali bresciani, inclusi quelli afferenti all'Asst del Garda, utilizzeranno i fondi per farsi trovare adeguatamente preparati in caso di nuove crisi sanitarie. Previsto, in primis, il potenziamento delle terapie intensive e semi intensive

05/07/2020

Sopralluoghi anti assembramento

Anche i Carabinieri della Compagnia di Salò hanno effettuato numerosi controlli per verificare il rispetto della normativa sul Covid-19. Dieci giorni di chiusura comminati dalla Prefettura per un bar di Ponte Caffaro

03/07/2020

Marmo rosso per l'anfiteatro

Saranno inaugurati questo sabato i lavori di completamento della coperura in marmo rosso di Verona dell'anfiteatro del Vittoriale di Gardone Riviera, secondo il desiderio di d’Annunzio e il progetto originale degli anni Trenta

03/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Dopo questo periodo di pausa riprendono, con le dovute misure di sicurezza, gli appuntamenti estivi. Torna “Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone” che cercherà di farvi compagnia e segnalarvi gli appuntamenti principali dell'estate

01/07/2020

«Incontriamoci», AIB incontra i sindaci delle zone

Tra maggio e giugno gli appuntamenti hanno coinvolto le zone della Valle Sabbia e del Lago di Garda – l'ultimo a Prevalle - con l'intento di progettare un futuro di crescita del territorio

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico